Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Novità in DMI (Device Management and Installation)

Pubblicato: aprile 2009

Si applica a: Windows Server 2008 R2

Quali sono le modifiche principali?

DMI (Device Management and Installation) è un insieme di funzionalità che aiutano i professionisti IT a gestire e configurare da una postazione centrale le configurazioni hardware e dei driver di dispositivo dei computer delle reti che gestiscono. In un ambiente aziendale è necessario controllare in che modo gli utenti possono installare e utilizzare i dispositivi collegati ai computer. Le funzionalità descritte in questo argomento sono disponibili in Windows® 7 e Windows Server® 2008 R2.

Per ulteriori informazioni su DMI in Windows Vista®, Windows 7, Windows Server® 2008 e Windows Server 2008 R2, vedere la pagina relativa a Device Management and Installation all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=143990 nella Raccolta di documentazione tecnica su Windows Server.

Le modifiche seguenti sono disponibili in Windows 7 e Windows Server 2008 R2:

Quali sono gli utenti interessati a queste funzionalità?

Queste modifiche di DMI interesseranno i reparti IT che dispongono di un archivio di driver di dispositivo testati e approvati per la distribuzione nell'organizzazione o desiderano crearne uno e per chi desidera gestire l'installazione dei dispositivi consentiti mediante Criteri di gruppo. Queste funzionalità possono interessare i gruppi di utenti seguenti:

  • Manager IT

  • Amministratori di desktop

  • Sviluppatori OEM e di hardware

Quali sono le nuove funzionalità offerte?

In questa sezione sono descritte le nuove funzionalità seguenti offerte:

Cartella Dispositivi e stampanti e Device Stage

Nella nuova cartella Dispositivi e stampanti sono presenti i dispositivi collegati esternamente al computer, tra cui quelli collegati in rete, cablati o wireless. Visualizzando il contenuto della cartella è possibile verificare i dispositivi collegati, visualizzare i dettagli di tali dispositivi ed eseguire attività di configurazione.

Utilizzando la cartella Dispositivi e stampanti è possibile aggiungere facilmente al computer nuovi dispositivi e stampanti di rete cablati o wireless. I dispositivi vengono rilevati automaticamente se sono impostati per essere individuabili tramite Bluetooth, USB wireless, Wi-Fi e connessioni di rete cablate.

È possibile scaricare automaticamente informazioni aggiornate sui dispositivi collegati al computer, tra cui immagini fotorealistiche del dispositivo, e sulle attività aggiuntive eseguibili con il dispositivo.

Device Stage è una nuova tecnologia di Windows 7 e Windows Server 2008 R2 che migliora ulteriormente la gestione dei dispositivi. Offre una pagina con un'immagine del dispositivo, dettagli sullo stato e collegamenti ad attività comuni per il dispositivo. Per un elenco di dispositivi che supportano Device Stage, vedere la pagina relativa ai prodotti supportati da Device Stage all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=147284.

Gli amministratori possono controllare la possibilità di scaricare i metadati aggiuntivi sui dispositivi da Internet mediante le impostazioni di Criteri di gruppo descritte nella sezione Quali impostazioni sono state aggiunte o modificate?.

Perché è importante questa modifica?

La cartella Dispositivi e stampanti garantisce agli utenti finali maggiore semplicità per l'installazione, la visualizzazione e la gestione di dispositivi nel computer locale. Comprende molte funzionalità di Gestione dispositivi e altri strumenti di gestione dei dispositivi e le riunisce in un'unica interfaccia di facile utilizzo. Semplifica inoltre la configurazione di dispositivi multifunzione come le stampanti/scanner combinati, rappresentandoli come un unico dispositivo logico. Device Stage garantisce agli utenti finali un accesso più semplice alle singole funzionalità di un dispositivo.

Software aggiuntivo disponibile dopo l'installazione del dispositivo

Molti driver di dispositivo richiedono software aggiuntivo per esporre le funzionalità complete del dispositivo in Windows. Uno scanner ad esempio potrebbe necessitare di software di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) in aggiunta al driver di dispositivo per eseguire la funzione di digitalizzazione in formato testo prevista dagli utenti. I fornitori di driver di dispositivo ospitati in Windows Update possono includere informazioni su questo software aggiuntivo e, quando l'utente installa il dispositivo, consentire la visualizzazione di un messaggio nel Centro operativo di Windows che avverte della disponibilità di software aggiuntivo per il dispositivo. Quando l'utente fa clic sul messaggio, viene visualizzato un messaggio del fornitore contenente un URL Web da cui l'utente può scaricare il software aggiuntivo.

Gli amministratori possono controllare se visualizzare nel Centro operativo di Windows il messaggio sul software aggiuntivo mediante le impostazioni di Criteri di gruppo descritte nella sezione Quali impostazioni sono state aggiunte o modificate?.

Perché è importante questa modifica?

Questa funzionalità semplifica per gli utenti l'accesso a tutto il software necessario per utilizzare un dispositivo. Anziché dover eseguire ricerche nel sito Web di un fornitore per determinare se il software è disponibile, agli utenti viene visualizzata automaticamente una finestra di dialogo con informazioni sul software disponibile e un collegamento che consente di scaricare il software subito.

Quale funzionalità esistente viene modificata?

In questa sezione sono descritte le modifiche seguenti alla funzionalità esistente:

Modifiche all'ordine di ricerca del driver di dispositivo e alla procedura guidata Trovato nuovo hardware

Al rilevamento di un nuovo dispositivo, il driver di dispositivo software necessario per il funzionamento del dispositivo viene cercato in diverse posizioni. In Windows 7 e Windows Server 2008 R2 l'ordine è stato modificato per garantire che vengano rilevati i driver più recenti e per assicurare all'amministratore maggiore controllo sui driver disponibili per i computer client.

Per impostazione predefinita la ricerca viene eseguita in primo luogo in Windows Update per garantire che vengano utilizzati i driver più recenti. Se in Windows Update non viene trovato un driver idoneo, viene eseguita una ricerca nell'archivio driver predefinito e nei percorsi di rete specificati nella chiave del Registro di sistema DevicePath.

Gli amministratori possono modificare questo ordine di ricerca utilizzando le impostazioni di Criteri di gruppo descritte nella sezione Quali impostazioni sono state aggiunte o modificate?. Mediante questa impostazione è possibile configurare la ricerca in Windows Update successivamente a quella nell'archivio driver e nelle cartelle DevicePath oppure disattivarla completamente.

La procedura Trovato nuovo hardware inoltre non viene più utilizzata. Per l'utente questo significa dover compiere meno operazioni e ridurre il rischio di prendere decisioni errate che potrebbero impedire il funzionamento dei dispositivi. Per i driver trovati in Windows Update o nelle cartelle DevicePath non è più necessaria l'elevazione dei diritti tramite Controllo dell'account utente e pertanto viene ulteriormente ridotta l'interazione con l'utente.

Perché è importante questa modifica?

Questa funzionalità assicura all'amministratore maggior controllo sui driver di dispositivo utilizzati nell'ambiente di rete gestito. Sebbene Microsoft caldeggi l'utilizzo di Windows Update per garantire la disponibilità dei driver di dispositivo più recenti agli utenti, è possibile che in alcuni ambienti sia necessario testare i driver di dispositivo per verificarne la conformità ai requisiti di sicurezza e compatibilità e che possano essere utilizzati solo driver approvati. L'impostazione di Criteri di gruppo relativa all'ordine di ricerca e la chiave del Registro di sistema DevicePath contribuiscono a garantire che solo i driver di dispositivo approvati dall'amministratore siano disponibili per l'utilizzo nei computer della rete.

Modifiche alle impostazioni delle restrizioni installazione dispositivo

Le restrizioni installazione dispositivo sono impostazioni utilizzabili per consentire o impedire l'installazione di dispositivi. In Windows 7 e Windows Server 2008 R2 queste impostazioni operano in modo retroattivo. Se l'impostazione impedisce una determinata classe di dispositivo e un dispositivo di tale classe è già installato nel computer, il dispositivo verrà disinstallato automaticamente e ne verrà impedita la reinstallazione. Se la rimozione del driver di dispositivo richiede un riavvio del computer, l'amministratore potrà specificare il ritardo prima del riavvio forzato.

Gli amministratori possono configurare i dispositivi consentiti o proibiti utilizzando le impostazioni di Criteri di gruppo descritte nella sezione Quali impostazioni sono state aggiunte o modificate?.

Perché è importante questa modifica?

Questa funzionalità assicura all'amministratore maggior controllo sui dispositivi che possono essere utilizzati nei computer dell'ambiente di rete gestito. Contribuisce a ridurre il rischio che vengano utilizzati dispositivi proibiti installati prima della distribuzione delle restrizioni relative ai dispositivi.

Quali impostazioni sono state aggiunte o modificate?

Impostazioni di Criteri di gruppo

Le impostazioni di Criteri di gruppo seguenti sono presenti in:

Local Computer Configuration\Administrative Templates\System\Device Installation

 

Nome dell'impostazione Descrizione Valori possibili

Impedisci recupero metadati dispositivo da Internet

Nuova. Impedisce il download di immagini personalizzate e informazioni sui dispositivi da Internet nella cartella Dispositivi e stampanti e Device Stage.

  • Non configurata (impostazione predefinita)

  • Abilitata

  • Disabilitata

Impedisci la creazione di un punto di ripristino di sistema durante le attività dei dispositivi che richiedono normalmente la creazione di un punto di ripristino

Nuova. Disabilita la creazione di un punto di ripristino del sistema quando viene installato un nuovo driver di dispositivo. Questa impostazione può ridurre in modo considerevole la quantità di tempo necessaria per installare un driver e ridurre il degrado di prestazioni causato dall'attività del disco dovuta alla creazione del punto di ripristino.

  • Non configurata (impostazione predefinita)

  • Abilitata

  • Disabilitata

Impedisci a Windows di inviare una segnalazione di errore quando un driver di dispositivo richiede software aggiuntivo durante l'installazione

Nuova. Impedisce la visualizzazione di un errore nel Centro operativo di Windows quando il programma di installazione di un driver di dispositivo è configurato per chiedere all'utente di installare software aggiuntivo. Se il software è necessario per il corretto funzionamento del dispositivo, sarà necessario offrire un meccanismo diverso per distribuire il software al computer.

  • Non configurata (impostazione predefinita)

  • Abilitata

  • Disabilitata

Assegna priorità in modo equo a tutti i driver con firma digitale durante la classificazione dei driver e il processo di selezione

Modificata. Nelle versioni precedenti di Windows questa impostazione è disabilitata se non viene configurata: i driver firmati da Microsoft hanno la priorità rispetto ad altri driver firmati.

In Windows 7 e Windows Server 2008 R2 questa impostazione è abilitata se non viene configurata: tutti i driver firmati vengono considerati alla pari come ordine e nel processo di selezione.

  • Non configurata (impostazione predefinita)

  • Abilitata

  • Disabilitata

Specifica ordine di ricerca per percorsi di origine driver di dispositivo

Nuova. Questa impostazione consente di configurare se la ricerca in Windows Update deve essere eseguita prima o dopo quella nell'archivio driver e nelle cartelle DevicePath, o se non deve essere eseguita affatto. Per impostazione predefinita in Windows 7 e Windows Server 2008 R2 la ricerca viene eseguita prima in Windows Update.

  • Non configurata (impostazione predefinita)

  • Abilitata

    Se abilitata:

    • Cerca prima in Windows Update

    • Cerca alla fine in Windows Update

    • Non cercare in Windows Update

  • Disabilitata

Le impostazioni di Criteri di gruppo seguenti sono presenti in:

Local Computer Configuration\Administrative Templates\System\Device Installation\Device Installation Restrictions

 

Nome dell'impostazione Descrizione Valori possibili

Impedisci l'installazione dei dispositivi che corrispondono a uno di questi ID

Aggiornata. Questa impostazione supporta ora una casella di controllo: Si applica anche ai dispositivi corrispondenti già installati. Selezionando questa casella di controllo i dispositivi già installati verranno disinstallati se corrispondono a un identificatore presente nell'elenco.

  • Non configurata (impostazione predefinita)

  • Abilitata

    Se abilitata, sarà possibile selezionare o deselezionare questa casella di controllo. Se la casella di controllo è selezionata, l'impostazione riguarderà solo i dispositivi già installati.

  • Disabilitata

Impedisci l'installazione di dispositivi utilizzando driver che corrispondono a queste classi di installazione dispositivi

Aggiornata. Questa impostazione supporta ora una casella di controllo: Si applica anche ai dispositivi corrispondenti già installati. Selezionando questa casella di controllo i dispositivi già installati verranno disinstallati se il driver di dispositivo associato corrisponde a un identificatore presente nell'elenco.

  • Non configurata (impostazione predefinita)

  • Abilitata

    Se abilitata, sarà possibile selezionare o deselezionare questa casella di controllo. Se la casella di controllo è selezionata, l'impostazione riguarderà solo i dispositivi già installati.

  • Disabilitata

Tempo (in secondi) prima di forzare il riavvio quando è necessario per rendere effettive le modifiche ai criteri

Nuova. Se con una delle due impostazioni precedenti è stato disinstallato un driver di dispositivo ed è necessario riavviare il computer, con questa impostazione è possibile specificare il ritardo prima del riavvio forzato, per consentire all'utente di salvare le modifiche ai documenti aperti.

  • Non configurata (impostazione predefinita)

  • Abilitata

    Se l'impostazione è abilitata, supporta un valore intero che rappresenta il numero di secondi. Il valore predefinito è 120.

  • Disabilitata

Quali edizioni includono queste funzionalità?

Queste funzionalità sono disponibili in tutte le edizioni di Windows® 7 e Windows Server® 2008 R2. Device Stage non è disponibile per le versioni N di Windows. Le versioni N di Windows non supportano inoltre le funzionalità relative a Dispositivi portatili di Windows.

Ulteriori riferimenti

Per ulteriori informazioni su DMI, vedere la pagina relativa a Device Management and Installation all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=143990.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft