Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Questo argomento non è stato ancora valutato - Valuta questo argomento

Configurare un ambito esteso DHCP

Si applica a: Windows Server 2008 R2

Un ambito esteso è una funzionalità amministrativa dei server DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) che eseguono Windows Server 2008, che è possibile creare e gestire utilizzando lo snap-in MMC (Microsoft Management Console) DHCP. Un ambito esteso consente di raggruppare più ambiti come singola entità amministrativa. Tramite questa funzionalità un server DHCP è in grado di:

  • Supportare client DHCP su un singolo segmento della rete fisica, ad esempio un segmento di una LAN Ethernet, dove vengono utilizzate più reti IP logiche. Le configurazioni per le quali in ogni subnet o rete fisica viene utilizzata più di una rete IP logica sono spesso dette multinet o configurazioni multiple di rete.

  • Supportare client DHCP remoti situati sul lato opposto degli agenti di inoltro DHCP e BOOTP, dove la rete sul lato opposto dell'agente di inoltro utilizza configurazioni multiple di rete.

Nelle configurazioni multiple di rete è possibile utilizzare gli ambiti estesi DHCP per raggruppare e attivare singoli intervalli di ambito degli indirizzi IP utilizzati in rete. In questo modo, il server DHCP può attivare e fornire i lease da più di un ambito ai client in una singola rete fisica.

Gli ambiti estesi consentono di risolvere tipi specifici di problemi di distribuzione DHCP per multinet, incluse le situazioni in cui:

  • Il pool di indirizzi disponibili per un ambito attualmente attivo è quasi esaurito ed è necessario aggiungere altri computer alla rete. L'ambito originale include l'intervallo indirizzabile completo per una sola rete IP di una classe di indirizzi specificata. È necessario utilizzare un altro intervallo di indirizzi IP per estendere lo spazio degli indirizzi per lo stesso segmento della rete fisica.

  • È necessario eseguire nel tempo la migrazione dei client a un nuovo ambito, ad esempio per rinumerare la rete IP corrente da un intervallo di indirizzi utilizzato in un ambito attivo esistente in nuovo ambito contenente un altro intervallo di indirizzi IP.

  • Si desidera utilizzare due server DHCP nello stesso segmento della rete fisica per gestire reti IP logiche separate.

Configurazioni di ambiti estesi per multinet

Nella sezione seguente viene illustrato come una semplice rete DHCP costituita in origine da un segmento di rete fisica e da un server DHCP possa essere estesa per utilizzare ambiti estesi per il supporto delle configurazioni multiple di rete.

Esempio 1: server DHCP senza routing (prima dell'ambito esteso)

In questo esempio una rete locale (LAN) di piccole dimensioni con un server DHCP supporta una sola subnet fisica, denominata Subnet A. In questa configurazione il server DHCP è limitato al lease degli indirizzi ai client in questa stessa subnet fisica.

Nella figura seguente viene illustrata questa rete di esempio nello stato originale. Attualmente nessun ambito esteso è stato aggiunto ed è utilizzato un solo ambito, Ambito 1, per soddisfare le richieste di tutti i client DHCP nella Subnet A.

Subnet singola e server DHCP (prima dell'ambito esteso)

Esempio 2: ambito esteso per il server DHCP senza routing che supporta multinet locali

Per includere le multinet implementate per i computer client nella Subnet A, ovvero lo stesso segmento di rete in cui si trova il server DHCP, è possibile configurare un ambito esteso che include come membri l'ambito originale (Ambito 1) e gli ambiti aggiuntivi per le multinet logiche per cui è necessario aggiungere il supporto (Ambito 2 e Ambito 3).

In questa figura viene illustrata la configurazione dell'ambito e dell'ambito esteso per il supporto delle configurazioni multiple di rete nella stessa rete fisica (Subnet A) del server DHCP.

Ambito esteso per un server DHCP non indirizzato

Esempio 3: ambito esteso per il server DHCP con routing con l'agente di inoltro che supporta le configurazioni multiple di rete

Per includere le multinet implementate per i computer client nella Subnet B, ovvero il segmento di rete remota posto dal server DHCP nella Subnet A attraverso un router, è possibile configurare un ambito esteso che include come membri gli ambiti aggiuntivi per le multinet logiche per cui è necessario aggiungere il supporto remoto (Ambito 2 e Ambito 3).

Poiché le multinet sono relative alla rete remota (Subnet B), non è necessario che l'ambito originale (Ambito 1) faccia parte dell'ambito esteso aggiunto.

In questa figura viene illustrata la configurazione dell'ambito e dell'ambito esteso per il supporto delle multinet nella rete fisica remota (Subnet B) lontano dal server DHCP. Un agente di inoltro DHCP viene utilizzato per i server DHCP per supportare i client nelle subnet remote.

Ambito esteso per il server DHCP indirizzato

Creare un ambito esteso

Per creare un ambito esteso DHCP, è possibile utilizzare la procedura seguente.

Per eseguire questa procedura, è necessaria almeno l'appartenenza al gruppo Administrators o DHCP Administrators.

Per creare un ambito esteso
  1. Aprire lo snap-in DHCP.

  2. Nell'albero della console fare clic sul server DHCP che si desidera configurare.

  3. Scegliere Nuovo ambito esteso dal menu Azione.

    Questa voce di menu viene visualizzata solo se nel server DHCP è stato creato almeno un ambito che attualmente non fa parte di un ambito esteso.

  4. Seguire le istruzioni della Creazione guidata ambito esteso.

Risorse aggiuntive

Per un elenco degli argomenti della Guida in cui sono disponibili informazioni correlate, vedere Configurare le impostazioni del ruolo Server DHCP.

Per informazioni aggiornate e dettagliate su DHCP destinate ai responsabili IT, vedere la documentazione relativa a Windows Server 2008 nel sito WebMicrosoft TechNet.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft. Tutti i diritti riservati.