Restore-Mailbox

 

Si applica a: Exchange Server 2010, Exchange Server 2010 SP3

Ultima modifica dell'argomento: 2015-03-09

Utilizzare il cmdlet Restore-Mailbox per estrarre il contenuto della cassetta postale da un database ripristinato.

NotaNota:
Se sta eseguendo Exchange Server Service Pack 1 (SP1) o una versione successiva, utilizzare il cmdlet New-MailboxRestoreRequest invece del cmdlet Restore-Mailbox per estrarre il contenuto della cassetta postale da un database ripristinato. Per ulteriori informazioni, vedere Nuova funzionalità delle cassette postali e dei destinatari in Exchange 2010 SP1 e New-MailboxRestoreRequest.


restore-Mailbox -Identity <MailboxIdParameter> -RecoveryDatabase <DatabaseIdParameter> [-AllContentKeywords <String[]>] [-AllowDuplicates <SwitchParameter>] [-AttachmentFilenames <String[]>] [-BadItemLimit <Int32>] [-Confirm [<SwitchParameter>]] [-ContentKeywords <String[]>] [-EndDate <DateTime>] [-ExcludeFolders <MapiFolderPath[]>] [-GlobalCatalog <Fqdn>] [-IncludeFolders <MapiFolderPath[]>] [-Locale <CultureInfo>] [-MaxThreads <Int32>] [-RecipientKeywords <String[]>] [-SenderKeywords <String[]>] [-StartDate <DateTime>] [-SubjectKeywords <String[]>] [-ValidateOnly <SwitchParameter>] [-WhatIf [<SwitchParameter>]]


restore-Mailbox -Identity <MailboxIdParameter> -RecoveryDatabase <DatabaseIdParameter> -RecoveryMailbox <StoreMailboxIdParameter> -TargetFolder <String> [-AllContentKeywords <String[]>] [-AllowDuplicates <SwitchParameter>] [-AttachmentFilenames <String[]>] [-BadItemLimit <Int32>] [-Confirm [<SwitchParameter>]] [-ContentKeywords <String[]>] [-EndDate <DateTime>] [-ExcludeFolders <MapiFolderPath[]>] [-GlobalCatalog <Fqdn>] [-IncludeFolders <MapiFolderPath[]>] [-Locale <CultureInfo>] [-MaxThreads <Int32>] [-RecipientKeywords <String[]>] [-SenderKeywords <String[]>] [-StartDate <DateTime>] [-SubjectKeywords <String[]>] [-ValidateOnly <SwitchParameter>] [-WhatIf [<SwitchParameter>]]

Il cmdlet Restore-Mailbox consente di copiare i dati dell'utente finale da qualsiasi server in cui è in esecuzione Microsoft Exchange Server 2010 in una cassetta postale su un server Cassette postali di Exchange 2010 della stessa organizzazione che abbia spazio e risorse adeguate a supportare la cassetta postale. Il cmdlet Restore-Mailbox può utilizzare come origine dei dati solo le cassette postali disconnesse e come destinazione dei dati solo le cassette postali connesse.

È necessario disporre delle autorizzazioni prima di poter eseguire questo cmdlet. Sebbene in questo argomento vengano elencati tutti i parametri relativi al cmdlet, si potrebbe non avere accesso ad alcuni di essi qualora non siano inclusi nelle autorizzazioni assegnate. Per visualizzare quali autorizzazioni sono necessarie, vedere "Ripristino delle cassette postali" nell'argomento Autorizzazioni per le cassette postali.

 

Parametro Obbligatorio Tipo Descrizione

Identity

Obbligatorio

Microsoft.Exchange.Configuration.Tasks.MailboxIdParameter

Il parametro Identity consente di specificare l'identità della cassetta postale.

I valori validi per questo parametro sono i seguenti:

  • Alias

    Esempio: JPhillips

  • Nome distinto canonico

    Esempio: Atlanta.Corp.Contoso.Com/Users/JPhillips

  • Nome visualizzato

    Esempio: Jeff Philips

  • Nome distinto (DN)

    Esempio: CN=JPhillips,CN=Users,DC=Atlanta,DC=Corp,DC=contoso,DC=com

  • Domain\Account

    Esempio: Atlanta\JPhillips

  • GUID

    Esempio: fb456636-fe7d-4d58-9d15-5af57d0354c2

  • ID non modificabile

    Esempio: fb456636-fe7d-4d58-9d15-5af57d0354c2@contoso.com

  • DN legacy di Exchange

    Esempio: /o=Contoso/ou=AdministrativeGroup/cn=Recipients/cn=JPhilips

  • Indirizzo SMTP

    Esempio: Jeff.Phillips@contoso.com

  • Nome dell'entità utente

    Esempio: JPhillips@contoso.com

RecoveryDatabase

Obbligatorio

Microsoft.Exchange.Configuration.Tasks.DatabaseIdParameter

Il parametro RecoveryDatabase consente di specificare il database di ripristino da cui viene eseguito il ripristino della cassetta postale. È possibile utilizzare i seguenti valori:

  • GUID del database

  • Nome database

RecoveryMailbox

Obbligatorio

Microsoft.Exchange.Configuration.Tasks.StoreMailboxIdParameter

Il parametro RecoveryMailbox consente di specificare la cassetta postale da utilizzare come cassetta postale di origine. Questo parametro è obbligatorio se la cassetta postale di origine è diversa dalla cassetta postale di destinazione.

TargetFolder

Obbligatorio

System.String

Il parametro TargetFolder consente di specificare la cartella della cassetta postale creata sulla cassetta postale specificata. Questo parametro è obbligatorio se la cassetta postale ripristinata è diversa dalla cassetta postale di destinazione. (Ad esempio, il valore specificato con il parametro Identity non corrisponde al valore specificato con il parametro RecoveryMailbox.) In questo caso, il comando Restore-Mailbox esegue un'unione. Se i valori corrispondono, il parametro TargetFolder non è obbligatorio.

AllowDuplicates

Facoltativo

System.Management.Automation.SwitchParameter

Il parametro AllowDuplicates consente di specificare se copiare gli elementi di posta senza controllare se si tratta di duplicati di elementi esistenti e senza rimuovere gli elementi duplicati. Si consiglia di utilizzare il parametro AllowDuplicates con il parametro IncludeFolders.

AllContentKeywords

Facoltativo

System.String[]

Il parametro AllContentKeywords consente di specificare i filtri per i seguenti elementi:

  • Oggetto

  • Corpo del messaggio

  • Contenuto dell'allegato

Consente una ricerca OR all'interno di tutti questi campi. Se i criteri di ricerca specificati fanno parte dell'oggetto, del corpo del messaggio o del contenuto dell'allegato, verranno visualizzati i relativi risultati.

AttachmentFilenames

Facoltativo

System.String[]

Il parametro AttachmentFilenames consente di specificare il filtro per il nome del file allegato. Nella stringa è possibile utilizzare caratteri jolly. È possibile utilizzare, ad esempio, "*.txt" per esportare gli elementi con estensione .txt.

BadItemLimit

Facoltativo

System.Int32

Il parametro BadItemLimit consente di specificare il numero di elementi danneggiati in una cassetta postale che devono essere ignorati prima della mancata riuscita dell'operazione di esportazione.

Confirm

Facoltativo

System.Management.Automation.SwitchParameter

L'opzione Confirm sospende l'elaborazione del comando in attesa che l'utente confermi l'operazione. Con l'opzione Confirm non è necessario specificare alcun valore.

ContentKeywords

Facoltativo

System.String[]

Il parametro ContentKeywords consente di specificare i filtri per le parole chiave del corpo del messaggio e del contenuto degli allegati nella cassetta postale di origine.

EndDate

Facoltativo

System.DateTime

Il parametro EndDate consente di specificare la data di fine per l'applicazione del filtro al contenuto che verrà esportato dalla cassetta postale di origine. Verranno esportati solo gli elementi della cassetta postale la cui data è precedente alla data di fine. Quando si immette una data specifica, utilizzare il formato data breve definito nelle impostazioni delle Opzioni internazionali configurate nel computer locale. Ad esempio, se il computer è configurato per l'utilizzo del formato data breve gg/mm/aaaa, immettere 03/01/2010 per specificare il 1° marzo 2010.

ExcludeFolders

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Data.MapiFolderPath[]

Il parametro ExcludeFolders specifica l'elenco delle cartelle da escludere durante l'esportazione. Le cartelle vengono escluse man mano che vengono immesse. Non localizzati. Ad esempio, se si esclude calendar verrà esclusa soltanto la versione inglese del calendario. Il termine "calendar" viene infatti tradotto nelle altre lingue con un termine diverso.

GlobalCatalog

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Data.Fqdn

Il parametro GlobalCatalog consente di specificare il catalogo globale da utilizzare per la ricerca della cassetta postale di destinazione.

IncludeFolders

Facoltativo

Microsoft.Exchange.Data.MapiFolderPath[]

Il parametro IncludeFolders specifica l'elenco delle cartelle da includere durante l'esportazione. Le cartelle vengono incluse man mano che vengono immesse. Non localizzati. Ad esempio, se si include calendar verrà inclusa soltanto la versione inglese del calendario. Il termine "calendar" viene infatti tradotto nelle altre lingue con un termine diverso.

Locale

Facoltativo

System.Globalization.CultureInfo

Il parametro Locale consente di specificare le impostazioni internazionali su un messaggio da ripristinare. Con questo filtro impostato, verranno estratti soltanto i messaggi con le impostazioni internazionali specificate.

MaxThreads

Facoltativo

System.Int32

Il parametro MaxThreads specifica il numero massimo di thread da utilizzare.

RecipientKeywords

Facoltativo

System.String[]

Il parametro RecipientKeywords consente di specificare i filtri per le parole chiave dei destinatari di elementi della cassetta postale di origine. Questo filtro troverà la stringa di ricerca anche se fa parte di una parola. Non si tratta di una ricerca di parole intere.

SenderKeywords

Facoltativo

System.String[]

Il parametro SenderKeywords consente di specificare i filtri per le parole chiave dei mittenti di elementi della cassetta postale di origine. Questo filtro troverà la stringa di ricerca anche se fa parte di una parola. Non si tratta di una ricerca di parole intere.

StartDate

Facoltativo

System.DateTime

Il parametro StartDate consente di specificare la data iniziale. La data iniziale deve essere antecedente alla data finale.

SubjectKeywords

Facoltativo

System.String[]

Il parametro SubjectKeywords consente di specificare i filtri per le parole chiave degli oggetti degli elementi nella cassetta postale di origine. Questo filtro troverà la stringa di ricerca anche se fa parte di una parola. Non si tratta di una ricerca di parole intere.

ValidateOnly

Facoltativo

System.Management.Automation.SwitchParameter

L'opzione ValidateOnly consente di impostare il cmdlet in modo che valuti le condizioni e i requisiti necessari per eseguire l'operazione e quindi indichi se l'operazione avrà esito positivo o negativo. Quando viene utilizzata l'opzione ValidateOnly, non vengono apportate modifiche.

WhatIf

Facoltativo

System.Management.Automation.SwitchParameter

Il parametro WhatIf consente al comando di simulare le azioni da intraprendere sull'oggetto. Utilizzando il parametro WhatIf, è possibile visualizzare le modifiche che verrebbero apportate, senza doverle applicare. Con il parametro WhatIf non è necessario specificare alcun valore.

Per verificare i tipi di input accettati da questo cmdlet, vedere Cmdlet e tipi di input e output. Se il campo per il tipo di input di un cmdlet è vuoto, il cmdlet non accetta dati di input.

Per verificare i tipi di output accettati da questo cmdlet, vedere Tipi di input e output dei cmdlet. Se il campo per il tipo di output è vuoto, il cmdlet non restituisce dati.

In questo esempio viene ripristinata una cassetta postale per l'utente Scott dal database MyRecoveryDatabase.

Restore-Mailbox -Identity Scott -RecoveryDatabase MyRecoveryDatabase

In questo esempio viene ripristinato il contenuto della cassetta postale di John nella cassetta postale di Scott nella cartella di ripristino.

Restore-Mailbox -Identity Scott -RecoveryDatabase MyRecoveryDatabase -RecoveryMailbox John -TargetFolder Recovery

In questo esempio vengono ripristinati solo i messaggi di posta elettronica con oggetto Meeting, il cui corpo del messaggio contiene la parola business e collocati nella cartella Posta in arrivo o Calendario. Questo esempio presuppone che la cassetta postale sia in lingua inglese.

Restore-Mailbox -Identity Scott -RecoveryDatabase MyRecoveryDatabase -SubjectKeywords "Meeting" -ContentKeywords "business" -IncludeFolders \Inbox,\Calendar

In questo esempio vengono ripristinate tutte le cassette postali nel database delle cassette postali MyDatabase presenti anche in MyRecoveryDatabase.

Get-Mailbox -Database MyDatabase | Restore-Mailbox -RecoveryDatabase MyRecoveryDatabase
 
Mostra: