Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Guida dettagliata su Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor in Windows Vista

Si applica a: Windows Vista

Microsoft® Windows Vista® include Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor, uno snap-in di Microsoft Management Console (MMC) in cui sono riunite le funzionalità degli strumenti autonomi precedenti, tra cui Avvisi e registri di prestazioni, Server Performance Advisor (SPA) e Monitor di sistema. Offre un'interfaccia grafica per la personalizzazione di Insiemi agenti di raccolta dati e Sessioni di traccia eventi.

Include inoltre Monitoraggio affidabilità, uno snap-in di MMC che tiene traccia delle modifiche apportate al sistema e le confronta con le modifiche verificatesi nella stabilità del sistema, producendo una visualizzazione grafica della reciproca relazione.

Che cos'è il monitoraggio dell'affidabilità e delle prestazioni?

In termini generali, le prestazioni indicano il grado di rapidità con cui un computer completa le attività delle applicazioni e del sistema. Le prestazioni generali del sistema potrebbero essere limitate dalla velocità di accesso ai dischi rigidi fisici, dalla quantità di memoria disponibile per tutti i processi in esecuzione oppure dalla velocità effettiva delle interfacce di rete.

Dopo aver identificato le limitazioni delle prestazioni hardware, i professionisti IT possono monitorare individualmente applicazioni e processi per valutare la quantità di risorse disponibili utilizzata. I professionisti IT possono ricorrere a un'analisi completa delle prestazioni per quanto riguarda sia l'impatto delle applicazioni sia la capacità complessiva, in modo da contribuire alla pianificazione della distribuzione e dello sviluppo delle capacità del sistema con l'evolversi delle richieste.

La soluzione Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor consente di tenere traccia dell'influenza delle prestazioni di applicazioni e servizi nonché di generare avvisi o intraprendere azioni quando vengono superate le soglie definite dall'utente per quanto riguarda le prestazioni ottimali.

L'affidabilità di un sistema indica la frequenza con cui il sistema offre le prestazioni previste e per le quali è stato configurato. È possibile che l'affidabilità si riduca quando le applicazioni non rispondono più, i servizi vengono arrestati e riavviati, i driver non vengono inizializzati o, nel peggiore dei casi, quando si verifica un errore dei sistemi operativi.

Monitoraggio affidabilità offre una visualizzazione rapida della stabilità media del sistema. In aggiunta, tiene traccia degli eventi che contribuiscono a identificare i fattori che causano riduzioni dell'affidabilità. Registrando non solo gli errori (inclusi gli errori di memoria, disco rigido, applicazione e sistema operativo), ma anche gli eventi principali riguardanti la configurazione del sistema (inclusa l'installazione di nuove applicazioni e di aggiornamenti del sistema operativo), è possibile visualizzare una cronologia delle modifiche a livello sia di sistema che di affidabilità, oltre a identificare le modalità di ripristino dell'affidabilità ottimale del sistema quando il relativo funzionamento non è quello previsto.

Quali sono le novità di Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor?

Tra le nuove funzioni chiave di Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor in Microsoft Windows Vista sono incluse:

Insieme agenti di raccolta dati

Una nuova e importante funzione di Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor è Insieme agenti di raccolta dati, che raggruppa gli agenti di raccolta dati come elementi riutilizzabili in diversi scenari di monitoraggio delle prestazioni. Quando un gruppo di agenti di raccolta dati viene memorizzato come insieme agenti di raccolta dati, è possibile applicare operazioni come la pianificazione all'intero insieme tramite un'unica modifica delle proprietà. È possibile pianificare una raccolta ripetuta di un insieme agenti di raccolta dati in modo da creare dei registri, caricarla in Performance Monitor per visualizzare i dati in tempo reale e infine salvarla come modello per utilizzarla su altri computer.

Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor include inoltre modelli predefiniti di insieme agenti di raccolta dati, che consentono all'utente di iniziare a raccogliere immediatamente i dati relativi alle prestazioni.

Procedure guidate e modelli per la creazione di registri

È ora possibile aggiungere contatori ai file di registro e pianificarne l'inizio, il termine e la durata tramite un'interfaccia di configurazione guidata. Inoltre, se si salva tale configurazione come modello, sarà possibile creare lo stesso registro su ulteriori computer senza ripetere i processi di selezione degli agenti di raccolta dati e di pianificazione. Le funzioni Avvisi e registri di prestazioni sono predefinite in Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor, in modo che sia possibile utilizzarle con qualsiasi insieme agenti di raccolta dati.

Visualizzazione risorse

La nuova schermata di Visualizzazione risorse fornisce una panoramica grafica sull'utilizzo in tempo reale della CPU, del disco, della rete e della memoria. Espandendo ciascuno di tali elementi monitorati sarà possibile identificare quali processi utilizzino determinate risorse. Nelle versioni precedenti di Windows, i dati specifici di un processo ottenuti in tempo reale erano disponibili, in formato limitato, esclusivamente in Gestione attività.

Monitoraggio affidabilità

Monitoraggio affidabilità calcola un indice di stabilità del sistema, che segnala se dei problemi imprevisti hanno ridotto l'affidabilità del sistema. Un grafico riportante l'indice di stabilità nel tempo identifica rapidamente le date in cui hanno avuto inizio i problemi. Il Rapporto stabilità sistema associato al grafico contiene le istruzioni dettagliate che consentono di risolvere la causa principale della ridotta affidabilità. Visualizzando le modifiche apportate al sistema (installazione o rimozione di applicazioni e aggiornamenti del sistema operativo) unitamente agli errori (di applicazione, sistema operativo o hardware), sarà possibile sviluppare una strategia per la rapida risoluzione dei problemi riscontrati.

Configurazione unificata delle proprietà per la raccolta di tutti i dati, inclusa la pianificazione

Se si crea un insieme agenti di raccolta dati per un unico utilizzo oppure per registrare l'attività su base periodica, l'interfaccia per la creazione, la pianificazione e la modifica è la stessa. Se un insieme agenti di raccolta dati si dimostra utile per il futuro monitoraggio delle prestazioni, non sarà necessario crearlo nuovamente: è possibile riconfigurarlo oppure copiarlo come modello.

Rapporti diagnostici semplificati

Gli utenti di Server Performance Advisor in Windows Server 2003 possono ora ritrovare gli stessi tipi di rapporti diagnostici in Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor in Microsoft Windows Vista. È possibile generare i rapporti in maniera più rapida e a partire dai dati raccolti con qualsiasi insieme agenti di raccolta dati. In tal modo, sarà possibile ripetere i rapporti e valutare in che modo le modifiche consigliate hanno influito sulle prestazioni o modificato i consigli contenuti nei rapporti. Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows include inoltre rapporti di prestazione e diagnosi preconfigurati per rapide operazioni di analisi e risoluzione dei problemi.

A chi è destinata la soluzione Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows

I destinatari principali di questa guida sono elencati di seguito:

  • Pianificatori e analisti IT, che valutano il prodotto

  • Pianificatori e progettisti IT aziendali

  • Primi utenti del prodotto

Vantaggi di Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows

Il vantaggio più significativo di Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows rispetto ai singoli strumenti precedenti, quali Monitor di sistema, Avvisi e registri di prestazioni e Server Performance Advisor, è rappresentato dalla combinazione di tali strumenti in un'unica interfaccia con metodi comuni per la definizione dei dati da raccogliere. L'insieme agenti di raccolta dati rende portabile un gruppo di contatori.

Visualizzazione risorse in Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows offre una panoramica più approfondita sull'attività di sistema e sull'utilizzo delle risorse rispetto ai precedenti strumenti come Gestione attività. La capacità di visualizzare l'utilizzo di risorse in base al processo consente di identificare rapidamente le applicazioni in cui si è verificato un problema, isolare e arrestare i processi con uso intensivo di risorse e pianificare la distribuzione di ruoli e applicazioni server tra più server di pari passo con lo sviluppo dell'infrastruttura.

Monitoraggio affidabilità consente di diagnosticare rapidamente le potenziali cause di instabilità, in modo da poter applicare scenari di rollback o aggiornamenti in maniera mirata, piuttosto che tentare di eseguire un aggiornamento o una riconfigurazione ad ampio spettro in risposta alle variazioni improvvise del funzionamento del sistema.

In questa guida

Requisiti preliminari

Il gruppo Performance Log Users è un gruppo predefinito in Microsoft Windows Vista che è stato concepito per consentire agli utenti che non sono amministratori locali di eseguire molte delle funzioni correlate al monitoraggio e alla registrazione delle prestazioni. A causa dei requisiti di Strumentazione gestione Windows (WMI), affinché i membri del gruppo Performance Log Users possano iniziare la registrazione dei dati oppure modificare gli insiemi agenti di raccolta dati, è necessario prima assegnare al gruppo il diritto utente Accedi come utente batch. Per assegnare questo diritto utente, utilizzare lo snap-in Criteri del computer locale in Microsoft Management Console.

Per eseguire questa procedura, è necessaria almeno l'appartenenza al gruppo Administrators locale oppure a un gruppo equivalente.

Per assegnare il diritto utente "Accedi come utente batch" al gruppo Performance Log Users
  1. Fare clic sul pulsante Start, fare clic nella casella Inizia ricerca, digitare secpol.msc e premere INVIO. Lo snap-in Criteri del computer locale verrà visualizzato in Microsoft Management Console.

  2. Nel riquadro di spostamento espandere Criteri locali e quindi fare clic su Assegnazione diritti utente.

  3. Nel riquadro della console fare clic con il pulsante destro del mouse su Accedi come utente batch e fare clic su Proprietà.

  4. Nella pagina Proprietà fare clic su Aggiungi utente o gruppo.

  5. Nella finestra di dialogo Seleziona utenti o gruppi fare clic su Tipi di oggetto. Selezionare Gruppi nella finestra di dialogo Tipi di oggetto, quindi fare clic su OK.

  6. Digitare Performance Log Users nella finestra di dialogo Seleziona utenti o gruppi, quindi fare clic su OK.

  7. Nella pagina Proprietà fare clic su OK.

Avvio di Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows

Lo snap-in Gestione computer in Microsoft Management Console consente di accedere a Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows.

Per avviare Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows
  1. Fare clic su Start, fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer e quindi scegliere Gestisci.

  2. Nell'albero di spostamento di Microsoft Management Console, fare clic su Affidabilità e prestazioni.

Scenari principali per il monitoraggio di affidabilità e prestazioni

In questa guida vengono illustrati sei scenari di utilizzo di Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows. Dopo aver completato le procedure illustrate in questi scenari sarà possibile comprendere la modalità di interazione dei nuovi strumenti e in che modo essi sono d'ausilio all'utente nel monitoraggio del sistema.

Scenario 1: monitorare l'attività generale del sistema con Visualizzazione risorse

Panoramica: monitoraggio dell'attività generale del sistema con Visualizzazione risorse

La pagina iniziale di Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows è la pagina Visualizzazione risorse. Quando si esegue Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor come membro del gruppo Administrators locale, è possibile monitorare l'utilizzo e le prestazioni delle seguenti risorse in tempo reale: CPU, disco, rete e memoria. Per maggiori dettagli, comprese le informazioni sull'utilizzo specifico delle risorse da parte dei processi, espandere le quattro risorse.

Nel corso di questa attività si acquisirà familiarità con le informazioni disponibili in Visualizzazione risorse.

Prerequisiti per il monitoraggio dell'attività generale del sistema con Visualizzazione risorse

Per completare questa attività, assicurarsi di aver soddisfatto i seguenti requisiti:

  • È stato installato il sistema operativo Microsoft Windows Vista.

  • È stato eseguito l'accesso come membro del gruppo Administrators locale.

Problemi noti relativi al monitoraggio dell'attività generale del sistema con Visualizzazione risorse

Visualizzazione risorse contiene informazioni provenienti dalla sessione del provider di analisi del kernel di Windows. Per utilizzare questo provider, è necessario aver eseguito l'accesso come membro del gruppo Administrators locale oppure aver avviato Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows con privilegi elevati.

Se si esegue Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows con credenziali insufficienti, la pagina Visualizzazione risorse non conterrà informazioni sul sistema aggiornate. Se si fa clic sul pulsante Start (la freccia di colore verde nella barra degli strumenti), verrà visualizzato il seguente messaggio:

Il provider di analisi del kernel di Windows è già utilizzato da un'altra sessione di analisi. Assumerne il controllo può compromettere il funzionamento del proprietario corrente.

Se si seleziona l'opzione Assumi il controllo della sessione, l'accesso verrà negato. Sarà necessario accedere come membro del gruppo Administrators locale oppure attenersi alle istruzioni fornite nella seguente procedura per eseguire Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows con privilegi elevati.

Per avviare Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows con privilegi elevati
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi e Accessori, fare clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi e quindi scegliere Esegui come amministratore.

  2. Immettere il nome utente e la password di un account membro del gruppo Administrators locale.

  3. Al prompt dei comandi digitare perfmon.exe e quindi premere INVIO. Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows verrà avviato alla pagina Visualizzazione risorse.

noteNota
È inoltre possibile avviare Visualizzazione risorse in una finestra specifica digitando perfmon /res nel prompt dei comandi.

Procedure per il monitoraggio dell'attività generale del sistema con Visualizzazione risorse

Per iniziare a esplorare Visualizzazione risorse, avviare Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows.

Nei quattro grafici animati del riquadro Visualizzazione risorse viene visualizzato l'utilizzo in tempo reale della CPU, del disco, della rete e della memoria nel computer locale. Nelle quattro sezioni espandibili al di sotto dei grafici sono disponibili i dettagli sul livello dei processi relativi a ogni risorsa. Fare clic sulle etichette delle risorse per visualizzare maggiori informazioni oppure fare clic sul grafico per espanderne i dettagli corrispondenti.

Spostamento in Visualizzazione risorse

È possibile modificare la modalità di visualizzazione delle informazioni in Visualizzazione risorse con le seguenti azioni:

 

Azione Procedura

Ordinare le colonne in base al valore

Fare clic sull'etichetta dell'intestazione di colonna per ordinarla in ordine crescente. Fare clic sull'etichetta dell'intestazione di colonna una seconda volta per ordinarla in ordine decrescente.

Evidenziare un'istanza dell'applicazione

Fare clic in un punto qualsiasi nella riga dell'istanza dell'applicazione per mantenere l'evidenziazione quando la posizione dell'istanza dell'applicazione nello schermo cambia.

Dettagli di Visualizzazione risorse

Nella tabella seguente vengono descritte le informazioni visualizzate nelle schermate dettagliate di Visualizzazione risorse.

 

Etichetta Descrizione

CPU

Nell'etichetta CPU vengono visualizzate la percentuale totale della capacità attualmente in uso in verde e la frequenza massima in blu.

noteNota
In alcuni computer portatili la frequenza massima della CPU viene ridotta quando il computer non è connesso a un alimentatore CA per ridurre il consumo della batteria.

  • Immagine

L'applicazione che utilizza la risorse della CPU.

  • PID

L'ID processo dell'istanza dell'applicazione.

  • Descrizione

Il nome dell'applicazione.

  • Thread

Indica il numero di thread attualmente attivi che risultano dall'istanza dell'applicazione.

  • CPU

Indica i cicli di CPU attualmente attivi che risultano dall'istanza dell'applicazione.

  • Media CPU

Il carico medio della CPU degli ultimi 60 secondi che risulta dall'istanza dell'applicazione espresso come percentuale della capacità totale della CPU.

 

Etichetta Descrizione

Disco

Nell'etichetta Disco vengono visualizzati l'I/O totale corrente in verde e la percentuale di tempo attivo più alta in blu.

  • Immagine

L'applicazione che utilizza la risorse del disco.

  • PID

L'ID processo dell'istanza dell'applicazione.

  • File

Il file che viene letto e/o scritto dall'istanza dell'applicazione.

  • Lettura

La velocità attuale (in byte/min.) alla quale i dati vengono letti dal file dall'istanza dell'applicazione.

  • Scrittura

La velocità attuale (in byte/min.) alla quale i dati vengono scritti nel file dall'applicazione.

  • Priorità IO

La priorità dell'attività I/O per l'applicazione.

  • Tempo di risposta

Il tempo di risposta in millisecondi per l'attività del disco.

 

Etichetta Descrizione

Rete

Nell'etichetta Rete vengono visualizzati il traffico di rete totale attuale (in Kbps) in verde e la percentuale della capacità di rete in uso in blu.

  • Immagine

L'applicazione che utilizza le risorse di rete.

  • PID

L'ID processo dell'istanza dell'applicazione.

  • Indirizzo

L'indirizzo di rete con il quale il computer locale scambia informazioni. Può essere espresso come nome del computer, indirizzo IP o nome di dominio completo.

  • Invia

La quantità di dati (in byte/min.) che l'istanza dell'applicazione sta inviando dal computer locale all'indirizzo.

  • Ricezione

La quantità di dati (in byte/min.) che l'istanza dell'applicazione sta ricevendo dall'indirizzo.

  • Totale

La larghezza di banda totale (in byte/min.) attualmente inviata e ricevuta dall'istanza dell'applicazione.

 

Etichetta Descrizione

Memoria

Nell'etichetta Memoria vengono visualizzati gli errori hardware correnti al secondo in verde e la percentuale di memoria fisica attualmente in uso in blu.

  • Immagine

L'applicazione che utilizza la risorse della memoria.

  • PID

L'ID processo dell'istanza dell'applicazione.

  • Errori hardware/min.

Indica il numero di errori hardware al minuto che attualmente risultano dall'istanza dell'applicazione.

noteNota
Un errore hardware (noto anche come errore di pagina) si verifica quando la pagina dell'indirizzo al quale si fa riferimento non è più presente nella memoria fisica ed è stata aggiornata o è disponibile in un file di backup su disco. Non è un errore. Tuttavia, un elevato numero di errori hardware potrebbe essere la spiegazione di un tempo di risposta lento da parte di un'applicazione se è necessario leggere continuamente i dati dal disco anziché dalla memoria fisica.

  • Working set (KB)

Il numero di kilobyte attualmente residenti in memoria per l'istanza dell'applicazione.

  • Condivisibile (KB)

Il numero di kilobyte del working set dell'istanza dell'applicazione eventualmente disponibili per altre applicazioni.

  • Privata (KB)

Il numero di kilobyte del working set dell'istanza dell'applicazione dedicato al processo.

Scenario 2: monitorare un'attività specifica del sistema con Performance Monitor

Panoramica: monitoraggio di un'attività specifica del sistema con Performance Monitor

Performance Monitor consente di visualizzare i contatori delle prestazioni predefiniti di Windows in tempo reale o in modo da verificare i dati cronologici. È possibile aggiungere contatori delle prestazioni a Performance Monitor tramite trascinamento della selezione oppure creando insiemi agenti di raccolta dati personalizzati. Offre una funzionalità che consente di visualizzare più grafici per la verifica visiva dei dati di registro delle prestazioni, oltre a visualizzazioni personalizzate che possono essere esportate come insiemi agenti di raccolta dati da utilizzare con le funzionalità relative alle prestazioni e alle registrazioni.

In questa attività verranno aggiunti alla schermata di Performance Monitor contatori delle prestazioni che verranno osservati in tempo reale allo scopo di apprendere come sospendere la schermata, in modo da esaminare lo stato corrente del sistema.

Prerequisiti per il monitoraggio di un'attività specifica del sistema con Performance Monitor

Per completare questa attività, assicurarsi di aver soddisfatto i seguenti requisiti:

  • È stato installato il sistema operativo Microsoft Windows Vista.

  • È stato eseguito l'accesso come membro del gruppo Administrators locale oppure come membro del gruppo Performance Log Users ed è stata completata la procedura per concedere il diritto utente Accedi come utente batch al gruppo Performance Log Users.

Procedure per il monitoraggio di un'attività specifica del sistema con Performance Monitor

Per iniziare a utilizzare Performance Monitor, avviare Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows.

Per avviare Performance Monitor
  1. Avviare Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows.

  2. Nell'albero di spostamento espandere Affidabilità e prestazioni, espandere Strumenti di monitoraggio e quindi fare clic su Performance Monitor.

Performance Monitor consente di aggiungere specifici contatori prestazioni alla visualizzazione corrente.

Per aggiungere contatori alla visualizzazione corrente di Performance Monitor:
  1. Nella barra dei menu sopra la schermata dei grafici in Performance Monitor, fare clic sul pulsante Aggiungi (+) oppure fare clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi del grafico, quindi scegliere Aggiungi contatori dal menu visualizzato. Verrà aperta la finestra di dialogo Aggiungi contatori.

  2. Nella sezione Contatori disponibili, selezionare i contatori da visualizzare nella schermata di Performance Monitor. Di seguito vengono indicati alcuni contatori come esempio:

    • Memoria: % Byte vincolati in uso

    • Memoria: Errori di pagina/sec

    • Disco fisico: Byte letti da disco/sec

    • Disco fisico: Letture disco/sec

    • Disco fisico: Byte scritti su disco/sec

    • Disco fisico: Scritture disco/sec

    • Processore: % Tempo inattività

    • Processore: Interrupt/sec

    • Sistema: Thread

    Per ulteriori informazioni, vedere Esplorazione della finestra di dialogo Aggiungi contatori.

  3. Dopo aver selezionato i contatori, fare clic su OK.

Esplorazione della finestra di dialogo Aggiungi contatori

Nella tabella seguente vengono descritte le modalità di esecuzione di attività comuni nella finestra di dialogo Aggiungi contatori.

 

Attività Procedura

Scegliere il computer di origine per i contatori

Selezionare un computer dall'elenco a discesa o fare clic su Sfoglia per trovare altri computer. È possibile aggiungere i contatori dal computer locale o da un altro computer della rete al quale si ha accesso.

noteNota
Nell'elenco sottostante l'elenco a discesa per la selezione del computer vengono visualizzati i contatori disponibili divisi in gruppi. È possibile aggiungere tutti i contatori di un gruppo o scegliere soltanto quelli desiderati.

Visualizzare una descrizione del gruppo di contatori selezionati

Selezionare Mostra descrizione nell'angolo inferiore della pagina. La descrizione verrà aggiornata quando verranno selezionati altri gruppi.

Aggiungere un gruppo di contatori

Evidenziare il nome del gruppo e fare clic su Aggiungi.

noteNota
Dopo l'evidenziazione del nome del gruppo, è possibile fare clic sulla freccia giù per visualizzare i contatori inclusi. Se viene selezionato un solo contatore nell'elenco prima di fare clic su Aggiungi, verrà aggiunto soltanto quel contatore.

Aggiungere contatori singoli

Espandere il gruppo facendo clic sulla freccia giù, evidenziare il contatore e fare clic su Aggiungi.

noteNota
È possibile selezionare più contatori da un gruppo premendo il tasto CTRL e facendo clic sui nomi nell'elenco. Dopo aver selezionato tutti i contatori che si desidera aggiungere da quel gruppo, fare clic su Aggiungi.

Cercare istanze di un contatore

Evidenziare il gruppo di contatori o espandere il gruppo ed evidenziare il contatore che si desidera aggiungere, digitare il nome del processo nell'elenco a discesa sottostante la casella Istanze dell'oggetto selezionato e fare clic su Cerca. Il nome del processo digitato sarà disponibile nell'elenco a discesa per ripetere la ricerca con altri contatori.

Se non viene restituito nessun risultato e si desidera cancellare la ricerca, è necessario evidenziare un altro gruppo. Se non vi sono più istanze di un gruppo di contatori o di un contatore, la funzione di ricerca non sarà disponibile.

Aggiungere soltanto determinate istanze di un contatore

Evidenziare un gruppo di contatori o un contatore nell'elenco, scegliere dall'elenco il processo che si desidera visualizzare nella casella Istanze dell'oggetto selezionato e fare clic su Aggiungi.

Più processi possono creare lo stesso contatore, ma scegliendo un'istanza verranno selezionati soltanto i contatori prodotti dal processo indicato.

noteNota
A meno che non venga scelta un'istanza specifica, verranno selezionate tutte le istanze di un contatore.

Dopo aver aggiunto i contatori alla schermata di Performance Monitor, sarà possibile modificare la visualizzazione in modo da consentire l'identificazione delle informazioni che si stanno cercando.

Per monitorare un'attività specifica del sistema da contatori selezionati in Performance Monitor
  • La visualizzazione predefinita per Performance Monitor è il grafico Linea. In questa visualizzazione, due minuti di dati scorrono da sinistra verso destra, etichettati lungo l'asse X. Ciò consente di osservare i cambiamenti in ciascuna attività del contatore rispetto al funzionamento precedente nel corso di un breve periodo di tempo. Passare con il puntatore del mouse su una linea del grafico per visualizzare i dettagli relativi al contatore a cui essa fa riferimento.

  • Modificare la visualizzazione dell'insieme agenti di raccolta dati corrente utilizzando il menu a discesa nella barra degli strumenti. Nella Barra istogramma vengono visualizzate informazioni in tempo reale, che consentono di osservare le modifiche in ciascuna attività del contatore.

  • Nella schermata Rapporto sono visualizzati i valori correnti relativi a ogni contatore selezionato in formato di testo.

  • Sotto la schermata, ciascun contatore viene elencato in una legenda con il colore della linea del grafico, la scala, il contatore, l'istanza (in questo esempio sono selezionate tutte le istanze), il padre (non applicabile quando sono selezionate tutte le istanze), l'oggetto e il computer.

    • È possibile selezionare o deselezionare la casella di controllo in ogni riga per attivare o disattivare la visualizzazione del contatore nell'attuale schermata senza doverlo rimuovere dall'elenco.

    • Selezionare una riga nella legenda per visualizzare informazioni specifiche sul contatore nell'area superiore.

    • Dopo aver selezionato una riga nella legenda, fare clic sul pulsante Evidenziazione nella barra degli strumenti per evidenziare tale contatore nel grafico. Per tornare alla visualizzazione normale, fare di nuovo clic sul pulsante Evidenziazione.

    • Per modificare le proprietà di visualizzazione del contatore, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla riga nella legenda e selezionare Proprietà dal menu di scelta rapida. Verrà aperta la pagina Proprietà di Performance Monitor alla scheda Dati. Per configurare le proprie preferenze, utilizzare i menu a discesa.

  • Per bloccare la schermata allo scopo di esaminare l'attività corrente, fare clic sul pulsante Interrompi nella barra degli strumenti. Per riprendere l'osservazione dal punto in cui è stata arrestata la visualizzazione, fare clic sul pulsante Riproduci nella barra degli strumenti. Per spostarsi tra i dati in incrementi di tempo di raccolta, fare clic sul pulsante Avanti nella barra degli strumenti.

  • Il blocco della visualizzazione nel grafico Linea comporterà la modifica della quantità di tempo inclusa nell'asse X quando verrà ripresa l'osservazione.

noteNota
Al termine di questa attività, non chiudere Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows. Gli agenti di raccolta dati nella visualizzazione di Performance Monitor verranno utilizzati nello scenario successivo.

Scenario 3: creare un insieme agenti di raccolta dati da Performance Monitor

Panoramica: creazione di un insieme agenti di raccolta dati da Performance Monitor

Tra le altre modalità di utilizzo di Performance Monitor è inclusa la visualizzazione in tempo reale degli agenti di raccolta dati. Dopo aver creato una combinazione di agenti di raccolta dati che mostrano informazioni utili sul sistema in tempo reale, sarà possibile salvarla come insieme agenti di raccolta dati, elemento che rappresenta il componente di base del monitoraggio delle prestazioni con la relativa creazione di rapporti in Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows. Esso consente di organizzare più punti di raccolta dati in un unico componente, che è quindi possibile utilizzare per esaminare o registrare le prestazioni.

In questa attività verrà creato un insieme agenti di raccolta dati a partire dai contatori selezionati nella visualizzazione di Performance Monitor in tempo reale.

Prerequisiti per la creazione di un insieme agenti di raccolta dati da Performance Monitor

Per completare questa attività, assicurarsi di aver soddisfatto i seguenti requisiti:

  • È stato installato il sistema operativo Microsoft Windows Vista.

  • È stato eseguito l'accesso come membro del gruppo Administrators locale oppure come membro del gruppo Performance Log Users ed è stata completata la procedura per concedere il diritto utente Accedi come utente batch al gruppo Performance Log Users.

  • Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows è in esecuzione.

  • È stato selezionato almeno un agente di raccolta dati per la visualizzazione in Performance Monitor.

Problemi noti relativi alla creazione di un insieme agenti di raccolta dati da Performance Monitor

Per utilizzare il provider di analisi del kernel di Windows, è necessario aver eseguito l'accesso come membro del gruppo Administrators locale. Tuttavia, molti altri agenti di raccolta dati, inclusi quelli elencati nell'esempio precedente, sono accessibili ai membri del gruppo Performance Log Users.

Procedure per la creazione di un insieme agenti di raccolta dati da Performance Monitor

Per creare un insieme agenti di raccolta dati da Performance Monitor
  1. Iniziare con la visualizzazione dei contatori dalla procedura precedente. Se non si dispone più di queste impostazioni, avviare Performance Monitor e aggiungere i contatori per creare una visualizzazione personalizzata che si desidera salvare come insieme agenti di raccolta dati.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi della schermata di Performance Monitor, scegliere Nuovo e quindi fare clic su Insieme agenti di raccolta dati. Viene avviata la Creazione guidata Nuovo insieme agenti di raccolta dati. Nell'insieme agenti di raccolta dati saranno contenuti tutti gli agenti di raccolta dati selezionati nella schermata corrente di Performance Monitor.

  3. Digitare un nome per l'insieme agenti di raccolta dati e fare clic su Avanti.

  4. I dati raccolti dall'insieme agenti di raccolta dati saranno contenuti nella Directory radice. Modificare questa impostazione se si desidera archiviare i dati dell'insieme agenti di raccolta dati in una posizione diversa da quella predefinita. Individuare e scegliere la directory o digitare il nome della directory.

    noteNota
    Se il nome della directory viene immesso manualmente, non è necessario immettere una barra rovesciata alla fine del nome della directory.

  5. Fare clic su Avanti per definire un utente che esegue l'insieme agenti di raccolta dati oppure fare clic su Fine per salvare le impostazioni correnti e uscire.

  6. Dopo aver scelto Avanti,è possibile configurare l'insieme agenti di raccolta dati da eseguire come utente specifico. Fare clic sul pulsante Modifica per immettere il nome utente e la password per un utente diverso da quello presente nell'elenco predefinito.

    noteNota
    Se si è membri del gruppo Performance Log Users, è necessario configurare insiemi agenti di raccolta dati creati per l'esecuzione con le proprie credenziali.

  7. Scegliere Fine per tornare a Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows.

    • Per visualizzare le proprietà dell'insieme agenti di raccolta dati o eseguire ulteriori modifiche, selezionare Visualizza proprietà dell'insieme agenti di raccolta dati. Per ulteriori informazioni sulle proprietà dell'insieme agenti di raccolta dati, fare clic sul pulsante ? nella pagina Proprietà.

    • Per avviare immediatamente l'insieme agenti di raccolta dati e salvare i dati nella posizione specificata al passaggio 4, scegliere Avvia l'insieme agenti di raccolta dati.

    • Per salvare l'insieme agenti di raccolta dati senza avviare la raccolta, scegliere Salva e chiudi.

Scenario 4: creare e pianificare i registri da un insieme agenti di raccolta dati

Panoramica: creazione e pianificazione di registri da un insieme agenti di raccolta dati

Dopo aver scelto gli agenti di raccolta dati che forniscono informazioni importanti sulle prestazioni del sistema, sarà possibile memorizzare i dati come registri per la successiva revisione.

noteNota
I file di registro creati dagli insiemi agenti di raccolta dati in Microsoft Windows Vista non sono compatibili con le versioni precedenti di Windows. Tuttavia, i registri creati nelle precedenti versioni di Windows possono essere visualizzati in Microsoft Windows Vista.

Prerequisiti per la creazione di registri da un insieme agenti di raccolta dati

Per completare questa attività, assicurarsi di aver soddisfatto i seguenti requisiti:

  • È stato installato il sistema operativo Microsoft Windows Vista.

  • È stato eseguito l'accesso come membro del gruppo Administrators locale oppure come membro del gruppo Performance Log Users ed è stata completata la procedura per concedere il diritto utente Accedi come utente batch al gruppo Performance Log Users.

  • Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows è in esecuzione.

  • È stato creato e salvato almeno un insieme agenti raccolta dati (è possibile utilizzare l'insieme creato nello scenario 3).

Procedure per la creazione di registri da un insieme agenti di raccolta dati

Per impostazione predefinita, un insieme agenti di raccolta dati genera un file di registro. Dopo aver creato un insieme agenti di raccolta dati, è possibile utilizzare le procedure di gestione dati per configurare le opzioni di archiviazione per ciascun insieme in modo che includano informazioni sul registro nel nome file, scegliere se sovrascrivere o aggiungere dati e limitare le dimensioni di file dei singoli registri.

Per pianificare la condizione di avvio per un insieme agenti di raccolta dati
  1. In Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor espandere Insiemi agenti di raccolta dati e fare clic su Definiti dall'utente.

  2. Nel riquadro della console, fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell'insieme agenti di raccolta dati che si desidera pianificare e fare clic su Proprietà.

  3. Fare clic sulla scheda Pianificazione.

  4. Fare clic su Aggiungi per creare una data, un'ora o un giorno di avvio della raccolta di dati. Durante la configurazione di un nuovo insieme agenti di raccolta dati, verificare che la data sia posteriore alla data e ora correnti.

  5. Se non si desidera raccogliere nuovi dati dopo una data specifica, selezionare Data scadenza e scegliere una data dal calendario.

    noteNota
    La selezione di una data di scadenza non interrompe la raccolta di dati in corso in quella data, ma impedisce l'avvio di nuove istanze di raccolta di dati dopo la data di scadenza. È necessario utilizzare la scheda Condizione di interruzione per configurare le modalità di interruzione della raccolta di dati.

  6. Al termine, fare clic su OK.

Per pianificare la condizione di interruzione per un insieme agenti di raccolta dati
  1. In Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor espandere Insiemi agenti di raccolta dati e fare clic su Definiti dall'utente.

  2. Nel riquadro della console, fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell'insieme agenti di raccolta dati che si desidera pianificare e fare clic su Proprietà.

  3. Fare clic sulla scheda Condizione di interruzione.

  4. Per interrompere la raccolta di dati dopo un determinato periodo di tempo, selezionare la casella di controllo Durata complessiva e scegliere la quantità e le unità. Si noti che, per visualizzare tutti i dati nel rapporto, è necessario che la durata complessiva sia più lunga dell'intervallo in cui i dati vengono raccolti. Non selezionare una durata complessiva se si desidera raccogliere i dati per un periodo di tempo indeterminato.

  5. Utilizzare i limiti per segmentare la raccolta di dati in registri separati selezionando la casella di controllo Al raggiungimento di un limite, riavvia l'insieme agenti di raccolta dati. Se sono selezionati entrambi i tipi di limiti, la raccolta di dati verrà interrotta o riavviata quando viene raggiunto il primo limite.

    • Selezionare Durata per configurare un periodo di tempo per la raccolta di dati da scrivere in un singolo file di registro.

    • Scegliere Dimensione massima per avviare di nuovo l'insieme agenti di raccolta dati o interrompere la raccolta di dati quando il file di registro raggiunge il limite.

      noteNota
      Se è configurata una durata complessiva, i limiti verranno sovrascritti.

  6. Se è stata configurata una durata complessiva, è possibile selezionare la casella di controllo Interrompi al termine dell'esecuzione di tutti gli agenti di raccolta dati per consentire a tutti gli agenti di raccolta dati di terminare la registrazione dei valori più recenti prima che l'insieme agenti di raccolta dati venga interrotto.

  7. Al termine, fare clic su OK.

    ImportantImportante
    Maggiori sono le dimensioni dei file di registro, più lunghi saranno i tempi per la generazione del rapporto. Se i registri vengono esaminati di frequente per visualizzare i dati recenti, è consigliabile utilizzare limiti per la segmentazione automatica dei registri. È possibile utilizzare il comando relog per segmentare i file di registro lunghi o riunire più file di registro brevi. Per ulteriori informazioni sul comando relog, digitare relog /? al prompt dei comandi.

Dopo il salvataggio delle proprietà per la pianificazione, la finestra dello snap-in cambia in modo tale da visualizzare il nome del registro, il tipo di dati raccolti nel registro, la directory di output e il nome file in cui è archiviato il registro. Fare doppio clic sul nome del registro per aggiungere o rimuovere agenti di raccolta dati oppure per modificare il nome del file, il formato del nome, nonché per selezionare se sovrascrivere o aggiungere dati quando l'agente viene riavviato.

ImportantImportante
Il tempo di generazione dei rapporti aumenta con le dimensioni del file di registro creato dall'insieme agenti di raccolta dati. Se i registri vengono esaminati di frequente per visualizzare i dati recenti, è consigliabile utilizzare limiti per la segmentazione automatica dei registri. È possibile utilizzare il comando relog per segmentare i file di registro lunghi o riunire più file di registro brevi.

In seguito, sarà possibile configurare la modalità di archiviazione dei dati per l'insieme agenti di raccolta dati.

Per configurare la gestione di dati per un insieme agenti di raccolta dati
  1. In Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor espandere Insiemi agenti di raccolta dati e fare clic su Definita dall'utente.

  2. Nel riquadro della console, fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell'insieme agenti di raccolta dati che si desidera configurare e fare clic su Gestore dati.

  3. Nella scheda Gestore dati è possibile accettare i valori predefiniti o apportare le modifiche in base al proprio criterio di mantenimento dei dati. Vedere la tabella delle proprietà di Gestore dati per i dettagli su ogni opzione.

    • Quando è selezionata la casella di controllo Spazio minimo disponibile su disco o Numero max cartelle, i dati precedenti verranno eliminati in base ai Criteri risorse selezionati (Elimina i più grandi o Elimina i meno recenti) quando viene raggiunto il limite.

    • Quando è selezionata la casella di controllo Applica criteri prima dell'avvio dell'insieme agenti di raccolta dati, i dati precedenti verranno eliminati in base alle selezioni eseguite prima della creazione del file di registro successivo.

    • Quando è selezionata la casella di controllo Dimensione massima percorso directory radice, i dati precedenti verranno eliminati in base alle selezioni eseguite quando viene raggiunto il limite delle dimensioni della cartella di registro radice.

  4. Selezionare la scheda Azioni. È possibile accettare i valori predefiniti o apportare modifiche. Vedere la tabella delle proprietà Azioni per i dettagli su ogni opzione.

    noteNota
    Le azioni della cartella consentono di scegliere come archiviare i dati prima di eliminarli in modo permanente. È possibile decidere di disattivare i limiti di Gestore dati a favore della gestione di tutti i dati in base alle regole di azione della cartella.

  5. Al termine delle modifiche, fare clic su OK.

Proprietà di Gestore dati

Nella tabella seguente vengono illustrate le opzioni configurabili nella scheda Gestore dati della finestra di dialogo Proprietà, a cui è possibile accedere facendo clic con il pulsante destro del mouse sull'insieme agenti di raccolta dati e scegliendo Gestore dati.

 

Opzione Definizione

Spazio minimo disponibile su disco

La quantità di spazio su disco che deve essere disponibile sull'unità dove sono archiviati i dati di registro. Se l'opzione è selezionata, i dati precedenti verranno eliminati in base ai Criteri risorse scelti quando viene raggiunto il limite.

Numero max cartelle

Il numero di sottocartelle disponibili nella directory dei dati Insieme agenti di raccolta dati. Se l'opzione è selezionata, i dati precedenti verranno eliminati in base ai Criteri risorse scelti quando viene raggiunto il limite.

Criteri risorse

Specifica se eliminare il file di registro o directory meno recenti o più grandi quando vengono raggiunti i limiti.

Dimensione massima percorso directory radice

La dimensione massima della directory dei dati per l'insieme agenti di raccolta dati, incluse tutte le sottocartelle. Se l'opzione è selezionata, la dimensione massima del percorso sovrascriverà i limiti di Spazio minimo disponibile su disco e Numero max cartelle e i dati precedenti verranno eliminati in base ai Criteri risorse scelti quando viene raggiunto il limite.

Proprietà di Azioni

Nella tabella seguente vengono illustrate le opzioni configurabili nella scheda Azioni della finestra di dialogo Proprietà, a cui è possibile accedere facendo clic con il pulsante destro del mouse sull'insieme agenti di raccolta dati e scegliendo Gestore dati.

 

Opzione Definizione

Età

L'età in giorni e settimane del file di dati. Se il valore è 0, il criterio non viene utilizzato.

Dimensioni

La dimensione in megabyte (MB) della cartella in cui sono archiviati i dati di registro. Se il valore è 0, il criterio non viene utilizzato.

CAB

Un file CAB (.cab) in un formato file di archivio. È possibile creare questi file da dati di registro non elaborati ed estratti in un secondo momento quando è necessario. Scegliere di crearli o eliminarli per eseguire un'operazione in base all'età o ai criteri relativi alle dimensioni.

Dati

Dati di registro non elaborati raccolti dall'insieme agenti di raccolta dati. È possibile eliminare i dati di registro dopo la creazione di un file CAB per risparmiare spazio su disco mantenendo un backup dei dati originali.

Rapporto

File di rapporto generato da Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows dai dati di registro non elaborati. È possibile mantenere i file di rapporto anche dopo l'eliminazione dei dati non elaborati o del file CAB.

Scenario 5: visualizzare i dati di registro in Performance Monitor

Panoramica: visualizzazione dei dati di registro in Performance Monitor

È possibile visualizzare i file di registro precedentemente raccolti in Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows come rapporti o come dati di Performance Monitor.

In questa attività si apprenderà come aprire i dati di registro nella schermata di Performance Monitor. Tutte le opzioni della schermata incluse nel monitoraggio in tempo reale con Performance Monitor sono disponibili per la visualizzazione del registro.

Prerequisiti per la visualizzazione dei dati di registro in Performance Monitor

Per completare questa attività, assicurarsi di aver soddisfatto i seguenti requisiti:

  • È stato installato il sistema operativo Microsoft Windows Vista.

  • È stato eseguito l'accesso come membro del gruppo Administrators locale oppure come membro del gruppo Performance Log Users ed è stata completata la procedura per concedere il diritto utente Accedi come utente batch al gruppo Performance Log Users.

  • Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows è in esecuzione.

  • È disponibile almeno un file di registro proveniente da un insieme agenti di raccolta dati creato in precedenza.

Procedure per la visualizzazione dei dati di registro in Performance Monitor

Nelle procedure riportate di seguito vengono descritte le modalità di caricamento e visualizzazione dei dati di registro in Performance Monitor.

Per caricare i dati di registro in Performance Monitor
  1. Avviare Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows.

  2. Nell'albero di spostamento, espandere Rapporti, Definiti dall'utente, quindi l'insieme agenti di raccolta dati di cui si desidera visualizzare i dati di registro.

    noteNota
    Se è stato configurato un solo insieme agenti di raccolta dati, attualmente in esecuzione, sarà necessario arrestarlo facendo clic su Arresta oppure facendo clic con il pulsante destro del mouse sul relativo nome e selezionando Arresta dal menu di scelta rapida.

  3. Nel riquadro di spostamento, fare clic sul nome del registro che si desidera visualizzare. I dati di registro verranno aperti in visualizzazione Rapporto.

  4. Fare clic sul pulsante Visualizzazione Performance Monitor nella barra degli strumenti.

Spostamento nella visualizzazione registro in Performance Monitor
  • Per impostazione predefinita, i dati di registro vengono aperti in visualizzazione Linea. In questa modalità, l'asse X del grafico rappresenta il tempo totale incluso nel registro.

  • Per visualizzare un intervallo di tempo specifico nella schermata, fare clic e trascinare il cursore nella schermata in modo da evidenziare una sezione, quindi fare clic sul pulsante Zoom oppure premere CTRL+Z.

  • Per altre opzioni di visualizzazione, vedere la descrizione della visualizzazione di attività di sistema nello scenario 2.

Scenario 6: visualizzare un rapporto diagnostico

Panoramica: visualizzazione di un rapporto diagnostico

Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows include due rapporti di sistema predefiniti per la valutazione dell'integrità del sistema e la diagnostica dei problemi di prestazioni del sistema.

In questo scenario verranno raccolti i dati da visualizzare nel rapporto Diagnostica di sistema.

Prerequisiti per la visualizzazione di un rapporto diagnostico

Per completare questa attività, assicurarsi di aver soddisfatto i seguenti requisiti:

  • È stato installato il sistema operativo Microsoft Windows Vista.

  • È stato eseguito l'accesso come membro del gruppo Administrators locale oppure è stato avviato Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows con privilegi elevati.

  • Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows è in esecuzione.

noteNota
Il rapporto Diagnostica di sistema utilizza il provider di analisi del kernel di Windows, a cui possono accedere esclusivamente i membri del gruppo Administrators locale.

Procedure per la visualizzazione di un rapporto diagnostico

Per visualizzare il rapporto Diagnostica di sistema
  1. Avviare Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows.

  2. Nell'albero di spostamento espandere Insiemi agenti di raccolta dati, quindi espandere Sistema.

  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Diagnostica di sistema e quindi scegliere Avvia. Verrà avviata la raccolta di dati.

  4. Nell'albero di spostamento espandere Rapporti, espandere Sistema, Diagnostica di sistema, infine scegliere la data corrente.

  5. Al termine della raccolta dati e della generazione del rapporto, il rapporto Diagnostica di sistema verrà visualizzato nel riquadro della console.

    noteNota
    Questo rapporto raccoglie dati per 60 secondi. La generazione del rapporto può richiedere fino a 60 secondi in più.

Scenario 7: visualizzare la stabilità del sistema con Monitoraggio affidabilità

Panoramica: visualizzazione della stabilità del sistema con Monitoraggio affidabilità

Monitoraggio affidabilità è uno snap-in di Microsoft Management Console (MMC) che offre una panoramica sulla stabilità del sistema e l'analisi delle tendenze con informazioni dettagliate su singoli eventi che potrebbero influire sulla stabilità generale del sistema. La raccolta dei dati ha inizio al momento dell'installazione del sistema.

In questa attività verrà esaminato il Grafico della stabilità del sistema e si acquisirà familiarità con le informazioni dettagliate sull'evento, utilizzate da Monitoraggio affidabilità per calcolare l'indice di stabilità.

