Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Procedura: Installazione di SQL Server 2008 R2 (installazione)

Poiché l'Installazione guidata di SQL Server fornisce un unico albero delle caratteristiche per l'installazione di tutti i componenti di SQL Server, non è necessario installare singolarmente i componenti seguenti:

  • Motore di database

  • Analysis Services

  • Reporting Services

  • Integration Services

  • Replica

  • Strumenti di gestione

  • Componenti di connettività

  • Database di esempio, esempi e documentazione online di SQL Server

NotaNota

Il runtime e gli strumenti di query di SQL Server Compact vengono installati durante l'installazione di SQL Server Management Studio e SQL Server Integration Services. Gli strumenti di SQL Server Compact Server vengono installati se si crea una sottoscrizione di replica che richiede SQL Server Compact.

In questi argomenti aggiuntivi vengono illustrati altri modi per installare SQL Server:

Prima di installare SQL Server, vedere gli argomenti della sezione Pianificazione di un'installazione di SQL Server.

Prima di eseguire l'installazione affiancata di SQL Server 2008 R2 con una o più istanze di SQL Server 2008, vedere Considerazioni sulle istanze affiancate di SQL Server 2008 R2 e SQL Server 2008.

NotaNota

Per le installazioni locali, è necessario eseguire il programma di installazione come amministratore. Se si installa SQL Server da una condivisione remota, è necessario utilizzare un account di dominio con autorizzazioni di lettura ed esecuzione relative a tale condivisione.

NotaNota

Se si verifica un problema noto durante il programma di installazione, può essere necessario applicare aggiornamenti cumulativi ai supporti originali prima di installare SQL Server 2008 R2. Per ulteriori informazioni sui problemi noti e sulle istruzioni dettagliate, vedere How to update SQL Server .

Per installare SQL Server 2008 R2

  1. Inserire il supporto di installazione di SQL Server. Dalla cartella radice fare doppio clic sul file Setup.exe. Per eseguire l'installazione da una condivisione di rete, individuare la cartella radice nella condivisione, quindi fare doppio clic sul file Setup.exe. Se viene visualizzata la finestra di dialogo Installazione di Microsoft SQL Server 2008 fare clic su OK per installare i prerequisiti, quindi su Annulla per uscire dall'installazione di SQL Server.

  2. Se viene visualizzata la finestra di dialogo di installazione di .NET Framework 3.5 SP1, selezionare la casella di controllo per accettare il Contratto di licenza di .NET Framework 3.5 SP1. Scegliere Avanti. Per uscire dall'installazione di SQL Server, scegliere Annulla. Al termine dell'installazione di .NET Framework 3.5 SP1, fare clic su Fine.

  3. È inoltre richiesto Windows Installer 4.5 che può essere installato mediante l'Installazione guidata. Se viene richiesto, riavviare il computer, quindi avviare nuovamente il file Setup.exe di SQL Server.

  4. Dopo aver installato i prerequisiti, l'Installazione guidata esegue Centro installazione SQL Server. Per creare una nuova installazione di SQL Server, fare clic su Nuova installazione autonoma di SQL Server o aggiunta di caratteristiche a un'installazione esistente.

  5. Controllo configurazione sistema esegue un'operazione di individuazione nel computer. Per continuare, fare clic su OK. Se nel computer viene rilevato SQL Server 2008 dal programma di installazione, verrà visualizzato un avviso relativo all'aggiornamento automatico dei componenti condivisi a SQL Server 2008 R2. Per ulteriori informazioni sulle istanze affiancate di SQL Server 2008 R2 e di SQL Server 2008, vedere Considerazioni sulle istanze affiancate di SQL Server 2008 R2 e SQL Server 2008. Verranno creati i file di log del programma di installazione. Per ulteriori informazioni, vedere Procedura: Visualizzazione e lettura dei file di log del programma di installazione di SQL Server.

  6. Nella pagina Selezione lingua è possibile specificare la lingua per l'istanza di SQL Server se si sta eseguendo l'installazione in un sistema operativo localizzato e i supporti di installazione includono Language Pack per l'inglese e per la lingua corrispondente al sistema operativo. Per ulteriori informazioni sul supporto di lingue diverse e sulle considerazioni relative all'installazione, vedere Versioni in lingua locale di SQL Server.

    Per continuare fare clic su Avanti.

  7. Nella pagina Chiave prodotto selezionare un pulsante di opzione per indicare se si intende installare una versione gratuita di SQL Server o una versione di produzione del prodotto con una chiave PID. Per ulteriori informazioni, vedere Edizioni e componenti di SQL Server 2008 R2.

  8. Nella pagina Condizioni di licenza leggere il contratto di licenza, quindi selezionare la casella di controllo per accettarne le condizioni. Per migliorare SQL Server, è possibile abilitare inoltre l'opzione relativa all'utilizzo delle caratteristiche e inviare report a Microsoft.

  9. Controllo configurazione sistema verifica lo stato del sistema del computer prima che l'installazione continui.

  10. Nella pagina Ruolo caratteristica selezionare Installazione caratteristiche SQL Server, quindi fare clic su Avanti per passare alla pagina Selezione caratteristica.

  11. Nella pagina Selezione caratteristica selezionare i componenti per l'installazione. Dopo aver selezionato il nome della caratteristica desiderata, nel riquadro a destra verrà visualizzata una descrizione per ogni gruppo di componenti. È possibile selezionare qualsiasi combinazione di caselle di controllo. Per ulteriori informazioni, vedere Edizioni e componenti di SQL Server 2008 R2.

    È inoltre possibile specificare una directory personalizzata per i componenti condivisi utilizzando il campo posto nella pagina Selezione caratteristica. Per modificare il percorso di installazione per i componenti condivisi, aggiornare il percorso nel campo visualizzato nella parte inferiore della finestra di dialogo oppure fare clic su Sfoglia per passare a una directory di installazione. Il percorso di installazione predefinito è C:\Programmi\Microsoft SQL Server\100\.

  12. Nella pagina Configurazione dell'istanza specificare se si desidera installare un'istanza predefinita o un'istanza denominata. Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione dell'istanza. Scegliere Avanti per continuare.

    ID istanza: per impostazione predefinita, come ID istanza viene utilizzato il nome dell'istanza. Tale nome viene utilizzato per identificare le directory di installazione e le chiavi del Registro di sistema per l'istanza di SQL Server. Si tratta del caso delle istanze predefinite e delle istanze denominate. Per un'istanza predefinita, il nome dell'istanza e l'ID istanza sono MSSQLSERVER. Per utilizzare un ID istanza non predefinito, selezionare la casella di controllo ID istanza e specificare un valore.

    NotaNota

    Le istanze autonome tipiche di SQL Server 2008 R2, si tratti di istanze predefinite o denominate, non utilizzano un valore non predefinito per la casella di controllo ID istanza.

    Directory radice istanza: per impostazione predefinita, la directory radice dell'istanza è C:\Programmi\Microsoft SQL Server\100\. Per specificare una directory radice non predefinita, utilizzare il campo disponibile oppure fare clic su Sfoglia per individuare una cartella di installazione.

    Tutti i Service Pack e gli aggiornamenti di SQL Server verranno applicati a ogni componente di un'istanza di SQL Server.

    Istanze e caratteristiche rilevate: nella griglia vengono visualizzate le istanze di SQL Server presenti nel computer su cui viene eseguito il programma di installazione. Se nel computer è già installata un'istanza predefinita, è necessario installare un'istanza denominata di SQL Server 2008 R2.

  13. Nella pagina Requisiti di spazio su disco viene calcolato lo spazio su disco necessario per le caratteristiche specificate. Tale spazio viene quindi confrontato con lo spazio su disco disponibile. Per ulteriori informazioni, vedere Requisiti di spazio su disco.

  14. Il flusso di lavoro relativo alla parte rimanente di questo argomento dipende dalle caratteristiche specificate per l'installazione. Le pagine visualizzate dipendono dalle selezioni effettuate.

  15. Nella pagina Configurazione server - Account di servizio specificare gli account di accesso per i servizi SQL Server. I servizi effettivamente configurati in questa pagina dipendono dalle caratteristiche selezionate per l'installazione.

    È possibile assegnare lo stesso account di accesso a tutti i servizi di SQL Server oppure configurare singolarmente l'account di ogni servizio. È inoltre possibile specificare se i servizi vengono avviati automaticamente o manualmente oppure se sono disabilitati. Microsoft consiglia di configurare gli account di servizio singolarmente in modo che ai servizi di SQL Server vengano assegnate le autorizzazioni minime necessarie per completare le attività. Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione Server - Account di servizio e Impostazione di account di servizio Windows.

    Per specificare lo stesso account di accesso per tutti gli account di servizio in questa istanza di SQL Server, immettere le credenziali nei campi visualizzati nella parte inferiore della pagina.

    Nota sulla sicurezza   Non utilizzare una password vuota. Utilizzare una password complessa.

    Dopo aver specificato le informazioni di accesso per i servizi SQL Server, fare clic su Avanti.

  16. Utilizzare la scheda Configurazione server - Regole di confronto per specificare regole di confronto non predefinite per il Motore di database e Analysis Services. Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione del server - Regole di confronto.

  17. Utilizzare la pagina Configurazione Motore di database - Provisioning account per specificare gli elementi seguenti:

    • Modalità di sicurezza: selezionare l'autenticazione di Windows o l'autenticazione mista per l'istanza di SQL Server. Se si seleziona l'autenticazione Modalità mista, è necessario specificare una password complessa per l'account amministratore di sistema SQL Server predefinito.

      Quando viene stabilita la connessione tra un dispositivo e SQL Server, il meccanismo di sicurezza è lo stesso sia in modalità mista che di autenticazione di Windows. Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione Motore di database - Provisioning account.

    • Amministratori di SQL Server: è necessario specificare almeno un amministratore di sistema per l'istanza di SQL Server. Per aggiungere l'account utilizzato per eseguire il programma di installazione di SQL Server, fare clic su Aggiungi utente corrente. Per aggiungere o rimuovere account dall'elenco degli amministratori di sistema, fare clic su Aggiungi o Rimuovi, quindi modificare l'elenco di utenti, gruppi o computer che disporranno di privilegi di amministratore per l'istanza di SQL Server. Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione Motore di database - Provisioning account.

    Dopo aver modificato l'elenco, fare clic su OK. Verificare l'elenco di amministratori nella finestra di dialogo di configurazione. Quando l'elenco è completo, scegliere Avanti.

  18. Utilizzare la pagina Configurazione del Motore di database - Directory dati per specificare directory di installazione non predefinite. Per eseguire l'installazione in directory predefinite, scegliere Avanti.

    Nota importanteImportante

    Se si specificano directory di installazione non predefinite, verificare che le cartelle di installazione siano univoche per l'istanza di SQL Server. Nessuna delle directory presenti in questa finestra di dialogo deve essere condivisa con le directory di altre istanze di SQL Server.

    Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione Motore di database - Directory dati.

  19. Utilizzare la pagina Configurazione del Motore di database - FILESTREAM per abilitare la funzione FILESTREAM per l'istanza di SQL Server. Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione del Motore di database - Filestream.

  20. Utilizzare la pagina Configurazione di Analysis Services - Provisioning account per specificare gli utenti o gli account che disporranno di autorizzazioni di amministratore per Analysis Services. È necessario specificare almeno un amministratore di sistema per Analysis Services. Per aggiungere l'account utilizzato per eseguire il programma di installazione di SQL Server, fare clic su Aggiungi utente corrente. Per aggiungere o rimuovere account dall'elenco degli amministratori di sistema, fare clic su Aggiungi o Rimuovi, quindi modificare l'elenco di utenti, gruppi o computer che disporranno di privilegi di amministratore per Analysis Services. Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione di Analysis Services - Provisioning account.

    Dopo aver modificato l'elenco, fare clic su OK. Verificare l'elenco di amministratori nella finestra di dialogo di configurazione. Quando l'elenco è completo, scegliere Avanti.

  21. Utilizzare la pagina Configurazione di Analysis Services - Directory dati per specificare directory di installazione non predefinite. Per eseguire l'installazione in directory predefinite, scegliere Avanti.

    Nota importanteImportante

    Se si specificano directory di installazione non predefinite, verificare che le cartelle di installazione siano univoche per l'istanza di SQL Server. Nessuna delle directory presenti in questa finestra di dialogo deve essere condivisa con le directory di altre istanze di SQL Server.

    Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione di Analysis Services - Directory dati.

  22. Utilizzare la pagina Configurazione di Reporting Services per specificare il tipo di installazione di Reporting Services da creare. Le possibili opzioni sono le seguenti:

    • Configurazione predefinita della modalità nativa

    • Configurazione predefinita della modalità SharePoint

    • Installazione di Reporting Services non configurata

    Per ulteriori informazioni sulle modalità di configurazione di Reporting Services, vedere Opzioni di installazione Server report.

  23. Nella pagina Segnalazione errori specificare le informazioni che si desidera inviare a Microsoft per contribuire a migliorare SQL Server. Per impostazione predefinita, l'opzione Segnalazione errori è abilitata. Per ulteriori informazioni, vedere Segnalazione errori.

  24. Controllo configurazione sistema eseguirà uno o più set di regole per convalidare la configurazione del computer con le caratteristiche di SQL Server specificate.

  25. La pagina Inizio installazione contiene una visualizzazione albero delle opzioni specificate durante l'installazione. Per continuare, fare clic su Installa.

  26. Durante l'installazione, nella pagina Stato dell'installazione è possibile monitorare lo stato di avanzamento del processo.

  27. Al termine dell'installazione, nella pagina Operazione completata viene visualizzato un collegamento al file di log di riepilogo del processo di installazione e ad altre note importanti. Per completare il processo di installazione di SQL Server, fare clic su Chiudi.

  28. Se viene richiesto, riavviare il computer. È importante leggere il messaggio visualizzato nell'Installazione guidata al termine dell'installazione. Per ulteriori informazioni, vedere Procedura: Visualizzazione e lettura dei file di log del programma di installazione di SQL Server.

Configurazione della nuova installazione di SQL Server

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft