Esporta (0) Stampa
Espandi tutto
Espandi Riduci a icona
Il presente articolo è stato tradotto automaticamente. Passare il puntatore sulle frasi nell'articolo per visualizzare il testo originale.
Traduzione
Originale

Set-ImapSettings

 

Si applica a: Exchange Server 2013

Ultima modifica dell'argomento: 2014-03-05

Questo parametro è disponibile in Exchange localeExchange Server 2013.

Utilizzare il cmdlet Set-ImapSettings per configurare specifiche impostazioni IMAP4 per il server che esegue Microsoft Exchange Server 2013 con il ruolo del server Accesso client installato e su cui è in esecuzione il servizio IMAP4 di Microsoft Exchange.

Per informazioni sui set di parametri nella sezione Sintassi, vedere Sintassi.

Set-ImapSettings [-AuthenticatedConnectionTimeout <EnhancedTimeSpan>] [-Banner <String>] [-CalendarItemRetrievalOption <iCalendar | intranetUrl | InternetUrl | Custom>] [-Confirm [<SwitchParameter>]] [-DomainController <Fqdn>] [-EnableExactRFC822Size <$true | $false>] [-EnableGSSAPIAndNTLMAuth <$true | $false>] [-EnforceCertificateErrors <$true | $false>] [-ExtendedProtectionPolicy <None | Allow | Require>] [-ExternalConnectionSettings <MultiValuedProperty>] [-InternalConnectionSettings <MultiValuedProperty>] [-LiveIdBasicAuthReplacement <$true | $false>] [-LogFileLocation <String>] [-LogFileRollOverSettings <Hourly | Daily | Weekly | Monthly>] [-LoginType <PlainTextLogin | PlainTextAuthentication | SecureLogin>] [-LogPerFileSizeQuota <Unlimited>] [-MaxCommandSize <Int32>] [-MaxConnectionFromSingleIP <Int32>] [-MaxConnections <Int32>] [-MaxConnectionsPerUser <Int32>] [-MessageRetrievalMimeFormat <TextOnly | HtmlOnly | HtmlAndTextAlternative | TextEnrichedOnly | TextEnrichedAndTextAlternative | BestBodyFormat | Tnef>] [-OwaServerUrl <Uri>] [-PreAuthenticatedConnectionTimeout <EnhancedTimeSpan>] [-ProtocolLogEnabled <$true | $false>] [-ProxyTargetPort <Int32>] [-Server <ServerIdParameter>] [-ShowHiddenFoldersEnabled <$true | $false>] [-SSLBindings <MultiValuedProperty>] [-SuppressReadReceipt <$true | $false>] [-UnencryptedOrTLSBindings <MultiValuedProperty>] [-WhatIf [<SwitchParameter>]] [-X509CertificateName <String>]

Tale esempio imposta il testo normale o la connessione TLS sul server Accesso client CAS01. In questo esempio, la connessione utilizza un indirizzo IP 10.0.0.0 e un numero di porta pari a 995.

Set-ImapSettings -Server "CAS01" -UnencryptedOrTLSBindings 10.0.0.0:995

Con questo esempio viene attivata la registrazione del protocollo IMAP4. La directory di registrazione del protocollo IMAP4 viene cambiata in C:\Imap4Logging.

Set-ImapSettings -ProtocolLogEnabled $true -LogFileLocation "C:\Imap4Logging"

Con questo esempio la registrazione del protocollo IMAP4 viene modificata per creare un nuovo file di registro nel momento in cui il file precedente raggiunge una dimensione di 2 MB.

Set-ImapSettings -LogPerFileSizeQuota 2000000

Con questo esempio la registrazione del protocollo IMAP4 viene modificata per creare un nuovo file di registro ogni ora.

Set-ImapSettings -LogPerFileSizeQuota 0 -LogFileRollOverSettings Hourly

È possibile eseguire il cmdlet Set-ImapSettings per un singolo server Accesso client su cui è installato il servizio IMAP4 di Microsoft Exchange o per tutti i server Accesso client di Exchange su cui è installato il servizio IMAP4 di Microsoft Exchange.

È necessario disporre delle autorizzazioni prima di poter eseguire questo cmdlet. Sebbene in questo argomento vengano elencati tutti i parametri relativi al cmdlet, si potrebbe non avere accesso ad alcuni di essi qualora non siano inclusi nelle autorizzazioni assegnate. Per visualizzare quali autorizzazioni sono necessarie, vedere "Impostazioni IMAP4" nell'argomento Autorizzazioni per client e dispositivi mobili

 

Parametro Obbligatorio Tipo Descrizione

AuthenticatedConnectionTimeout

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Data.EnhancedTimeSpan

Il parametro AuthenticatedConnectionTimeout consente di specificare l'intervallo di tempo di attesa prima della chiusura di una connessione autenticata inattiva.

Per specificare un valore, immettere un intervallo di tempo: gg.hh:mm:ss dove g = giorni, h = ore, m = minuti e s = secondi.

I valori validi per questo parametro sono compresi tra 00:00:30 e 1:00:00. L'impostazione predefinita è 00:30:00 o 30 minuti.

Banner

Facoltativo

System.String

Il parametro Banner consente di specificare la stringa banner visualizzata dopo la connessione a un server Accesso client.

CalendarItemRetrievalOption

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Data.Directory.SystemConfiguration.CalendarItemRetrievalOptions

Il parametro CalendarItemRetrievalOption consente di specificare il tipo di voce di calendario restituito quando si accede al calendario utilizzando il servizio POP3. Il valore predefinito è iCalendar. Per specificare il valore di questo parametro, utilizzare un valore numerico o una stringa di testo. Sono disponibili i seguenti valori:

  • 0 oppure iCalendar

  • 1 oppure intranetUrl

  • 2 oppure InternetUrl

  • 3 oppure Custom

Se si sta utilizzando 3 o Custom, è necessario specificare l'impostazione del parametro OwaServerUrl.

Confirm

Facoltativo

System.Management.Automation.SwitchParameter

L'opzione Confirm sospende l'elaborazione del comando in attesa che l'utente confermi l'operazione. Con l'opzione Confirm non è necessario specificare alcun valore.

DomainController

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Data.Fqdn

Il parametro DomainController consente di specificare il nome di dominio completo (FQDN) del controller di dominio che scrive questa modifica alla configurazione in Active Directory.

EnableExactRFC822Size

Facoltativo

System.Boolean

Il parametro EnableExactRFC822Size consente di calcolare le dimensioni esatte di ciascun messaggio MIME che può essere recuperato dal server. Quando si imposta tale parametro su $true, le dimensioni esatte dei messaggi MIME memorizzate nel server Exchange sono disponibili per i programmi client POP3 o IMAP4 che si basano sulla conoscenza delle esatte dimensioni di ciascun messaggio MIME.

NotaNota:
Per impostazione predefinita, tale parametro è impostato su $false. Se questa opzione non viene impostata su $true, le dimensioni di ciascun messaggio MIME che il server Exchange restituisce ai programmi client POP3 e IMAP4 potrebbero essere leggermente diverse rispetto alle dimensioni esatte dei messaggi. Poiché l'impostazione di tale opzione su $true può influenzare negativamente le prestazioni, è preferibile utilizzare tale opzione solo se molti utenti stanno utilizzando un client che richiede la conoscenza delle esatte dimensioni dei messaggi MIME.

EnableGSSAPIAndNTLMAuth

Facoltativo

System.Boolean

Il parametro EnableGSSAPIAndNTLMAuth consente di specificare se le connessioni possono utilizzare l'autenticazione di Windows integrata (NTLM) tramite il metodo GSSAPI (Generic Security Services Application Programming Interface). Questa impostazione viene applicata alle connessioni dove il protocollo TLS (Transport Layer Security) è disattivato. Per impostazione predefinita, tale parametro è impostato su $true. È possibile disabilitare NTLM per le connessioni IMAP4 impostando il parametro su $false. L'autenticazione NTLM non è supportata per le connessioni IMAP4 in Microsoft Exchange Server 2010 RTM. Il supporto per l'autenticazione NTLM per le connessioni IMAP4 è stato riproposto in Exchange 2010 Service Pack 1 (SP1).

EnforceCertificateErrors

Facoltativo

System.Boolean

Il parametro EnforceCertificateErrors consente di specificare se applicare certificati SSL (Secure Sockets Layer) validi. Per utilizzare tale parametro, specificare il server Accesso client di destinazione per cui si desidera applicare certificati SSL validi. Se il parametro EnforceCertificateErrors è impostato su $true e il certificato di destinazione del proxy non è valido, il tentativo di accesso al proxy non riesce.

L'impostazione predefinita è $false.

ExtendedProtectionPolicy

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Data.Directory.SystemConfiguration.ExtendedProtectionTokenCheckingMode

Il parametro ExtendedProtectionPolicy consente di specificare come utilizzare la protezione estesa per l'autenticazione per le connessioni IMAP4. Per impostazione predefinita, questo parametro è impostato su None. I valori possibili sono:

  • None   La protezione estesa per l'autenticazione non viene utilizzata.

  • Allow   La protezione estesa per l'autenticazione viene utilizzata solo se è supportata dalla connessione IMAP4 che effettua la connessione. In caso contrario, le connessioni vengono stabilite senza protezione estesa per l'autenticazione.

  • Require   La protezione estesa per l'autenticazione è obbligatoria per tutte le connessioni IMAP4. Se l'host che tenta la connessione non supporta la protezione estesa per l'autenticazione, la connessione viene rifiutata.

La protezione estesa per l'autenticazione migliora la protezione e la gestione delle credenziali in fase di autenticazione delle connessioni di rete mediante l'autenticazione integrata di Windows. L'autenticazione integrata di Windows è definita anche NTLM. Si consiglia di utilizzare la protezione estesa per l'autenticazione se si utilizza l'autenticazione integrata di Windows. Per utilizzare la protezione estesa per l'autenticazione, è necessario che i computer client e server soddisfino determinati requisiti. Tra questi vi sono quelli relativi al sistema operativo e agli aggiornamenti della sicurezza. Inoltre, il programma client IMAP4 deve supportare l'utilizzo della protezione estesa per l'autenticazione.

ExternalConnectionSettings

Facoltativo

Questo parametro consente di specificare tutti i dial plan per cui il server gestirà le chiamate di messaggistica unificata

Il parametro ExternalConnectionSettings consente di specificare il nome host, la porta e il tipo di crittografia utilizzati da Exchange quando i client IMAP4 si connettono alla loro posta elettronica dall'esterno della rete aziendale.

Immettere un valore utilizzando il formato: <NomeHost>:<Porta>:<TipoCrittografia>. La parte <TipoCrittografia> del valore multivalore è facoltativa. I valori validi per <TipoCrittografia> sono TLS (Transport Layer Security) o SSL.

InternalConnectionSettings

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Data.MultiValuedProperty

Il parametro InternalConnectionSettings consente di specificare il nome host, la porta e il tipo di crittografia utilizzati quando i client IMAP4 si connettono alla loro posta elettronica dall'interno della rete aziendale. Tale impostazione viene utilizzata anche per specificare il nome host, la porta e il tipo di crittografia utilizzati quando una connessione utente viene inoltrata a un altro server Accesso client.

Immettere un valore utilizzando il formato: <NomeHost>:<Porta>: <TipoCrittografia>. La parte <TipoCrittografia> del valore multivalore è facoltativa. I valori validi per <TipoCrittografia> sono TLS o SSL. Se il nome del server è Server01 e il dominio è Contoso.com, il valore predefinito è Server01.Contoso.com:993:SSL, Server01.Contoso.com:143:TLS.

LiveIdBasicAuthReplacement

Facoltativo

System.Boolean

Questo parametro è riservato all'utilizzo interno da parte di Microsoft.

LogFileLocation

Facoltativo

System.String

Il parametro LogFileLocation consente di specificare il percorso dei file di registro del protocollo IMAP4. Per impostazione predefinita, i file di log del protocollo IMAP4 si trovano nella directory C:\Programmi\Microsoft\Exchange Server\V15\Logging\Imap4.

LogFileRollOverSettings

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Diagnostics.LogFileRollOver

Il parametro LogFileRollOverSettings consente di specificare la frequenza con cui la registrazione del protocollo IMAP4 crea un nuovo file di log. Per impostazione predefinita, viene creato un nuovo file di log ogni giorno. Per specificare il valore di questo parametro, utilizzare un valore numerico o una stringa di testo. I valori possibili sono:

  • 1 oppure Hourly

  • 2 oppure Daily

  • 3 oppure Weekly

  • 4 oppure Monthly

Questa impostazione si applica solo quando il valore del parametro LogPerFileSizeQuota è impostato su 0.

LoginType

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Data.Directory.SystemConfiguration.LoginOptions

Il parametro LoginType consente di specificare l'impostazione di autenticazione utilizzata per il server Accesso client su cui è in esecuzione il servizio IMAP4 di Microsoft Exchange. Il valore predefinito è SecureLogin. Per specificare il valore di questo parametro, utilizzare un valore numerico o una stringa di testo. I valori possibili sono i seguenti:

  • 1 oppure PlainTextLogin

  • 2 oppure PlainTextAuthentication

  • 3 oppure SecureLogin

LogPerFileSizeQuota

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Data.Unlimited

Il parametro LogPerFileSizeQuota consente di specificare la dimensione massima, in byte, di un file di log del protocollo IMAP4. Per impostazione predefinita, questo valore è impostato su 0. Se il valore è impostato su 0, viene creato un nuovo file di registro del protocollo con la frequenza specificata dal parametro LogFileRollOverSettings.

MaxCommandSize

Facoltativo

System.Int32

Il parametro MaxCommandSize consente di specificare la dimensione massima di un singolo comando. La dimensione predefinita è 10240 byte. I valori consentiti sono compresi tra 1.024 e 16.384 byte.

MaxConnectionFromSingleIP

Facoltativo

System.Int32

Il parametro MaxConnectionFromSingleIP consente di specificare il numero di connessioni da parte di un singolo indirizzo IP accettate dal server specificato. Il valore predefinito è 2147483647. I valori consentiti sono compresi tra 1 e 2147483647.

MaxConnections

Facoltativo

System.Int32

Il parametro MaxConnections consente di specificare il numero totale di connessioni accettate dal server specificato. Tra queste sono incluse le connessioni autenticate e non autenticate. Il valore predefinito è 2147483647. I valori consentiti sono compresi tra 1 e 2147483647.

MaxConnectionsPerUser

Facoltativo

System.Int32

Il parametro MaxConnectionsPerUser consente di specificare il numero massimo di connessioni da parte di un determinato utente accettate dal server Accesso client. Il valore predefinito è 16. I valori consentiti sono compresi tra 1 e 2147483647.

MessageRetrievalMimeFormat

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Data.Directory.SystemConfiguration.MimeTextFormat

Il parametro MessageRetrievalMimeFormat consente di specificare il formato dei messaggi recuperati dal server. Il valore predefinito è BestBodyFormat. Per specificare il valore di questo parametro, utilizzare un valore numerico o una stringa di testo. I valori possibili sono i seguenti:

  • 0 oppure TextOnly

  • 1 oppure HtmlOnly

  • 2 oppure HtmlAndTextAlternative

  • 3 oppure TextEnrichedOnly

  • 4 oppure TextEnrichedAndTextAlternative

  • 5 oppure BestBodyFormat

  • 6 oppure Tnef

Per ulteriori informazioni, vedere Configurare POP3 e IMAP4 opzioni di formato di recupero dei messaggi.

OwaServerUrl

Facoltativo

System.Uri

Il parametro OwaServerUrl consente di specificare il server Accesso client da cui recuperare le informazioni di calendario per le istanze di elementi di calendario di Microsoft Office Outlook Web App personalizzati.

PreAuthenticatedConnectionTimeout

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Data.EnhancedTimeSpan

Il parametro PreAuthenticatedConnectionTimeout consente di specificare la durata dell'attesa prima di chiudere una connessione inattiva non autenticata.

Per specificare un valore, immettere un intervallo di tempo: gg.hh:mm:ss dove g = giorni, h = ore, m = minuti e s = secondi.

I valori validi per questo parametro sono compresi tra 00:00:30 e 1:00:00. Il valore predefinito è 00:01:00 o 1 minuto.

ProtocolLogEnabled

Facoltativo

System.Boolean

Il parametro ProtocolLogEnabled consente di specificare se abilitare la registrazione del protocollo. Per ulteriori informazioni, vedere Configurare la registrazione di protocollo per POP3 e IMAP4.

ProxyTargetPort

Facoltativo

System.Int32

Il parametro ProxyTargetPort consente di specificare la porta sul server di back-end di Exchange Server 2003 al quale il servizio IMAP4 di Microsoft Exchange su un server Accesso client inoltra i comandi. La porta predefinita è 9933.

Server

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Configuration.Tasks.ServerIdParameter

Il parametro Server consente di specificare un singolo server Accesso client dell'organizzazione per il quale si specificano le impostazioni IMAP4.

ShowHiddenFoldersEnabled

Facoltativo

System.Boolean

Il parametro ShowHiddenFoldersEnabled consente di specificare se le cartelle nascoste saranno visibili. Se il valore è impostato su $true, le cartelle nascoste saranno visibili. Il valore predefinito è $false.

SSLBindings

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Data.MultiValuedProperty

Il parametro SSLBindings consente di specificare se il comando imposta il numero di porta e l'indirizzo IP da utilizzare per la comunicazione per una sessione SSL. Si tratta di una proprietà multivalore. Immettere un valore utilizzando il formato: <IndirizzoIP>:<NumeroPorta>. Il valore predefinito è 0.0.0.0:993.

SuppressReadReceipt

Facoltativo

System.Boolean

Il parametro SuppressReadReceipt consente di specificare se interrompere l'invio delle conferme di lettura duplicate ai mittenti IMAP4 che utilizzano l'opzione Invia conferme di lettura per i messaggi inviati nel loro programma di posta elettronica IMAP4. Per impostazione predefinita, questa opzione è impostata su $false. Per impostazione predefinita, i mittenti IMAP4 che utilizzano Invia conferme di lettura per i messaggio inviati ricevono una conferma di lettura nelle circostanze riportate di seguito:

  • Quando i messaggi da loro inviati vengono scaricati dal destinatario.

  • Quando il destinatario apre il messaggio.

Di seguito sono riportati i valori validi, con le relative descrizioni, per questo parametro:

  • $false   Gli utenti IMAP4 ricevono una conferma di lettura ogni volta che un destinatario scarica un messaggio. Gli utenti IMAP4 ricevono una conferma di lettura anche ogni volta che l'utente apre il messaggio.

  • $true   Gli utenti IMAP4 che utilizzano l'opzione Invia conferme di lettura per i messaggi inviati nei loro programmi client di posta elettronica ricevono una conferma di lettura solo quando il destinatario apre il messaggio.

UnencryptedOrTLSBindings

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Data.MultiValuedProperty

Il parametro UnencryptedOrTLSBindings consente di specificare l'indirizzo IP e il numero di porta per la comunicazione attraverso la connessione TLS crittografata o la connessione che non è crittografata. Si tratta di una proprietà multivalore. Immettere un valore utilizzando il formato: <IndirizzoIP>:<NumeroPorta>. Il valore predefinito è 0.0.0.0:143.

WhatIf

Facoltativo

System.Management.Automation.SwitchParameter

Il parametro WhatIf consente al comando di simulare le azioni da intraprendere sull'oggetto. Utilizzando il parametro WhatIf, è possibile visualizzare le modifiche che verrebbero apportate, senza doverle applicare. Con il parametro WhatIf non è necessario specificare alcun valore.

X509CertificateName

Facoltativo

System.String

Il parametro X509CertificateName consente di specificare il nome host nel certificato SSL ricavato dal campo Oggetto associato. Si tratta di una proprietà multivalore contenente sia l'indirizzo IP che l'impostazione della porta. Immettere un valore utilizzando il formato: <IndirizzoIP>:<NumeroPorta>.

Per verificare i tipi di input accettati dal cmdlet, vedere l'argomento relativo ai tipi di input e output dei cmdlet. Se il campo per il tipo di input di un cmdlet è vuoto, il cmdlet non accetta dati di input.

Per verificare i tipi restituiti (o tipi di output) accettati dal cmdlet, vedere l'argomento relativo ai tipi di input e output dei cmdlet. Se il campo per il tipo di output è vuoto, il cmdlet non restituisce dati.

 
Il documento è risultato utile?
(1500 caratteri rimanenti)
Grazie per i commenti inviati.
Microsoft sta conducendo un sondaggio in linea per comprendere l'opinione degli utenti in merito al sito Web di MSDN. Se si sceglie di partecipare, quando si lascia il sito Web di MSDN verrà visualizzato il sondaggio in linea.

Si desidera partecipare?
Mostra:
© 2015 Microsoft