Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Runas

Aggiornamento: gennaio 2005

Si applica a: Windows Server 2003, Windows Server 2003 R2, Windows Server 2003 with SP1, Windows Server 2003 with SP2

Runas

Consente a un utente di utilizzare strumenti e di eseguire programmi specifici con autorizzazioni diverse rispetto a quelle fornite dalla connessione di accesso corrente dell'utente.

Sintassi

runas [{/profile | /noprofile}] [/env] [/netonly] [/savedcreds] [/smartcard] [/showtrustlevels] [/trustlevel] /user:NomeAccountUtente "NomeProgramma PercorsoFileProgramma"

Parametri
/profile
Carica il profilo dell'utente. L'impostazione predefinita è /profile.

/no profile
Specifica che il profilo dell'utente non deve essere caricato. In questo modo l'applicazione viene caricata più rapidamente, ma alcune applicazioni potrebbero non funzionare correttamente.

/env
Specifica l'ambiente di rete corrente da utilizzare in sostituzione dell'ambiente locale dell'utente.

/netonly
Indica che le informazioni dell'utente specificate si riferiscono soltanto all'accesso remoto.

/savedcreds
Indica se le credenziali sono state salvate in precedenza dall'utente.

/smartcard
Indica se le credenziali devono essere fornite da una smart card.

/showtrustlevels
Elenca le opzioni /trustlevel.

/trustlevel
Specifica il livello di autorizzazione con il quale eseguire l'applicazione. Utilizzare il parametro /showtrustlevels per visualizzare i livelli di attendibilità disponibili.

/user: NomeAccountUtente " NomeProgramma PercorsoFileProgramma "
Specifica il nome dell'account utente con cui eseguire il programma, il nome del programma e il percorso del file di programma. Il formato dell'account utente deve essere Utente@Dominio oppure Dominio\NomeUtente.

/?
Visualizza informazioni della Guida al prompt dei comandi.

Osservazioni
  • Si consiglia agli amministratori di utilizzare un account con autorizzazioni restrittive per eseguire operazioni di routine, non di tipo amministrativo, e di utilizzare un account con autorizzazioni più ampie soltanto quando si eseguono operazioni specifiche di tipo amministrativo. Per ottenere ciò senza dover chiudere e riavviare la sessione, accedere con un account utente normale e quindi eseguire il comando runas per utilizzare gli strumenti che richiedono autorizzazioni più ampie.

  • Per esempi sull'utilizzo del comando runas, fare clic su Argomenti correlati.

  • L'utilizzo del comando runas non è limitato agli account amministratore, anche se si tratta dell'utilizzo più comune. Qualsiasi utente con più account può utilizzare runas per eseguire un programma, una console MMC o un elemento del Pannello di controllo con credenziali diverse.

  • Se si desidera utilizzare l'account amministratore sul proprio computer, per il parametro /user: digitare una delle seguenti stringhe:

    /user:NomeAccountAmministratore@NomeComputer

    /user:NomeComputer\NomeAccountAmministratore

  • Se si desidera utilizzare questo comando in qualità di amministratore di dominio, digitare una delle seguenti stringhe:

    /user:NomeAccountAmministratore@NomeDominio

    /user:NomeDominio\NomeAccountAmministratore

  • Il comando runas consente di eseguire programmi (*.exe), console MMC salvate (*.msc), collegamenti a programmi e a console MMC salvate ed elementi del Pannello di controllo. È possibile eseguirli come amministratore dopo aver effettuato l'accesso al computer locale come membro di un altro gruppo, ad esempio del gruppo Users o Power Users.

  • È possibile utilizzare il comando runas per avviare qualsiasi programma, console MMC o elemento del Pannello di controllo. Purché vengano forniti l'account utente e la password appropriati, l'account utente avrà accesso al computer e il programma, la console MMC o l'elemento del Pannello di controllo saranno disponibili nel sistema e per l'account utente.

  • Il comando runas consente di amministrare un server appartenente a un altro insieme di strutture (il computer da cui si esegue uno strumento e il server che si amministra si trovano in domini diversi).

  • L'avvio di un programma, di una console MMC o di un elemento del Pannello di controllo da un percorso di rete mediante il comando runas può avere esito negativo nel caso in cui le credenziali utilizzate per connettersi alla condivisione di rete siano diverse da quelle utilizzate per avviare il programma. Queste ultime possono infatti non essere valide per l'accesso alla stessa condivisione di rete.

  • Alcuni elementi, ad esempio la cartella Stampanti e gli elementi del desktop, vengono aperti in modo indiretto e non possono essere avviati con il comando runas.

  • Se non è possibile eseguire il comando runas, è probabile che il servizio Accesso secondario non sia in esecuzione o che l'account utente in uso non sia valido. Per verificare lo stato del servizio, in Gestione computer scegliere Servizi e applicazioni e quindi Servizi. Per verificare l'account utente, provare a effettuare l'accesso al dominio desiderato utilizzando l'account.

Esempi

Per avviare un'istanza del prompt dei comandi in qualità di amministratore in un computer locale, digitare:

runas /user: nomecomputerlocale \administrator cmd

Quando richiesto, digitare la password dell'amministratore.

Per avviare un'istanza dello snap-in Gestione computer utilizzando un account di amministratore di dominio denominato dominioazienda\ammindominio, digitare:

runas /user:dominioazienda\ammindominio "mmc %windir%\system32\compmgmt.msc"

Quando richiesto, digitare la password dell'account.

Per avviare un'istanza del Blocco note utilizzando un account di amministratore di dominio denominato utente in un dominio denominato dominio.microsoft.com, digitare:

runas /user:utente@dominio.microsoft.com "notepad esempio_file.txt"

Quando richiesto, digitare la password dell'account.

Per avviare un'istanza di una finestra del prompt dei comandi, di una console MMC salvata, di un elemento del Pannello di controllo o di un programma che amministrerà un server in un altro insieme di strutture, digitare:

runas /netonly /user: Dominio \ NomeUtente " Comando "

Dominio \ NomeUtente deve corrispondere a un utente con autorizzazioni sufficienti per amministrare il server. Quando richiesto, digitare la password dell'account.

Convenzioni di formattazione

 

Formato Significato

Corsivo

Informazioni che devono essere specificate dall'utente

Grassetto

Elementi che l'utente deve digitare esattamente come indicato

Puntini (...)

Parametro che è possibile ripetere più volte in una riga di comando

Parentesi quadre ([])

Elementi facoltativi

Parentesi graffe ({}); possibili scelte separate da una barra verticale (|). Esempio: {even|odd}

Opzioni alternative tra le quali l'utente deve sceglierne una sola

Tipo di carattere Courier

Codice oppure output di programmi

Vedere anche

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

Mostra:
© 2014 Microsoft