Prerequisiti per la visualizzazione della stabilità del sistema con Monitoraggio affidabilità

Per completare questa attività, assicurarsi di aver soddisfatto i seguenti requisiti:

  • È stato installato il sistema operativo Microsoft Windows Vista.

  • Il computer è in esecuzione da almeno 24 ore a partire dall'installazione del sistema operativo.

  • L'attività pianificata RACAgent è in esecuzione (viene eseguita per impostazione predefinita con una nuova installazione, a meno che non sia stata disattivata manualmente).

Problemi noti relativi alla visualizzazione della stabilità del sistema con Monitoraggio affidabilità

I seguenti problemi noti potrebbero influire sulla capacità dell'utente di completare quest'attività:

  • L'installazione di Windows deve essere eseguita per almeno 24 ore prima di visualizzare i dati nel Grafico della stabilità del sistema.

  • Se si esegue questa attività su un nuovo sistema, è possibile che vengano visualizzati solo i dati riguardanti eventi di affidabilità. Per ulteriori informazioni, ripetere l'attività dopo aver installato le applicazioni e aggiunto l'hardware.

Procedure per la visualizzazione della stabilità del sistema con Monitoraggio affidabilità

Per avviare Monitoraggio affidabilità
  1. Avviare Monitoraggio affidabilità e Performance Monitor di Windows.

  2. Nell'albero di spostamento espandere Strumenti di monitoraggio e quindi fare clic su Monitoraggio affidabilità.

Grafico della stabilità del sistema

In base ai dati raccolti per tutta la durata del sistema, ogni data nel Grafico della stabilità del sistema include un punto del grafico, in cui viene visualizzata la classificazione dell'indice di stabilità del sistema relativa a tale giorno. L'indice di stabilità del sistema è un numero da 1 (meno stabile) a 10 (più stabile) e rappresenta una misura ponderata derivata dal numero di errori specificati, registrato nel corso di un periodo cronologico di ripristino. Gli eventi di affidabilità nel Rapporto della stabilità del sistema descrivono gli errori specifici. Monitoraggio affidabilità gestisce fino a un anno di cronologia di eventi di stabilità e affidabilità del sistema. Nel grafico della stabilità del sistema viene visualizzato un grafico a scorrimento organizzato in base alla data.

Nella metà superiore del grafico della stabilità del sistema viene visualizzato un grafico dell'indice di stabilità del sistema. Nella metà inferiore del grafico sono presenti cinque righe che tengono traccia degli eventi affidabilità che contribuiscono a misurare la stabilità del sistema o a fornire informazioni correlate sull'installazione e la rimozione del software. Quando vengono rilevati uno o più eventi di affidabilità di ogni tipo, viene visualizzata un'icona nella colonna della data.

  • Per le installazioni e le disinstallazioni del software, un'icona Informazioni indica un evento con esito positivo di questo tipo oppure un'icona di avviso indica che si è verificato un errore.

  • Per tutti gli altri tipi di eventi di affidabilità, viene visualizzata un'icona di errore che indica che si è verificato un errore di questo tipo.

Se sono disponibili più di 30 giorni di dati, è possibile utilizzare la barra di scorrimento nella parte inferiore del grafico di stabilità del sistema per trovare date al di fuori di questo intervallo visibile.

Eventi affidabilità

Nel Rapporto della stabilità del sistema sono disponibili i seguenti eventi affidabilità:

Modifiche all'orologio di sistema

In questa categoria si tiene traccia delle modifiche significative all'ora del sistema.

noteNota
Se non viene selezionato un giorno in cui si è verificata una modifica significativa all'orologio, questa categoria non viene visualizzata nel Rapporto della stabilità del sistema. Nel Grafico stabilità sistema verrà visualizzata un'icona Informazioni relativa a tutti i giorni nei quali si è verificata una modifica significativa all'orologio.

 

Tipo di dati Descrizione

Orario precedente

Consente di specificare la data o l'ora precedenti alla modifica dell'orologio.

Nuova ora

Consente di specificare la data o l'ora selezionati durante la modifica dell'orologio.

Data

Consente di specificare la data, in base alla nuova ora, in cui è stata apportata la modifica all'orologio.

Disinstallazioni software

In questa categoria si tiene traccia delle installazioni e disinstallazioni del software, inclusi i componenti del sistema operativo, gli aggiornamenti di Windows, i driver e le applicazioni.

 

Tipo dati Descrizione

Software

Consente di specificare il sistema operativo, il nome dell'applicazione, il nome di Windows Update o il nome driver.

Versione

Consente di specificare la versione del sistema operativo, dell'applicazione o del driver (questo campo non è disponibile per gli aggiornamenti di Windows).

Attività

Indica se l'evento è un'installazione o una disinstallazione.

Stato attività

Indica se l'azione è riuscita o non riuscita.

Data

Specifica la data dell'azione.

Errori applicazione

In questa categoria si tiene traccia degli errori applicazione, inclusa la chiusura di un'applicazione che non risponde o che ha smesso di funzionare.

 

Tipo dati Descrizione

Applicazione

Specifica il nome del programma eseguibile dell'applicazione che ha smesso di funzionare o che non risponde.

Versione

Specifica il numero della versione dell'applicazione.

Tipo errore

Indica se l'applicazione ha smesso di funzionare o non risponde.

Data

Specifica la data dell'errore dell'applicazione.

Errori hardware

In questa categoria si tiene traccia degli errori del disco e della memoria.

 

Tipo dati Descrizione

Tipo componente

Indica se l'errore si è verificato nel disco rigido o nella memoria.

Dispositivo

Identifica il dispositivo che provoca l'errore.

Tipo errore

Indica un potenziale errore del disco rigido dovuto a un disco danneggiato oppure indica che si è verificato un errore di memoria dovuto a una memoria danneggiata.

Data

Specifica la data dell'errore hardware.

Errori Windows

In questa categoria si tiene traccia degli errori del sistema operativo e di avvio.

 

Tipo dati Descrizione

Tipo errore

Indica se l'evento è un errore di avvio o di arresto anomalo del sistema operativo.

Versione

Identifica le versioni del sistema operativo e del Service Pack.

Dettagli errore

Visualizza i dettagli relativi al tipo di errore che può essere:

Errore del sistema operativo: indica il codice di interruzione.

Errore di avvio: indica il codice del motivo.

Data

Specifica la data degli errori Windows.

Altri errori

In questa categoria si tiene traccia degli errori, inclusi gli arresti imprevisti del sistema operativo, che influiscono sulla stabilità e non rientrano nelle categorie precedenti.

 

Tipo dati Descrizione

Tipo errore

Indica che il sistema è stato arrestato in modo improvviso.

Versione

Identifica le versioni del sistema operativo e del Service Pack.

Dettagli errore

Indica che il computer non è stato arrestato in modo normale.

Data

Specifica la data dei vari errori riscontrati.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft