Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Questo argomento non è stato ancora valutato - Valuta questo argomento

Novità di Server Manager

Aggiornamento: gennaio 2009

Si applica a: Windows Server 2008 R2

Quali sono le modifiche principali?

Il sistema operativo Windows Server® 2008 R2 rende più agevoli la gestione e la protezione di più ruoli server in un'organizzazione grazie ai miglioramenti apportati a Gestione server.

In Windows Server 2008 R2 sono state aggiunte le funzionalità seguenti a Gestione server:

  • Gestione remota tramite Server Manager. In Windows Server 2008 R2 è possibile utilizzare Gestione server per eseguire alcune attività di gestione in computer remoti in cui è in esecuzione Windows Server 2008 R2. Per gestire un computer in remoto utilizzando Gestione server, è necessario connettere Gestione server a un computer remoto così come si connette Microsoft Management Console (MMC) per altre tecnologie.

    È inoltre possibile creare una consola MMC personalizzata contenente più snap-in di Gestione server, ognuno destinato alla gestione di un computer remoto diverso. Per informazioni dettagliate sulla gestione remota dei computer tramite Gestione server, vedere la Guida relativa alla gestione remota con Server Manager (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=137378).

  • Best Practices Analyzer. Analizzatore procedure consigliate (BPA) è uno strumento di gestione server disponibile per un insieme limitato di ruoli eseguiti in Windows Server 2008 R2. Analizzatore procedure consigliate consente agli amministratori di ridurre le violazioni delle procedure consigliate grazie all'analisi di uno o più ruoli installati in Windows Server 2008 R2 e la segnalazione delle violazioni delle procedure consigliate all'amministratore. Gli amministratori possono filtrare o escludere i risultati dei rapporti BPA che non è necessario visualizzare. Possono inoltre eseguire attività BPA utilizzando l'interfaccia utente grafica (GUI) di Gestione server o i cmdlet di Windows PowerShell™. Analizzatore procedure consigliate è una delle aree della sezione Riepilogo della home page di un ruolo.

  • Cmdlet di Windows PowerShell per le attività di Server Manager. I tre cmdlet di Windows PowerShell elencati di seguito consentono di installare, rimuovere o visualizzare informazioni sui ruoli disponibili utilizzando Windows PowerShell. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di tali cmdlet, in una sessione di Windows PowerShell, immettere Get-Helpnome_cmdlet–full, dove nome_cmdlet rappresenta uno dei valori seguenti:

    • Add-WindowsFeature

    • Get-WindowsFeature

    • Remove-WindowsFeature

  • Modifiche a ruoli e funzionalità. In Windows Server 2008 R2 sono state apportate le modifiche seguenti ai ruoli e alle funzionalità disponibili per l'installazione mediante Gestione server.

    • Ruoli

      • Servizi terminal è ora chiamato Servizi Desktop remoto.

      • Windows Server Update Services (WSUS) è ora incluso in Windows Server 2008 R2. In Windows Server 2008 WSUS è disponibile come pacchetto separato scaricabile dall'Area download Microsoft (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=137379).

      • Servizi di stampa è ora chiamato Servizi di stampa e digitalizzazione.

      • I servizi UDDI (Universal Description, Discovery, and Integration) non sono più disponibili per l'installazione in Windows Server 2008 R2 mediante Gestione server.

    • Funzionalità

      • Windows BranchCache, una nuova funzionalità di Windows Server 2008 R2, consente di ridurre i requisiti di larghezza di banda della rete dei computer client che si trovano in uffici remoti.

      • La console di gestione Accesso diretto, una funzionalità che consente di monitorare e impostare l'accesso diretto, è stata aggiunta in Windows Server 2008 R2.

      • Servizi di riconoscimento della grafia, una nuova funzionalità di Windows Server 2008 R2, offre supporto per il riconoscimento della grafia e l'utilizzo di una penna o di uno stilo con un surface computer, come un Tablet PC.

      • Strumenti di amministrazione server remoto include ora Centro di amministrazione di Active Directory®, Strumenti per Gestore connessione Desktop remoto e Visualizzatore password di ripristino BitLocker. La versione Windows® 7 di Strumenti di amministrazione server remoto disponibile per il download dal sito Web Area download Microsoft include la console di Gestione server, che gli amministratori possono utilizzare per gestire i computer remoti che eseguono Windows Server 2008 R2.

      • La funzionalità Supporto client Windows 2000 è stata rimossa da Accodamento messaggi.

      • Windows Biometric Framework consente di utilizzare i dispositivi di lettura delle impronte digitali in un computer per verificare le identità degli utenti.

      • Strumenti di migrazione di Windows Server consente agli amministratori di eseguire la migrazione di alcuni ruoli server, funzionalità, impostazioni del sistema operativo, condivisioni e altri dati dai computer che eseguono determinate edizioni di Windows Server 2003, Windows Server 2008 o Windows Server 2008 R2 nei computer che eseguono Windows Server 2008 R2. Per ulteriori informazioni sugli Strumenti di migrazione di Windows Server e sulla migrazione di ruoli, funzionalità e altri dati in Windows Server 2008 R2, vedere il portale sulla migrazione in Windows Server (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=128554).

      • Estensione IIS di Gestione remota Windows consente a un server di ricevere una richiesta di gestione remota da un client tramite il protocollo WS-Management.

      • XPS Viewer, integrato in Funzionalità di .NET Framework 3.0 in Windows Server 2008, è disponibile in Windows Server 2008 R2 come funzionalità autonoma.

Quali sono le funzioni di Server Manager?

Gestione server, prima disponibile nel sistema operativo Windows Server 2008, consente di gestire le informazioni di sistema e di identità di un server, visualizzare lo stato di un server, individuare i problemi relativi alla configurazione dei ruoli server o all'allineamento di alcuni ruoli alle procedure consigliate e gestire tutti i ruoli installati nel server in modo centralizzato. Con il rilascio di Windows Server 2008 R2, è possibile utilizzare Gestione server per gestire i computer remoti da un altro computer che esegue Windows Server 2008 R2 o da un computer che esegue Windows 7.

Utenti interessati a Server Manager

L'utilizzo di Gestione server è particolarmente vantaggioso per le categorie di professionisti IT seguenti:

  • Amministratori, addetti alla pianificazione o analisti IT che valutano Windows Server 2008 R2.

  • Progettisti o addetti alla pianificazione IT aziendale.

  • Utenti recenti di Windows Server 2008 R2.

  • Architetti IT responsabili della sicurezza e della gestione dei computer nell'organizzazione.

  • Amministratori IT con responsabilità che includono configurazione server, distribuzione, sicurezza avanzata o conformità alle procedure consigliate.

Note speciali

È necessario essere membri del gruppo Administrators del computer in gestione sia quando Gestione server viene eseguito in un computer locale che quando si esegue una console di Gestione server destinata a un computer remoto.

Di seguito sono riportate ulteriori considerazioni e requisiti per l'utilizzo della nuova funzionalità Gestione server.

Considerazioni speciali per l'esecuzione di Best Practices Analyzer

  • Per questo rilascio, è possibile eseguire analisi di Analizzatore procedure consigliate sui ruoli elencati di seguito. Prima di eseguire un'analisi, è necessario installare nel computer i ruoli che si desidera analizzare.

    • Servizi di dominio Active Directory

    • Servizi certificati Active Directory

    • Server DNS (Domain Name System).

    • Servizi Desktop remoto

    • Server Web (IIS)

  • Per analizzare più ruoli contemporaneamente, è necessario eseguire un'analisi di Analizzatore procedure consigliate utilizzando i cmdlet di Windows PowerShell. Per informazioni dettagliate su come utilizzare Windows PowerShell per eseguire analisi di Analizzatore procedure consigliate, vedere l'argomento della Guida di Gestione server Best Practices Analyzer (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=122786).

Considerazioni speciali sulla gestione remota con Server Manager

  • Quando si utilizza Gestione server per gestire i computer remoti da un computer che esegue Windows 7 o Windows Server 2008 R2, la gestione remota tramite Gestione server richiede sempre diversi passaggi di configurazione dalla riga di comando prima che il computer remoto stabilisca connessioni per gli utenti. Nel computer remoto che esegue Windows Server 2008 R2, è inoltre necessario che l'opzione Consenti gestione remota di questo server da altri computer utilizzando Server Manager e Windows PowerShell sia selezionata. Per informazioni dettagliate sulla preparazione dei computer per la gestione remota tramite Gestione server, vedere la pagina relativa alla gestione remota con Server Manager nella Guida di Gestione server (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=137378).

  • Sebbene non sia possibile eseguire la console di Gestione server con l'opzione di installazione Server Core di Windows Server 2008 R2, è possibile utilizzare i cmdlet di Windows PowerShell con questa opzione dopo aver installato Windows PowerShell per Server Core. Per gestire i computer remoti che eseguono l'opzione di installazione Server Core di Windows Server 2008 R2 con la console di Gestione server disponibile con l'opzione di installazione completa, è necessario essere un membro del gruppo Administrators nel computer che esegue l'opzione di installazione Server Core.

Considerazioni speciali per l'utilizzo dei cmdlet di Windows PowerShell per le attività di Server Manager

  • Per eseguire un cmdlet relativo a Gestione serverWindows PowerShell in Windows Server 2008 R2, inclusi i cmdlet di Strumenti di migrazione di Windows Server e di Analizzatore procedure consigliate, è necessario che Windows PowerShell sia in esecuzione con diritti utente elevati. A tale scopo, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori, Windows PowerShell, fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento a Windows PowerShell e quindi scegliere Esegui come amministratore.

  • Per poter utilizzare i cmdlet di Gestione server è necessario caricare il modulo Gestione server in ogni sessione nuova di Windows PowerShell. A tale scopo, in una sessione di Windows PowerShell aperta con diritti utente elevati, digitare Import-Module Servermanager e quindi premere INVIO.

  • Per eseguire analisi di Analizzatore procedure consigliate utilizzando i cmdlet di Windows PowerShell, oltre a caricare il modulo Gestione server nella sessione di Windows PowerShell corrente, è anche necessario caricare il modulo Analizzatore procedure consigliate. Istruzioni dettagliate per l'esecuzione di analisi di Analizzatore procedure consigliate tramite Windows PowerShell sono disponibili nella Guida di Best Practices Analyzer (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=122786).

  • Poiché Windows PowerShell non viene installato per impostazione predefinita in un computer che esegue l'opzione di installazione Server Core di Windows Server 2008 R2, per utilizzare Windows PowerShell con tale opzione, installarlo utilizzando ocsetup o pkgmgr in una sessione di prompt dei comandi. Istruzioni dettagliate per l'installazione di Windows PowerShell in un computer che esegue l'opzione di installazione Server Core sono disponibili nella Guida relativa all'installazione, all'accesso e alla rimozione di Strumenti di migrazione per Windows Server (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=134763).

È necessario modificare il codice esistente?

Per utilizzare la nuova funzionalità Gestione server non è necessario apportare modifiche al codice e agli script.

In quali edizioni è disponibile la nuova funzionalità Server Manager?

La nuova funzionalità Gestione server è inclusa in tutte le edizioni di Windows Server 2008 R2.

Sebbene non sia possibile eseguire la console di Gestione server con l'opzione di installazione Server Core di Windows Server 2008 R2, è possibile utilizzare i cmdlet di Windows PowerShell con questa opzione dopo aver installato Windows PowerShell per Server Core. Per gestire i computer remoti che eseguono l'opzione di installazione Server Core di Windows Server 2008 R2 con la console di Gestione server disponibile con l'opzione di installazione completa, è necessario essere un membro del gruppo Administrators nel computer che esegue l'opzione di installazione Server Core.

Ulteriori riferimenti

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft. Tutti i diritti riservati.