Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Cenni preliminari sull'utilità di backup

Aggiornamento: gennaio 2005

Si applica a: Windows Server 2003, Windows Server 2003 R2, Windows Server 2003 with SP1, Windows Server 2003 with SP2

Cenni preliminari sull'utilità di backup

L'utilità di backup consente di proteggere i dati da eventuali perdite in caso di errore dell'hardware di sistema o dei supporti di archiviazione. È ad esempio possibile utilizzare l'utilità di backup per creare una copia dei dati sul disco rigido e quindi archiviare i dati in un'altra periferica di archiviazione. Come supporto di archiviazione di backup è possibile utilizzare un'unità logica, ad esempio il disco rigido del computer, una periferica di archiviazione separata, ad esempio un disco rimovibile, oppure un'intera libreria di dischi o nastri organizzata e controllata da un dispositivo di caricamento automatico. Se i dati originali sul disco rigido vengono cancellati o sovrascritti per errore oppure diventano inaccessibili a causa di un malfunzionamento del disco rigido, è possibile ripristinare questi dati in modo semplice dalla copia archiviata.

L'utilità di backup esegue una copia shadow del volume dei dati per creare una copia accurata del contenuto dell'unità disco rigido, inclusi gli eventuali file aperti o i file in uso nel sistema. Gli utenti possono continuare ad accedere al sistema mentre l'utilità di backup è in esecuzione senza correre il rischio che si verifichino perdite di dati.

Per ulteriori informazioni sulla copia shadow del volume, vedere Cenni preliminari sulla copia shadow del volume.

Con l'utilità di backup è possibile eseguire le operazioni seguenti:

  • Archiviare sul disco rigido le cartelle e i file selezionati.

  • Ripristinare sul disco rigido o su altri dischi accessibili le cartelle e i file archiviati.

  • Utilizzare il Ripristino automatico di sistema per salvare e ripristinare tutti i file di sistema e le impostazioni di configurazione necessarie per eseguire un ripristino in seguito a un errore di sistema irreversibile.

  • Creare una copia di tutti i dati dell'archivio remoto e di quelli archiviati nelle unità montate.

  • Creare una copia dello stato del sistema del computer.

  • Creare un registro dei percorsi dei file sottoposti a backup e delle date di backup.

  • Creare una copia della partizione di sistema e della partizione di avvio del computer, nonché dei file necessari per avviare il sistema qualora si verifichi un errore nel computer o nella rete.

  • Pianificare backup regolari per tenere aggiornati i dati archiviati.

  • L'utilità di backup consente inoltre di eseguire semplici operazioni di gestione dei supporti, ad esempio la formattazione. Le operazioni di gestione più avanzate, ad esempio il collegamento e lo scollegamento di un nastro o un disco, vengono eseguite da un servizio denominato Archivi rimovibili. Per ulteriori informazioni su Archivi rimovibili, vedere Cenni preliminari su Archivi rimovibili.

Attenzione

  • È possibile usare lo strumento Backup per eseguire il backup e il ripristino dei dati in volumi FAT16, FAT32 o NTFS. Nel caso in cui il backup dei dati sia stato eseguito da un volume NTFS, tuttavia, è consigliabile eseguire il ripristino in un volume NTFS della stessa versione, per evitare perdite di dati. È possibile che alcuni file system non supportino tutte le funzionalità di altri file system.

  • L'accesso fisico a un server costituisce un grave rischio per la sicurezza. Per garantire un ambiente più sicuro, è necessario limitare l'accesso fisico a tutti i server e all'hardware di rete.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft