Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Utilizzo della casella degli strumenti

 

Si applica a: Exchange Server 2007 SP3, Exchange Server 2007 SP2, Exchange Server 2007 SP1, Exchange Server 2007

Ultima modifica dell'argomento: 2007-08-21

La casella degli strumenti è un insieme di strumenti installati con Microsoft Exchange Server 2007. La casella degli strumenti offre una posizione centralizzata per attività di diagnostica, risoluzione dei problemi e recupero utilizzando vari strumenti di Exchange. Gli strumenti disponibili nel centro di lavoro Casella degli strumenti sono divisi in due categorie:

  • Dedicated Microsoft Management Console (MMC) 3.0   Alcuni strumenti, ad esempio Visualizzatore code, sono indipendenti da una console MMC. Non è necessario che Exchange Management Console sia in esecuzione per utilizzare gli strumenti MMC.
  • Strumenti indipendenti   Gli strumenti indipendenti, ad esempio Microsoft Exchange Server Best Practices Analyzer, non sono integrati con Exchange Management Console e funzionano come file eseguibili completamente separati quando vengono eseguiti dalla casella degli strumenti. A questi strumenti è associato un proprio contenuto del file della Guida. Per ulteriori informazioni su come utilizzare gli strumenti, vedere il file della Guida del singolo strumento.

Nella versione RTM (Release To Manufacturing) di Exchange 2007, la casella degli strumenti include gli strumenti di gestione della configurazione seguenti:

  • Exchange Server Best Practices Analyzer   Questo strumento analizza automaticamente una distribuzione di Exchange Server e determina se la configurazione è conforme alle procedure consigliate di Exchange. È consigliabile eseguire Exchange Server Best Practices Analyzer dopo avere installato un nuovo server di Exchange, aggiornato un server di Exchange esistente o dopo avere modificato la configurazione.
    Per ulteriori informazioni, vedere Microsoft Exchange Analyzers.

Oltre allo strumento Exchange Server Best Practices Analyzer, Exchange 2007 Service Pack 1 (SP1) include gli strumenti di gestione della configurazione seguenti:

  • Editor modelli di informazioni   L'Editor modelli di informazioni consente di controllare l'aspetto delle proprietà oggetto a cui si accede utilizzando elenchi indirizzi nelle applicazioni client MAPI a 32 bit, ad esempio Microsoft Outlook. Ad esempio, quando un utente apre un elenco di indirizzi in Outlook, le proprietà dei destinatari dell'elenco di indirizzi vengono visualizzate in base al modello di informazioni disponibile nell'organizzazione di Exchange.
    Per ulteriori informazioni, vedere Gestione di modelli di informazioni.
  • Public Folder Management Console   Public Folder Management Console è un'interfaccia basata su Microsoft Management Console (MMC) 3.0 che fornisce agli amministratori un'interfaccia utente grafica (GUI) per la creazione, la configurazione e la gestione delle cartelle pubbliche.
    Per ulteriori informazioni, vedere Utilizzo di Public Folder Management Console.

Nella casella degli strumenti sono disponibili gli strumenti per il ripristino d'emergenza seguenti:

  • Database Recovery Management
  • Database Troubleshooter

Gli strumenti Gestione ripristino dei database e Risoluzione dei problemi di database utilizzano lo stesso motore di Microsoft Exchange Troubleshooting Assistant (ExTRA) per eseguire a livello di programmazione un set di procedure di risoluzione dei problemi al fine di identificare i problemi del database e tentare di recuperare i dati. Gli strumenti Gestione ripristino dei database e Risoluzione dei problemi di database aggiungono un'interfaccia utente grafica (GUI) rispetto a molti degli strumenti della riga di comando utilizzati per la risoluzione dei problemi del database di Exchange. Le procedure guidate utilizzano informazioni fornite dal Servizio Supporto Tecnico Clienti di Microsoft, dal team di prodotto di Exchange e dalle procedure consigliate del settore. È possibile utilizzare le procedure guidate per eseguire il recupero da un'emergenza relativa al database, utilizzare un gruppo di archiviazione di ripristino o ripristinare una cassetta postale da un backup.

Per ulteriori informazioni, vedere Strumenti Gestione ripristino dei database e Risoluzione dei problemi di database.

In Exchange 2007, la casella degli strumenti contiene gli strumenti per l'analisi, il flusso di posta e la diagnostica riportati di seguito:

  • Risoluzione dei problemi del flusso di posta   Lo strumento di risoluzione dei problemi del flusso di posta agevola la soluzione dei problemi comuni relativi al flusso della posta. Il problema verrà diagnosticato selezionando i sintomi osservati. In base ai sintomi, lo strumento consente agli amministratori consente di eseguire in modo semplificato i passaggi necessari per risolvere il problema. Viene mostrata un'analisi delle possibili cause principali e vengono forniti i consigli per gli interventi di correzione.
  • Verifica messaggi   Verifica messaggi è un registro dettagliato di tutta l'attività connessa ai messaggi, in relazione ai messaggi trasferiti da e verso un server di Exchange 2007 nel quale è installato il ruolo Trasporto Hub, Cassette postali o Trasporto Edge. I server di Exchange nei quali è installato il ruolo Accesso client o Messaggistica unificata non dispongono dei registri di verifica messaggi. I registri di verifica messaggi possono essere utilizzati per l'analisi dei messaggi, l'analisi del flusso di posta, la creazione di rapporti e la risoluzione dei problemi. Per ulteriori informazioni, vedere Come ricercare i registri di verifica dei messaggi.
  • Visualizzatore code   Visualizzatore code consente di monitorare il flusso di posta e di esaminare code e messaggi. È inoltre possibile intervenire sui database di accodamento sospendendo o riprendendo una coda o rimuovendo i messaggi. Per ulteriori informazioni, vedere Utilizzo del Visualizzatore code per la gestione delle code.

Oltre agli strumenti descritti in precedenza, in Exchange 2007 SP1 è disponibile lo strumento seguente:

  • Visualizzatore registri di routing   Visualizzatore registri di routing consente di aprire un file registro di routing che include informazioni relative alla topologia di routing. È inoltre possibile aprire un secondo registro di routing e confrontarlo con il primo. Questo strumento consiste in un parser e un'interfaccia utente pubblica.
    Per utilizzare Visualizzatore registri di routing per visualizzare le modifiche di configurazione della tabella di routing, è necessario connettersi a un server Exchange 2007 in cui è installato il ruolo del server Trasporto Hub o Trasporto Edge.
    Per ulteriori informazioni sul visualizzatore registri di routing, vedere Utilizzo del Visualizzatore registri di routing.

Nella casella degli strumenti sono disponibili gli strumenti per le prestazioni seguenti:

  • Performance Monitor   Performance Monitor è uno strumento che può essere configurato per raccogliere informazioni sulle prestazioni del sistema di messaggistica. In particolare, è possibile utilizzare Perfmon per monitorare, creare grafici e registrare la metrica delle prestazioni per le funzionalità principali del sistema. È inoltre utilizzabile per monitorare i parametri specifici di Exchange, ad esempio il numero di messaggi in uscita e in entrata all'ora oppure il numero di ricerche nella directory eseguite da Exchange. Performance Monitor è in genere utilizzato per visualizzare i parametri chiave durante la risoluzione dei problemi relativi alle prestazioni. È inoltre utilizzato per la raccolta dei dati di base relativi alle prestazioni per l'esecuzione di analisi delle tendenze cronologiche e per valutare l'impatto delle modifiche nell'ambiente di Exchange.
  • Risoluzione dei problemi di prestazioni   Risoluzione dei problemi di prestazioni consente di individuare e identificare i problemi connessi alle prestazioni che potrebbero verificarsi in un server Exchange. Il problema verrà diagnosticato selezionando i sintomi osservati. In base ai sintomi, lo strumento consente agli amministratori consente di eseguire in modo semplificato i passaggi necessari per risolvere il problema. Performance Troubleshooter identifica i possibili colli di bottiglia e suggerisce le misure correttive.

Per ulteriori informazioni su come utilizzare gli strumenti per le prestazioni, vedere la Guida di Monitor di sistema con lo strumento.

Per assicurarsi di disporre delle informazioni più aggiornate e per ottenere documentazione aggiuntiva su Exchange Server 2007, visitare Exchange Server TechCenter.
Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.
Mostra:
© 2014 Microsoft