Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Novità di Virtual Machine Manager 2008

Aggiornamento: ottobre 2008

Si applica a: Virtual Machine Manager 2008

System Center Virtual Machine Manager (VMM) 2008 è una soluzione di gestione completa per il data center virtualizzato, che consente un maggiore utilizzo dei server fisici, una gestione centralizzata dell'infrastruttura delle macchine virtuali e un rapido provisioning delle nuove macchine virtuali da parte dell'amministratore, dell'amministratore delegato e degli utenti finali autorizzati. Di seguito viene fornita una panoramica delle nuove funzionalità di VMM 2008.

Gestione di Hyper-V in Windows Server 2008

In VMM 2008 è possibile creare e gestire macchine virtuali in esecuzione in host Hyper-V. Quando si aggiunge un host che esegue Windows Server 2008 in cui non è stato abilitato Hyper-V, questo ruolo verrà automaticamente abilitato da VMM 2008.

Gestione di VMware

In VMM 2008 è possibile creare e gestire macchine virtuali eseguite in un host VMware ESX Server. Aggiungendo il server VMware VirtualCenter a VMM 2008, è ora possibile gestire tutti gli host virtuali da una singola console.

VMM 2008 offre la maggioranza delle funzionalità del server VirtualCenter, inclusa VMotion. Inoltre, VMM 2008 migliora i server VMware grazie a funzionalità come la selezione host automatica e PRO (Performance and Resource Optimization).

Per ulteriori informazioni, vedere Gestione di un'infrastruttura VMware in VMM.

Ruolo utente Amministratore delegato

In VMM 2008, gli amministratori gestiscono l'accesso agli host tramite ruoli utente. Esistono tre ruoli utente in VMM 2008: Amministratore, Amministratore delegato e Self-Service. Il ruolo utente Amministratore concede i diritti amministrativi in tutto l'ambiente. Il ruolo utente Amministratore delegato concede agli utenti autorizzazioni amministrative entro un ambiente specifico. Il ruolo utente Self-Service determina le azioni che gli utenti possono eseguire nelle proprie macchine virtuali utilizzando un'interfaccia Web: il Portale self-service Virtual Machine Manager. Al ruolo utente Self-Service può essere assegnata una quota per limitare il numero di macchine virtuali che l'utente può creare.

Per ulteriori informazioni, vedere Gestione dei ruoli utente.

Gestione del clustering

In VMM 2008 è stato aggiunto il supporto per la gestione dei cluster di failover di Windows Server 2008 per Hyper-V. VMM 2008 è compatibile con i cluster durante l'aggiunta degli host e pertanto è possibile rilevare quali cluster sono disponibili tramite Active Directory. È possibile, inoltre, creare facilmente macchine virtuali a disponibilità elevata eseguite in un cluster di Windows Server 2008.

Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione dei cluster host in VMM per supportare macchine virtuali a disponibilità elevata.

Calibrazione e ottimizzazione migliorate delle risorse

PRO (Performance and Resource Optimization) sfrutta l'integrazione tra VMM 2008 e System Center Operations Manager per avvisare gli utenti in caso di situazioni potenzialmente problematiche. Gli utenti possono impostare Virtual Machine Manager affinché esegua un'azione correttiva automaticamente o manualmente non appena si verifica un problema.

Per ulteriori informazioni, vedere Abilitazione di PRO in VMM.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft