Esporta (0) Stampa
Espandi tutto

Considerazioni sull'installazione di Reporting Services

In SQL Server è disponibile un singolo programma di installazione che consente di installare tutti i componenti, incluso Reporting Services. Tramite il programma di installazione è possibile installare Reporting Services con o senza gli altri componenti di SQL Server in un singolo computer. È inoltre possibile selezionare caratteristiche specifiche in Reporting Services se si desidera installare le applicazioni client e server di Reporting Services separatamente.

In questo argomento sono inclusi suggerimenti e informazioni per le operazioni seguenti:

Prima di installare Reporting Services, esaminare i requisiti e le descrizioni dei componenti seguenti:

Dopo avere acquisito familiarità con i requisiti di installazione, è possibile eseguire l'installazione dalla riga di comando o tramite l'Installazione guidata:

Oltre agli strumenti condivisi disponibili in SQL Server, Reporting Services include un insieme completo di strumenti e applicazioni per la creazione di report aziendali. Nell'elenco seguente vengono indicati le applicazioni e gli strumenti installati quando si selezionano caratteristiche dell'Installazione guidata o argomenti della riga di comando specifici:

Selezione caratteristiche

Descrizione

Reporting Services

-oppure-

/FEATURES=RS

Installa le applicazioni seguenti:

Servizio del server di report (che include il servizio Web ReportServer, l'applicazione di elaborazione in background e Gestione report), Generatore report, Progettazione report, Progettazione modelli, strumento di configurazione di Reporting Services e le utilità della riga di comando di Reporting Services (rsconfig.exe, rskeymgmt.exe e rs.exe).

Strumenti client

-oppure-

/FEATURES=Tools

Installa SQL Server Management Studio, utilizzato per configurare il server di report, gestire processi, gestire pianificazioni condivise e configurare definizioni di ruolo.

Business Intelligence Development Studio

-oppure-

/FEATURES=BIDS

Installa l'ambiente di progettazione Visual Studio, che fornisce Progettazione report e Progettazione modelli.

Una distribuzione di Reporting Services può risultare più efficace grazie all'aggiunta di altri servizi e tecnologie dei componenti di SQL Server:

  • Selezionare Servizi Motore di database nella pagina Selezione caratteristiche per ospitare i database del server di report. Per Reporting Services è necessario che sia installata un'istanza locale o remota del SQL Server 2005 o SQL Server 2008 Motore di database per ospitare il database del server di report. Se si installa un'istanza del Motore di database contemporaneamente a Reporting Services, è possibile eliminare un'attività successiva all'installazione installando la configurazione predefinita, tramite cui vengono creati e configurati automaticamente i database del server di report. Oltre a ospitare i database del server di report, i database relazionali di SQL Server possono costituire un'origine dati per report e modelli.

  • SQL Server Agent è necessario se si desidera utilizzare l'applicazione di elaborazione in background di Reporting Services per le sottoscrizioni e la creazione pianificata di report. È consigliabile eseguire SQL Server Agent nell'istanza del Motore di database che ospita il database del server di report. È possibile specificare SQL Server Agent nella pagina Configurazione server durante l'installazione del Motore di database.

  • SQL Server Browser è necessario se si desidera installare un'istanza del Motore di database da utilizzare per ospitare un database del server di report per un'istanza del server di report in esecuzione in un computer diverso. È possibile specificare SQL Server Browser nella pagina Configurazione server durante l'installazione del Motore di database.

  • Selezionare Analysis Services nella pagina Selezione caratteristiche se si desidera utilizzare SQL Server Analysis Services come origine dati per report e modelli.

  • Selezionare Documentazione online di SQL Server nella pagina Selezione caratteristiche se si desidera installare la documentazione di Reporting Services.

  • Selezionare Integration Services nella pagina Selezione caratteristiche se si desidera utilizzare il pacchetto SSIS, gli script e i report di esempio per eseguire una query sui dati del log di esecuzione dei report. Per eseguire il pacchetto, è necessario disporre di un'installazione di Integration Services.

Durante l'installazione la pagina Configurazione server dell'Installazione guidata consente di configurare i servizi da includere nell'installazione corrente. L'installazione non prevede la selezione di un account del servizio predefinito, pertanto è necessario specificare in modo esplicito l'account del servizio che si desidera utilizzare. È consigliabile utilizzare un account utente di dominio con privilegi minimi che disponga delle autorizzazioni necessarie per stabilire connessioni di rete. Se possibile, specificare un account utilizzato esclusivamente dal server di report in modo da controllare l'attività di accesso per tale account.

Se successivamente si desidera modificare l'account del servizio del server di report o aggiornare la password, utilizzare lo strumento di configurazione di Reporting Services per apportare le modifiche desiderate. Per ulteriori suggerimenti sugli account e informazioni sull'aggiornamento delle impostazioni dell'account del servizio, vedere Impostazione di account di servizio Windows e Configurazione dell'account del servizio del server di report.

Durante l'installazione è necessario selezionare un'opzione di installazione per Reporting Services:

  • L'opzione Installa la configurazione predefinita della modalità nativa consente di installare Reporting Services come preconfigurato per l'utilizzo di valori predefiniti. L'opzione di installazione predefinita è disponibile solo se si installano contemporaneamente un'istanza locale del Motore di database e un'istanza di Reporting Services. In caso contrario, non è possibile selezionare questa opzione di installazione. L'opzione consente di creare in modalità nativa un server di report distribuito in modo completo pronto per l'uso al termine dell'installazione, risparmiando tempo e riducendo le operazioni da eseguire. Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione predefinita per un'installazione in modalità nativa (Reporting Services).

  • L'opzione Installa la configurazione predefinita della modalità SharePoint consente di installare Reporting Services come preconfigurato per l'utilizzo di un database del server di report con l'archiviazione dati di SharePoint. L'opzione di installazione predefinita è disponibile solo se si installano contemporaneamente un'istanza locale del Motore di database e un'istanza di Reporting Services. È consigliabile selezionare questa opzione solo se si prevede di configurare l'integrazione del server di report con una distribuzione di SharePoint. In caso contrario, il server di report non sarà perfettamente funzionante. Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione predefinita per la modalità integrata SharePoint (Reporting Services).

  • L'opzione Installa senza configurare il server consente di copiare i file di programma su disco, configurare l'account del servizio del server di report e registrare il provider WMI (Windows Management Instrumentation) del server di report. Questa opzione di installazione viene definita installazione di tipo "solo file" e rappresenta l'opzione di installazione predefinita. Prima di utilizzare il server di report, sarà necessario eseguire ulteriori operazioni di configurazione tramite lo strumento di configurazione di Reporting Services. Selezionare questa opzione se si desidera configurare il server di report separatamente come un'attività successiva all'installazione, utilizzare un'istanza del Motore di database esistente o remota per ospitare il database del server di report o installare Reporting Services come istanza denominata. Per ulteriori informazioni, vedere Installazione di tipo "solo file" (Reporting Services).

Tramite il programma di installazione non vengono installati componenti in computer remoti. Scenari di distribuzione quali la distribuzione con scalabilità orizzontale, la modalità integrata SharePoint o la configurazione di un database del server di report in un cluster di failover, inoltre, esulano dall'ambito del programma di installazione. Per ulteriori informazioni sul supporto e la configurazione di questi scenari di distribuzione, vedere Pianificazione e architettura (Reporting Services) e la documentazione online di SQL Server.

Confronto delle opzioni di installazione

Nella tabella seguente vengono confrontate le impostazioni utilizzate in una configurazione predefinita con quelle di un'installazione di tipo "solo file".

Operazione

Configurazione predefinita

Installazione di tipo "solo file"

Configura il nome dell'istanza.

È necessario installare il Motore di database e Reporting Services contemporaneamente nella stessa istanza. Utilizza il nome dell'istanza di SQL Server specificato per l'istanza del Motore di database che ospita i database del server di report.

Utilizzare il nome di istanza di SQL Server. Un'installazione di tipo "solo file" può essere l'istanza predefinita o un'istanza denominata.

Crea le cartelle del programma e copia i file.

Registra il provider WMI Server report

Configura l'account del servizio e il tipo di avvio.

Sì. Questo valore deve essere specificato durante l'installazione.

Sì. Questo valore deve essere specificato durante l'installazione.

Avvia il servizio del server di report.

Concede le autorizzazioni delle cartelle all'account del servizio del server di report.

Crea i database reportserver e reportservertempdb. Crea il ruolo rsexecrole che specifica le autorizzazioni del database.

Sì. Se la configurazione predefinita prevede l'utilizzo in modalità integrata SharePoint, la proprietà di sistema IsSharePointEnabled del server di report è impostata su True.

No

Configura una connessione di database.

Sì. All'account del servizio del server di report vengono concessi i diritti per il database tramite rsexecrole.

No

Riserva gli URL per il server di report e per Gestione report (solo in modalità nativa).

No

Inizializza il server di report.

No

Configura il recapito tramite posta elettronica.

No

No

Configura l'account di esecuzione automatica.

No

No

Esegue il backup delle chiavi di crittografia.

No

No

Configurazione di Reporting Services

Dopo avere installato Reporting Services, è possibile modificare l'installazione per riconfigurare il server o selezionare impostazioni personalizzate per l'installazione. Se è stata eseguita un'installazione di tipo "solo file", è necessario utilizzare lo strumento di configurazione di Reporting Services per configurare un server di report in modo che sia pronto per l'uso.

Per eseguire lo strumento di configurazione di Reporting Services, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Microsoft SQL Server 2008 R2, Strumenti di configurazione, quindi Configurazione di Reporting Services. Per ulteriori informazioni, vedere Strumento Gestione configurazione Reporting Services e Procedure per la configurazione di Reporting Services.

Verifica dell'installazione di Reporting Services

Al termine dell'installazione e della configurazione, verificare che i componenti di Reporting Services siano in esecuzione. Per ulteriori informazioni, vedere Procedura: Verifica dell'installazione di Reporting Services.

Il componente server di report è specifico dell'istanza. È possibile installare più istanze della stessa versione o versioni diverse di Reporting Services se si desidera eseguire le versioni SQL Server 2008, SQL Server 2005 o SQL Server 2000 di Reporting Services in modalità affiancata nello stesso computer.

È possibile continuare a eseguire SQL Server 2000 Reporting Services come istanza predefinita, in una configurazione affiancata con istanze denominate di SQL Server 2008 Reporting Services. Se SQL Server 2000 Reporting Services viene eseguito insieme ad altre versioni, deve essere configurato come istanza predefinita, in quanto SQL Server 2000 Reporting Services non supporta le istanze denominate. Quando si esegue un'installazione affiancata in un computer in cui è in esecuzione SQL Server 2000 Reporting Services, il programma di installazione di SQL Server consente pertanto solo l'installazione di istanze denominate di SQL Server 2008 Reporting Services.

Durante l'installazione viene installata un'istanza per volta. Una singola istanza di SQL Server può contenere più componenti, incluso Reporting Services. È possibile installare più istanze di Reporting Services nello stesso computer eseguendo il programma di installazione più volte.

Se si installano più istanze di Reporting Services in esecuzione come istanza predefinita e istanze denominate, ogni istanza verrà identificata tramite il nome di istanza. In SQL Server 2008 sono incluse anche informazioni sulla versione. Se, ad esempio, sono state installate un'istanza predefinita e un'istanza denominata di SQL Server 2005 e SQL Server 2008, verranno visualizzati i file di programma e i servizi per tutte e quattro le istanze:

  • SQL Server 2005 Reporting Services (MSSQLSERVER)

  • SQL Server 2005 Reporting Services (NomeIstanza)

  • SQL Server 2008 Reporting Services (MSRS10.MSSQLSERVER)

  • SQL Server 2008 Reporting Services ((MSRS10.NomeIstanza))

Per impostazione predefinita, se si installa Reporting Services come istanza denominata, il nome dell'istanza verrà utilizzato per definire la directory virtuale per il server di report e Gestione report e verrà incluso nell'URL per un server di report e per Gestione report così che ogni applicazione sia identificata da un nome univoco rispetto alle altre istanze dell'applicazione in esecuzione nello stesso computer. Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione degli URL del server di report.

Caratteristiche condivise

Non è possibile installare più istanze delle caratteristiche condivise, ma è possibile eseguirle in modalità affiancata con le versioni precedenti, ad esempio eseguendo SQL Server 2005 e SQL Server 2008 Business Intelligence Development Studio nello stesso computer.

Non è possibile utilizzare gli strumenti di gestione, creazione di report o configurazione del server di una versione insieme a quelli di un'altra versione. Non è possibile, ad esempio, utilizzare lo strumento di configurazione di Reporting Services di SQL Server 2008 per configurare una versione precedente di un server di report. Assicurarsi di installare tutti gli strumenti e le applicazioni necessari per ogni versione installata.

Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.

Aggiunte alla community

AGGIUNGI
Mostra:
© 2014 Microsoft