Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Caratteristiche sospese e funzionalità ridotte in Exchange 2007

 

Si applica a: Exchange Server 2007 SP3, Exchange Server 2007 SP2, Exchange Server 2007 SP1, Exchange Server 2007

Ultima modifica dell'argomento: 2012-09-24

In questo argomento vengono descritte le caratteristiche, le funzionalità o i componenti che sono stati rimossi, sospesi o sostituiti in Microsoft Exchange Server 2007.

importantImportante:
Alcune funzionalità e alcuni componenti che nell'elenco vengono indicati come sospesi o non evidenziati in questo argomento sono stati aggiunti a Exchange 2007 nel Service Pack 1 (SP1) o nel Service Pack 2 (SP2). Per ulteriori informazioni sulle funzionalità e sui componenti aggiunti in SP1 e in SP2, vedere Novità di Exchange Server 2007 SP1 e Novità di Exchange Server 2007 SP2.

Diverse caratteristiche presenti nelle versioni precedenti di Microsoft Exchange Server sono state rimosse dalla versione RTM di Exchange 2007. In alcuni casi, caratteristiche e funzionalità simili sono incluse in altri prodotti Microsoft.

 

Funzionalità Commenti e soluzioni alternative

Gruppi di routing

Exchange 2007 utilizza il routing basato su sito di Active Directory. I gruppi di routing non sono più necessari.

Gruppi amministrativi

Exchange 2007 utilizza il modello di divisione delle autorizzazioni di Exchange 2007 che si basa sui gruppi di protezione universale (USG, Universal Security Groups).

Filtro messaggi intelligente

Exchange 2007 utilizza agenti per la protezione da posta indesiderata nei ruoli del server Trasporto Hub e Trasporto Edge.

Routing dello stato dei collegamenti

Exchange 2007 utilizza il routing basato su sito di Active Directory. Il routing dello stato dei collegamenti non è utilizzato.

Oggetti di routing

Exchange 2007 utilizza il routing basato su sito di Active Directory. Gli oggetti di routing non sono più utilizzati.

NAS (Network Attached Storage)

Exchange 2007 supporta iSCSI (Internet SCSI).

File system installabile di Exchange (ExIFS)

I servizi Web di Exchange o MAPI consentono di eseguire le attività necessarie.

Servizio eventi

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione Exchange 2007 sia presente almeno un computer con Exchange 2000 o Exchange 2003.

 

Funzionalità Commenti e soluzioni alternative

Estensioni Exchange in Utenti e computer di Active Directory

La gestione dei destinatari è inclusa in Exchange Management Console di Exchange 2007.

Procedura guidata per l'unione delle cassette postali di Microsoft Exchange Server (ExMerge.exe)

Per eseguire le necessarie attività relative alle cassette postali è possibile utilizzare il cmdlet Export-Mailbox di Exchange Management Shell oppure Spostamento guidato cassette postali.

Servizio aggiornamento destinatari (RUS)

Utilizzare i cmdlet Update-AddressList e Update-EmailAddressPolicy di Exchange Management Shell. Per sostituire l'intera funzionalità relativa al servizio RUS, è possibile pianificare tali comandi di Exchange Management Shell utilizzando l'Utilità di pianificazione di Microsoft Windows Server 2003.

 

Funzionalità Commenti e soluzioni alternative

Installazione di Exchange Server 5.5 in un'organizzazione Exchange 2007

Spostare le cassette postali da Exchange Server 5.5 a Exchange 2000 o a Exchange 2003 e quindi spostarle nei server Exchange 2007 utilizzando i cmdlet di Exchange Management Shell oppure la procedura guidata di spostamento delle cassette postali.

Supporto per Exchange Server 5.5 nella stessa foresta di Exchange 2007

Spostare le cassette postali da Exchange Server 5.5 a Exchange 2000 o a Exchange 2003 e quindi spostarle nei server Exchange 2007 utilizzando i cmdlet di Exchange Management Shell oppure la procedura guidata di spostamento delle cassette postali.

Installazione di Exchange 2007 in un'organizzazione che include computer su cui è in esecuzione Exchange Server 5.5

Spostare le cassette postali da Exchange Server 5.5 a Exchange 2000 o a Exchange 2003. Installare Exchange 2007 e quindi spostare le cassette postali nei server Exchange 2007 utilizzando i cmdlet di Exchange Management Shell oppure la procedura guidata di spostamento delle cassette postali.

Active Directory Connector (ADC)

Exchange 2007 non interagisce direttamente con Exchange Server 5.5.

Servizio di replica siti (SRS, Site Replication Service)

Exchange 2007 non interagisce direttamente con Exchange Server 5.5.

 

Funzionalità Commenti e soluzioni alternative

Outlook Mobile Access

Passare a Exchange ActiveSync.

Esplorazione di Outlook Mobile Access

Utilizzare una periferica hardware che supporti Exchange ActiveSync.

Exchange ActiveSync: SMS sempre aggiornati

Passare alla tecnologia Direct Push.

Exchange ActiveSync: capacità S/MIME

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione Exchange 2007 sia presente almeno un computer con Exchange 2000 o Exchange 2003.

 

Funzionalità Commenti e soluzioni alternative

Controllo S/MIME

(disponibile in SP1 e SP2)

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione di Exchange 2007 sia presente almeno un computer nel quale viene eseguito Exchange 2000 o Exchange 2003

Regole, moduli per l'inserimento, visualizzazione mensile calendario

(disponibile in SP1 e SP2)

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione di Exchange 2007 sia presente almeno un computer nel quale viene eseguito Exchange 2000 o Exchange 2003

Moduli personalizzati

(disponibile in SP1 e SP2)

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione di Exchange 2007 sia presente almeno un computer nel quale viene eseguito Exchange 2000 o Exchange 2003

Modifica delle liste di distribuzione personali

(disponibile in SP1 e SP2)

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione di Exchange 2007 sia presente almeno un computer nel quale viene eseguito Exchange 2000 o Exchange 2003

Comandi URL salvo quelli relativi a disponibilità, ricerca nell'elenco indirizzi globale, barra di spostamento e contenuti

Utilizzare i Servizi Web di Exchange

Accesso alle cartelle pubbliche

(disponibile in SP1 e SP2)

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione di Exchange 2007 sia presente almeno un computer nel quale viene eseguito Exchange 2000 o Exchange 2003

Moduli Web di Exchange

Utilizzare i moduli personalizzati di Outlook Web Access

Stampa

In Exchange 2007 Outlook Web App non è disponibile un'opzione di stampa per contatti e attività

Ricerca nel calendario

Questa funzionalità è stata rimossa da OWA in Exchange 2007 e versioni successive.

Le funzionalità elencate di seguito e che richiedono che nell'organizzazione sia presente un server Exchange 2000 o Exchange 2003 sono completamente supportate in Exchange 2007 SP1. Per ulteriori informazioni, vedere Nuove funzionalità di accesso client in Exchange 2007 SP1.

 

Funzionalità Commenti e soluzioni alternative

Gestione dell'interfaccia utente grafica (GUI) relativa alle cartelle pubbliche

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione Exchange 2007 sia presente almeno un computer con Exchange 2000 o Exchange 2003.

Gerarchie di livello superiore non MAPI in un archivio di cartelle pubbliche

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione Exchange 2007 sia presente almeno un computer con Exchange 2000 o Exchange 2003.

Accesso alle cartelle pubbliche mediante il protocollo NNTP (Network News Transfer Protocol)

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione Exchange 2007 sia presente almeno un computer con Exchange 2000 o Exchange 2003.

Accesso alle cartelle pubbliche mediante il protocollo IMAP4

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione Exchange 2007 sia presente almeno un computer con Exchange 2000 o Exchange 2003.

 

Funzionalità Commenti e soluzioni alternative

NNTP

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione Exchange 2007 sia presente almeno un computer con Exchange 2000 o Exchange 2003.

Gestione dell'interfaccia utente grafica (GUI) relativa al protocollo POP3 o IMAP4

Utilizzare i cmdlet di Exchange Management Shell

Agente di trasferimento messaggi (MTA) X.400

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione Exchange 2007 sia presente almeno un computer con Exchange 2000 o Exchange 2003.

Istanze del server virtuale SMTP

Utilizzare i connettori SMTP di Exchange 2007.

 

Funzionalità Commenti e soluzioni alternative

Microsoft Connettore Exchange per Novell GroupWise e strumenti di migrazione

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione Exchange 2007 sia presente almeno un computer con Exchange 2000 o Exchange 2003.

Microsoft Exchange Connector for Lotus Notes

Utilizzare gli strumenti appropriati per la coesistenza e la migrazione da Lotus Notes, disponibili sul sito Web Risorse per interoperabilità e migrazione da Lotus Domino (informazioni in lingua inglese).

 

Funzionalità Commenti e soluzioni alternative

Clustering in modalità attiva/attiva

Passare al clustering in modalità attiva/passiva.

 

Funzionalità Commenti e soluzioni alternative

Hook di eventi di trasporto

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione Exchange 2007 sia presente almeno un computer con Exchange 2000 o Exchange 2003.

Progettazione flussi di lavoro, incluso in Exchange 2003 SDK

Utilizzare Windows Workflow Services (WWS).

Collaboration Data Objects (CDO) per il flusso di lavoro, inclusi in Exchange 2003

Utilizzare Windows Workflow Services (WWS).

Microsoft CDOEXM (Collaboration Data Objects for Exchange Management)

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione Exchange 2007 sia presente almeno un computer con Exchange 2000 o Exchange 2003.

