Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Creare una nuova rete locale (LAN)

Pubblicato: giugno 2010

Aggiornamento: giugno 2010

Si applica a: Windows Server 2008, Windows Server 2008 R2

È possibile utilizzare gli obiettivi riportati di seguito per determinare il metodo preferito per la creazione di una nuova rete.

Creare una nuova rete basata su dominio

Per portare a termine questo obiettivo, è possibile distribuire Servizi di dominio Active Directory e installare un nuovo dominio in una nuova foresta. Tramite Servizi di dominio Active Directory vengono archiviati i dati di directory e viene gestita la comunicazione tra utenti e domini, inclusi i processi di accesso degli utenti, l'autenticazione e le ricerche di directory. Un controller di dominio Active Directory è un server in cui viene eseguito Servizi di dominio Active Directory.

È possibile selezionare uno degli obiettivi seguenti in base al sistema operativo che si intende utilizzare.

Creare una nuova rete basata su dominio mediante Windows Server 2008 R2

Per portare a termine questo obiettivo, è possibile distribuire Servizi di dominio Active Directory, Domain Name System (DNS) e Dynamic Host Configuration Protocol (DHCP). Per ulteriori informazioni, vedere Guida alle reti core basate su Windows Server 2008 R2 all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=187534.

Creare una nuova rete basata su dominio mediante Windows Server 2008

Per portare a termine questo obiettivo, è possibile distribuire Servizi di dominio Active Directory, DNS e DHCP. Per ulteriori informazioni, vedere Guida alla rete Foundation Windows Server 2008 all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=187532.

Creare una nuova rete basata su gruppo di lavoro

Per portare a termine questo obiettivo, è necessario prendere diverse decisioni a riguardo. Una rete basata su gruppo di lavoro non include un database degli account utente centrale, un'autenticazione centralizzata o alcuno degli altri vantaggi offerti da Servizi di dominio Active Directory. Le decisioni relative all'obiettivo che è necessario prendere sono:

  1. Scegliere un protocollo IP per la rete

  2. Scegliere la configurazione manuale o automatica degli indirizzi IP nella rete

  3. Scegliere un metodo di risoluzione da nome computer a indirizzo IP

Scegliere un protocollo IP per la rete

È possibile utilizzare il protocollo TCP/IP (Transmission Control Protocol/Internet Protocol) versione 4 o il protocollo IP versione 6 (IPv6) per assegnare indirizzi IP ai computer della rete. Nella maggior parte dei casi, l'utilizzo di TCP/IP v4 è consigliato per la distribuzione di una rete privata. Molti servizi e applicazioni non inclusi in Windows Server 2008 o Windows Server 2008 R2 richiedono TCP/IP v4 per funzionare correttamente. È possibile utilizzare gli obiettivi riportati di seguito per determinare la versione IP che si desidera utilizzare nella rete.

noteNota
In alcune circostanze, potrebbe essere necessario creare una rete che utilizzi sia IPv4 sia IPv6. Consultare la documentazione di queste tecnologie per determinare se l'utilizzo di entrambi i protocolli IP è necessario per portare a termine gli obiettivi.

  • Consentire a computer, servizi e applicazioni di utilizzare i protocolli IP standard in una rete privata

    Per portare a termine questo obiettivo, vedere la pagina relativa a IP versione 4 (IPv4) all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/? LinkId=193992.

  • Creare una rete in cui IPv6 è il protocollo IP esclusivo utilizzato tra computer

    Per portare a termine questo obiettivo, vedere la pagina relativa a IP versione 6 (IPv6) all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/? LinkId=187529.

Scegliere la configurazione manuale o automatica degli indirizzi IP nella rete

Configurare manualmente le connessioni TCP/IP in tutti i computer con indirizzi IP e altre impostazioni oppure utilizzare l'allocazione automatica degli indirizzi IP con DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol). È possibile utilizzare gli obiettivi riportati di seguito per determinare il modo in cui fornire indirizzi IP ai computer nella rete.

  • Configurare manualmente le impostazioni TCP/IP in singoli computer.

    Per portare a termine questo obiettivo, è necessario selezionare un intervallo di indirizzi IP, specificare parametri aggiuntivi per le impostazioni, quindi configurare le connessioni di rete nei singoli computer. Per ulteriori informazioni, vedere la pagina relativa alla scelta di indirizzi pubblici o privati all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=193979.

  • Configurare automaticamente le impostazioni TCP/IP in tutti i computer.

    Per portare a termine questo obiettivo, è necessario selezionare un intervallo di indirizzi IP, specificare parametri aggiuntivi per le impostazioni, quindi distribuire DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol). Per ulteriori informazioni, vedere la pagina relativa alla distribuzione del server DHCP all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=193980.

Scegliere un metodo di risoluzione da nome computer a indirizzo IP

Configurare manualmente il nome computer sui mapping di indirizzi IP in ogni computer o fornire una risoluzione automatica da nome computer a indirizzo IP con DNS (Domain Name System) o WINS (Windows Internet Name Service). Nella maggior parte dei casi, la facilità di installazione e utilizzo di DNS o WINS in reti di piccole dimensioni viene preferita alla complessità della configurazione e della gestione di mapping da nome a indirizzo IP in singoli file host o file host di LAN Manager (lmhosts) in ciascun computer. Se la scelta è tra DNS e WINS, è consigliabile DNS perché consente all'utente di ridimensionare la rete e perché WINS è tecnologia legacy che verrà ritirata completamente. È possibile utilizzare gli obiettivi riportati di seguito per determinare un metodo di risoluzione dei nomi per i computer nella rete.

  • Configurare il mapping automatico da nome computer a indirizzo IP con DNS.

    Per portare a termine questo obiettivo, è necessario distribuire un server DNS e configurare i computer in modo che siano in grado di individuare il server DNS. Per ulteriori informazioni, vedere Aggiungere un server DNS all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=193981.

  • Configurare il mapping automatico da nome computer a indirizzo IP con WINS.

    Per portare a termine questo obiettivo, è necessario distribuire un server WINS e configurare i computer in modo che possano individuare il server WINS. Per ulteriori informazioni, vedere la pagina relativa alla distribuzione di WINS all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=193983.

  • Creare un file di testo che contiene i mapping da nome computer a indirizzo IP in ciascun computer.

    Prima di scegliere questo obiettivo, assicurarsi che il sistema operativo in uso in ciascun computer supporti l'utilizzo di file hosts o lmhosts. Per portare a termine questo obiettivo, è necessario creare un file lmhosts in ogni computer della rete. Per ulteriori informazioni, vedere Informazioni file LMHOSTS e parole chiave predefinite all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=187630.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft