Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Questo argomento non è stato ancora valutato - Valuta questo argomento

Installare lo snap-in Modelli di certificato

Si applica a: Windows Server 2008 R2

Lo snap-in Modelli di certificato consente di visualizzare e gestire informazioni critiche relative a tutti i modelli di certificato di un dominio.

Di seguito sono descritti alcuni dei campi più importanti dello snap-in Modelli di certificato:

  • Nome visualizzato modello. Questo campo consente di descrivere lo scopo del certificato. Quando in un'organizzazione viene creato un modello di certificato personalizzato, può essere utile utilizzare una convenzione di denominazione per consentire agli amministratori di identificare l'Autorità di certificazione (CA) o la parte dell'organizzazione associata al modello.

  • N. min. CA supportate. Le opzioni configurabili nei modelli di certificato basati su Windows differiscono a seconda della versione del sistema operativo. non tutti i modelli di certificato sono supportati da tutte le CA basate su Windows Server.

  • Versione. Se le configurazioni dei modelli di certificato cambiano nel tempo, è importante poter tenere traccia delle informazioni sulla versione per garantire la compatibilità e il supporto.

Per poter installare lo snap-in Modelli di certificato è necessario essere amministratori locali, mentre per utilizzarlo è necessario essere membri del gruppo Domain Admins. Per ulteriori informazioni, vedere Implementare l'amministrazione basata sui ruoli.

Per installare lo snap-in Modelli di certificato
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui e quindi digitare mmc.

  2. Scegliere Aggiungi/Rimuovi snap-in dal menu File.

  3. Nella finestra di dialogo Aggiungi/Rimuovi snap-in fare doppio clic sullo snap-in Modelli di certificato per aggiungerlo all'elenco. Fare clic su OK.

Per impostazione predefinita, lo snap-in Modelli di certificato viene installato automaticamente quando viene installata una CA in un server. È comunque possibile installare lo snap-in in un server diverso utilizzando Server Manager per installare gli strumenti di Servizi certificati Active Directory.

Per poter installare Strumenti di amministrazione remota del server è necessario essere amministratori locali. Per poter accedere ai modelli di certificato di un dominio e amministrarli è necessario essere membri del gruppo Domain Admins. Per ulteriori informazioni, vedere Implementare l'amministrazione basata sui ruoli.

Per amministrare i modelli di certificato da un server remoto
  1. Aprire Server Manager.

  2. In Riepilogo funzionalità fare clic su Aggiungi funzionalità.

  3. Espandere Strumenti di amministrazione remota del server e Strumenti di amministrazione ruoli.

  4. Selezionare la casella di controllo Servizi certificati Active Directory, fare clic su Avanti e quindi su Installa.

  5. Al termine del processo di installazione, fare clic su Chiudi.

  6. Fare clic sul pulsante Start, digitare mmc e premere INVIO.

  7. Scegliere Aggiungi/Rimuovi snap-in dal menu File.

  8. Fare clic sullo snap-in Modelli di certificato, fare clic su Aggiungi, verificare che sia selezionato il controller di dominio che ospita i modelli di certificato che si desidera gestire e quindi fare clic su OK.

È possibile utilizzare lo snap-in Modelli di certificato per gestire i modelli di certificato di un altro dominio.

Per eseguire questa procedura, è necessario essere amministratori di dominio o dell'organizzazione per l'altro dominio. Per ulteriori informazioni, vedere Implementare l'amministrazione basata sui ruoli.

Per gestire i modelli di certificato di un dominio diverso
  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sullo snap-in Modelli di certificato e quindi scegliere Connetti a un altro controller di dominio scrivibile.

  2. Per specificare il nome di un dominio diverso, fare clic su Cambia. Per selezionare un controller di dominio diverso per il dominio esistente, selezionare Selezionare un controller di dominio scrivibile.

  3. Se in precedenza è stato selezionato un controller di dominio alternativo, è possibile tornare al controller di dominio originale selezionando Controller di dominio scrivibile predefinito.

Ulteriori riferimenti

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft. Tutti i diritti riservati.