Classi di Strumentazione gestione Windows (WMI) di Exchange

Se si ritiene necessaria questa funzionalità, è necessario che nell'organizzazione Exchange 2007 sia presente almeno un computer con Exchange 2000 o Exchange 2003.

Client MAPI e CDO 1.2.1 nell'installazione di Exchange

Exchange 2007 non dipende più da questi componenti. Si tratta di componenti separati, disponibili per il download. Per ulteriori informazioni su come scaricare i componenti necessari, vedere Microsoft Exchange Server MAPI Client and Collaboration Data Objects 1.2.1 (informazioni in lingua inglese).

 

Funzionalità Commenti e soluzioni alternative

Nodo Monitoraggio e stato

Utilizzare una soluzione di monitoraggio come Microsoft Operations Manager.

Nodo Centro di verifica messaggi e meccanismo di verifica

Utilizzare Mail Flow Analyzer di Exchange Server.

Centro ripristino cassette postali

Utilizzare Disaster Recovery Analyzer di Exchange Server.

Servizio gestione cassette postali

Utilizzare Gestione record di messaggistica (MRM).

Strumento di pulitura della cassetta postale

Utilizzate il cmdlet export-mailbox di Exchange Management Shell.

Migrazione guidata

Utilizzare il cmdlet move-mailbox di Exchange Management Shell o lo Spostamento guidato cassette postali di Exchange Server 2007 per migrare da Exchange Server 2003 o Exchange Server 2000 a Exchange 2007. Se si sta eseguendo la migrazione utilizzando file di migrazione o si sta migrando da Exchange 5.5, Novell GroupWise, Internet Directory (LDAP tramite ADSI) o Internet Mail (IMAP4), è necessario migrare a Exchange Server 2003 utilizzando la Migrazione guidata di Exchange 2003 e quindi migrare da Exchange 2003 a Exchange Server 2007. Quando si esegue la migrazione da Lotus Notes, è possibile utilizzare gli strumenti appropriati per la migrazione da Lotus Notes disponibili sul sito Web Risorse per lo spostamento alla piattaforma Microsoft Collaboration (informazioni in lingua inglese).

ExProfRe

Utilizzare il servizio di individuazione automatica.

Strumento di replica tra organizzazioni (Exchsync.exe)

Se si utilizza Microsoft Office Outlook 2007 per accedere alla posta elettronica, è possibile utilizzare il Servizio Disponibilità per condividere i dati sulla disponibilità tra foreste. Il Servizio Disponibilità è supportato solo per i client Outlook 2007. Se si utilizza qualsiasi altra versione di Outlook, è necessario installare lo strumento di replica tra organizzazioni di Microsoft Exchange per sincronizzare i dati sulla disponibilità tra più foreste. È possibile installare lo strumento di replica tra organizzazioni su un computer su cui sono installati gli strumenti di gestione di Exchange 2007 ma non sono presenti altri ruoli server Exchange 2007 o su un server Exchange 2003 o Exchange 2000. Se lo strumento viene installato su un computer su cui sono installati gli strumenti di gestione di Exchange 2007, è necessario installare anche le librerie client MAPI di Exchange. Per ulteriori informazioni sullo strumento di replica tra organizzazioni, vedere Replica tra organizzazioni di Microsoft Exchange Server (informazioni in lingua inglese). Per ulteriori informazioni sul download delle librerie client MAPI di Exchange necessarie, vedere Microsoft Exchange Server MAPI Client and Collaboration Data Objects 1.2.1 (informazioni in lingua inglese).

L'elenco seguente riporta alcune caratteristiche delle versioni precedenti di Exchange ridotte in Exchange 2007:

  • Cartelle pubbliche - La funzionalità di calendario per la disponibilità viene fornita dal Servizio Disponibilità. Se sono necessarie funzionalità aggiuntive, migrare a SharePoint Portal Server o a un prodotto simile.
  • Generatori di indirizzi proxy - Utilizzare Exchange Management Shell.
  • CDO 1.2.1 - Questa funzionalità viene fornita dai Servizi Web di Exchange.
  • MAPI32 - Questa funzionalità viene fornita dai Servizi Web di Exchange.
  • CDOEX (CDO 3.0) - Questa funzionalità viene fornita dai Servizi Web di Exchange.
  • Estensioni WebDAV di Exchange - Questa funzionalità è fornita dai servizi Web di Exchange.
  • ExOLEDB - Questa funzionalità viene fornita dai Servizi Web di Exchange.
  • Eventi di archiviazione - Questa funzionalità viene fornita dal Servizio Web di notifica.
  • API di backup di flusso.
  • Virus Scanning API (VSAPI) di Exchange 2003.
Per assicurarsi di disporre delle informazioni più aggiornate e per ottenere documentazione aggiuntiva su Exchange Server 2007, visitare Exchange Server TechCenter.
Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft