Table of contents
TOC
Comprimi il sommario
Espandi il sommario

Nuove impostazioni di Criteri di gruppo per Internet Explorer 11

LizRoss|Ultimo aggiornamento: 22/12/2016
|
1 Collaboratore

Internet Explorer 11 include alcune nuove impostazioni di Criteri di gruppo per gestire le configurazioni del Web browser della società, tra cui:

CriteriPercorso categoriaSupportato inSpiegazione
Disattiva il caricamento dei siti Web e del contenuto in background per ottimizzare le prestazioniModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda AvanzateInternet Explorer 11 in Windows 10Questa impostazione di criteri determina se Internet Explorer carica in modalità preemptive i siti Web e il contenuto in background, velocizzando le prestazioni in modo tale che, quando l'utente fa clic su un collegamento ipertestuale, la pagina in background viene visualizzata automaticamente.

Se abiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer non carica nessun sito Web o contenuto in background.

Se disabiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer carica in modo preemptive siti Web o contenuto in background.

Se non configuri questa impostazione di criteri, gli utenti possono attivare o disattivare questo comportamento usando le impostazioni di Internet Explorer. Questa funzionalità è attivata per impostazione predefinita.

Consenti ai servizi Microsoft di fornire suggerimenti avanzati quando l'utente digita nella barra degli indirizziModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet ExplorerInternet Explorer 11 in Windows 10Questa impostazione di criteri consente a Internet Explorer di fornire suggerimenti avanzati quando l'utente digita nella barra degli indirizzi. Per fornire suggerimenti avanzati, le battute dell'utente vengono inviate a Microsoft tramite servizi Microsoft.

Se abiliti questa impostazione di criteri, gli utenti riceveranno suggerimenti avanzati durante la digitazione nella barra degli indirizzi. Gli utenti non potranno inoltre modificare l'impostazione Suggerimenti nell'accesso Impostazioni.

Se disabiliti questa impostazione di criteri, gli utenti non riceveranno suggerimenti avanzati durante la digitazione nella barra degli indirizzi. Gli utenti non potranno inoltre modificare l'impostazione Suggerimenti nell'accesso Impostazioni.

Se non configuri questa impostazione di criteri, gli utenti potranno modificare l'impostazione Suggerimenti nell'accesso Impostazioni.

Disattiva rilevamento numeri di telefonoModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Impostazioni Internet\Impostazioni avanzate\EsplorazioneInternet Explorer 11 in Windows 10Questa impostazione di criteri determina se i numeri di telefono vengono riconosciuti e convertiti in collegamenti ipertestuali utilizzabili per richiamare l'applicazione telefono predefinita del sistema.

Se abiliti questa impostazione di criteri, il rilevamento numeri di telefono sarà disattivato. Gli utenti non potranno modificare questa impostazione.

Se disabiliti questa impostazione di criteri, il rilevamento numeri di telefono sarà attivato. Gli utenti non potranno modificare questa impostazione.

Se non configuri questa impostazione di criteri, gli utenti possono attivare o disattivare questo comportamento usando le impostazioni di Internet Explorer. L'impostazione predefinita è attivata.

Consenti l'utilizzo del protocollo di rete SPDY/3 in Internet ExplorerModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda AvanzateInternet Explorer 11 in Windows 10Questa impostazione di criteri determina se Internet Explorer usa il protocollo di rete SPDY/3. SPDY/3 interagisce con le richieste HTTP per ottimizzare la latenza delle richieste di rete tramite compressione, multiplexing e impostazione della priorità.

Se abiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer usa il protocollo di rete SPDY/3.

Se disabiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer non usa il protocollo di rete SPDY/3.

Se non configuri questa impostazione di criteri, gli utenti potranno attivare o disattivare questo comportamento nella scheda Avanzate* della finestra di dialogo **Opzioni Internet. L'impostazione predefinita è attiva.

Nota
Il protocollo SPDY/3 è stato sostituito dal protocollo HTTP2 in Windows 10. Puoi configurare il protocollo HTTP2 tramite l'impostazione Consenti l'utilizzo del protocollo di rete HTTP2.

Consenti l'utilizzo del protocollo di rete HTTP2 in Internet ExplorerModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda AvanzateInternet Explorer 11 in Windows 10Questa impostazione di criteri determina se Internet Explorer usa il protocollo di rete HTTP2. HTTP2 interagisce con le richieste HTTP per ottimizzare la latenza delle richieste di rete tramite compressione, multiplexing e impostazione della priorità.

Se abiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer usa il protocollo di rete HTTP2.

Se disabiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer non userà il protocollo di rete HTTP2.

Se non configuri questa impostazione di criteri, gli utenti possono attivare o disattivare questo comportamento usando le impostazioni di Opzioni Internet avanzate di Internet Explorer. L'impostazione predefinita è attivata.

Non eseguire programmi antimalware su controlli ActiveX
(Area Internet, Area siti con restrizioni)
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area Internet
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area Internet bloccata
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area siti con restrizioni
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area siti con restrizioni bloccata
Internet Explorer 11 in Windows 10Questa impostazione di criteri determina se Internet Explorer esegue programmi antimalware su controlli ActiveX per verificare se sono sicuri e possono essere caricati nelle pagine.

Se abiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer non controlla il programma antimalware per verificare se può essere usato in modo sicuro per creare un'istanza del controllo ActiveX.

Se disabiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer controlla sempre il programma antimalware per verificare se può essere usato in modo sicuro per creare un'istanza del controllo ActiveX.

Se non configuri questa impostazione di criteri, Internet Explorer controlla sempre il programma antimalware per verificare se può essere usato in modo sicuro per creare un'istanza del controllo ActiveX. Gli utenti possono attivare o disattivare questo comportamento tramite le impostazioni di Sicurezza di Internet Explorer.

Non eseguire programmi antimalware su controlli ActiveX
(Area Intranet, Area siti attendibili, Area computer locale)
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area Intranet
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area Intranet bloccata
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area siti attendibili
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area siti attendibili bloccata
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area computer locale
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area computer locale bloccata
Internet Explorer 11 in Windows 10Questa impostazione di criteri determina se Internet Explorer esegue programmi antimalware su controlli ActiveX per verificare se sono sicuri e possono essere caricati nelle pagine.

Se abiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer non controlla il programma antimalware per verificare se può essere usato in modo sicuro per creare un'istanza del controllo ActiveX.

Se disabiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer controlla sempre il programma antimalware per verificare se può essere usato in modo sicuro per creare un'istanza del controllo ActiveX.

Se non configuri questa impostazione di criteri, Internet Explorer non controllerà il programma antimalware per verificare se può essere usato in modo sicuro per creare un'istanza del controllo ActiveX. Gli utenti possono attivare o disattivare questo comportamento tramite le impostazioni in Sicurezza di Internet Explorer.

Attiva i processi schede a 64 bit durante l'esecuzione in modalità protetta avanzata su versioni di Windows a 64 bitModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda AvanzateInternet Explorer 11 in Windows 10Questa impostazione di criteri determina se Internet Explorer 11 usa processi a 64 bit (per maggiore sicurezza) o a 32 bit (per maggiore compatibilità) quando viene eseguito in modalità protetta avanzata su versioni di Windows a 64 bit.

Se abiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer 11 userà i processi schede a 64 bit durante l'esecuzione in modalità protetta avanzata su versioni di Windows a 64 bit.

Se disabiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer 11 non userà i processi schede a 32 bit durante l'esecuzione in modalità protetta avanzata su versioni di Windows a 64 bit.

Se non configuri questa impostazione di criteri, gli utenti possono attivare o disattivare questa funzionalità usando le impostazioni di Internet Explorer. Questa funzionalità è disattivata per impostazione predefinita.

Importante
Quando usi processi a 64 bit, alcuni controlli ActiveX e barre degli strumenti potrebbero non essere disponibili.

Disattiva invio di stringhe di query UTF-8 per gli URLModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda AvanzateInternet Explorer 11 in Windows 10Questa impostazione di criteri determina se Internet Explorer usa il formato UTF-8 (Unicode Transformation Format a 8 bit) per codificare stringhe di query negli URL prima di inviarle a server o a server proxy.

Se abiliti questa impostazione di criteri, devi specificare quando usare UTF-8 per codificare le stringhe di query:

  • 0. Non codifica mai le stringhe di query.
  • 1. Codifica solo le stringhe di query per gli URL esterni all'area Intranet.
  • 2. Codifica solo le stringhe di query per gli URL interni all'area Intranet.
  • 3. Codifica sempre le stringhe di query.

Se disabiliti o non configuri questa impostazione di criteri, gli utenti possono attivare o disattivare questo comportamento usando le impostazioni di Opzioni avanzate di Internet Explorer. Per impostazione predefinita, tutte le stringhe di query vengono codificate in formato UTF-8.

Disattiva l'invio del percorso dell'URL in formato UTF-8Configurazione utente\Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Impostazioni Internet\Codifica URLAlmeno Internet Explorer 7Questa impostazione di criteri determina se consentire a Internet Explorer di inviare la parte del percorso di un URL tramite lo standard UTF-8 (Unicode Transformation Format a 8 bit). Questo standard consente di definire i caratteri leggibili in qualsiasi lingua e di scambiare indirizzi Internet (URL) con caratteri inclusi in qualsiasi lingua.

Se abiliti questa impostazione di criteri, UTF-8 non è consentito. Gli utenti non potranno modificare questa impostazione.

Se disabiliti questa impostazione di criteri, UTF-8 è consentito. Gli utenti non potranno modificare questa impostazione.

Se non configuri questa impostazione di criteri, gli utenti possono attivare o disattivare questo comportamento.

Disattiva lo scorrimento in avanti con la funzionalità di previsione della paginaModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda AvanzateAlmeno Internet Explorer 10 in Windows 8Questa impostazione di criteri determina se un utente può scorrere rapidamente in una schermata o fare clic su Avanti per passare alla successiva pagina precaricata di un sito Web.

Se abiliti questa impostazione di criteri, lo scorrimento in avanti con previsione della pagina è disattivato e la pagina Web successiva non viene caricata in background.

Se disabiliti questa impostazione di criteri, lo scorrimento in avanti con previsione della pagina è attivato e la pagina Web successiva viene caricata in background.

Se non configuri questa impostazione, gli utenti possono attivare o disattivare questo comportamento usando l'accesso Impostazioni.

Nota
Microsoft raccoglie la cronologia di esplorazione per migliorare lo scorrimento in avanti con la previsione della pagina. Questa funzionalità non è disponibile in Internet Explorer per il desktop.

Impedisci l'eliminazione dei dati di ActiveX Filtering, Protezione da monitoraggio e Do Not TrackModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Elimina cronologia esplorazioniAlmeno Internet Explorer 9In Internet Explorer 9 e Internet Explorer 10:
Questa impostazione di criteri impedisce agli utenti di eliminare i dati di ActiveX Filtering e Protezione da monitoraggio, incluso l'elenco dei siti Web per i quali l'utente ha scelto di disabilitare tali funzionalità. I dati di Protezione da monitoraggio vengono inoltre raccolti se l'utente attiva Elenco siti personalizzato per protezione da monitoraggio, che blocca elementi di terze parti durante l'esplorazione.

In Internet Explorer 11:
Questa impostazione di criteri impedisce agli utenti di eliminare le eccezioni di ActiveX Filtering, Protezione da monitoraggio e Do Not Track archiviate nella finestra di dialogo Elimina cronologia esplorazione per i siti Web visitati.

Se abiliti questa impostazione di criteri, i dati di ActiveX Filtering, Protezione da monitoraggio e Do Not Track vengono mantenuti quando l'utente fa clic su Elimina.

Se disabiliti questa impostazione di criteri, i dati di ActiveX Filtering, Protezione da monitoraggio e Do Not Track vengono eliminati quando l'utente fa clic su Elimina.

Se non configuri questa impostazione di criteri, gli utenti possono attivare e disattivare la funzionalità e scegliere se eliminare i dati di ActiveX Filtering, Protezione da monitoraggio e Do Not Track quando si fa clic su Elimina.

Invia sempre l'intestazione DNT (Do Not Track)Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda AvanzateAlmeno Internet Explorer 10Questa impostazione di criteri consente di configurare il modo in cui Internet Explorer invia l'intestazione DNT (Do Not Track).

Se abiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer invia un'intestazione DNT:1 con ogni richiesta HTTP e HTTPS. L'intestazione DNT:1 segnala ai server di non monitorare l'utente.

In Internet Explorer 9 e 10:
Se disabiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer invia l'intestazione Do Not Track solo se è abilitato un elenco di Protezione da monitoraggio o se si usa la modalità InPrivate Browsing.

In Internet Explorer 11 e versioni successive:
Se disabiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer invia l'intestazione Do Not Track solo se si usa la modalità InPrivate Browsing.

Se non configuri questa impostazione, gli utenti possono selezionare l'opzione Invia sempre intestazione Do Not Track nella scheda Avanzate* della finestra di dialogo **Opzioni Internet. Se selezioni questa opzione, Internet Explorer invia un'intestazione DNT:1con tutte le richieste HTTP e HTTPS, a meno che l'utente non conceda un'eccezione specifica del sito. In tal caso Internet Explorer invia un'intestazione DNT:0. Per impostazione predefinita, questa opzione è abilitata.

Disattiva la possibilità di avviare la segnalazione di problemi con il sito tramite un'opzione di menuModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Menu BrowserInternet Explorer 11Questa impostazione di criteri consente di gestire se gli utenti possono avviare la finestra di dialogo per la**** segnalazione di problemi con il sito nell'area delle impostazioni di Internet Explorer o dal menu Strumenti.

Se abiliti questa impostazione di criteri, gli utenti non potranno avviare la finestra di dialogo per la**** segnalazione di problemi con il sito nell'area delle impostazioni di Internet Explorer o dal menu Strumenti.

Se disabiliti o non configuri questa impostazione di criteri, gli utenti potranno avviare la finestra di dialogo per la**** segnalazione di problemi con il sito nell'area delle impostazioni di Internet Explorer o dal menu Strumenti.

Consenti solo ai domini approvati di usare il controllo ActiveX TDC
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area Intranet
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area Intranet bloccata
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area siti attendibili
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area siti attendibili bloccata
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area computer locale
  • Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Pannello di controllo Internet\Scheda Sicurezza\Area computer locale bloccata
Internet Explorer 11 in Windows 10Questa impostazione di criteri determina se gli utenti possono eseguire il controllo Active X TDC (Tabular Data Control, Controllo dati in formato di tabella) a seconda dell'area di sicurezza. Per impostazione predefinita, questo controllo ActiveX è disabilitato nelle aree di sicurezza Internet e Siti con restrizioni.

Se abiliti questa impostazione, gli utenti non potranno eseguire il controllo ActiveX TDC da tutti i siti dell'area specificata.

Se disabiliti questa impostazione, gli utenti potranno eseguire il controllo ActiveX TDC da tutti i siti dell'area specificata.

Attiva output XML individuazione sitiModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet ExplorerAlmeno Internet Explorer 8Questa impostazione di criteri consente di gestire le funzionalità di output XML del toolkit SDTK (Site Discovery Toolkit) di Internet Explorer.

Se abiliti questa impostazione di criteri, il toolkit SDTK di Internet Explorer registrerà i dati raccolti in un file XML, archiviato nel percorso specificato.

Se disabiliti o non configuri questa impostazione, il toolkit SDTK di Internet Explorer non registrerà i dati raccolti in un file XML.

Nota:
l'abilitazione o la disabilitazione di questa impostazione non influisce sugli altri metodi di output disponibili nel toolkit SDTK di Internet Explorer.

Attiva output WMI individuazione sitiModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet ExplorerAlmeno Internet Explorer 8Questa impostazione di criteri consente di gestire le funzionalità di output WMI del toolkit SDTK (Site Discovery Toolkit) di Internet Explorer.

Se abiliti questa impostazione di criteri, il toolkit SDTK di Internet Explorer registrerà i dati raccolti in una classe WMI, che può essere aggregata tramite una soluzione gestita dal client, ad esempio System Center Configuration Manager.

Se disabiliti o non configuri questa impostazione, il toolkit SDTK di Internet Explorer non registrerà i dati raccolti in una classe WMI.

Nota:
l'abilitazione o la disabilitazione di questa impostazione non influisce sugli altri metodi di output disponibili nel toolkit SDTK di Internet Explorer.

Limita l'output di individuazione siti in base al dominioModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet ExplorerAlmeno Internet Explorer 8Questa impostazione di criteri consente di controllare quali domini sono inclusi nella funzione di individuazione del toolkit SDTK di Internet Explorer.

Se abiliti questa impostazione di criteri, il toolkit SDTK di Internet Explorer raccoglie dati da tutti i siti dei domini specificati, configurati aggiungendo un dominio per riga nella casella di testo inclusa.

Se disabiliti o non configuri questa impostazione, il toolkit SDTK di Internet Explorer raccoglierà i dati da tutti i siti di tutti i domini.

Nota:
puoi usare questa impostazione insieme alle altre impostazioni del toolkit SDTK di Internet Explorer.

Limita l'output di individuazione siti in base all'areaModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet ExplorerAlmeno Internet Explorer 8Questa impostazione di criteri consente di controllare quali aree sono incluse nella funzione di individuazione del toolkit SDTK di Internet Explorer.

Se abiliti questa impostazione di criteri, il toolkit SDTK Internet Explorer raccoglie i dati da tutte le aree di sicurezza specificate.

Se disabiliti o non configuri questa impostazione di criteri, il toolkit SDTK Internet Explorer raccoglie i dati da tutti i siti in tutte le aree di sicurezza.

Per specificare quali aree possono raccogliere dati, devi includere un numero binario che rappresenta le aree selezionate, in base a questo ordine:

  • 0 - Area Siti con restrizioni
  • 0 - Area Internet
  • 0- Area Siti attendibili
  • 0- Area Intranet locale
  • 0 - Area Computer locale

Esempio 1: Includere solo l'area Intranet locale (rappresentazione binaria: 00010), in base a:
  • 0 - Area Siti con restrizioni
  • 0 - Area Internet
  • 0- Area Siti attendibili
  • 1- Area Intranet locale
  • 0 - Area Computer locale

Esempio 2: Includere solo le aree Siti con restrizioni, Siti attendibili e Intranet locale (rappresentazione binaria: 10110), in base a:
  • 1 - Area Siti con restrizioni
  • 0 - Area Internet
  • 1- Area Siti attendibili
  • 1 - Area Intranet locale
  • 1 - Area Computer locale

Nota:
puoi usare questa impostazione insieme alle altre impostazioni del toolkit SDTK di Internet Explorer.

Consenti fallback SSL3Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Funzionalità di sicurezzaInternet Explorer 11 in Windows 10Questa impostazione di criteri consente di interrompere il fallback dei siti Web tramite Secure Socket Layer (SSL) 3.0 o versione precedente, se si verifica un errore di Transport Layer Security (TLS) 1.0 o versione successiva. Questa impostazione non ha effetti sui protocolli di sicurezza abilitati.

Se abiliti questa impostazione di criterio e si verifica un errore in un sito Web durante l'uso di TLS 1.0 o di protocolli di sicurezza più avanzati, Internet Explorer prova a eseguire il fallback e a usare SSL 3.0 o un protocollo di sicurezza meno avanzato.

Se disabiliti o non configuri questa impostazione, Internet Explorer usa i protocolli di sistema predefiniti.Importante:
Per impostazione predefinita, SSL 3.0 è disabilitato. Se decidi di abilitare SSL 3.0, ti consigliamo di disabilitare o di non configurare questa impostazione per ridurre i potenziali attacchi man-in-the-middle.

Disattiva il download automatico del file VersionList ActiveXModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Funzionalità di sicurezza\Gestione componenti aggiuntiviAlmeno Windows Internet Explorer 8Questa impostazione di criteri consente di decidere se Internet Explorer scarica automaticamente le versioni aggiornate del file VersionList.XML di Microsoft. Questo file indica a Internet Explorer se interrompere il caricamento di controlli ActiveX specifici.

Se abiliti questa impostazione di criteri, Internet Explorer interrompe il download automatico delle versioni aggiornate del file VersionList.XML.

Se disabiliti o non configuri questa impostazione, Internet Explorer continua a scaricare le versioni aggiornate del file VersionList.XML.

Importante:
l'interruzione dell'aggiornamento di questo file interrompe la funzionalità di blocco dei controlli ActiveX non aggiornati, compromettendo potenzialmente la sicurezza del dispositivo. Per altre informazioni, vedere l'argomento sul blocco dei controlli ActiveX non aggiornati (https://technet.microsoft.com/it-it/itpro/internet-explorer/ie11-deploy-guide/out-of-date-activex-control-blocking).

Consenti agli utenti di attivare e utilizzare la modalità Enterprise dal menu StrumentiModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet ExplorerInternet Explorer 11 in Windows 10Questa impostazione di criteri consente di decidere se gli utenti possono attivare la modalità Enterprise per i siti Web con problemi di compatibilità. Questo criterio consente inoltre di specificare il percorso per la generazione dei report (tramite messaggi POST) sui siti Web per cui gli utenti attivano la modalità Enterprise usando il menu Strumenti.

Se attivi questa impostazione di criteri, gli utenti possono visualizzare e usare l'opzione Modalità Enterprise nel menu Strumenti. Se abiliti questa impostazione ma non specifichi un percorso per i report, la modalità Enterprise sarà disponibile per gli utenti, ma non potrai ottenere alcun report.

Se disabiliti o non configuri questa impostazione, l'opzione di menu non verrà visualizzata e gli utenti non potranno attivare la modalità Enterprise in locale.

Usa elenco siti Web di Internet Explorer modalità EnterpriseModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet ExplorerInternet Explorer 11 in Windows 10 versione 1511Questa impostazione di criteri consente di specificare il percorso dell'elenco dei siti Web da aprire in modalità Enterprise, invece che in modalità Standard, a causa di problemi di compatibilità. Gli utenti non possono modificare questo elenco.

Se abiliti questa impostazione, Internet Explorer scarica l'elenco dei siti Web in modalità Enterprise dall'hive HKEY_CURRENT_USER or HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Policies\Microsoft\Internet Explorer\Main\EnterpriseMode, aprendo tutti i siti Web inclusi tramite la modalità Enterprise. Consigliamo di archiviare e scaricare l'elenco da un server Web protetto (https://), per una maggiore protezione da eventuali manomissioni dei dati.

Se disabiliti o non configuri questa impostazione, Internet Explorer apre tutti i siti Web usando la modalità Standard.

Invia a Microsoft Edge tutti i siti non inclusi nell'elenco siti modalità EnterpriseModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet ExplorerInternet Explorer 11 in Windows 10 versione 1607Questa impostazione di criteri consente di decidere se aprire tutti i siti non specificati come da aprire in Internet Explorer 11 nell'elenco dei siti in modalità Enterprise o di aprirli in Microsoft Edge.

Se abiliti questa impostazione di criterio, devi anche abilitare l'impostazione Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet Explorer\Usa elenco siti Web di Internet Explorer modalità Enterprise e devi includere almeno un sito nell'elenco dei siti in modalità Enterprise.

Se disabiliti o non configuri questa impostazione, tutti i siti verranno aperti in base al browser attivo.

Nota:
se hai anche abilitato l'impostazione di criteri Modelli amministrativi\Componenti di Windows\Microsoft Edge\Invia tutti i siti Intranet a Internet Explorer 11, tutti i siti Intranet continueranno ad aprirsi in Internet Explorer 11.

Mostra un messaggio all'apertura dei siti in Microsoft Edge nella modalità EnterpriseModelli amministrativi\Componenti di Windows\Internet ExplorerInternet Explorer 11 in Windows 10 versione 1607Questa impostazione ti permette di decidere se i dipendenti visualizzano una pagina aggiuntiva in Internet Explorer 11, che informa che un sito è stato aperto con Microsoft Edge in modalità Enterprise.

Se abiliti questa impostazione di criteri, i dipendenti visualizzano una pagina aggiuntiva in Internet Explorer 11, che informa che un sito è stato aperto con Microsoft Edge in modalità Enterprise.

Se disabiliti o non configuri questa impostazione di criteri, viene applicato il comportamento predefinito dell'app e non vengono visualizzate pagine aggiuntive.

Impostazioni di Criteri di gruppo rimosse

In Internet Explorer 11 non sono più supportate le impostazioni di Criteri di gruppo seguenti:

  • Attiva modalità degli standard di Internet Explorer 7

  • Disattiva il pulsante Visualizzazione Compatibilità

  • Disattiva la funzionalità Selezione rapida schede

  • Disattiva attivazione menu di selezione rapida

  • Usa icone grandi per pulsanti comandi

Visualizzazione delle impostazioni dei criteri

Dopo aver completato l'aggiornamento e la distribuzione dei Criteri di gruppo, puoi usare lo snap-in Gruppo di criteri risultante per visualizzare le impostazioni.

Per usare lo snap-in Gruppo di criteri risultante

  1. Apri ed esegui la procedura guidata Gruppo di criteri risultante, specificando le informazioni da visualizzare.

  2. Apri i risultati della procedura guidata nella Console Gestione Criteri di gruppo.

    Per istruzioni complete su come aggiungere, aprire e usare Gruppo di criteri risultante, vedi Utilizzare lo snap-in Gruppo di criteri risultante

© 2017 Microsoft