Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Accodamento messaggi Microsoft

Aggiornamento: ottobre 2009

Si applica a: Windows 7

Il servizio di supporto client di livello inferiore incluso in Accodamento messaggi Microsoft è stato rimosso da Windows® 7.

Modifiche principali

In seguito a tale modifica, i client Accodamento messaggi Windows°NT®°4.0 e Windows®°2000 in esecuzione su controller di dominio di Windows Server® 2008 R2, che non dispongono di controller di dominio di Windows Server®°2003 o Windows Server® 2008 nello stesso ambiente, non supporteranno Accodamento messaggi Microsoft in modalità dominio. Questa modifica avrà effetto sui clienti che dispongono di client Windows°NT®°4.0 o Windows®°2000 aggiunti a controller di dominio aggiornati a Windows 7. Se su controller di dominio eventualmente presenti in questi ambienti è in esecuzione Windows Server 2008 o versione precedente, sarà disponibile la funzionalità completa.

Sono presenti dipendenze?

Accodamento messaggi Microsoft include diverse dipendenze su un'infrastruttura di servizio directory; nella versione 1.0 il prodotto Accodamento messaggi Microsoft implementa la propria directory attraverso un database basato su SQL denominato MQIS mentre nelle versioni successive di Accodamento messaggi Microsoft viene utilizzata Active Directory come directory. I client Accodamento messaggi 1 e Accodamento messaggi 2 (Windows®°2000) utilizzano un'interfaccia basata su RPC proprietaria per comunicare con la directory sottostante di Accodamento messaggi Microsoft. Il server di servizio directory di Accodamento messaggi Microsoft implementa la parte del server di questa interfaccia RPC ed è necessario sul controller di dominio. Questa interfaccia RPC proprietaria è deprecata in Accodamento messaggi Microsoft 3 (Windows XP/Windows Server®°2003) in quanto i client Accodamento messaggi Microsoft più nuovi utilizzano LDAP per comunicare direttamente con Active Directory. Il server RPC deprecato è ancora disponibile nei controller di dominio di Windows Server®°2003 e Windows Server 2008 come un servizio di supporto client di livello inferiore separato per abilitare l'interoperabilità con i client Windows®°2000 e Windows°NT®°4.0.

Soluzione alternativa

Sono disponibili due soluzioni alternative:

  • Aggiornamento del client da Windows°NT®°4.0 o Windows®°2000 a Windows°XP, Windows Vista® o Windows 7.

  • Aggiunta all'ambiente di un controller di dominio di Windows Server®°2003 o Windows Server®°2008.

Ulteriori riferimenti

Per ulteriori informazioni su Accodamento messaggi Microsoft in Windows Server® 2008 R2, vedere la pagina relativa al servizio Accodamento messaggi Microsoft in Microsoft TechNet (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=165741).

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft