Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Questo argomento non è stato ancora valutato - Valuta questo argomento

Linee guida per l'invio di posta indesiderata in FOPE

 

Si applica a: Office 365 for enterprises, Live@edu, Forefront Online Protection for Exchange

Data ultima modifica dell'argomento: 2013-04-11

Forefront Online Protection for Exchange riceve invii di posta indesiderata da tutti i clienti. Il team della posta indesiderata esamina gli indicatori all'interno di ciascun messaggio inviato, quali l'indirizzo del mittente, l'indirizzo IP da cui è stato inviato il messaggio, le parole chiave, le frasi fatte, la frequenza di trasmissione e altri motivi o tendenze. Dopo aver esaminato queste informazioni, il team apporta le relative modifiche ai livelli di filtro per la posta indesiderata di Forefront Online Protection for Exchange. e da quel momento il messaggio sarà classificato come posta indesiderata.

Il modo migliore per inviare messaggi indesiderati non filtrati al team di analisi della posta indesiderata consiste nell'inviare il messaggio interessato, con le intestazioni Internet complete, all'indirizzo abuse@messaging.microsoft.com. Quando si inviano messaggi all'alias abuse, è importante:

  • Inviare le intestazioni Internet complete con il messaggio di posta indesiderata originale non filtrato. Non limitarsi a inoltrare il messaggio di posta indesiderato non filtrato, in quanto con questo processo le intestazioni Internet vengono eliminate.
  • Inviare il messaggio di posta indesiderata originale al team di valutazione della posta indesiderata all'indirizzo abuse@messaging.microsoft.com. Non modificare in alcun modo il testo o l'oggetto del messaggio indesiderato.
  • Inviare tempestivamente la posta indesiderata non filtrata per assicurarsi di trarre il massimo vantaggio dai servizi. I messaggi di posta indesiderata inviati al team di valutazione diversi giorni dopo la data di ricezione originale sono spesso in ritardo, in quanto è possibile che siano già stati valutati.

Per ottenere i migliori risultati, inviare un unico esempio di posta indesiderata per ogni messaggio di posta elettronica. Si noti inoltre che è fondamentale includere le intestazioni Internet complete. A tale scopo, inviare il messaggio offensivo come allegato, insieme all'intestazione Internet originale completa, oppure utilizzare il plug-in Posta indesiderata, disponibile per alcuni utenti di Microsoft Office Outlook 2003 e Outlook 2007, a seconda dell'organizzazione.

Inviare il messaggio di posta indesiderato non filtrato con le intestazioni Internet passate nella parte superiore del messaggio all'indirizzo abuse@messaging.microsoft.com. Per le istruzioni su come estrarre manualmente le intestazioni da alcuni dei più diversi client di posta elettronica, cercare l'articolo della Knowledge Base relativo alla segnalazione di posta indesiderata nella cartella Posta in arrivo nel sistema di registrazione degli interventi di assistenza.

Per informazioni dettagliate sul processo di invio e valutazione della posta indesiderata, vedere Informazioni su invio e valutazione della posta indesiderata in FOPE.

 
Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.
Mostra:
© 2014 Microsoft. Tutti i diritti riservati.