Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Modificare le impostazioni per un servizio o un'applicazione in cluster

Si applica a: Windows Server 2008 R2

In questo argomento vengono descritte le impostazioni di failover e failback per un servizio o un'applicazione del cluster. Sono inoltre disponibili collegamenti alle informazioni relative alle altre impostazioni che è possibile modificare per un servizio o un'applicazione del cluster.

Modifica delle impostazioni di failover e failback, inclusi i proprietari preferiti

È possibile modificare le impostazioni di failover, inclusi i proprietari preferiti e le impostazioni di failback, per controllare la modalità di risposta del cluster a errori dell'applicazione o del servizio. È possibile configurare queste impostazioni nella finestra delle proprietà relativa al servizio o all'applicazione del cluster disponibile nella scheda Generale o nella scheda Failover. Nella tabella seguente vengono descritti esempi che illustrano gli effetti di tali impostazioni.

 

Impostazioni Effetto

Esempio 1:

Scheda Generale, Proprietari preferiti: Nodo1

Scheda Failover,Impostazione di failback: Consenti failback (immediatamente)

Se viene eseguito il failover del servizio o dell'applicazione dal Nodo 1 nel Nodo2, quando il Nodo1 sarà di nuovo disponibile, verrà eseguito il failback del servizio o dell'applicazione nel Nodo1.

Esempio 2:

Scheda Failover, Numero massimo di errori nel periodo specificato: 2

Scheda Failover, Periodo (ore): 6

Se in un periodo di 6 ore si verificano errori all'applicazione o al servizio per un numero di volte minore o uguale a due, l'applicazione o il servizio verrà riavviato o ne verrà eseguito il failover ogni volta. Se nel periodo di 6 ore si verificano errori all'applicazione o al servizio per una terza volta, l'applicazione o il servizio verrà lasciato in stato di errore.

Il valore predefinito per il numero massimo di errori corrisponde a n-1, dove n è il numero dei nodi. È possibile modificare questo valore, ma è consigliabile scegliere un valore relativamente piccolo in modo che, in caso di errori di più nodi, l'applicazione o il servizio non verrà spostato tra i nodi per un tempo indeterminato.

Elenco di argomenti relativi alla modifica delle impostazioni

Negli argomenti seguenti vengono fornite informazioni dettagliate sulle impostazioni che è possibile modificare per un servizio o un'applicazione del cluster:

Ulteriori riferimenti

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft