Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Procedure ottimali per utilizzo di Gestione disco

Aggiornamento: gennaio 2005

Si applica a: Windows Server 2003, Windows Server 2003 R2, Windows Server 2003 with SP1, Windows Server 2003 with SP2

Procedure ottimali

Utilizzare le credenziali appropriate

  • Per utilizzare Gestione disco, verificare la propria appartenenza al gruppo Backup Operators o al gruppo Administrators.

    Se si dispone dell'accesso all'account e alla password di amministratore, per la protezione del sistema è consigliabile accedere come utente non appartenente al gruppo Administrators ed eseguire Gestione disco facendo clic con il pulsante destro del mouse sull'icona dello snap-in Gestione computer e quindi scegliendo Esegui come.

    Per ulteriori informazioni sui motivi per i quali si sconsiglia l'utilizzo del computer come amministratore, vedere Motivi per i quali non è consigliabile utilizzare il computer con privilegi di amministratore.

Eseguire il backup dei dati

  • Poiché l'eliminazione o la creazione di partizioni o volumi distrugge tutti i dati esistenti, è opportuno eseguire precedentemente il backup del contenuto del disco. Così come avviene per le modifiche principali apportate al contenuto dei dischi, è necessario eseguire il backup di tutti i dati del disco rigido prima di intervenire sulle partizioni o i volumi, anche se non si prevede di apportare modifiche a una o più partizioni o volumi.

    Per ulteriori informazioni sul backup e il ripristino dei dati, vedere Backup.

Formattare i volumi con il file system NTFS

  • Molte funzionalità disponibili in Windows 2000 e nei sistemi operativi Windows Server 2003, ad esempio le autorizzazioni per file e cartelle, la crittografia, il supporto di volumi di grandi dimensioni e la gestione di file di tipo sparse, richiedono la formattazione con file system NTFS.

    Per ulteriori informazioni sulla compatibilità e le limitazioni dei file system, vedere Scelta di un file system: NTFS, FAT, or FAT32.

Utilizzare dischi dinamici

  • Diverse operazioni di Gestione disco, tra cui la creazione di dischi a tolleranza d'errore, possono essere eseguite solo con dischi dinamici. È possibile utilizzare i dischi dinamici per creare ed eliminare volumi semplici, con spanning, con striping, con mirroring e RAID-5. Non è possibile accedere direttamente ai dischi dinamici da computer che eseguono MS-DOS, Windows 95, Windows 98, Windows Millennium Edition, Windows NT o Windows XP Home Edition. Di conseguenza, questi sistemi operativi non possono essere avviati da dischi dinamici. Sono invece disponibili in rete ai computer dotati di tutti questi sistemi operativi le cartelle condivise presenti in dischi dinamici.

    Per ulteriori informazioni sui dischi e i volumi dinamici, vedere Dischi e volumi dinamici.

Utilizzare dischi e controller di dischi di dimensioni, modello e produttore identici

  • Quando si creano o si ripristinano volumi con mirroring o RAID-5, è consigliabile utilizzare dischi di dimensioni, modello e produttore identici. In questo modo, le geometrie del disco saranno identiche e i processi di creazione di un nuovo volume con mirroring o RAID-5 e di sostituzione di un disco guasto risulteranno più semplici. Si consiglia inoltre di procurarsi dischi e controller di ricambio in modo da poter sostituire rapidamente il disco o il controller difettoso con uno dello stesso tipo.

Utilizzare Visualizzatore eventi per controllare il file registro di sistema in caso di errore dei volumi con mirroring o RAID-5

  • Quando si verifica un errore in un volume con mirroring o RAID-5, la causa viene spesso attribuita a un controller difettoso. La sostituzione di uno dei dischi che costituiscono un volume con mirroring o RAID-5 non risolve il problema se questo è stato provocato da un controller difettoso. Utilizzare sempre Visualizzatore eventi per ricercare nel file registro di sistema la vera natura del problema legato al disco prima di sostituire un disco o un controller.

    Per ulteriori informazioni sull'utilizzo del Visualizzatore eventi per controllare il registro eventi di sistema, vedere Visualizzatore eventi..

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft