Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Questo argomento non è stato ancora valutato - Valuta questo argomento

Componenti di Servizi di gestione emergenze

Aggiornamento: gennaio 2005

Si applica a: Windows Server 2003, Windows Server 2003 R2, Windows Server 2003 with SP1, Windows Server 2003 with SP2

Componenti di Servizi di gestione emergenze

Servizi di gestione emergenze è costituito da componenti che corrispondono a funzionalità standard dei sistemi operativi Windows Server 2003 con l'aggiunta della funzionalità di reindirizzamento della console. Servizi di gestione emergenze include inoltre due console di gestione remota esclusive.

Componenti che supportano il reindirizzamento della console di Servizi di gestione emergenze

I componenti che supportano il reindirizzamento della console di Servizi di gestione emergenze sono Caricatore dell'installazione, Installazione in modalità testo, Console di ripristino, Servizi di installazione remota (RIS), il caricatore e i messaggi di errore di interruzione. Quando il sistema operativo è configurato per l'esecuzione con Servizi di gestione emergenze, tali componenti reindirizzano l'output alla porta di gestione fuori banda e alla scheda video, se collegata. Servizi di gestione emergenze è comunque disponibile, con o senza una scheda video. È possibile accedere all'output di Servizi di gestione emergenze tramite un emulatore di terminale. Per ulteriori informazioni sul reindirizzamento della console, vedere Reindirizzamento della console di Servizi di gestione emergenze.

Per Servizi di gestione emergenze sono inoltre disponibili versioni specifiche del file Startrom.com, utilizzato nelle installazioni di Servizi di installazione remota (RIS). Per ulteriori informazioni su questo argomento, vedere Requisiti RIS e PXE.

Console di gestione remota: SAC e !SAC

Le due console di gestione remota progettate per Servizi di gestione emergenze sono la Console di amministrazione speciale (SAC) e la !Console di amministrazione speciale (!SAC). È possibile accedere alle console tramite una porta di gestione remota fuori banda che utilizza il software terminale che supporta VT-UTF8, VT100+ o VT100.

Console di amministrazione speciale (SAC)

La Console di amministrazione speciale (SAC) è l'ambiente della riga di comando principale di Servizi di gestione emergenze disponibile nei sistemi operativi Windows Server 2003. È distinto dall'ambiente della riga di comando e fornisce funzionalità differenti.

Poiché la console SAC è disponibile nella fase iniziale del processo di avvio, è possibile utilizzarla per la gestione del server durante il normale funzionamento del sistema e l'inizializzazione della maggior parte dei componenti dei sistemi della famiglia Windows Server 2003. Può essere utilizzato inoltre quando il sistema è eseguito in Modalità provvisoria e durante l'installazione in modalità GUI. Quando Servizi di gestione emergenze è abilitato, la console SAC rimane sempre attiva mentre il kernel è in esecuzione.

SAC fornisce un insieme di comandi che possono essere utilizzati per eseguire numerose operazioni di gestione che consentono di ripristinare il normale funzionamento del sistema. Tali operazioni includono:

  • Riavvio o arresto del server.

  • Visualizzazione dell'elenco dei processi attualmente attivi.

  • Interruzione dei processi.

  • Impostazione o visualizzazione dell'indirizzo IP (Internet Protocol) del server.

  • Generazione di un errore di interruzione per la creazione di un file di dettagli della memoria.

  • Avvio e accesso ai prompt dei comandi.

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo dei comandi SAC, vedere Console di amministrazione speciale (SAC) e comandi SAC.

!Console di amministrazione speciale (!SAC)

La !Console di amministrazione speciale (!SAC) è un ambiente della riga di comando ausiliare di Servizi di gestione emergenze disponibile nei sistemi operativi Windows Server 2003. Consente inoltre la ricezione e l'invio di dati attraverso la porta fuori banda. La console !SAC è una funzionalità distinta sia dalla console SAC che dagli ambienti della riga di comando dei sistemi della famiglia Windows Server 2003. Quando viene raggiunto uno specifico punto di errore, i componenti di Servizi di gestione emergenze determinano qual è il momento opportuno per passare dalla console SAC alla console !SAC. Se la console SAC non viene caricata o non funziona, viene attivata automaticamente la console !SAC.

Tramite questa console è disponibile un sottoinsieme di comandi SAC per il ripristino della funzionalità del sistema in caso di errore. !SAC svolge due funzioni principali:

  • Reindirizzare il testo del messaggio di errore di interruzione.

  • Riavviare il computer se SAC non risulta disponibile.

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo dei comandi !SAC, vedere !Special Administration Console (!SAC) e comandi !SAC.

Canali del prompt dei comandi di Windows e di Servizi di gestione emergenze

Il servizio Helper console di amministrazione speciale (Sacsvr) è un servizio modalità utente che consente di creare canali del prompt dei comandi di Windows digitando cmd al prompt dei comandi di SAC. Tramite i canali del prompt dei comandi è possibile utilizzare strumenti in banda in un server amministrato in modalità remota quando la connessione in banda non è disponibile.

Ad esempio, quando la rete non è attiva è possibile eseguire utilità basate su testo esattamente come verrebbero eseguite in Telnet. Questi strumenti includono utilità della shell dei comandi, ad esempio dir, e programmi della console basati su testo, quale l'utilità di configurazione di avvio (Bootcfg.exe). Non è tuttavia possibile eseguire programmi con interfaccia utente grafica (GUI), ad esempio Notepad.exe.

Sebbene l'accesso a strumenti in banda mediante i canali del prompt dei comandi consenta estensibilità e praticità, non è garantito lo stesso livello di affidabilità che gli strumenti sarebbero in grado di fornire se eseguiti su una connessione in banda. La funzionalità fuori banda e l'affidabilità di Servizi di gestione emergenze si applicano solo a SAC. I canali del prompt dei comandi di Windows richiedono inoltre risorse di sistema. È possibile quindi che SAC risulti disponibile mentre il prompt dei comandi no.

Per utilizzare un canale del prompt dei comandi, è necessario fornire credenziali di accesso valide a un account locale o di dominio e accedere a ciascuna istanza del prompt dei comandi. Premere ESC+TAB per passare dai canali del prompt dei comandi a SAC e viceversa. Se un canale del prompt dei comandi non risponde, è possibile chiuderlo quindi aprirne un altro.

Per ulteriori informazioni sui comandi SAC per la gestione dei canali, vedere Console di amministrazione speciale (SAC) e comandi SAC.

Accesso al file registro dell'installazione

SAC fornisce l'accesso ai file registro dell'installazione durante l'installazione in modalità GUI. Premere ESC+TAB per passare dai file registro a SAC e viceversa. Quando si accede ai file registro dell'installazione da Servizi di gestione emergenze, è possibile vedere quali parti dell'installazione sono state completate e se si sono verificati errori. Questa funzionalità è molto utile per controllare lo stato dell'installazione e per diagnosticare eventuali errori.

I tre canali di accesso ai file registro dell'installazione sono i seguenti:

setuplog.txt
Controlla lo stato di avanzamento dell'installazione.

setupact.log
Visualizza i messaggi di avviso durante l'installazione.

setuperr.log
Visualizza gli errori che si possono verificare durante l'installazione.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft. Tutti i diritti riservati.