Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Eseguire il backup di file su file o su nastro

Aggiornamento: gennaio 2005

Si applica a: Windows Server 2003, Windows Server 2003 R2, Windows Server 2003 with SP1, Windows Server 2003 with SP2

Per eseguire il backup di file su file o su nastro

Utilizzo dell'interfaccia Windows

  1. Aprire Backup.

    Il Backup o ripristino guidato viene avviato per impostazione predefinita, a meno che non sia stato disattivato. È possibile utilizzare questa procedura guidata oppure procedere con il passaggio successivo per eseguire le operazioni in Modalità avanzata.

  2. Fare clic sul collegamento Modalità avanzata in Backup o ripristino guidato.

  3. Fare clic sulla scheda Backup e quindi scegliere Nuovo dal menu Processo.

  4. Selezionare i file e le cartelle di cui si desidera eseguire il backup facendo clic sulla casella alla sinistra di un file o di una cartella.

  5. In Destinazione backup eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Selezionare File se si desidera eseguire il backup di file e cartelle su file. Questa opzione è selezionata per impostazione predefinita.

    • Se si desidera eseguire il backup di file e cartelle su nastro, selezionare una periferica a nastro.

  6. Nella casella Nome del file o del supporto di backup eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se si desidera eseguire il backup su file di file e cartelle, digitare il percorso e il nome del file di backup (con estensione bkf) oppure fare clic su Sfoglia per cercare un file.

    • Se si esegue il backup di file e cartelle su nastro, selezionare il nastro che si desidera utilizzare.

  7. Selezionare le opzioni di backup desiderate, ad esempio il tipo di backup e il tipo di file di registro, scegliendo Opzioni dal menu Strumenti. Al termine, fare clic su OK.

  8. Fare clic su Avvia backup e quindi apportare le eventuali modifiche desiderate nella finestra di dialogo Informazioni sul processo di backup.

  9. Per impostare le opzioni di backup avanzate, ad esempio la verifica dei dati o la compressione hardware, fare clic su Avanzate. Al termine, fare clic su OK.

  10. Fare clic su Avvia backup per avviare l'operazione di backup.

Attenzione

  • È possibile usare lo strumento Backup per eseguire il backup e il ripristino dei dati in volumi FAT16, FAT32 o NTFS. Nel caso in cui il backup dei dati sia stato eseguito da un volume NTFS, tuttavia, è consigliabile eseguire il ripristino in un volume NTFS della stessa versione, per evitare perdite di dati. È possibile che alcuni file system non supportino tutte le funzionalità di altri file system.

Note

  • È possibile usare lo strumento Backup per eseguire il backup e il ripristino dei dati in volumi FAT16, FAT32 o NTFS. Nel caso in cui il backup dei dati sia stato eseguito da un volume NTFS, tuttavia, è consigliabile eseguire il ripristino in un volume NTFS della stessa versione, per evitare perdite di dati. È possibile che alcuni file system non supportino tutte le funzionalità di altri file system.

  • Per avviare il backup, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori, Utilità di sistema e quindi Backup.

  • Se Backup o ripristino guidato non viene avviato per impostazione predefinita, è comunque possibile utilizzarlo per eseguire il backup dei file facendo clic su modalità procedura guidata nella scheda Generale.

  • Per eseguire il backup e il ripristino di file di database di Microsoft SQL Server, è consigliabile utilizzare le utilità di backup e di ripristino incorporate in SQL Server. Per ulteriori informazioni, vedere la documentazione di Microsoft SQL Server.

  • Alcune unità a nastro potrebbero non supportare la compressione hardware.

  • I dati di stato del sistema includono la maggior parte delle informazioni sulla configurazione di un sistema, ma potrebbero non contenere tutte le informazioni necessarie per il ripristino del sistema in caso di errori. Durante il backup del sistema, è quindi consigliabile eseguire anche il backup di tutti i volumi di avvio e di sistema, incluso lo stato del sistema.

  • È possibile eseguire il backup dei dati relativi allo stato del sistema solo in un computer locale. Non è possibile eseguire il backup dei dati relativi allo stato del sistema in un computer remoto.

  • L'utilità di backup non prevede l'utilizzo di supporti per il backup quali CD-RW (compact disc rewritable), CD-R (compact disc recordable) e DVD-R (digital video disc recordable). Per salvare i backup su questo tipo di supporti, eseguire il backup su file e copiare il file su CD. È possibile utilizzare l'utilità di backup per il ripristino da CD.

  • In genere i file di backup presentano l'estensione bkf. Anche se è possibile utilizzare qualsiasi estensione, si consiglia di utilizzare l'estensione bkf perché le associazioni di file di cui dispone ne garantiscono il facile riconoscimento come file di backup.

  • Gli utenti appartenenti ai gruppi Backup Operators e Administrators possono eseguire il backup e il ripristino dei file e delle cartelle crittografati senza necessità di decrittografarli.

  • Se nel computer è in esecuzione Servizi Windows Media e si desidera eseguire il backup dei file associati a questi servizi, vedere la sezione relativa all'esecuzione del backup con Servizi Windows Media nella documentazione in linea di Servizi Windows Media. Per eseguire il backup o il ripristino di file associati a Servizi Windows Media, è necessario attenersi alle procedure indicate nella relativa documentazione in linea.

Utilizzo della riga di comando

  1. Aprire una finestra del prompt dei comandi.

  2. Per eseguire il backup su file o su nastro, digitare:

    ntbackup backup@bks nome file/J {"nome processo backup"} /F {"nome file"} /T {"nome nastro"} /P {"nome pool"} /G {"nome guid"} /N {"nome supporto"} /A

 

Valore Descrizione

@nome file bks

Specifica il nome del file di impostazioni di backup, con estensione bks, da utilizzare per l'operazione di backup. Il carattere @ deve precedere il nome del file di impostazioni di backup. Un file di selezione del backup contiene informazioni sui file e sulle cartelle selezionati per il backup. È necessario creare tale file utilizzando la versione con interfaccia grafica (GUI, Graphical User Interface) dell'utilità di backup. In alternativa, è possibile specificare il percorso dell'unità o del file di cui si desidera eseguire il backup, ad esempio D:\.

/J {"nome processo backup"}

Specifica il nome del processo da utilizzare nel rapporto di backup. In genere il nome del processo descrive i file e le cartelle di cui si sta eseguendo il backup nel processo corrente.

/F {"nome file"}

Specifica il percorso del disco logico e il nome del file di backup. Non utilizzare questa opzione con le seguenti opzioni: /P /G /T.

/T {"nome nastro"}

Sovrascrive il contenuto del nastro oppure aggiunge i dati al contenuto esistente.

/P {"nome pool"}

Specifica il pool dei supporti contenente i supporti che si desidera utilizzare. Si tratta in genere di un pool secondario del pool dei supporti di backup, ad esempio un nastro DDS da 4 mm. Se si seleziona questo valore non si dovranno utilizzare le seguenti opzioni: /A /G /F /T

/G {"nome guid"}

Sovrascrive il contenuto del nastro oppure accoda i dati al contenuto esistente. Non utilizzare questa opzione insieme all'opzione /P.

/N {"nome supporto"}

Specifica il nome del nuovo nastro. Non utilizzare questa opzione insieme all'opzione /A.

/A

Esegue un'operazione di aggiunta. Con questa opzione è necessario utilizzare /G o /T. Non utilizzare questa opzione insieme all'opzione /P.

Per informazioni sulle altre opzioni di backup su file e su nastro, vedere Ntbackup.

Esempi:

Per eseguire il backup dell'unità D: nel file C:\backup.bkf, con nome processo "Processo backup 1" digitare quanto segue al prompt dei comandi:

ntbackup.exe backup D:\ /j "Processo backup 1" /f "C:\Backup.bkf"

Nel caso di un backup su nastro, per creare un processo di backup denominato "Processo backup 1" che esegua il backup di tutti i file e le cartelle presenti nel file di selezione C:\backup.bks su un'unità nastro, digitare:

ntbackup backup @C:\backup.bks /n "Nastro creato il 11/5/2001 alle 1:25 PM" /d "Set creato il 11/5/2001 alle 1:25 PM" /j "Processo backup 1" /p "4mm DDS"

Importante

  • Se non si specificano opzioni al prompt dei comandi, per impostazione predefinita verranno utilizzate quelle specificate nell'applicazione di backup.

  • Prima di utilizzare la riga di comando per eseguire operazioni di backup, si consiglia di utilizzare l'interfaccia utente per creare il file di selezione iniziale, le impostazioni e un'operazione pianificata. L'operazione pianificata potrà essere quindi utilizzata per visualizzare la sintassi del comando. Copiare le informazioni dall'operazione pianificata, apportare le modifiche necessarie per creare una sintassi per uno script o per la riga di comando, quindi eliminare l'operazione se non è più necessaria.

  • È possibile usare lo strumento Backup per eseguire il backup e il ripristino dei dati in volumi FAT16, FAT32 o NTFS. Nel caso in cui il backup dei dati sia stato eseguito da un volume NTFS, tuttavia, è consigliabile eseguire il ripristino in un volume NTFS della stessa versione, per evitare perdite di dati. È possibile che alcuni file system non supportino tutte le funzionalità di altri file system.

  • Per eseguire il backup e il ripristino di file di database di Microsoft SQL Server, è consigliabile utilizzare le utilità di backup e di ripristino incorporate in SQL Server. Per ulteriori informazioni, vedere la documentazione di Microsoft SQL Server.

  • Alcune unità a nastro potrebbero non supportare la compressione hardware.

Note

  • È possibile usare lo strumento Backup per eseguire il backup e il ripristino dei dati in volumi FAT16, FAT32 o NTFS. Nel caso in cui il backup dei dati sia stato eseguito da un volume NTFS, tuttavia, è consigliabile eseguire il ripristino in un volume NTFS della stessa versione, per evitare perdite di dati. È possibile che alcuni file system non supportino tutte le funzionalità di altri file system.

  • Per aprire una finestra del prompt dei comandi, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Prompt dei comandi.

  • Per visualizzare la sintassi completa del comando, al prompt dei comandi digitare:

    ntbackup /?

  • Se non si specificano le altre opzioni di backup, ntbackup utilizzerà i valori predefiniti dell'utilità di backup per il tipo di backup, l'impostazione della verifica, il livello di registrazione, la compressione hardware e tutte le altre impostazioni.

  • I dati di stato del sistema includono la maggior parte delle informazioni sulla configurazione di un sistema, ma potrebbero non contenere tutte le informazioni necessarie per il ripristino del sistema in caso di errori. Durante il backup del sistema, è quindi consigliabile eseguire anche il backup di tutti i volumi di avvio e di sistema, incluso lo stato del sistema.

  • È possibile eseguire il backup dei dati relativi allo stato del sistema solo in un computer locale. Non è possibile eseguire il backup dei dati relativi allo stato del sistema in un computer remoto.

  • In genere i file di backup presentano l'estensione bkf. Anche se è possibile utilizzare qualsiasi estensione, si consiglia di utilizzare l'estensione bkf perché le associazioni di file di cui dispone ne garantiscono il facile riconoscimento come file di backup.

  • Gli utenti appartenenti ai gruppi Backup Operators e Administrators possono eseguire il backup e il ripristino dei file e delle cartelle crittografati senza necessità di decrittografarli.

  • Se nel computer è in esecuzione Servizi Windows Media e si desidera eseguire il backup dei file associati a questi servizi, vedere la sezione relativa all'esecuzione del backup con Servizi Windows Media nella documentazione in linea di Servizi Windows Media. Per eseguire il backup o il ripristino di file associati a Servizi Windows Media, è necessario attenersi alle procedure indicate nella relativa documentazione in linea.

Informazioni sulle differenze funzionali

  • Il funzionamento del server può variare a seconda della versione e dell'edizione del sistema operativo installato, delle autorizzazioni dell'account e delle impostazioni dei menu. Per altre informazioni, vedere Visualizzazione della Guida in linea sul Web.

Vedere anche

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft