Table of contents
TOC
Comprimi il sommario
Espandi il sommario

Personalizzare la schermata Start e la barra delle applicazioni di Windows 10 con Criteri di gruppo

J. Decker|Ultimo aggiornamento: 16/02/2017
|
2 Collaboratori

Si applica a

  • Windows 10

Stai cercando informazioni per utenti privati? Vedi Personalizzare il menu Start

In Windows 10 Enterprise e Windows 10 Education, puoi usare un oggetto Criteri di gruppo per distribuire un layout della schermata Start e della barra delle applicazioni personalizzato agli utenti in un dominio. Non è necessario ricreare le immagini e il layout può essere aggiornato semplicemente sovrascrivendo il file XML contenente il layout. In questo modo, puoi personalizzare i layout della schermata Start e della barra delle applicazioni per organizzazioni o reparti diversi, riducendo al minimo gli interventi di gestione.

Questo argomento descrive come aggiornare le impostazioni di Criteri di gruppo per visualizzare un layout personalizzato della schermata Start e della barra delle applicazioni quando gli utenti effettuano l'accesso. Creando un oggetto Criteri di gruppo basato sul dominio con queste impostazioni, puoi distribuire un layout personalizzato della schermata Start e della barra delle applicazioni agli utenti in un dominio.

Avviso

Quando viene applicato un layout della schermata Start completo usando questo metodo, gli utenti non possono aggiungere, rimuovere o disinstallare app nella schermata Start. Gli utenti possono visualizzare e aprire tutte le app nella visualizzazione Tutte le app, ma non possono aggiungere app alla schermata Start. Quando viene applicato un layout della schermata Start parziale, il contenuto dei gruppi di riquadri specificati non può essere modificato, ma gli utenti possono spostare questi gruppi e anche crearne e personalizzarne di propri. Quando applichi un layout della barra delle applicazioni, gli utenti potranno ancora aggiungere e rimuovere app, oltre a modificare l'ordine delle app aggiunte.

Prima di iniziare: Personalizzare ed esportare il layout della schermata Start

Requisiti del sistema operativo

Il controllo del layout della schermata Start e della barra delle applicazioni tramite Criteri di gruppo è supportato in Windows 10 Enterprise e Windows 10 Education versione 1607. Il controllo del layout della schermata Start e della barra delle applicazioni non è supportato in Windows 10 Pro.

L'oggetto Criteri di gruppo può essere configurato da qualsiasi computer in cui sono installati i file ADMX e ADML (StartMenu.admx e StartMenu.adml) necessari per Windows 10. In Criteri di gruppo i file ADMX vengono usati per definire le impostazioni dei criteri basate sul Registro di sistema nella categoria Modelli amministrativi. Per informazioni su come creare un archivio centrale per i file dei modelli amministrativi, vedi l'articolo 929841, scritto per Windows Vista e ancora valido della Microsoft Knowledge Base.

Funzionamento del controllo del layout della schermata Start

Sono tre le funzionalità che permettono di controllare il layout della schermata Start e della barra delle applicazioni:

  • Il cmdlet Export-StartLayout di Windows PowerShell esporta una descrizione del layout corrente della schermata Start in un file in formato XML.

    Nota

    Per importare il layout della schermata Start in un'immagine Windows montata, usa il cmdlet Import-StartLayout.

  • Puoi modificare il file Start .xml per includere <CustomTaskbarLayoutCollection> oppure creare un file XML solo per la configurazione della barra delle applicazioni.

  • In Criteri di gruppo usa le impostazioni disponibili in Layout Start per il modello amministrativo Menu Start e barra delle applicazioni per impostare un layout della schermata Start e della barra delle applicazioni usando un file XML quando vengono applicati i criteri. L'oggetto Criteri di gruppo non supporta un layout vuoto del riquadro pertanto, in tal caso, viene caricato il layout predefinito del riquadro per Windows.

Nota

Per informazioni su come personalizzare la schermata Start in modo da includere le tue app line-of-business durante la distribuzione di Windows 10, vedi Personalizzare il layout della schermata Start di Windows 10.

Usare Criteri di gruppo per applicare un layout personalizzato della schermata Start in un dominio

Per applicare il layout della schermata Start e della barra delle applicazioni per gli utenti in un dominio, usa Console Gestione Criteri di gruppo per configurare un oggetto Criteri di gruppo basato sul dominio che definisca le impostazioni del criterio Layout Start nel modello amministrativo Menu Start e barra delle applicazioni per gli utenti in un dominio.

L'oggetto Criteri di gruppo viene applicato al layout della schermata Start e della barra delle applicazioni al successivo accesso dell'utente. Ogni volta che l'utente effettua l'accesso, viene controllato il timestamp del file XML contenente il layout della schermata Start e della barra delle applicazioni e se è disponibile una versione più recente di tale file, vengono applicate le impostazioni incluse nell'ultima versione del file.

L'oggetto Criteri di gruppo può essere configurato da qualsiasi computer in cui sono installati i file ADMX e ADML (StartMenu.admx e StartMenu.adml) necessari per Windows 10.

Il file XML contenente il layout della schermata Start e della barra delle applicazioni deve trovarsi in uno spazio di archiviazione di rete condiviso disponibile nei computer degli utenti quando effettuano l'accesso e gli utenti devono avere accesso in sola lettura al file. Se il file non è disponibile al primo accesso dell'utente, la schermata Start e la barra delle applicazioni non sono personalizzate durante la sessione, ma all'utente viene impedito di apportare modifiche alla schermata Start. Agli accessi successivi, se il file è disponibile al momento dell'accesso, il layout che contiene verrà applicato alla schermata Start e alla barra delle applicazioni dell'utente.

Per informazioni sulla distribuzione di oggetti Criteri di gruppo in un dominio, vedi Uso di oggetti Criteri di gruppo.

Usare Criteri di gruppo per applicare un layout della schermata Start personalizzato in un computer locale

Puoi usare Editor Criteri di gruppo locali per fornire un layout personalizzato della schermata Start e della barra delle applicazioni a qualsiasi utente che accede al computer locale. Per visualizzare il layout personalizzato della schermata Start e della barra delle applicazioni per qualsiasi utente che effettua l'accesso, configura le impostazioni dei criteri Layout Start per il modello amministrativo Menu Start e barra delle applicazioni. Puoi usare il modello amministrativo Menu Start e barra delle applicazioni in Configurazione utente o Configurazione computer.

Nota

Questa procedura applica le impostazioni dei criteri solo nel computer locale. Per informazioni sulla distribuzione del layout della schermata Start e della barra delle applicazioni agli utenti in un dominio, vedi Usare Criteri di gruppo per distribuire un layout personalizzato della schermata Start in un dominio.

Questa procedura crea Criteri di gruppo locali che si applicano a tutti gli utenti del computer. Per configurare Criteri di gruppo locali che si applicano a un utente o un gruppo specifico in un computer, vedi Guida dettagliata alla gestione di più oggetti Criteri di gruppo locali. La Guida è stata redatta per Windows Vista, ma le procedure continuano a essere valide anche per Windows 10.

Questa procedura aggiunge il layout personalizzato della schermata Start e della barra delle applicazioni alla configurazione utente in modo da sostituire qualsiasi impostazione del layout della schermata Start nella configurazione del computer locale quando un utente accede a questo computer.

Per configurare le impostazioni dei criteri per il layout della schermata Start in Editor Criteri di gruppo locali

  1. Nel computer di test premi il tasto Windows, digita gpedite quindi seleziona Modifica Criteri di gruppo (Pannello di controllo).

  2. Passa a Configurazione utente o Configurazione computer > Modelli amministrativi > Menu Start e barra delle applicazioni.

    impostazioni dei criteri del layout della schermata start

  3. Fai clic con il pulsante destro del mouse su Layout Start nel riquadro destro e quindi scegli Modifica.

    Verranno visualizzate le impostazioni del criterio Layout Start.

    impostazioni dei criteri per il layout della schermata start

  4. Immetti le impostazioni seguenti e quindi fai clic su OK:

    1. Seleziona Attivata.

    2. In Opzioni specifica il percorso del file XML contenente il layout della schermata Start e della barra delle applicazioni. Digita ad esempio C:\Utenti\Test01\SchermataStartMarketing.xml.

    3. Facoltativamente, immetti un commento per identificare il layout della schermata Start e della barra delle applicazioni.

    Importante

    Se disabiliti le impostazioni dei criteri del layout della schermata Start e quindi riabiliti tali criteri, gli utenti non saranno in grado di apportare modifiche alla schermata Start. Tuttavia, il layout incluso nel file XML non verrà applicato di nuovo a meno che il file non venga aggiornato. In Windows PowerShell puoi aggiornare il timestamp di un file eseguendo il comando seguente:

    (ls <path>).LastWriteTime = Get-Date

Aggiornare un layout della schermata Start personalizzato

Dopo aver usato Criteri di gruppo per applicare un layout personalizzato della schermata Start e della barra delle applicazioni in un computer o in un dominio, puoi aggiornare il layout semplicemente sostituendo il file XML specificato nelle impostazioni dei criteri del layout della schermata Start con un file con un timestamp più recente.

Argomenti correlati

Gestire il layout della schermata Start e della barra delle applicazioni di Windows 10

Personalizzare ed esportare il layout della schermata Start

Personalizzare la schermata Start e la barra delle applicazioni di Windows 10 con Progettazione immagine e configurazione e i pacchetti di provisioning

Personalizzare Start di Windows 10 con MDM (Mobile Device Management)

© 2017 Microsoft