Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Gestione operazioni

 

Si applica a: Exchange Server 2007 SP3, Exchange Server 2007 SP2, Exchange Server 2007 SP1, Exchange Server 2007

Ultima modifica dell'argomento: 2009-07-06

La gestione delle operazioni implica l'amministrazione dei componenti dell'infrastruttura di un'organizzazione e include le attività amministrative quotidiane, sia pianificate sia a richiesta, necessarie per consentire il funzionamento ottimale dei sistemi IT. In genere, le attività di gestione delle operazioni sono illustrate da procedure scritte, che forniscono a tutto il personale di supporto gli stessi metodi e strumenti.

In un ambiente di Microsoft Exchange Server 2007, le tipiche attività di amministrazione dei sistemi includono la creazione di cassette postali, il backup e l'archiviazione di dati di cassette postali e cartelle pubbliche, il monitoraggio dei registri, la gestione e il recupero di cassette postali e l'aggiornamento dei programmi antivirus.

Diverse risorse possono agevolare la definizione delle procedure standard necessarie nell'organizzazione e la modalità di esecuzione delle stesse. Per ulteriori informazioni su come amministrare l'organizzazione di Exchange, vedere Operazioni. Poiché ogni organizzazione ha caratteristiche esclusive, è necessario personalizzare e adattare queste risorse a requisiti specifici.

Le procedure standard cambiano e la documentazione deve essere periodicamente rivista. Quando vengono apportate modifiche, il processo di gestione delle modifiche deve identificare in che modo ciascuna modifica inciderà sulle modalità e i tempi di esecuzione delle attività amministrative. Utilizzare la funzione di gestione delle modifiche per aggiornare e controllare la documentazione.

Le attività da eseguire possono normalmente essere suddivise nelle seguenti categorie generali:

Quando si prepara la documentazione per la gestione delle operazioni, è utile avere a disposizione le procedure documentate di installazione del server e gli elenchi di controllo delle operazioni per garantire che le operazioni necessarie siano eseguite al momento opportuno. Per informazioni dettagliate sulla preparazione della documentazione del server e degli elenchi di controllo delle operazioni, fare riferimento ai documenti di installazione del server di esempio in Guide all'installazione server e all'automazione e agli elenchi di controllo delle operazioni di esempio in Elenchi di controllo delle operazioni.

Capita spesso che la gestione delle modifiche inizi dove finisce l'amministrazione dei sistemi. Se un'attività è illustrata da una procedura standard, fa parte della funzione di amministrazione dei sistemi. Se non è disponibile alcuna procedura standard per un'attività, quest'ultima dovrà essere gestita utilizzando la funzione di gestione delle modifiche.

I ruoli e le responsabilità per l'esecuzione di attività di amministrazione dei sistemi dipendono dal fatto che l'organizzazione segua un modello centralizzato o decentralizzato, o una combinazione dei due.

Modello centralizzato   In un modello centralizzato, uno o più gruppi amministrativi controllati mantengono il controllo completo del sistema Exchange. Questo modello amministrativo è simile a un centro dati in cui tutte le attività di amministrazione vengono eseguita da un solo gruppo IT. I ruoli e le responsabilità interni al team devono essere definiti in base a esperienze e competenze.

Modello decentralizzato   Le organizzazioni decentralizzate si trovano in svariate aree geografiche e hanno server di Exchange e team di amministratori dislocati in diverse sedi. È possibile che ci siano, ad esempio, personale di amministrazione locale e uno o più server di Exchange per ogni ufficio in ogni Paese. In alternativa, possono esserci un cluster di server di Exchange e un team amministrativo per il Nord America e uno per l'Europa. Talvolta può essere necessario che gli amministratori siano responsabili solo per la propria area geografica e che non dispongano quindi di autorizzazioni per amministrare risorse in altre aree. In Exchange 2007, è possibile realizzare questo obiettivo utilizzando l'Aggiunta guidata amministratore di Exchange in Exchange Management Console o il cmdlet Add-ExchangeAdministrator in Exchange Management Shell.

Per ulteriori informazioni sulla delega del controllo di Exchange, vedere Considerazioni sulle autorizzazioni.

Per ulteriori informazioni sul cmdlet Add-ExchangeAdministrator, vedere Add-ExchangeAdministrator.

Per informazioni sui servizi e gli aggiornamenti di Microsoft Exchange Server 2007, vedere Manutenzione di Exchange 2007.

Per assicurarsi di disporre delle informazioni più aggiornate e per ottenere documentazione aggiuntiva su Exchange Server 2007, visitare Exchange Server TechCenter.
Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.
Mostra:
© 2014 Microsoft