Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Scenari di integrazione della directory

Pubblicato: ottobre 2013

Aggiornamento: ottobre 2013

Si applica a: Azure, Office 365, Windows Intune

Se si sottoscrive almeno un servizio cloud Microsoft e si è amministratore di un'organizzazione di medie dimensioni o a livello aziendale, è necessario considerare l'utilizzo delle funzionalità di integrazione della directory fornite con Microsoft Azure Active Directory (Microsoft Azure AD) per consentire il miglioramento dell'esperienza amministrativa mantenendo le identità nella rete locale e nel cloud.

Le funzionalità di integrazione della directory includono la sincronizzazione della directory e/o l'accesso Single Sign-on e possono essere utilizzate in tutti i servizi sottoscritti in Tenant di Microsoft Azure AD. Per ulteriori informazioni su queste funzionalità, vedere Panoramica sull'integrazione della directory.

A seconda delle dimensioni dell'organizzazione e della complessità dell'infrastruttura della directory locale, è possibile selezionare uno dei seguenti scenari di integrazione della directory:

  • Scenario: Sincronizzazione della directory - Per ulteriori informazioni su come configurare la sincronizzazione della directory in un ambiente di produzione, vedere Roadmap sulla sincronizzazione della directory.

  • Scenario: Sincronizzazione della directory e accesso Single Sign-On - Per ulteriori informazioni su come configurare la sincronizzazione della directory e l'accesso Single Sign-On in un ambiente di produzione, vedere Single Sign-On: roadmap.

Vedere anche

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2014 Microsoft