Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Ulteriori informazioni sulle opzioni DHCP predefinite

Si applica a: Windows Server 2008 R2

Le classi di opzione DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) offrono un metodo aggiuntivo per raggruppare i dettagli della configurazione per i client DHCP all'interno di un ambito. Esistono due tipi di classi di opzione DHCP:

  • Classi utente, per l'assegnazione di opzioni ai client che necessitano di un'analoga configurazione delle opzioni DHCP.

  • Classi fornitore, per l'assegnazione di opzioni specifiche dei fornitori ai client che condividono un tipo di fornitore comunemente definito.

Gestire le classi utente

Le classi utente consentono ai client DHCP di differenziarsi specificando un'opzione Classe utente. Se disponibile per l'utilizzo client, questa opzione include un ID classe determinato dall'utente che consente di raggruppare i client con analoghe esigenze di configurazione all'interno di un ambito. È possibile, ad esempio, supportare utenti e computer con esigenze di mobilità configurando una classe utente nel server DHCP e impostando il relativo ID di classe nei computer client.

Una classe utente è utile quando è necessario tenere separate le opzioni relative a esigenze specifiche di identificazione dei computer client, ad esempio quella di garantire una durata del lease più breve per i computer portatili che vengono spostati di frequente o utilizzano spesso l'accesso remoto. In questo esempio è possibile configurare il server DHCP per la distribuzione di opzioni specifiche per le esigenze di tali client.

La funzionalità della classe utente offre una maggiore flessibilità nella configurazione dei client DHCP in rete, ma non è necessaria per l'utilizzo standard di DHCP. Se le classi di opzione definite dall'utente non sono configurate, le opzioni vengono invece implementate attraverso le impostazioni delle opzioni server, di ambito o client standard.

I server DHCP che eseguono Windows Server® 2008, che supporta il riconoscimento degli ID di classe utente, eseguono i passaggi aggiuntivi seguenti quando i client richiedono un indirizzo IP:

  1. Il server determina se la classe utente identificata dal client nella richiesta di lease è una classe riconosciuta, definita in precedenza sul server.

    Se nel server esiste ed è configurata una classe utente predefinita, viene abilitata l'assegnazione basata su classe. Le altre classi utente devono innanzitutto essere aggiunte e configurate nel server prima che siano disponibili per l'utilizzo.

  2. Se la classe utente è riconosciuta, il server determina se per questa classe sono configurate altre opzioni DHCP nel contesto di lease attivo (l'ambito o una prenotazione client) in cui il server assegna il lease al client.

  3. Se il contesto dell'ambito o della prenotazione è configurato per implementare le opzioni per la classe definita dall'utente del client, il server restituisce le opzioni al client nel messaggio di riconoscimento DHCP (DHCPACK), inviato per confermare il lease.

    noteNota
    Oltre a configurare o aggiungere le classi utente nel server DHCP, è possibile impostare un identificatore di classe client DHCP con il comando ipconfig /setclassid.

Altri esempi di classe utente

È possibile definire identificatori di classe utente per trasmettere informazioni sulla configurazione del software client, sull'ubicazione fisica o sulle preferenze utente. Un identificatore, ad esempio, può specificare che i client DHCP sono membri di una classe definita dall'utente denominata "secondo piano, ovest," che necessita di un insieme speciale di impostazioni per router, DNS (Domain Name System) e server WINS (Windows Internet Name Service).

È inoltre possibile utilizzare le classi utente predefinite di Microsoft per isolare i dettagli della configurazione specifici dei client con esigenze particolari, ad esempio BOOTP (Bootstrap Protocol) o il servizio Routing e accesso remoto.

noteNota
Quando si configurano le classi utente nel server DHCP, verificare che i dati degli ID delle classi utente impostati sia nel server DHCP che nei computer client membri corrispondano esattamente ai dati ASCII o binari.

L'opzione della classe utente consente di utilizzare un solo ID di classe per identificare i client. Ogni computer client può essere identificato solo come membro di una singola classe utente nel server DHCP. È possibile utilizzare ulteriori classi utente e creare ibridi dalle altre classi utente, in base alle necessità.

Gestire le classi fornitore

Le classi di opzione definite dal fornitore possono essere utilizzate dai client DHCP che si identificano al server DHCP in base al tipo di fornitore quando ottengono un lease. Per identificare la propria appartenenza a una classe fornitore, un client specifica un valore nell'opzione Vendor class identifier quando richiede o seleziona un lease dal server.

Le informazioni dell'identificatore della classe fornitore sono costituite da una stringa di dati di tipo carattere interpretati da un server DHCP. Microsoft supporta l'identificazione della classe fornitore per i client DHCP che eseguono Windows 7Microsoft Windows Vista e Windows XP.

Altri fornitori potrebbero scegliere di definire i propri ID di classe fornitore specifici per trasmettere informazioni specifiche dei fornitori o gestire particolari esigenze per i client DHCP.

I server DHCP che eseguono Windows Server 2008, che supporta il riconoscimento degli ID di classe fornitore, eseguono i passaggi aggiuntivi seguenti quando i client richiedono un indirizzo IP:

  1. Il server determina se la classe fornitore identificata dal client nella richiesta di lease è una classe riconosciuta, definita in precedenza sul server.

    Solo le classi fornitore di Microsoft sono predefinite nel server. Per le altre classi fornitore, è necessario aggiungere e configurare manualmente queste opzioni nei server DHCP che eseguono Windows Server 2008 prima che siano disponibili per l'utilizzo.

  2. Se la classe fornitore è riconosciuta, il server determina se per questa classe sono configurate altre opzioni DHCP nel contesto di lease attivo (l'ambito o una prenotazione client) in cui il server assegna il lease al client.

  3. Se il contesto dell'ambito o della prenotazione è configurato per implementare le opzioni per la classe del client definita dal fornitore, il server restituisce le opzioni utilizzando l'opzione Vendor specific information nel messaggio di riconoscimento DHCP (DHCPACK), inviato per confermare il lease.

Le classi fornitore consentono ad altri fornitori di sistemi di supportare applicazioni personalizzate per DHCP in ambienti con fornitori misti. Le opzioni specifiche dei fornitori, se implementate, vengono utilizzate in aggiunta alle opzioni DHCP standard assegnate o necessarie per DHCP.

noteNota
La classe fornitore predefinita, che corrisponde alle opzioni standard DHCP, può essere utile per raggruppare eventuali client DHCP che non specificano gli ID di classe fornitore.

Quando si aggiungono nuove classi fornitore nel server DHCP, verificare che i dati degli ID di classe fornitore impostati nel server corrispondano all'ID di classe fornitore utilizzato dai client per il fornitore. Per ulteriori informazioni, rivolgersi al fornitore appropriato.

Risorse aggiuntive

Per un elenco degli argomenti della Guida in cui sono disponibili informazioni correlate, vedere Configurare le impostazioni del ruolo Server DHCP.

Per informazioni aggiornate e dettagliate su DHCP destinate ai responsabili IT, vedere la documentazione relativa a Windows Server 2008 nel sito WebMicrosoft TechNet.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft