Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Panoramica del processo di migrazione da un cluster che esegue Windows Server 2003

Aggiornamento: novembre 2006

Si applica a: Windows Server 2008

In questo argomento viene illustrata una panoramica del processo di migrazione applicabile a qualsiasi scenario di migrazione, compresi i due scenari descritti in questa guida: la migrazione in cui sia i cluster precedenti che i nuovi cluster dispongono di più nodi al momento della migrazione delle impostazioni e la migrazione sul posto di un cluster a due nodi. Per informazioni specifiche su ognuno di questi scenari di migrazione, vedere Migrazione in cui i cluster precedenti e i cluster nuovi dispongono di più nodi al momento della migrazione delle impostazioni e Migrazione sul posto per un cluster a due nodi.

Per informazioni sui requisiti hardware e sugli altri requisiti, vedere Panoramica e requisiti per un cluster di failover con due nodi.

È possibile utilizzare una procedura guidata per eseguire la migrazione delle impostazioni di alcuni tipi di risorse da un cluster che esegue Windows Server 2003 a un cluster che esegue Windows Server 2008. Nella terza pagina della Migrazione guidata cluster è possibile visualizzare un rapporto di premigrazione in cui vengono indicate le risorse è idonee per la migrazione e in cui vengono illustrati i passaggi aggiuntivi da eseguire dopo il completamento della procedura guidata. Al termine della procedura guidata, sarà disponibile un rapporto in cui vengono descritti i passaggi aggiuntivi da eseguire per completare la migrazione.

Quando le operazioni di clustering vengono spostate da server che eseguono Windows Server 2003 a server che eseguono Windows Server 2008, non è possibile eseguire un aggiornamento in sequenza, ovvero non è possibile disporre di nodi che eseguono versioni diverse del sistema operativo nello stesso cluster. I miglioramenti introdotti in Windows Server 2008 per i cluster di failover determinano la possibilità che le due versioni di clustering, cluster di server in Windows Server 2003 e cluster di failover in Windows Server 2008, possano utilizzare funzionalità sottostanti diverse per la comunicazione con gli archivi e le reti. Per informazioni sui miglioramenti introdotti nei cluster di failover, visitare il sito Web all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=62368.

CautionAttenzione
È necessario eseguire la copia o lo spostamento dei dati o delle cartelle, incluse le impostazioni delle cartelle condivise, durante una migrazione. La procedura guidata per la migrazione delle risorse in cluster non consente di copiare i dati da una posizione all'altra. Non vengono nemmeno copiate le eventuali informazioni sui punti di montaggio utilizzate nel cluster precedente.

Identificazione delle risorse del cluster di cui è possibile eseguire la migrazione da un cluster che esegue Windows Server 2003

In questa sezione vengono elencati le risorse del cluster di cui è possibile eseguire la migrazione da un cluster di server che esegue Windows Server 2003.

ImportantImportante
Non è possibile utilizzare la Migrazione guidata cluster per eseguire la migrazione di applicazioni di server di posta e server di database o eventuali altre risorse non elencate nelle sottosezioni seguenti. Per ulteriori informazioni sulla migrazione di applicazioni di server di posta, visitare il sito Web all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=91732 e http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=91733.

Risorse per le quali la Migrazione guidata cluster consente di eseguire l'intera procedura di migrazione o parte di essa

Dopo aver utilizzato la Migrazione guidata cluster per eseguire la migrazione delle impostazioni delle risorse descritte di seguito in un cluster di failover che esegue Windows Server 2008, prima di poter connettere le risorse sarà necessario eseguire alcune operazioni aggiuntive o nessuna operazione.

CautionAttenzione
Durante la migrazione, sarà necessario gestire la copia o lo spostamento di dati. La procedura guidata per la migrazione delle impostazioni di gruppi di risorse del cluster non consente di copiare i dati da una posizione a un'altra.

  • Condivisione file: è possibile eseguire la migrazione delle impostazioni per una risorsa Condivisione file per le risorse Disco fisico, Indirizzo IP e Nome di rete ad essa associate.

    La Migrazione guidata cluster consente di convertire automaticamente le risorse Condivisione file di Windows Server 2003 nei tipi di risorse utilizzati in Windows Server 2008. L'aspetto di alcune risorse potrebbe pertanto essere diverso dopo la migrazione. Nella tabella seguente vengono forniti i dettagli:

     

    Risorsa così come appare in un cluster di server che esegue Windows Server 2003 Risorsa dopo la migrazione così come appare in un cluster di failover che esegue Windows Server 2008

    Singola risorsa Condivisione file

    Singola risorsa File server

    Più risorse Condivisione file

    Singolo file server di cluster con più cartelle condivise

    Risorsa Condivisione file come radice DFS

    Risorsa File system distribuito

  • Disco fisico: è possibile eseguire la migrazione delle impostazioni per le risorse Disco fisico diverse dalla risorsa quorum.

    Non è necessario eseguire la migrazione della risorsa quorum. Quando si esegue la Creazione guidata cluster, la configurazione quorum che offrirà la disponibilità più elevata per il cluster di failover verrà scelta automaticamente dal software di cluster. È possibile modificare le impostazioni della configurazione quorum in base alle necessità dell'ambiente specifico.

    Non è possibile eseguire la migrazione delle impostazioni di altri tipi di risorsa di archiviazione (tipi di risorsa forniti da un fornitore).

    Per informazioni sull'utilizzo di un nuovo archivio anziché dell'archivio precedente per il cluster di cui si è eseguita la migrazione, vedere Migrazioni di cluster che interessano nuovi archivi: lettere ed etichette di unità e Migrazioni di cluster che interessano nuovi archivi: punti di montaggio più avanti in questa guida.

  • Indirizzo IP: è possibile eseguire la migrazione delle impostazioni delle risorse Indirizzo IP diverse dall'indirizzo IP del cluster. Gli indirizzi IP sono idonei per la migrazione solo se sono compresi nella stessa subnet.

  • Nome di rete: è possibile eseguire la migrazione delle impostazioni delle risorse Nome di rete diverse dal nome del cluster. Se è abilitata l'autenticazione Kerberos per la risorsa Nome di rete, verrà richiesta la password dell'account del Servizio cluster utilizzato dal cluster precedente.

noteNota
Se si desidera eseguire la migrazione da uno spooler di stampa a un cluster di server che esegue Windows Server 2003, è possibile utilizzare la Migrazione stampanti, incorporata nello snap-in Gestione stampa di Windows Server 2008. Per ulteriori informazioni, vedere le istruzioni dettagliate per la creazione di un cluster di failover per un server di stampa all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=96749. Nell'ultima parte delle istruzioni viene spiegato come aprire Gestione stampa in modo che sia visualizzato all'interno di Gestione cluster di failover. Da qui per avviare la Migrazione stampanti fare clic con il pulsante destro del mouse su Gestione stampa e quindi scegliere Migrazione stampanti.

Risorse per le quali la Migrazione guidata cluster non consente di eseguire l'intera procedura di migrazione

Dopo aver utilizzato la Migrazione guidata cluster per eseguire la migrazione delle impostazioni delle risorse descritte di seguito in un cluster di failover che esegue Windows Server 2008, prima di poter connettere le risorse sarà necessario eseguire alcuni passaggi aggiuntivi:

  • Servizio DHCP

  • Servizio WINS

  • Spazio dei nomi DFS

  • Applicazione generica

  • Script generico

  • Servizio generico

Questa procedura guidata genera un rapporto in cui vengono descritti alcuni passaggi aggiuntivi che è necessario eseguire. Tali operazioni includono in genere:

  • Installazione di funzionalità o ruoli server necessari in tutti i nodi del nuovo cluster. Quando si esegue la migrazione di risorse DHCP, è necessario installare il ruolo server DHCP. Quando si esegue la migrazione di WINS, è necessario installare la funzionalità WINS. Quando si esegue la migrazione di uno spazio dei nomi DFS di cluster, è necessario installare il ruolo Spazio dei nomi DFS nel ruolo File server.

  • Copia o installazione di applicazioni, servizi o script associati in tutti i nodi del nuovo cluster.

    ImportantImportante
    Se si esegue la migrazione di una risorsa Applicazione generica, Script generico o Servizio generico, sarà inoltre necessario verificare che l'eventuale applicazione associata sia compatibile con Windows Server 2008 oppure che l'eventuale servizio associato sia disponibile in Windows Server 2008 e sia denominato come in Windows Server 2003. Testare l'applicazione o il servizio separatamente, e non come parte di un cluster, per controllare che funzioni come previsto.

  • Verifica che i dati siano stati copiati.

Viene eseguita la migrazione delle impostazioni delle risorse, nonché delle impostazioni delle risorse Indirizzo IP e Nome di rete incluse nel gruppo di risorse. Se il gruppo di risorse include una risorsa Disco fisico, verrà inoltre eseguita la migrazione delle impostazioni di tale risorsa.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft