Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Che cos'è Gestione e manutenzione immagini distribuzione?

Pubblicato: ottobre 2009

Aggiornamento: ottobre 2009

Si applica a: Windows 7

Gestione e manutenzione immagini distribuzione (DISM.exe) è uno strumento da riga di comando che consente di eseguire la manutenzione di un'immagine Windows® o di preparare un'immagine Ambiente preinstallazione di Windows (Windows PE). Sostituisce Gestione pacchetti (Pkgmgr.exe), PEimg e Intlcfg, disponibili in Windows Vista®. Le funzionalità offerte da questi strumenti sono state inglobate in uno strumento unico (DISM.exe) e ne sono state aggiunte altre per migliorare l'esperienza dell'installazione offline.

Vantaggi

Gestione e manutenzione immagini distribuzione può essere utilizzata per la manutenzione di Microsoft Windows Vista con Service Pack 2 (SP2), Windows Vista con SP1 e Windows Server® 2008. offre le stesse funzionalità di Gestione pacchetti. Se utilizzato con Windows® 7 e Windows Server® 2008 R2, offre alcune funzionalità aggiuntive.

Gestione e manutenzione immagini distribuzione consente di:

  • Aggiungere, rimuovere ed enumerare pacchetti.

  • Aggiungere, rimuovere ed enumerare driver.

  • Attivare o disattivare funzionalità di Windows.

  • Applicare modifiche basate sulla sezione offlineServicing di un file di risposte Unattend.xml.

  • Configurare le impostazioni internazionali.

  • Aggiornare un'immagine Windows a un'edizione diversa.

  • Preparare un'immagine Windows PE 3.0.

  • Usufruire di una migliore registrazione.

  • Eseguire la manutenzione di versioni precedenti di Windows come Microsoft Windows Vista con SP2, Windows Vista con SP1 e Windows Server 2008.

  • Eseguire la manutenzione di tutte le piattaforme (32 bit, 64 bit e Itanium).

  • Eseguire la manutenzione di un'immagine a 32 bit da un host a 64 bit e di un'immagine a 64 bit da un host a 32 bit. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione "Limitazioni" più avanti in questo argomento.

  • Utilizzare script precedenti di Gestione pacchetti.

Scenari di manutenzione e gestione comuni

Le soluzioni di gestione e manutenzione delle immagini rientrano in due categorie principali:

  • Gestione di dati o informazioni incluse nell'immagine Windows, ad esempio l'enumerazione o la creazione di un inventario dei componenti, aggiornamenti, driver o applicazioni presenti in un'immagine.

  • Manutenzione dell'immagine stessa, inclusa l'aggiunta o la rimozione di driver o pacchetti di driver, modifica delle impostazioni della lingua, attivazione o disattivazione di funzionalità di Windows e aggiornamento a un'edizione superiore di Windows.

Nella tabella che segue sono indicati gli scenari più comuni per la manutenzione e la gestione.

 

Attività Gestione Manutenzione

Elencare tutte le immagini all'interno di un file con estensione wim.

X

 

Preparare un'immagine Windows PE 3.0.

 

X

Elencare le informazioni relative a un'immagine Windows PE 3.0.

X

 

Elencare informazioni specifiche su un'immagine montata, inclusa la posizione del montaggio, l'indice di ogni immagine in un file wim e lo stato del montaggio.

X

 

Elencare tutti i driver in un'immagine o informazioni su un driver specifico.

X

 

Aggiungere driver non inclusi o critici per l'avvio per supportare nuovo hardware.

 

X

Aggiungere aggiornamenti del sistema operativo come hotfix e funzionalità di Windows.

 

X

Aggiungere o rimuovere un Language Pack e configurare impostazioni internazionali.

 

X

Elencare tutte le lingue e le impostazioni internazionali in un'immagine.

X

 

Risoluzione dei problemi attraverso stato e registrazione integrati.

X

X

Gestire più versioni delle immagini.

X

X

Elencare tutte le funzionalità disponibili in un pacchetto o informazioni specifiche su una funzionalità di Windows.

X

 

Verificare l'applicabilità di un file Installer.msp di Windows®.

X

 

Aggiornare più edizioni di Windows attraverso l'aggiornamento di una singola immagine.

 

X

Eseguire l'aggiornamento a un'edizione superiore di Windows.

 

X

Elencare tutte le edizioni di Windows a cui un'immagine può essere aggiornata.

X

 

Applicare le impostazioni in un file di risposte Unattend.xml.

 

X

Limitazioni

Installazione remota.L'installazione di pacchetti in un computer remoto su una rete non è supportata. L'immagine Windows deve trovarsi nel sistema locale. Gestione e manutenzione immagini distribuzione può accedere ai pacchetti in una condivisione di rete, ma deve copiarli in una directory locale temporanea scrivibile, denominata directory di file temporanei. È consigliabile utilizzare un'unica directory di file temporanei in un'unità locale per ogni pacchetto installato. Il contenuto di tale directory può essere eliminato dopo l'installazione.

file di risposte. Quando si specifica un file di risposte (Unattend.xml) per un'immagine, vengono applicate solo le impostazioni specificate nel passaggio di configurazione offlineServicing. Tutte le altre impostazioni del file di risposte vengono ignorate. Per ulteriori informazioni, vedere Opzioni della riga di comando per la manutenzione automatica.

Compatibilità delle versioni. È possibile utilizzare Gestione e manutenzione immagini distribuzione con file di immagine Windows (con estensione wim) precedenti, ma non con immagini Windows più recenti della versione installata di OEM Preinstallation Kit di Windows (Windows OPK) o Windows Automated Installation Kit (Windows AIK) in cui viene distribuito lo strumento.

Tipi di file.Con Gestione e manutenzione immagini distribuzione è possibile installare solo file con estensione cab, msu e inf. I file Microsoft System Installer (estensione msi) di sistema devono essere installati online utilizzando OCSetup.

Service Pack.I Service Pack devono essere installati online con il programma di installazione Windows Update autonomo. Per ulteriori informazioni sul programma di installazione Windows Update autonomo, vedere il white paper relativo al programma di installazione Windows Update autonomo (Wusa.exe) e ai file con estensione msu in Windows Vista in questo sito Web Microsoft.

Utilizzare un file di risposte per garantire le dipendenze dei pacchetti.Alcuni pacchetti richiedono l'installazione preliminare di altri pacchetti. A causa di questo requisito di dipendenza, è necessario utilizzare un file di risposte se si installano più pacchetti. Applicando un file di risposte mediante Gestione e manutenzione immagini distribuzione, è possibile installare più pacchetti nell'ordine corretto. Questo è il metodo preferito per l'installazione di più pacchetti.

Ordine di installazione dei pacchetti. I pacchetti vengono installati nell'ordine in cui sono elencati nella riga di comando. Nell'esempio che segue 1.inf, 2.inf e 3.inf verranno installati nell'ordine in cui sono elencati nella riga di comando.

DISM.exe /image:"c:\images\Image1" /Add-Driver /ForceUnsigned /DriverName:"C:\Drivers\1.inf" /DriverName:"C:\Drivers\2.inf" /DriverName:"C:\Drivers\3.inf"

I comandi per la manutenzione supportati sono dinamici. I comandi e le opzioni disponibili per la manutenzione di un'immagine dipendono dal sistema operativo Windows sottoposto a manutenzione (Windows 7, Microsoft Windows Vista con SP2, Windows Vista con SP1, Windows Server 2008 R2, Windows Server 2008 o Windows PE) e dal fatto che l'immagine sia offline o che riguardi un sistema operativo attualmente in esecuzione.

Non sono supportati più file di installazione automatica.È possibile specificare più di un driver o pacchetto su una riga di comando. Non sono tuttavia supportati più file di risposte Unattend.xml. Su qualsiasi riga di comando è possibile specificare solo un singolo file di risposte.

Non sono supportati più comandi per la manutenzione. È possibile specificare più driver (1.inf, 2.inf) o pacchetti, ma non è possibile specificare più comandi (ad esempio /Add-Driver/Remove-Driver o /Add-Driver/Add-Package) sulla stessa riga di comando.

Registrazione in una condivisione di rete. Quando si utilizza un computer non aggiunto a un dominio di rete, utilizzare net use con credenziali di dominio per impostare le autorizzazioni di accesso prima di specificare il percorso del registro di Gestione e manutenzione immagini distribuzione archiviato su una condivisione di rete.

Caratteri jolly. I caratteri jolly non sono supportati nelle righe di comando di Gestione e manutenzione immagini distribuzione.

Non installare Language Pack dopo un aggiornamento. Se prima di installare un Language Pack si installa un aggiornamento (aggiornamento rapido, aggiornamento pubblico [GDR] o Service Pack [SP]) che contiene risorse dipendenti dalla lingua, le modifiche specifiche della lingua contenute nell'aggiornamento non verranno applicate. Installare sempre i Language Pack prima di installare gli aggiornamenti.

Hotfix necessario per ambienti host a 64 bit Prima di utilizzare Gestione e manutenzione immagini distribuzione con i comandi /Add-Package, /Enable-Feature o /Disable-Feature da un host a 64 bit Windows Vista con SP1, Windows Server 2008 o un host Windows Server 2003 R2, è necessario installare un hotfix.

L'aggiornamento rapido è disponibile sui supporti di Windows OPK e Windows AIK, nei percorsi seguenti:

  • Per il sistema operativo host Windows Vista con SP1 o Windows Server 2008 a 64 bit, installare l'hotfix da \HotFix\KB960037\VistaSP1_WS08

  • Per un sistema operativo host Windows Server 2003 R2 a 64 bit, installare l'aggiornamento rapido da \HotFix\KB960037\W2K3

Per installare l'aggiornamento rapido fare doppio clic sul file EXE appropriato.

Se non si installa l'aggiornamento rapido, dopo l'esecuzione del comando verrà visualizzato il messaggio di avviso seguente:

Per effettuare la manutenzione di un'immagine Windows 7 dall'ambiente host, è necessario installare l'hotfix KB960037 nel computer host. L'aggiornamento rapido è disponibile sui supporti di Windows OPK e Windows AIK, nella cartella <%mediaroot%>\HotFix.

Tecnologie correlate

file di risposte per l'installazione automatica

Quando un file di risposte viene applicato mediante Gestione e manutenzione immagini distribuzione, gli aggiornamenti specificati nel file di risposte vengono implementati nell'immagine Windows o nel sistema operativo in esecuzione. È possibile configurare le impostazioni Windows predefinite, aggiungere driver, pacchetti, aggiornamenti software e altre applicazioni utilizzando le impostazioni di un file di risposte.

Windows System Image Manager

Windows System Image Manager (Windows SIM) consente di creare file di risposte automatici utilizzati con Gestione e manutenzione immagini distribuzione. Viene utilizzato anche per creare condivisioni di distribuzione e modificare i file contenuti in un set di configurazione. Per ulteriori informazioni su Windows SIM, vedere Documentazione tecnica su Windows System Image Manager.

ImageX

ImageX è uno strumento da riga di comando che è possibile utilizzare per montare un'immagine o applicare un'immagine a un'unità, in modo da modificarla con l'utilità da riga di comando Gestione e manutenzione immagini distribuzione. Dopo aver modificato l'immagine, è possibile utilizzare ImageX per acquisire l'immagine, aggiungerla a un WIM o esportarla come file separato. Se non è necessario acquisire, aggiungere o esportare l'immagine dopo averla modificata, è consigliabile utilizzare Gestione e manutenzione immagini distribuzione per montare l'immagine anziché utilizzare ImageX. Per ulteriori informazioni, vedere Documentazione tecnica su ImageX.

OCSetup

OCSetup è uno strumento da riga di comando che è possibile utilizzare durante l'applicazione di aggiornamenti a un'immagine Windows online. Installa o rimuove i pacchetti CBS (Component-Based Servicing) online passandoli a Gestione e manutenzione immagini distribuzione per l'installazione o la rimozione. È inoltre possibile utilizzare OCSetup per installare pacchetti di Microsoft System Installer (msi) chiamando il servizio Windows Installer (MSIExec.exe) per passare i componenti di Windows Installer da installare o rimuovere. OCSetup può essere utilizzato anche per installare pacchetti con programmi di installazione personalizzati come i file exe. Per le opzioni della riga di comando di OCSetup, vedere Opzioni della riga di comando di OCSetup.

Vedere anche

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft