Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Installazione, accesso e rimozione di Strumenti di migrazione per Windows Server

Aggiornamento: febbraio 2010

Si applica a: Windows Server 2008 R2

Nella pagina relativa all'installazione, l'accesso e la rimozione di Strumenti di migrazione di Windows Server viene illustrato come individuare, installare, utilizzare e rimuovere Strumenti di migrazione di Windows Server. Gli amministratori possono utilizzare Strumenti di migrazione di Windows Server per eseguire la migrazione di ruoli server, funzionalità, impostazioni dei sistemi operativi e altri dati e condivisioni verso computer che eseguono Windows Server® 2008 R2.

In questa guida

Sistemi operativi supportati

Nella tabella seguente sono indicati i sistemi operativi Windows Server supportati da Strumenti di migrazione di Windows Server.

 

Processore del server di origine Sistema operativo server di origine Sistema operativo server di destinazione Processore del server di destinazione

Basato su x86 o su x64

Windows Server 2003 con Service Pack 2

Windows Server 2008 R2, opzioni per l'installazione completa e dei soli componenti di base del server

Basato su x64

Basato su x86 o su x64

Windows Server 2003 R2

Windows Server 2008 R2, opzioni per l'installazione completa e dei soli componenti di base del server

Basato su x64

Basato su x86 o su x64

Windows Server 2008, opzione di installazione completa

Windows Server 2008 R2, opzioni per l'installazione completa e dei soli componenti di base del server

Basato su x64

Basato su x64

Windows Server 2008 R2

Windows Server 2008 R2, opzioni per l'installazione completa e dei soli componenti di base del server

Basato su x64

Basato su x64

Opzione di installazione dei componenti di base del server di Windows Server 2008 R2

Windows Server 2008 R2, opzioni per l'installazione completa e dei soli componenti di base del server

Basato su x64

Le versioni dei sistemi operativi indicate nella tabella precedente corrispondono alle combinazioni meno recenti di sistemi operativi e Service Pack supportate. Sono supportati anche i Service Pack più recenti eventualmente disponibili.

Le edizioni seguenti di Windows Server sono supportate sia come server di origine che di destinazione:

  • Windows Server Foundation

  • Windows Server Standard

  • Windows Server Enterprise

  • Windows Server Datacenter

Sono supportate le migrazioni tra sistemi operativi fisici e sistemi operativi virtuali.

Non è supportata la migrazione da un server di origine a un server di destinazione che esegue un sistema operativo con una lingua dell'interfaccia utente (ovvero la lingua installata) diversa da quella del server di origine. Non è ad esempio possibile utilizzare Strumenti di migrazione di Windows Server per eseguire la migrazione di ruoli, impostazioni del sistema operativo, dati o condivisioni da un computer che esegue Windows Server 2008 con interfaccia utente del sistema operativo in lingua francese a un computer che esegue Windows Server 2008 R2 con interfaccia utente del sistema operativo in lingua tedesca.

noteNota
La lingua dell'interfaccia utente è la lingua del pacchetto di installazione localizzato utilizzato per installare il sistema operativo Windows.

Per Windows Server 2003 e Windows Server 2008 sono supportate sia le migrazioni basate su x86 che quelle basate su x64. Tutte le edizioni di Windows Server 2008 R2 sono basate su x64.

Non è possibile effettuare la migrazione dei ruoli eseguiti nell'opzione Installazione dei componenti di base del server di Windows Server 2008 perché questo tipo di installazione di Windows Server 2008 non include Microsoft .NET Framework.

Requisiti di autorizzazione

Per installare, rimuovere o configurare Strumenti di migrazione di Windows Server, è necessario essere almeno un membro del gruppo Administrators sia nel server di origine che in quello di destinazione.

Preparazione per l'installazione

Seguire i passaggi descritti in questa sezione se si desidera registrare Strumenti di migrazione di Windows Server in computer che eseguono Windows Server 2003 o Windows Server 2008. In alternativa, vedere Installazione di Strumenti di migrazione per Windows Server.

noteNota
In tutti i comandi indicati in questa guida non viene fatta alcuna distinzione tra maiuscole e minuscole salvo specifiche indicazioni.

Server di origine Windows Server 2008

Completare le attività seguenti per preparare un server di origine che esegue Windows Server 2008 per Strumenti di migrazione di Windows Server.

  • Verificare che il server di origine disponga di spazio su disco sufficiente (almeno 23 MB) per archiviare la cartella di distribuzione di Strumenti di migrazione di Windows Server.

  • Installare Windows PowerShell tramite Gestione server o eseguendo lo strumento da riga di comando di Gestione server, ServerManagerCmd.exe. Se nel server di origine viene eseguita l'opzione Installazione dei componenti di base del server di Windows Server 2008 R2, vedere Installazioni dei componenti di base del server di Windows Server 2008 R2 per ulteriori informazioni su come installare Strumenti di migrazione di Windows Server nel server di origine. Per ulteriori informazioni su come aggiungere funzionalità al server utilizzando Gestione server, vedere Aggiungere ruoli del server e funzionalità nella Guida di Gestione server (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=133158).

Server di origine Windows Server 2003 o Windows Server 2003 R2

Completare le attività seguenti per preparare un server di origine che esegue Windows Server 2003 o Windows Server 2003 R2 per Strumenti di migrazione di Windows Server.

  • Verificare che il server di origine disponga di spazio su disco sufficiente (almeno 25 MB) per archiviare la cartella di distribuzione di Strumenti di migrazione di Windows Server.

  • Scaricare e installare Microsoft .NET Framework 2.0. Microsoft .NET Framework 2.0 può essere scaricato dal sito Web di Microsoft (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=100351) (la pagina potrebbe essere in inglese).

  • Scaricare e installare Windows PowerShell 1.0 o una versione successiva. Windows PowerShell 1.0 può essere scaricato dal sito Web di Microsoft (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=133160) (la pagina potrebbe essere in inglese).

noteNota
Windows PowerShell 2.0 è disponibile in una versione a interfaccia grafica. Per ulteriori informazioni su Windows PowerShell a interfaccia grafica, vedere la sezione relativa a Windows PowerShell grafico (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=133161) (la pagina potrebbe essere in inglese).

Altri computer dell'organizzazione

Poiché potrebbe essere necessario riavviare il server dopo avere installato Strumenti di migrazione di Windows Server, occorre notificare in anticipo agli utenti che potrebbero verificarsi periodi di inattività del server durante il caricamento del sistema operativo. Al fine di ridurre al minimo i tempi di inattività e l'impatto sugli utenti nell'organizzazione, installare Strumenti di migrazione di Windows Server durante gli orari di minore utilizzo della rete.

Installazione di Strumenti di migrazione per Windows Server

In questa sezione viene descritto come installare Strumenti di migrazione di Windows Server sia nel server di origine che nel server di destinazione. Se sia nel server di origine che in quello di destinazione viene eseguito Windows Server 2008 R2, installare Strumenti di migrazione di Windows Server in entrambi i computer seguendo la procedura di installazione indicata in Opzione di installazione completa di Windows Server 2008 R2 o Opzione Installazione dei componenti di base del server di Windows Server 2008 R2.

Se si intende eseguire la migrazione di ruoli, funzionalità o altri dati da computer che eseguono Windows Server 2008 o Windows Server 2003, è necessario completare due attività aggiuntive dopo avere installato Strumenti di migrazione di Windows Server nei server di destinazione.

  1. Creare una cartella di distribuzione di Strumenti di migrazione di Windows Server in un computer che esegue Windows Server 2008 R2. Per ulteriori informazioni, vedere Creazione di una cartella di distribuzione in computer di destinazione.

  2. Registrare Strumenti di migrazione di Windows Server nei computer di origine che eseguono Windows Server 2008 o Windows Server 2003. Per ulteriori informazioni, vedere Registrazione di Strumenti di migrazione per Windows Server in computer di origine.

Per informazioni più dettagliate, vedere Computer di origine Windows Server 2008 o Windows Server 2003.

Opzione di installazione completa di Windows Server 2008 R2

È possibile installare Strumenti di migrazione di Windows Server tramite il cmdlet di Windows PowerShell Add-WindowsFeature per Gestione server.

Per installare Strumenti di migrazione per Windows Server in un'installazione completa di Windows Server 2008 R2

  1. Aprire una sessione di Windows PowerShell con diritti utente elevati. A tale scopo, fare clic su Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori, quindi Windows PowerShell. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento di Windows PowerShell e scegliere Esegui come amministratore.

  2. Caricare il modulo Gestione server nella sessione di Windows PowerShell. Per caricare il modulo Gestione server, digitare il comando seguente e premere Invio.

    Import-Module ServerManager
    
  3. Digitare il codice seguente, quindi premere Invio.

    Add-WindowsFeature Migration
    
    noteNota
    È possibile installare anche Strumenti di migrazione di Windows Server in un'installazione completa di Windows Server 2008 R2 tramite la console di Gestione server. Per ulteriori informazioni su come utilizzare la console di Gestione server, vedere Aggiungere ruoli del server e funzionalità nella Guida di Server Manager sul sito Web di Microsoft (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=134104).

  4. Per eseguire la migrazione di Hyper-V o Servizio Routing e Accesso remoto in Windows Server 2008 R2, è necessario effettuare le operazioni seguenti:

    1. Scaricare il pacchetto di utilità di migrazione di Windows Server 2008 R2 nel computer locale che esegue Windows Server 2008 R2. Il pacchetto è disponibile sul sito Web di Microsoft (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=178389) (la pagina potrebbe essere in inglese).

    2. Nella sessione di Windows PowerShell aperta nel passaggio 1, installare le utilità di migrazione di Windows Server 2008 R2 digitando il comando seguente, dove Path rappresenta il percorso completo al pacchetto, quindi premere Invio.

      <Path>\Windows6.1-KB977336-x64.msu
      
    3. Per completare l'installazione, seguire le istruzioni visualizzate nell'installazione guidata.

    4. Al termine dell'installazione delle utilità di migrazione di Windows Server 2008 R2, riavviare il computer.

Opzione Installazione dei componenti di base del server di Windows Server 2008 R2

Installare Windows PowerShell, quindi i cmdlet di Windows PowerShell per Gestione server nella sessione di Windows PowerShell che si utilizza per installare Strumenti di migrazione di Windows Server. Per impostazione predefinita, Windows PowerShell non viene installato con l'opzione Installazione dei componenti di base del server di Windows Server 2008 R2.

Per installare Strumenti di migrazione per Windows Server in un'installazione dei componenti di base del server di Windows Server 2008 R2

  1. Il comando oclist consente di visualizzare un elenco dei ruoli e delle funzionalità disponibili con l'opzione di installazione dei componenti di base del server, gli ID dei comandi delle funzionalità e dei ruoli e le funzionalità e i ruoli installati. Al prompt dei comandi digitare il comando seguente e quindi premere Invio.

    oclist
    
    noteNota
    Per impostazione predefinita, un prompt dei comandi in computer che eseguono l'opzione Installazione dei componenti di base del server di Windows Server 2008 R2 viene già eseguito con i diritti utente con privilegi elevati. Non è necessario avviare il prompt dei comandi con i diritti utente con privilegi elevati nell'ambiente Server Core.

  2. Cercare i programmi seguenti nei risultati visualizzati dal comando oclist. Se tutti e tre sono presenti nell'elenco dei programmi installati, ignorare il prossimo passaggio. Se qualcuno dei programmi non è presente nell'elenco, andare al prossimo passaggio.

    • NetFx2-ServerCore

    • MicrosoftWindowsPowerShell

    • ServerManager-PSH-Cmdlets

  3. Digitare uno dei comandi seguenti, quindi premere Invio.

    start /w ocsetup NetFx2-ServerCore;MicrosoftWindowsPowerShell;ServerManager-PSH-Cmdlets
    
    Pkgmgr /iu:NetFx2-ServerCore;MicrosoftWindowsPowerShell;ServerManager-PSH-Cmdlets
    
  4. Effettuare una delle operazioni seguenti.

    • Per installare Strumenti di migrazione di Windows Server tramite il comando ocsetup o pkgmgr, al prompt dei comandi digitare uno dei comandi seguenti, quindi premere Invio. A questo punto la procedura è stata completata e non è necessario eseguire i passaggi rimanenti.

      • start /w ocsetup ServerMigration
        
      • pkgmgr /iu:ServerMigration
        
    • Per installare Strumenti di migrazione di Windows Server utilizzando Windows PowerShell, andare al prossimo passaggio.

  5. Aprire una sessione di Windows PowerShell digitando quanto segue nella sessione corrente del prompt dei comandi, quindi premere Invio.

    %windir%\System32\WindowsPowerShell\v1.0\powershell.exe
    
  6. Caricare lo snap-in Gestione server nella sessione Windows PowerShell. Per caricare lo snap-in Gestione server, digitare il comando seguente e premere Invio.

    Import-Module ServerManager
    
  7. Installare Strumenti di migrazione di Windows Server utilizzando il cmdlet di Windows PowerShell denominato Add-WindowsFeature per Gestione server. Nella sessione di Windows PowerShell digitare il comando seguente, quindi premere Invio.

    Add-WindowsFeature Migration
    
  8. Per eseguire la migrazione di Hyper-V o Servizio Routing e Accesso remoto in Windows Server 2008 R2, è necessario effettuare le operazioni seguenti:

    1. Scaricare il pacchetto di utilità di migrazione di Windows Server 2008 R2 nel computer locale che esegue Windows Server 2008 R2. Il pacchetto è disponibile sul sito Web di Microsoft (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=178389) (la pagina potrebbe essere in inglese).

    2. Nella sessione di Windows PowerShell aperta nel passaggio 5, installare le utilità di migrazione di Windows Server 2008 R2 digitando il comando seguente, dove Path rappresenta il percorso completo al pacchetto, quindi premere Invio.

      <Path>\Windows6.1-KB977336-x64.msu
      
    3. Per completare l'installazione, seguire le istruzioni visualizzate nell'installazione guidata.

    4. Al termine dell'installazione delle utilità di migrazione di Windows Server 2008 R2, riavviare il computer.

Computer di origine Windows Server 2008 o Windows Server 2003

Completare le due attività seguenti per installare Strumenti di migrazione di Windows Server.

  1. Creare delle cartelle di distribuzione per i computer di origine utilizzando lo strumento smigdeploy.exe incluso con Strumenti di migrazione di Windows Server in un computer che esegue Windows Server 2008 R2. Per ulteriori informazioni, vedere Creazione di una cartella di distribuzione in computer di destinazione.

  2. Registrare Strumenti di migrazione di Windows Server in computer di origine che eseguono Windows Server 2008 o Windows Server 2003 utilizzando lo strumento SmigDeploy.exe. Per ulteriori informazioni, vedere Registrazione di Strumenti di migrazione per Windows Server in computer di origine.

Creazione di una cartella di distribuzione nei computer di destinazione

Creare la cartella di distribuzione in un computer che esegue Windows Server 2008 R2 e nel quale è già installato Strumenti di migrazione di Windows Server. Dopo avere creato la cartella di distribuzione, copiarla nell'unità locale di un computer di origine della migrazione che esegue Windows Server 2008 o Windows Server 2003.

Per creare una cartella di distribuzione nei computer di destinazione

  1. Se nel server di destinazione non è già installato Strumenti di migrazione di Windows Server, vedere Installazione di Strumenti di migrazione per Windows Server nel presente argomento.

  2. Aprire una finestra del prompt dei comandi con i diritti utente con privilegi elevati. Per aprire una finestra del prompt dei comandi con privilegi elevati, fare clic su Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori, fare clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi e scegliere Esegui come amministratore.

  3. Al prompt dei comandi, passare alla directory nella quale è archiviato lo strumento smigdeploy.exe. Digitare il codice seguente, quindi premere Invio.

    cd %Windir%\System32\ServerMigrationTools\
    
  4. Effettuare una delle seguenti operazioni per creare una cartella di distribuzione di Strumenti di migrazione di Windows Server.

    • Per creare una cartella da copiare in un computer di origine AMD64 che esegue Windows Server 2008, digitare il comando seguente, dove deployment folder path rappresenta il percorso della cartella di distribuzione nel computer di origine, quindi premere Invio.

      SmigDeploy.exe /package /architecture amd64 /os WS08 /path <deployment folder path>
      
    • Per creare una cartella da copiare in un computer di origine AMD64 che esegue Windows Server 2003, digitare il comando seguente, dove deployment folder path rappresenta il percorso della cartella di distribuzione nel computer di origine, quindi premere Invio.

      SmigDeploy.exe /package /architecture amd64 /os WS03 /path <deployment folder path>
      
    • Per creare una cartella da copiare in un computer di origine x86 che esegue Windows Server 2008, digitare il comando seguente, dove deployment folder path rappresenta il percorso della cartella di distribuzione nel computer di origine, quindi premere Invio.

      SmigDeploy.exe /package /architecture X86 /os WS08 /path <deployment folder path>
      
    • Per creare una cartella da copiare in un computer di origine x86 che esegue Windows Server 2003, digitare il comando seguente, dove deployment folder path rappresenta il percorso della cartella di distribuzione nel computer di origine, quindi premere Invio.

      SmigDeploy.exe /package /architecture X86 /os WS03 /path <deployment folder path>
      
noteNota
Ciascuno di questi comandi crea una cartella di distribuzione denominata nel formato SMT_<Sistema operativo>_<Architettura> e la archivia nel percorso della cartella di distribuzione specificato.

È possibile specificare anche un percorso di rete come percorso per la cartella di distribuzione. Verificare di disporre dell'accesso al percorso di rete prima di creare la cartella di distribuzione.

Per ulteriori informazioni su SmigDeploy.exe, digitare la prompt dei comandi SmigDeploy.exe /?, quindi premere Invio.

Registrazione di Strumenti di migrazione per Windows Server in computer di origine

Prima di poter utilizzare lo snap-in Windows PowerShell di una tecnologia per la prima volta, è necessario registrarlo con Windows PowerShell. È possibile utilizzare SmigDeploy.exe per registrare lo snap-in Strumenti di migrazione di Windows Server in un computer di origine della migrazione che esegue Windows Server 2008 o Windows Server 2003.

Prima di iniziare la procedura in questa sezione, verificare gli elementi seguenti.

  • Microsoft .NET Framework 2.0 è installato in computer che eseguono Windows Server 2003.

  • Windows PowerShell 1.0 o una versione successiva è installato in computer che eseguono Windows Server 2008 o Windows Server 2003.

Per registrare Strumenti di migrazione per Windows Server

  1. Copiare la cartella di distribuzione di Strumenti di migrazione di Windows Server, che era stata creata seguendo la procedura in Creazione di una cartella di distribuzione in computer di destinazione, in un'unità locale nel computer di origine ch esegue Windows Server 2008 o Windows Server 2003. Assicurarsi che l'architettura del sistema operativo della cartella di distribuzione corrisponda a quella del computer di origine nel quale si sta copiando la cartella.

    Ad esempio, la cartella SMT_WS08_amd64 deve essere copiata solo nell'unità locale di un computer di origine AMD64 che esegue Windows Server 2008.

  2. Nel computer di origine aprire una finestra del prompt dei comandi.

    • In computer che eseguono Windows Server 2003, non è necessario aprire una finestra del prompt dei comandi con diritti utente elevati. Fare clic su Start, scegliere Esegui, digitare cmd, quindi fare clic su OK.

    • In computer che eseguono Windows Server 2008, è necessario aprire una finestra del prompt dei comandi con diritti utente elevati. A tale scopo, fare clic su Start, selezionare Tutti i programmi, Accessori, fare clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi, quindi fare clic su Esegui come amministratore.

  3. Al prompt dei comandi, passare alla directory nella quale è stata copiata la cartella di distribuzione di Strumenti di migrazione di Windows Server nel passaggio 1.

    noteNota
    È possibile registrare ed eseguire i cmdlet di Strumenti di migrazione di Windows Server da un'unità rimovibile, un CD-ROM o un DVD-ROM. Tuttavia, per aumentare l'affidabilità della registrazione dei cmdlet, si consiglia di copiare la cartella di distribuzione in un'unità locale del computer di origine. Non è possibile registrare o eseguire i cmdlet di Strumenti di migrazione di Windows Server da un percorso di rete.

  4. Nella directory della cartella di distribuzione digitare il comando seguente per registrare i cmdlet di Strumenti di migrazione di Windows Server, quindi premere Invio.

    .\Smigdeploy.exe
    
noteNota
Al termine della registrazione, viene visualizzato un messaggio di stato che indica il corretto completamento della registrazione e viene aperta una sessione di Windows PowerShell. È possibile eseguire i cmdlet di Strumenti di migrazione di Windows Server in questa sessione di Windows PowerShell. Se si chiude la sessione di Windows PowerShell, vedere Computer di origine Windows Server 2003 o Windows Server 2008 per informazioni su come accedere ai cmdlet di Strumenti di migrazione di Windows Server e utilizzarli.

Utilizzo di Strumenti di migrazione per Windows Server

In questa sezione viene descritto come eseguire i cmdlet di Strumenti di migrazione di Windows Server.

Opzione di installazione completa di Windows Server 2008 R2

Avviare Windows PowerShell ed eseguire i cmdlet di Strumenti di migrazione di Windows Server utilizzando una delle procedure riportate di seguito. Queste procedure sono applicabili sia ai server di origine che a quelli di destinazione.

Per eseguire Strumenti di migrazione per Windows Server dal menu Start

  • Per aprire una sessione personalizzata di Windows PowerShell di Strumenti di migrazione di Windows Server, fare clic su Start, selezionare Strumenti di amministrazione, aprire la cartella Strumenti di migrazione per Windows Server, fare clic con il pulsante destro del mouse su Strumenti di migrazione per Windows Server, quindi fare clic su Esegui come amministratore.

Per eseguire i cmdlet di Strumenti di migrazione per Windows Server in una nuova sessione di Windows PowerShell

  1. Aprire una sessione di Windows PowerShell con diritti utente elevati. A tale scopo, fare clic su Start, selezionare Programmi, Accessori, fare clic su Windows PowerShell, fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento di Windows PowerShell, quindi fare clic su Esegui come amministratore.

  2. Caricare Strumenti di migrazione di Windows Server nella sessione di Windows PowerShell aperta. Per caricare Strumenti di migrazione di Windows Server, digitare il comando seguente e quindi premere INVIO.

    Add-PSSnapin Microsoft.Windows.ServerManager.Migration
    

Per eseguire Strumenti di migrazione per Windows Server da una finestra del prompt dei comandi

  1. Aprire una finestra del prompt dei comandi con i diritti utente con privilegi elevati. A tale scopo, fare clic su Start, fare clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi, quindi fare clic su Esegui come amministratore.

  2. Al prompt dei comandi digitare il seguente comando e premere Invio.

    powershell.exe -PSConsoleFile %SystemRoot%\system32\ServerMigrationTools\ServerMigration.psc1
    

Opzione Installazione dei componenti di base del server di Windows Server 2008 R2

Avviare Windows PowerShell ed eseguire i cmdlet di Strumenti di migrazione di Windows Server utilizzando una delle procedure riportate di seguito.

Per aprire Windows PowerShell insieme a Strumenti di migrazione per Windows Server

  • Al prompt dei comandi in un computer che esegue l'opzione di installazione dei componenti di base del server di Windows Server 2008 R2, digitare il comando seguente, quindi premere Invio.

    powershell.exe -PSConsoleFile %SystemRoot%\system32\ServerMigrationTools\ServerMigration.psc1
    

Per aprire Windows PowerShell e caricare Strumenti di migrazione per Windows Server separatamente

  1. Al prompt dei comandi digitare il comando seguente e quindi premere Invio.

    powershell
    
  2. Caricare Strumenti di migrazione di Windows Server nella sessione di Windows PowerShell. Per caricare Strumenti di migrazione di Windows Server, digitare il comando seguente e quindi premere INVIO.

    Add-PSSnapin Microsoft.Windows.ServerManager.Migration
    

Computer di origine Windows Server 2003 o Windows Server 2008

Se si chiude la sessione di Windows PowerShell aperta automaticamente quando SmigDeploy.exe termina di registrare i cmdlet di Strumenti di migrazione di Windows Server, è possibile eseguire i cmdlet di Strumenti di migrazione di Windows Server utilizzando una delle procedure riportate di seguito.

Per aprire Strumenti di migrazione per Windows Server dal menu Start

  • Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Nei computer che eseguono Windows Server 2003, fare clic su Start, selezionare Strumenti di amministrazione, aprire la cartella Strumenti di migrazione per Windows Server, quindi fare clic su Strumenti di migrazione per Windows Server.

    • Nei computer che eseguono Windows Server 2008, fare clic su Start, selezionare Strumenti di amministrazione, aprire la cartella Strumenti di migrazione per Windows Server, fare clic con il pulsante destro del mouse su Strumenti di migrazione per Windows Server, quindi fare clic su Esegui come amministratore.

Per aprire Windows PowerShell e caricare Strumenti di migrazione per Windows Server separatamente

  1. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Nei computer che eseguono Windows Server 2003, aprire una sessione di Windows PowerShell. A tale scopo, fare clic su Start, scegliere Programmi, aprire la cartella Windows PowerShell, quindi fare clic sul collegamento di Windows PowerShell.

    • Nei computer che eseguono Windows Server 2008, aprire una sessione di Windows PowerShell con diritti utente elevati. A tale scopo, fare clic su Start, selezionare Programmi, aprire la cartella Windows PowerShell, fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento di Windows PowerShell, quindi fare clic su Esegui come amministratore.

  2. Nella sessione di Windows PowerShell digitare il comando seguente per caricare lo snap-in Strumenti di migrazione di Windows Server, quindi premere Invio.

    Add-PSSnapin Microsoft.Windows.ServerManager.Migration
    

Per aprire Windows PowerShell insieme a Strumenti di migrazione per Windows Server da una finestra del prompt dei comandi

  1. Effettuare una delle operazioni seguenti.

    • Nei computer che eseguono Windows Server 2003, aprire una finestra del prompt dei comandi facendo clic su Start, scegliendo Esegui, digitando cmd e premendo Invio.

    • In computer che eseguono Windows Server 2008, aprire una finestra del prompt dei comandi con diritti utente elevati. A tale scopo, fare clic su Start, selezionare Programmi, Accessori, fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento di Prompt dei comandi, quindi fare clic su Esegui come amministratore.

  2. Al prompt dei comandi, passare al percorso della cartella di distribuzione di Strumenti di migrazione di Windows Server.

  3. Nella directory di distribuzione digitare il comando seguente per aprire una sessione di Windows PowerShell con i cmdlet di Strumenti di migrazione di Windows Server precaricati, quindi premere Invio.

    Powershell.exe -PSConsoleFile ServerMigration.psc1
    

Risorse aggiuntive e passaggi successivi per l'utilizzo di Strumenti di migrazione per Windows Server

Per ulteriori informazioni su Strumenti di migrazione di Windows Server e Windows PowerShell, vedere le risorse seguenti.

  • Per informazioni dettagliate su come eseguire la migrazione di dati o ruoli specifici, vedere il portale della migrazione per Windows Server sul sito Windows Server 2008 R2 TechCenter (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=128554).

  • In una sessione di Windows PowerShell, digitare il comando seguente, quindi premere Invio per visualizzare informazioni dettagliate sull'utilizzo di un cmdlet specifico.

    Get-Help <cmdlet_name> -full
    
  • Per accedere alla Guida di Strumenti di migrazione di Windows Server, fare clic su Start, selezionare Strumenti di amministrazione, fare clic su Strumenti di migrazione per Windows Server, quindi su Guida di Strumenti di migrazione per Windows Server. Questa Guida non è disponibile per l'opzione di installazione dei componenti di base del server.

  • Vedere la pagina relativa a Windows PowerShell sul sito Web di Microsoft (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkID=122931) (la pagina potrebbe essere in inglese).

Rimozione di Strumenti di migrazione per Windows Server

Seguire le procedure indicate in questa sezione per rimuovere Strumenti di migrazione di Windows Server dai computer.

Opzione di installazione completa di Windows Server 2008 R2

Rimuovere Strumenti di migrazione di Windows Server seguendo la procedura riportata di seguito.

Per rimuovere Strumenti di migrazione per Windows Server utilizzando Windows PowerShell

  1. Aprire una sessione di Windows PowerShell con diritti utente elevati. A tale scopo, fare clic su Start, scegliere Programmi, Accessori, quindi Windows PowerShell. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento di Windows PowerShell e scegliere Esegui come amministratore.

  2. Se sono state installate utilità di migrazione di Windows Server 2008 R2 per eseguire la migrazione di Hyper-V o Servizi Routing e Accesso remoto, digitare il comando seguente, quindi premere Invio per rimuovere il pacchetto di utilità di migrazione. In caso contrario, andare al prossimo passaggio.

    wusa.exe /uninstall /kb:977336
    
  3. Caricare lo snap-in Gestione server nella sessione Windows PowerShell. Per caricare lo snap-in Gestione server, digitare il comando seguente e premere Invio.

    Import-Module ServerManager
    
  4. Digitare il codice seguente, quindi premere Invio.

    Remove-WindowsFeature Migration
    
noteNota
È possibile rimuovere anche Strumenti di migrazione di Windows Server da un'installazione completa di Windows Server 2008 R2 tramite la console di Gestione server. Per ulteriori informazioni su come utilizzare la console di Gestione server, vedere Rimuovere ruoli del server e funzionalità nella Guida di Server Manager sul sito Web di Microsoft (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=134107).

Opzione Installazione dei componenti di base del server di Windows Server 2008 R2

Rimuovere Strumenti di migrazione di Windows Server seguendo la procedura riportata di seguito.

Per rimuovere Strumenti di migrazione per Windows Server da Server Core

  1. Al prompt dei comandi in un computer che esegue l'opzione di installazione dei componenti di base del server di Windows Server 2008 R2, digitare il comando seguente, quindi premere Invio.

    powershell
    
  2. Se sono state installate utilità di migrazione di Windows Server 2008 R2 per eseguire la migrazione di Hyper-V o Servizi Routing e Accesso remoto, digitare il comando seguente, quindi premere Invio per rimuovere il pacchetto di utilità di migrazione. In caso contrario, andare al prossimo passaggio.

    wusa.exe /uninstall /kb:977336 /quiet
    
  3. Caricare il modulo Gestione server nella sessione di Windows PowerShell. Per caricare il modulo Gestione server, digitare il comando seguente e premere Invio.

    Import-Module ServerManager
    
  4. Digitare il codice seguente, quindi premere Invio.

    Remove-WindowsFeature Migration
    

Computer di origine Windows Server 2003 o Windows Server 2008

Per rimuovere Strumenti di migrazione di Windows Server, è necessario prima annullare la registrazione dei cmdlet di Strumenti di migrazione di Windows Server, quindi rimuovere la cartella di distribuzione.

Per rimuovere Strumenti di migrazione per Windows Server da Windows Server 2003 or Windows Server 2008

  1. Effettuare una delle operazioni seguenti.

    • Nei computer che eseguono Windows Server 2003, aprire una finestra del prompt dei comandi facendo clic su Start, scegliendo Esegui, digitando cmd e premendo Invio.

    • In computer che eseguono Windows Server 2008, aprire una finestra del prompt dei comandi con diritti utente elevati. A tale scopo, fare clic su Start, selezionare Programmi, Accessori, fare clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi, quindi fare clic su Esegui come amministratore.

  2. Al prompt dei comandi, passare al percorso della cartella di distribuzione di Strumenti di migrazione di Windows Server.

  3. Digitare il comando seguente per annullare la registrazione dei cmdlet di Strumenti di migrazione di Windows Server e premere Invio.

    SmigDeploy.exe /unregister
    
  4. Al termine dell'esecuzione di SmigDeploy.exe, eliminare la cartella della distribuzione di Strumenti di migrazione di Windows Server e il relativo contenuto.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft