Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Guida introduttiva al monitoraggio delle prestazioni

Si applica a: Windows 7, Windows Server 2008 R2

Performance Monitor è uno snap-in di Microsoft Management Console (MMC) in cui sono combinate le funzionalità di strumenti autonomi precedenti, quali Avvisi e registri di prestazioni, Server Performance Advisor e Monitor di sistema. Performance Monitor costituisce un'interfaccia grafica per la personalizzazione degli insiemi agenti di raccolta dati e delle sessioni di traccia degli eventi.

Che cos'è il monitoraggio delle prestazioni?

In genere, per prestazioni si intende la quantificazione della velocità con cui un computer completa le attività delle applicazioni e di sistema. Le prestazioni complessive del sistema possono essere limitate dalla velocità di accesso ai dischi rigidi fisici, dalla quantità di memoria disponibile per tutti i processi in esecuzione, dalla velocità massima del processore o dalla velocità effettiva massima delle interfacce di rete.

Dopo aver individuato i limiti delle prestazioni hardware, i professionisti IT possono effettuare il monitoraggio delle applicazioni e dei processi individualmente, per valutarne la quantità di risorse disponibili utilizzata. Un'analisi esauriente delle prestazioni dal punto di vista sia dell'impatto delle applicazioni sia della capacità complessiva è molto utile per la pianificazione della distribuzione quando è necessario aumentare la capacità dei sistemi in base all'aumento delle esigenze.

Performance Monitor consente di tenere traccia dell'impatto delle applicazioni e dei servizi sulle prestazioni e di generare avvisi o intraprendere azioni quando le soglie definite dall'utente a garanzia delle prestazioni ottimali vengono superate.

Funzionalità chiave del monitoraggio delle prestazioni

Le funzionalità chiave per il monitoraggio delle prestazioni in Windows Server® 2008 R2 e Windows® 7 sono le seguenti.

Insiemi agenti di raccolta dati

Un componente importante di Performance Monitor è l'insieme agenti di raccolta dati, un oggetto XML in cui gli agenti di raccolta dati sono raggruppati in elementi riutilizzabili all'interno di scenari di monitoraggio delle prestazioni diversi. Dopo che un gruppo di agenti di raccolta dati è stato archiviato come insieme agenti di raccolta dati, è possibile applicare le operazioni, ad esempio una pianificazione, all'intero insieme modificando un'unica proprietà. È possibile pianificare la ripetizione della raccolta di un insieme agenti di raccolta dati per creare registri, nonché caricare l'insieme in Performance Monitor per visualizzare i dati in tempo reale e salvarlo come modello per l'utilizzo in altri computer.

Performance Monitor include inoltre modelli di insiemi agenti di raccolta dati predefiniti che consentono di iniziare immediatamente a raccogliere dati sulle prestazioni.

Procedure guidate e modelli per la creazione di registri

È inoltre possibile aggiungere contatori ai file di registro e pianificare l'avvio, l'interruzione e la durata della raccolta tramite procedura guidata. Se si salva tale configurazione come modello, inoltre, è possibile creare lo stesso tipo di registro in altri computer senza ripetere i processi di selezione degli agenti di raccolta dati e di pianificazione. In Performance Monitor sono incorporate le funzioni di Avvisi e registri di prestazioni, per consentirne l'utilizzo con gli insiemi agenti di raccolta dati.

Configurazione delle proprietà unificata per tutte le raccolte dati, compresa la pianificazione

L'interfaccia per la creazione, la pianificazione e la modifica di insiemi agenti di raccolta dati è la stessa sia se si desidera utilizzare l'insieme una sola volta che se si desidera registrare le attività in modo continuato. Se un insieme agenti di raccolta dati è utile per effettuare il monitoraggio delle prestazioni future, non è necessario ricrearlo. È possibile riconfigurarlo o copiarlo come modello.

Rapporti di diagnostica di facile utilizzo

In Performance Monitor gli utenti di Server Performance Advisor in Windows Server 2003 possono trovare gli stessi tipi di rapporti di diagnostica. È possibile generare rapporti più rapidamente utilizzando dati raccolti tramite qualsiasi insieme agenti di raccolta dati. Questo consente di generare rapporti ripetuti e di valutare l'influsso delle modifiche consigliate sulle prestazioni o sui rapporti suggeriti. Performance Monitor, inoltre, include rapporti di diagnostica sulle prestazioni preconfigurati, per eseguire l'analisi e la risoluzione dei problemi con la massima rapidità.

Destinatari di Performance Monitor

Questa guida si rivolge ai destinatari seguenti:

  • Addetti alla pianificazione e analisti IT che effettuano la valutazione del prodotto.

  • Addetti alla pianificazione IT e progettisti IT dell'organizzazione.

  • Utenti della prima ora del prodotto.

Vantaggi di Performance Monitor

Il vantaggio più significativo di Performance Monitor rispetto ai singoli strumenti precedenti, ad esempio Monitor di sistema, Avvisi e registri di prestazioni e Server Performance Advisor è la combinazione delle funzionalità di tali strumenti all'interno di un'unica interfaccia, con metodi comuni per la definizione dei dati da raccogliere. L'insieme agenti di raccolta dati rende portatile un gruppo di contatori.

In questa guida

  • Di seguito sono elencati alcuni scenari chiave per il monitoraggio delle prestazioni e dell'affidabilità:

    • Scenario 1: eseguire il monitoraggio dell'attività di sistemi specifici tramite Performance Monitor

    • Scenario 2: creare un insieme agenti di raccolta dati tramite Performance Monitor

    • Scenario 3: creare e pianificare i registri creati da un insieme agenti di raccolta dati

    • Scenario 4: visualizzare i dati di registro in Performance Monitor

    • Scenario 5: visualizzare un rapporto di diagnostica

Avviare Performance Monitor

Per avviare Performance Monitor

  • Fare clic sul pulsante Start, fare clic nella casella Cerca, digitare perfmon.msc e quindi premere INVIO.

Scenari chiave per il monitoraggio delle prestazioni

In questa guida solo illustrati cinque scenari di utilizzo di Performance Monitor. Il completamento degli scenari è molto utile per comprendere il funzionamento combinato degli elementi dello strumento e il ruolo dei singoli strumenti nel monitoraggio del sistema.

Scenario 1: eseguire il monitoraggio dell'attività di sistemi specifici tramite Performance Monitor

Panoramica: eseguire il monitoraggio dell'attività di sistemi specifici tramite Performance Monitor

Performance Monitor offre una rappresentazione visiva dei contatori delle prestazioni di Windows predefiniti, sia in tempo reale che sotto forma di dati cronologici. Per aggiungere contatori delle prestazioni in Performance Monitor è sufficiente trascinarli. In alternativa, è possibile creare insiemi agenti di raccolta dati. In Performance Monitor sono disponibili numerose visualizzazioni grafiche che consentono di esaminare visivamente i dati dei registri delle prestazioni. Sono inoltre disponibili visualizzazioni personalizzate che è possibile esportare come insiemi agenti di raccolta dati e utilizzare con le funzionalità di monitoraggio e registrazione delle prestazioni.

In questa attività verranno aggiunti contatori delle prestazioni alla visualizzazione di Performance Monitor e verranno esaminati tali contatori. Si apprenderà inoltre come sospendere la visualizzazione di Performance Monitor per esaminare lo stato corrente del sistema.

Prerequisiti per il monitoraggio dell'attività di sistemi specifici tramite Performance Monitor

Per completare questa attività, verificare la disponibilità dei requisiti seguenti:

  • Nel sistema è installato Windows Server 2008 R2 o Windows 7.

  • L'utente ha effettuato l'accesso come membro del gruppo Administrators o Performance Log Users locale.

Procedura per il monitoraggio dell'attività di sistemi specifici tramite Performance Monitor

Per avviare Performance Monitor

  1. Fare clic sul pulsante Start, fare clic nella casella Cerca, digitare perfmon.msc e quindi premere INVIO.

  2. Nell'albero di spostamento espandere Strumenti di monitoraggio e quindi fare clic su Performance Monitor.

Performance Monitor consente di aggiungere contatori delle prestazioni specifici alla visualizzazione corrente.

Per aggiungere contatori alla visualizzazione di Performance Monitor corrente

  1. Nella barra dei menu sopra la visualizzazione dei grafici di Performance Monitor fare clic sul pulsante Aggiungi (+) o fare clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi del grafico e scegliere Aggiungi contatori dal menu. Verrà aperta la finestra di dialogo Aggiungi contatori.

  2. Nella sezione Contatori disponibili selezionare i contatori da visualizzare in Performance Monitor. Per questo esempio sono consigliati i contatori seguenti:

    • Memoria: % Byte vincolati in uso

    • Memoria: Errori di pagina/sec

    • Disco fisico: Byte letti da disco/sec

    • Disco fisico: Letture disco/sec

    • Disco fisico: Byte scritti su disco/sec

    • Disco fisico: Scritture disco/sec

    • Processore: % Tempo inattività

    • Processore: Interrupt/sec

    • Sistema: Thread

    Per ulteriori informazioni, vedere Spostarsi nella finestra di dialogo Aggiungi contatori.

  3. Al termine della selezione dei contatori, fare clic su OK.

Spostarsi nella finestra di dialogo Aggiungi contatori

In questa tabella è descritto come eseguire attività comuni nella finestra di dialogo Aggiungi contatori.

 

Attività Procedura

Scegliere il computer di origine dei contatori.

Selezionare un computer dall'elenco a discesa o fare clic su Sfoglia per trovare altri computer. È possibile aggiungere contatori dal computer locale o da un altro computer in rete a cui l'utente è in grado di accedere.

noteNota
Nell'elenco al di sotto di quello per la selezione del computer sono mostrati i contatori disponibili, suddivisi in due gruppi. È possibile aggiungere tutti i contatori di un gruppo o selezionare solo quelli che si desidera raccogliere.

Visualizzare la descrizione del gruppo di contatori selezionato

Selezionare Mostra descrizione nell'angolo inferiore sinistro della pagina. La descrizione viene aggiornata man mano che si selezionano altri gruppi.

Aggiungere un gruppo di contatori

Evidenziare il nome del gruppo e fare clic su Aggiungi.

noteNota
Dopo aver evidenziato il nome di un gruppo è possibile fare clic sulla freccia GIÙ per visualizzare i contatori inclusi nel gruppo stesso. Se prima di fare clic su Aggiungi si evidenzia un unico contatore nell'elenco, verrà aggiunto solo quest'ultimo.

Aggiungere contatori singoli

Fare clic sulla freccia GIÙ per espandere il gruppo, evidenziare il contatore desiderato e fare clic su Aggiungi.

noteNota
È possibile selezionare più contatori da un gruppo. A tale scopo, tenere premuto CTRL e fare clic sui nomi del contatori desiderati nell'elenco. Dopo aver selezionato tutti i contatori del gruppo che si desidera aggiungere, fare clic su Aggiungi.

Cercare istanze di un contatore

Evidenziare il gruppo di contatori o espandere il gruppo ed evidenziare il contatore che si desidera aggiungere, digitare il nome del processo nella casella a discesa sotto la casella Istanze dell'oggetto selezionato e fare clic su Cerca. Il nome del processo digitato sarà disponibile nell'elenco a discesa, consentendo di ripetere la ricerca con altri contatori.

Se non viene restituito alcun risultato e si desidera cancellare la stringa di ricerca, è necessario evidenziare un altro gruppo. La funzione di ricerca è disponibile solo se sono presenti più istanze di un gruppo di contatori o di un contatore.

Aggiungere solo istanze di un contatore specifiche

Evidenziare un gruppo di contatori o un contatore nell'elenco, selezionare il processo desiderato nell'elenco visualizzato nella casella Istanze dell'oggetto selezionato e fare clic su Aggiungi.

Lo stesso contatore può essere creato da più processi, ma la scelta dell'istanza consente di raccogliere solo i contatori generati dal processo selezionato.

noteNota
Se non si seleziona un'istanza specifica di un contatore, vengono raccolte tutte le istanze.

Dopo aver aggiunto contatori a Performance Monitor, è possibile modificare la visualizzazione in modo da rendere più semplice l'identificazione delle informazioni desiderate.

Per eseguire il monitoraggio dell'attività del sistema corrente con i contatori selezionati in Performance Monitor

  • La visualizzazione predefinita in Performance Monitor è il grafico Linea. In questa visualizzazione vengono mostrati i dati relativi a due minuti in sequenza da sinistra a destra, con etichette lungo l'asse X. In tale modo è possibile esaminare i cambiamenti nell'attività di ogni contatore rispetto al comportamento precedente in un breve periodo di tempo. Passare il puntatore del mouse su una linea del grafico per visualizzare i dettagli relativi al contatore a cui la linea fa riferimento.

  • Modificare la visualizzazione dell'insieme agenti di raccolta dati corrente utilizzando il menu a discesa sulla barra degli strumenti. La Barra istogramma visualizza informazioni in tempo reale, consentendo l'analisi dei cambiamenti nell'attività di ogni contatore.

  • La visualizzazione Rapporto mostra i valori correnti in formato testo per ogni contatore selezionato.

  • Sotto la visualizzazione, è disponibile una legenda con i contatori e il colore della linea del grafico corrispondente, la scala, il contatore, l'istanza (in questo esempio sono selezionate tutte le istanze), il padre (non applicabile quando sono selezionate tutte le istanze), l'oggetto e il computer.

    • È possibile selezionare o deselezionare la casella di controllo in ogni riga per visualizzare o non visualizzare il contatore nella visualizzazione corrente senza rimuoverlo dall'elenco.

    • Se si seleziona una riga nella legenda, nell'area al di sopra di quest'ultima vengono visualizzate informazioni specifiche sul contatore.

    • Quando una riga della legenda è selezionata, fare clic sul pulsante Evidenziazione sulla barra degli strumenti per evidenziare il contatore corrispondente all'interno del grafico. Per tornare alla visualizzazione normale, fare di nuovo clic sul pulsante Evidenziazione.

    • Per modificare le proprietà in base alle quali viene visualizzato il contatore, fare clic con il pulsante destro del mouse nella legenda e scegliere Proprietà dal menu di scelta rapida. Verrà visualizzata la scheda Dati della pagina Proprietà - Performance Monitor. Scegliere le preferenze utilizzando il menu a discesa.

  • Per bloccare la visualizzazione e consentire l'esame dell'attività corrente, fare clic sul pulsante Interrompi sulla barra degli strumenti. Per riprendere l'osservazione dal punto in corrispondenza del quale la visualizzazione è stata interrotta, fare clic sul pulsante Play sulla barra degli strumenti. Per spostarsi all'interno dei dati in incrementi di tempo di raccolta, fare clic sul pulsante Avanti sulla barra degli strumenti.

  • Se si blocca la visualizzazione nel grafico a linee, quando si riprende l'analisi la quantità di tempo inclusa nell'asse X viene modificata.

noteNota
Al termine dell'attività, non chiudere Performance Monitor. Gli agenti di raccolta dati nella visualizzazione di Performance Monitor verranno utilizzati nello scenario successivo.

Scenario 2: creare un insieme agenti di raccolta dati tramite Performance Monitor

Panoramica: creare un insieme agenti di raccolta dati tramite Performance Monitor

La visualizzazione in tempo reale di agenti di raccolta dati rappresenta solo uno dei modi in cui è possibile utilizzare Performance Monitor. Dopo aver creato una combinazione di agenti di raccolta dati in grado di mostrare in tempo reale informazioni utili sul sistema, è possibile salvare gli agenti di raccolta dati come insieme agenti di raccolta dati, l'elemento di base per il monitoraggio delle prestazioni e la creazione dei relativi rapporti in Performance Monitor. Un insieme agenti di raccolta dati consente di organizzare più punti di raccolta dati in un componente unico utilizzabile per esaminare o registrare le prestazioni.

In questa attività verrà creato un insieme agenti di raccolta dati con i contatori selezionati nella visualizzazione di Performance Monitor in tempo reale.

Prerequisiti per la creazione di un insieme agenti di raccolta dati tramite Performance Monitor

Per completare questa attività, verificare la disponibilità dei requisiti seguenti:

  • Nel sistema è installato Windows Server 2008 R2 o Windows 7.

  • L'utente ha effettuato l'accesso come membro del gruppo Administrators o Performance Log Users locale.

  • In Windows è in esecuzione Performance Monitor.

  • Almeno un agente di raccolta dati è selezionato per la visualizzazione in Performance Monitor.

Problemi noti della creazione di un insieme agenti di raccolta dati tramite Performance Monitor

Per utilizzare il provider Traccia kernel Windows, è necessario effettuare l'accesso come membro del gruppo Administrators locale. Molti altri agenti di raccolta dati, tuttavia, compresi quelli elencati nell'esempio precedente, sono accessibili ai membri del gruppo Performance Log Users.

Procedura per la creazione di un insieme agenti di raccolta dati tramite Performance Monitor

Per creare un insieme agenti di raccolta dati tramite Performance Monitor

  1. Iniziare con la visualizzazione dei contatori della procedura precedente. Se tali impostazioni non sono più disponibili, avviare Performance Monitor e aggiungere i contatori per creare una visualizzazione personalizzata da salvare come insieme agenti di raccolta dati.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi del riquadro di visualizzazione di Performance Monitor, scegliere Nuovo e quindi fare clic su Insieme agenti di raccolta dati. Verrà avviata la Creazione guidata nuovo insieme agenti di raccolta dati. L'insieme agenti di raccolta dati creato conterrà tutti gli agenti di raccolta dati selezionati nella visualizzazione di Performance Monitor corrente.

  3. Digitare un nome per l'insieme agenti di raccolta dati e fare clic su Avanti.

  4. La Directory radice conterrà i dati raccolti dall'insieme agenti di raccolta dati. Modificare questa impostazione se si desidera archiviare l'insieme agenti di raccolta dati in un percorso diverso da quello predefinito. Passare alla directory desiderata e selezionarla o digitare il nome della directory.

    noteNota
    Se si immette il nome della directory manualmente, non immettere la barra rovesciata al termine del nome.

  5. Fare clic su Avanti per definire l'utente utilizzato dall'insieme agenti di raccolta dati per l'esecuzione o fare clic su Fine per salvare le impostazioni correnti e uscire dalla procedura guidata.

  6. Se si fa clic su Avanti,è possibile configurare l'insieme agenti di raccolta dati in modo che venga eseguito come utente specifico. Per immettere il nome utente e la password di un utente diverso dall'utente predefinito visualizzato, fare clic su Cambia.

    noteNota
    Gli utenti membri del gruppo Performance Log Users devono configurare gli insiemi agenti di raccolta dati creati da loro in modo che vengano eseguiti con le loro credenziali.

  7. Fare clic su Fine per tornare a Performance Monitor.

    • Per visualizzare le proprietà dell'insieme agenti di raccolta dati o effettuare ulteriori modifiche, selezionare Visualizza proprietà dell'insieme agenti di raccolta dati. Per ottenere ulteriori informazioni sulle proprietà degli insiemi agenti di raccolta dati, fare clic sul pulsante ? nella pagina Proprietà.

    • Per avviare l'insieme agenti di raccolta dati immediatamente e salvare i dati nel percorso specificato al passaggio 4, fare clic su Avvia l'insieme agenti di raccolta dati.

    • Per salvare l'insieme agenti di raccolta dati senza avviare la raccolta, fare clic su Salva e chiudi.

Scenario 3: creare e pianificare i registri creati da un insieme agenti di raccolta dati

Panoramica: creare e pianificare i registri creati da un insieme agenti di raccolta dati

Dopo aver scelto gli agenti di raccolta dati in grado di offrire informazioni significative sulle prestazioni del sistema, è possibile archiviare i dati come registri per esaminarli in seguito.

noteNota
I file di registro creati da insiemi agenti di raccolta dati in Windows Server 2008 R2 o Windows 7 non sono compatibili con le versioni di Windows precedenti. È tuttavia possibile visualizzare i registri creati nelle versioni di Windows precedenti in Windows Server 2008 R2 o Windows 7.

Prerequisiti per la creazione di registri da un insieme agenti di raccolta dati

Per completare questa attività, verificare la disponibilità dei requisiti seguenti:

  • Nel sistema è installato Windows Server 2008 R2 o Windows 7.

  • L'utente ha effettuato l'accesso come membro del gruppo Administrators o Performance Log Users locale.

  • In Windows è in esecuzione Performance Monitor.

  • È stato creato e salvato almeno un insieme agenti di raccolta dati. È possibile utilizzare l'insieme agenti di raccolta dati creato nello scenario 2.

Procedura per la creazione di registri da un insieme agenti di raccolta dati

Per impostazione predefinita, un insieme agenti di raccolta dati genera un file di registro. Dopo la creazione di un insieme agenti di raccolta dati, è possibile utilizzare le procedure di gestione dei dati per configurare le opzioni di archiviazione di ogni insieme in modo da includere le informazioni sul registro nel nome del file, scegliere di sovrascrivere o aggiungere i dati e limitare le dimensioni dei singoli file di registro.

Per pianificare la condizione di avvio di un insieme agenti di raccolta dati

  1. In Performance Monitor espandere Insiemi agenti di raccolta dati e fare clic su Definiti dall'utente.

  2. Nel riquadro della console fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell'insieme agenti di raccolta dati che si desidera pianificare e scegliere Proprietà.

  3. Fare clic sulla scheda Pianificazione.

  4. Fare clic su Aggiungi per creare la data, l'ora o il giorno di avvio della raccolta dei dati. Se si configura un nuovo insieme agenti di raccolta dati, assicurarsi che tale data sia successiva alla data e all'ora correnti.

  5. Se non si desidera raccogliere nuovi dati dopo una data specifica, selezionare Data di scadenza e scegliere una data nel calendario.

    noteNota
    Selezionare una data di scadenza non significa che la raccolta dei dati verrà interrotta in corrispondenza di tale data ma consente di evitare l'avvio di nuove istanze di raccolta di dati dopo la data selezionata. Per configurare la modalità di interruzione della raccolta dei dati è necessario utilizzare la scheda Condizione di interruzione.

  6. Al termine, fare clic su OK.

Per pianificare la condizione di interruzione di un insieme agenti di raccolta dati

  1. In Performance Monitor espandere Insiemi agenti di raccolta dati e fare clic su Definiti dall'utente.

  2. Nel riquadro della console fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell'insieme agenti di raccolta dati che si desidera pianificare e scegliere Proprietà.

  3. Fare clic sulla scheda Condizione di interruzione.

  4. Per interrompere la raccolta di dati dopo un determinato periodo di tempo, selezionare la casella di controllo Durata complessiva e scegliere la quantità e le unità. Si noti che per visualizzare dati nel rapporto la durata complessiva deve essere maggiore dell'intervallo in corrispondenza del quale i dati vengono raccolti. Se si desidera raccogliere dati indefinitamente, non selezionare una durata complessiva.

  5. Utilizzare limiti per suddividere la raccolta dei dati in registri separati. A tale scopo, selezionare la casella di controllo Al raggiungimento di un limite, riavvia l'insieme agenti di raccolta dati. Se sono selezionati entrambi i tipi di limite, la raccolta dei dati verrà interrotta o riavviata al raggiungimento del primo limite.

    • Selezionare Durata per configurare il periodo di tempo di scrittura in un unico file di registro da parte di una raccolta di dati.

    • Selezionare Dimensioni massime per riavviare l'insieme agenti di raccolta dati o interrompere la raccolta di dati quando il file di registro raggiunge il limite.

      noteNota
      Se è configurata una durata complessiva, i limiti vengono ignorati.

  6. Se è configurata una durata complessiva, è possibile selezionare la casella di controllo Interrompi al termine dell'esecuzione di tutti gli agenti di raccolta dati per consentire a tutti gli agenti di raccolta dati di terminare la registrazione dei valori più recenti prima di arrestare l'insieme agenti di raccolta dati.

  7. Al termine, fare clic su OK.

    ImportantImportante
    Maggiori sono le dimensioni dei file di registro, maggiore è il tempo necessario per la generazione dei rapporti. Se i registri vengono rivisti spesso per l'esame dei dati più recenti, è consigliabile segmentare automaticamente i registri utilizzando limiti. È possibile utilizzare il comando relog per segmentare file di registro di grandi dimensioni o combinare file di registro di dimensioni ridotte. Per ulteriori informazioni sul comando relog, al prompt dei comandi digitare relog /?.

Dopo aver salvato le proprietà per la pianificazione, la visualizzazione all'interno della finestra dello snap-in viene modificata e mostra il nome del registro, il tipo di dati raccolti dal registro e il nome del file e della directory di output in cui il registro viene archiviato. È possibile fare doppio clic sul nome del registro per aggiungere o rimuovere agenti di raccolta dati dal registro stesso o modificare il nome o il formato del file oppure la modalità di inserimento del registro (aggiunta o sovrascrittura) quando l'agente di raccolta dati viene riavviato.

ImportantImportante
Il tempo di generazione dei rapporti aumenta con le dimensioni del file di registro creato dall'insieme agenti di raccolta dati. Se i registri vengono rivisti spesso per l'esame dei dati più recenti, è consigliabile segmentare automaticamente i registri utilizzando limiti. È possibile utilizzare il comando relog per segmentare file di registro di grandi dimensioni o combinare file di registro di dimensioni ridotte.

È quindi possibile configurare la modalità di archiviazione dei dati per l'insieme agenti di raccolta dati.

Per configurare la gestione dei dati per un insieme agenti di raccolta dati

  1. In Performance Monitor espandere Insiemi agenti di raccolta dati e fare clic su Definiti dall'utente.

  2. Nel riquadro della console fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell'insieme agenti di raccolta dati che si desidera configurare e scegliere Gestore dati.

  3. Nella scheda Gestore dati è possibile accettare i valori predefiniti o eseguire modifiche in base ai criteri di gestione dei dati in uso. Per i dettagli di ogni opzione, vedere la tabella Proprietà di Gestore dati.

    • Se è selezionata la casella di controllo Spazio minimo disponibile su disco o Numero max cartelle, quando viene raggiunto il limite i dati precedenti vengono eliminati in base ai Criteri risorse scelti (Elimina i più grandi o Elimina i meno recenti).

    • Se è selezionata la casella di controllo Applica criteri prima dell'avvio dell'insieme agenti di raccolta dati, prima che l'insieme agenti di raccolta dati crei il file di registro successivo i dati precedenti vengono eliminati in base alle selezioni effettuate.

    • Se è selezionata la casella di controllo Dimensione massima percorso directory radice, quando viene raggiunto il limite delle dimensioni della cartella radice del registro i dati precedenti vengono eliminati in base alle selezioni effettuate.

  4. Fare clic sulla scheda Azioni. È possibile accettare i valori predefiniti o eseguire modifiche. Per i dettagli di ogni opzione, vedere la tabella Proprietà di Azioni.

    noteNota
    Le azioni cartella consentono di scegliere la modalità di archiviazione dei dati prima dell'eliminazione definitiva. È possibile disattivare i limiti di Gestore dati e gestire tutti i dati in base alle regole di tali azioni cartella.

  5. Al termine delle modifiche, fare clic su OK.

Proprietà di Gestore dati

Nella tabella seguente sono descritte le opzioni che è possibile configurare nella scheda Gestore dati della finestra di dialogo Proprietà. Per accedere a tale finestra di dialogo, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'insieme agenti di raccolta dati e scegliere Gestore dati.

 

Opzione Definizione

Spazio minimo disponibile su disco

La quantità di spazio su disco che deve essere disponibile nell'unità quando i dati di registro vengono archiviati. Se questa opzione è selezionata, quando viene raggiunto il limite i dati precedenti vengono eliminati secondo i Criteri risorse scelti.

Numero max cartelle

Il numero di sottocartelle consentito all'interno della directory dei dati dell'insieme agenti di raccolta dati. Se questa opzione è selezionata, quando viene raggiunto il limite i dati precedenti vengono eliminati secondo i Criteri risorse scelti.

Criteri risorse

Specifica se al raggiungimento dei limiti deve essere eliminato il file di registro meno recente o quello più grande.

Dimensione massima percorso directory radice

La dimensione massima consentita per la directory dei dati dell'insieme agenti di raccolta dati, comprese le sottocartelle. Se questa opzione è selezionata, tale dimensione massima sostituisce i limiti Spazio minimo disponibile su disco e Numero max cartelle. Quando viene raggiunto il limite i dati precedenti vengono eliminati secondo i Criteri risorse scelti.

Proprietà di Azioni

Nella tabella seguente sono descritte le opzioni che è possibile configurare nella scheda Azioni della finestra di dialogo Proprietà. Per accedere a tale finestra di dialogo, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'insieme agenti di raccolta dati e scegliere Gestore dati.

 

Opzione Definizione

Età

L'età in giorni o settimane del file di dati. Se il valore è 0, il criterio non viene utilizzato.

Dimensioni

Le dimensioni della cartella in cui i dati di registro vengono archiviati, in megabyte. Se il valore è 0, il criterio non viene utilizzato.

CAB

File CAB. Si tratta di un formato di file di archiviazione. Tali file possono essere creati da dati di registro raw ed estratti in seguito quando necessario. Scegliere Crea o Elimina per effettuare un'azione in base ai criteri relativi all'età o alle dimensioni.

Dati

Dati di registro raw raccolti dall'insieme agenti di raccolta dati. Dopo la creazione di un file CAB è possibile eliminare i dati di registro per risparmiare spazio su disco conservando comunque una copia di backup dei dati originali.

Rapporto

Il file del rapporto generato da Performance Monitor da dati di registro raw. È possibile conservare i file dei rapporti anche dopo l'eliminazione dei file di dati raw o CAB.

Scenario 4: visualizzare i dati di registro in Performance Monitor

Panoramica: visualizzare i dati di registro in Performance Monitor

In Performance Monitor è possibile visualizzare i registri raccolti in precedenza sotto forma di rapporti o di dati di Performance Monitor.

In questa attività si apprenderà come aprire i dati di registro nella visualizzazione di Performance Monitor. Per la visualizzazione dei registri sono disponibili tutte le opzioni previste per il monitoraggio in tempo reale con Performance Monitor.

Prerequisiti per la visualizzazione di dati di registro in Performance Monitor

Per completare questa attività, verificare la disponibilità dei requisiti seguenti:

  • Nel sistema è installato Windows Server 2008 R2 o Windows 7.

  • L'utente ha effettuato l'accesso come membro del gruppo Administrators o Performance Log Users locale.

  • In Windows è in esecuzione Performance Monitor.

  • È disponibile almeno un file di registro di un insieme agenti di raccolta dati creato in precedenza.

Procedura per la visualizzazione di dati di registro in Performance Monitor

Nelle procedure seguenti viene descritto come caricare e visualizzare dati di registro in Performance Monitor.

Per caricare dati di registro in Performance Monitor

  1. Avviare Performance Monitor.

  2. Nell'albero di spostamento espandere Rapporti, Definiti dall'utente e quindi l'insieme agenti di raccolta dati di cui si desidera visualizzare i dati di registro.

    noteNota
    Se è configurato un solo insieme agenti di raccolta dati e questo è in esecuzione, è necessario interromperlo. A tale scopo, fare clic su Interrompi o fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell'insieme agenti di raccolta dati e scegliere Interrompi dal menu.

  3. Nel riquadro di spostamento fare clic sul nome del registro che si desidera visualizzare. I dati del registro verranno aperti nella visualizzazione Rapporto.

  4. Fare clic sul pulsante Visualizzazione Performance Monitor sulla barra degli strumenti.

Spostarsi all'interno della visualizzazione del registro in Performance Monitor

  • Per impostazione predefinita, i dati di registro vengono aperti nella visualizzazione del grafico a linee. In tale visualizzazione, l'asse X del grafico rappresenta il tempo totale incluso nel registro.

  • Per visualizzare solo una frazione di tempo specifica, fare clic sulla visualizzazione e trascinare finché non è visualizzata una sezione e quindi fare clic sul pulsante Zoom o premere CTRL+Z.

  • Per altre opzioni di visualizzazione, vedere la descrizione dell'attività del sistema di visualizzazione nello scenario 2.

Scenario 5: visualizzare un rapporto di diagnostica

Panoramica: visualizzare un rapporto di diagnostica

Performance Monitor include rapporti di sistema predefiniti per la valutazione dell'integrità del sistema e la diagnostica dei problemi di prestazioni del sistema stesso.

In questo scenario verranno raccolti dati per la visualizzazione del rapporto Diagnostica di sistema.

Prerequisiti per la visualizzazione di un rapporto di diagnostica

Per completare questa attività, verificare la disponibilità dei requisiti seguenti:

  • Nel sistema è installato Windows Server 2008 R2 o Windows 7.

  • È stato effettuato l'accesso come membro del gruppo Administrators locale o si è avviato Performance Monitor con privilegi elevati.

  • In Windows è in esecuzione Performance Monitor.

noteNota
Per il rapporto Diagnostica di sistema è utilizzato il provider Traccia kernel Windows, a cui possono accedere solo i membri del gruppo Administrators locale.

Procedura per la visualizzazione di un rapporto di diagnostica

Per visualizzare il rapporto Diagnostica di sistema

  1. Avviare Performance Monitor.

  2. Nell'albero di spostamento espandere Insiemi agenti di raccolta dati e quindi Sistema.

  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Diagnostica di sistema e quindi scegliere Avvia. Verrà avviata la raccolta di dati.

  4. Nell'albero di spostamento espandere Rapporti, Sistema e Diagnostica di sistema e quindi fare clic sulla data corrente.

  5. Dopo il completamento della raccolta dei dati e della generazione del rapporto, il rapporto Diagnostica di sistema verrà visualizzato nel riquadro della console.

    noteNota
    Il rapporto raccoglie dati per 60 secondi. La generazione del rapporto può richiedere ulteriori 60 secondi.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft