Piano per la limitazione della posta indesiderata in Outlook 2010

Office 2010
 

Si applica a: Office 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2015-03-09

In questo articolo viene illustrato il funzionamento del filtro per la posta indesiderata di Outlook 2010 e le impostazioni che possono essere configurate per questo filtro e per il download automatico di immagini allo scopo di soddisfare le esigenze dell'organizzazione.

Questo articolo è destinato agli amministratori di Outlook. Per configurare le opzioni relative alla posta indesiderata di Outlook nel computer in uso, vedere Filtro per la posta indesiderata (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=81371&clcid=0x410).

Contenuto dell'articolo:

Microsoft Outlook 2010 comprende caratteristiche che aiutano a impedire la ricezione e la lettura di messaggi di posta indesiderata da parte degli utenti, tra cui il filtro per la posta indesiderata e la possibilità di disattivare il download automatico di contenuto da server esterni.

Le impostazioni per il download automatico di immagini aiutano a ridurre il rischio che nei messaggi di posta elettronica vengano attivati Web beacon, bloccando automaticamente il download di immagini, suoni e altro contenuto dei messaggi di posta elettronica proveniente da server esterni. Il download automatico di contenuto è disattivato per impostazione predefinita.

NotaNote
Outlook 2010 salva automaticamente il contenuto attivo che si sceglie di scaricare da Internet. Come Office Outlook 2007 e versioni precedenti, Outlook 2010 chiede conferma all'utente prima di scaricare contenuto attivo che può servire come Web beacon. Tuttavia, a differenza di Office Outlook 2007 e versioni precedenti, quando si chiude l'elemento non viene richiesto se si desidera salvare le modifiche, ma il contenuto scaricato viene salvato automaticamente.

Il filtro per la posta indesiderata aiuta a impedire che gli utenti leggano messaggi di posta elettronica indesiderata. È attivo per impostazione predefinita e il livello di protezione è impostato su Basso, pertanto verranno filtrati solo i messaggi di posta elettronica indesiderata più ovvi. Questo filtro sostituisce le regole per l'elaborazione dei messaggi di posta indesiderata delle versioni di Outlook precedenti a Microsoft Outlook 2003. Il filtro utilizza tecnologia incorporata nel software per valutare i messaggi di posta elettronica e determinare se possono essere considerati posta indesiderata, nonché elenchi di filtro che consentono di bloccare o accettare automaticamente messaggi provenienti da mittenti specifici o inviati a destinatari specifici.

Il filtro per la posta indesiderata di Outlook è composto da due parti:

  • Tre elenchi del filtro per la posta indesiderata, ovvero Mittenti attendibili, Destinatari attendibili e Mittenti bloccati.

  • Il filtro per la posta indesiderata valuta se un messaggio non ancora letto deve essere considerato posta indesiderata in base a diversi fattori, tra cui il contenuto del messaggio e l'eventuale inclusione del mittente negli elenchi del filtro per la posta indesiderata.

Tutte le impostazioni del filtro per la posta indesiderata sono memorizzate nei profili Outlook degli utenti. È possibile ignorare le impostazioni del profilo mediante l'uso di Criteri di gruppo o impostare le configurazioni predefinite del filtro per la posta indesiderata utilizzando lo Strumento di personalizzazione di Office.

Il filtro per la posta indesiderata viene fornito per un sottoinsieme di tipi di account di Outlook 2010, elencati nella sezione riportata di seguito, Tipi di account supportati. Il filtro offre prestazioni ottimali se viene utilizzato con account di Microsoft Exchange Server 2003 e versioni successive. Exchange Server 2003 è la prima versione di Exchange Server che può essere utilizzata con Outlook 2010.

Quando si esegue l'aggiornamento degli utenti di Outlook a Outlook 2010, se non vengono distribuiti nuovi elenchi per gli utenti, verranno mantenuti gli elenchi esistenti del filtro per la posta indesiderata.

Outlook 2010 supporta l'utilizzo del filtro per la posta indesiderata per i tipi di account seguenti:

  • Account di posta elettronica di Microsoft Exchange Server in modalità cache

  • Account di posta elettronica di Microsoft Exchange Server quando i messaggi vengono recapitati in un file di dati di Outlook personale (con estensione pst)

  • Account HTTP

  • Account POP

  • Account Windows Live Hotmail

  • Account IMAP

I tipi di account seguenti non sono supportati dal filtro per la posta indesiderata di Outlook 2010:

  • Account di posta elettronica di Microsoft Exchange Server nella modalità online

  • Provider MAPI di terze parti

Se gli utenti utilizzano la modalità cache o scaricano i messaggi in un file di dati di Outlook personale (con estensione pst), gli elenchi del filtro per la posta indesiderata disponibili in tutti i computer vengono utilizzati anche dal server per valutare la posta elettronica. Se pertanto un mittente è presente in un elenco Mittenti bloccati, i relativi messaggi di posta elettronica verranno spostati nella cartella Posta indesiderata nel server e non verranno valutati da Outlook 2010. In Outlook 2010 viene inoltre utilizzato il filtro per la posta indesiderata per valutare i messaggi di posta elettronica.

È possibile specificare diverse opzioni per la configurazione del comportamento del filtro per la posta indesiderata per gli utenti, tra cui:

  • Impostazione del livello di protezione del filtro per la posta indesiderata.

  • Eliminazione definitiva dei messaggi di posta indesiderata o spostamento dei messaggi nella cartella Posta indesiderata.

  • Impostazione dei messaggi di posta elettronica provenienti dai Contatti personali dell'utente come attendibili.

I valori predefiniti del filtro per la posta indesiderata sono stati progettati per aiutare a garantire un comportamento corretto del programma per gli utenti. Le impostazioni possono tuttavia essere configurate su valori predefiniti diversi ed è possibile impostare opzioni e criteri diversi al momento della distribuzione di Outlook 2010 nell'organizzazione.

Le impostazioni della posta indesiderata vengono configurate una sola volta. Al primo avvio di Outlook 2010 da parte dell'utente, le impostazioni vengono configurate nel profilo scelto dall'utente. Gli altri profili già disponibili per l'utente o che verranno creati in seguito non includeranno le impostazioni configurate. Per questi profili verranno utilizzate le impostazioni predefinite.

I valori predefiniti per le impostazioni del filtro per la posta indesiderata sono i seguenti:

  • Livello di protezione posta indesiderata: impostato su Basso

  • Eliminazione definitiva dei messaggi di posta indesiderata: disattivata

  • Considera attendibili i mittenti inclusi nei Contatti personali: disattivata

È possibile utilizzare lo Strumento di personalizzazione di Office per configurare queste opzioni e specificare valori predefiniti per gli utenti oppure imporre opzioni mediante Criteri di gruppo. Per ulteriori informazioni sulla configurazione delle opzioni del filtro per la posta indesiderata, vedere Configurare le impostazioni della posta indesiderata in Outlook 2010.

ImportanteImportant

È possibile configurare le impostazioni seguenti per il filtro per la posta indesiderata di Outlook 2010. Nello Strumento di personalizzazione di Office, all'interno della pagina Modifica impostazioni utente, queste impostazioni sono disponibili in Microsoft Outlook 2010\Opzioni Outlook\Preferenze\Posta indesiderata. In Criteri di gruppo queste impostazioni sono disponibili in Configurazione utente\Modelli amministrativi\Microsoft Outlook 2010\Opzioni di Outlook\Preferenze\Posta indesiderata.

 

Opzione per la posta indesiderata Descrizione

Aggiungi i destinatari di posta elettronica agli elenchi Mittenti attendibili degli utenti

Consente di aggiungere automaticamente tutti i destinatari di posta elettronica agli elenchi Mittenti attendibili degli utenti.

Nascondi interfaccia utente Posta indesiderata

In Criteri di gruppo consente di disattivare il filtro per la posta indesiderata e di nascondere le relative impostazioni in Outlook.

Avvisa in caso di nomi di dominio sospetti negli indirizzi di posta elettronica

Consente di nascondere gli avvisi relativi a nomi di dominio sospetti negli indirizzi di posta elettronica.

Elenco posta indesiderata da importare

Opzione nello Strumento di personalizzazione di Office. È necessario attivare questa impostazione per consentire la configurazione di altre impostazioni per la posta indesiderata all'interno dello Strumento di personalizzazione di Office o in Criteri di gruppo.

Livello di protezione posta indesiderata

Consente di selezionare il livello di protezione dalla posta indesiderata per gli utenti. I livelli possibili sono: Senza protezione, Basso, Alto e Solo elenchi attendibili.

Sovrascrivi o aggiungi elenco della posta indesiderata da importare

Consente di modificare l'impostazione predefinita di sovrascrittura dell'elenco della posta indesiderata da importare in aggiunta all'elenco.

Eliminazione definitiva dei messaggi di posta indesiderata

Consente di eliminare definitivamente i messaggi sospetti invece di spostarli nella cartella Posta indesiderata.

Percorso elenco Mittenti bloccati

Consente di specificare un file di testo contenente un elenco di indirizzi di posta elettronica da aggiungere o sovrascrivere nell'elenco Mittenti bloccati.

Percorso elenco Destinatari attendibili

Consente di specificare un file di testo contenente un elenco di indirizzi di posta elettronica da aggiungere o sovrascrivere nell'elenco Destinatari attendibili.

Percorso elenco Mittenti attendibili

Consente di specificare un file di testo contenente un elenco di indirizzi di posta elettronica da aggiungere o sovrascrivere nell'elenco Mittenti attendibili.

Considera attendibili i mittenti inclusi nei Contatti personali

Consente di considerare attendibili gli indirizzi di posta elettronica inclusi nelle cartelle Contatti degli utenti.

È possibile distribuire agli utenti elenchi predefiniti del filtro per la posta indesiderata che verranno utilizzati come indicato di seguito:

  • Elenco Mittenti attendibili I messaggi di posta elettronica ricevuti da indirizzi presenti nell'elenco o da indirizzi che includono un nome di dominio presente nell'elenco non verranno mai considerati posta indesiderata.

  • Elenco Destinatari attendibili I messaggi di posta elettronica inviati a indirizzi presenti nell'elenco o a indirizzi che includono un nome di dominio presente nell'elenco non verranno mai considerati posta indesiderata.

  • Elenco Mittenti bloccati I messaggi di posta elettronica ricevuti da indirizzi presenti nell'elenco o da indirizzi che includono un nome di dominio presente nell'elenco verranno sempre considerati posta indesiderata.

Se un nome di dominio o un indirizzo di posta elettronica si trova sia nell'elenco Mittenti bloccati che nell'elenco Mittenti attendibili, l'elenco Mittenti attendibili avrà la precedenza sull'elenco Mittenti bloccati. In questo modo si riduce il rischio che messaggi di posta elettronica attendibili vengano considerati per errore posta indesiderata. Gli elenchi sono memorizzati nel server Exchange e sono disponibili per gli utenti mobili.

Per distribuire elenchi di indirizzi per il controllo della posta indesiderata, creare gli elenchi in un computer di prova e distribuirli agli utenti. È possibile distribuire gli elenchi inserendoli in una condivisione di rete oppure, se sono presenti utenti remoti non connessi al dominio, è possibile utilizzare lo Strumento di personalizzazione di Office per aggiungere i file tramite l'opzione Aggiungi file. Gli elenchi aggiunti vengono considerati come predefiniti. Se si distribuiscono gli elenchi utilizzando Criteri di gruppo, gli utenti possono modificarli durante la sessione di utilizzo di Outlook. Quando gli utenti riavviano Outlook, Criteri di gruppo aggiungerà l'elenco per impostazione predefinita oppure, se è stata attivata l'opzione Sovrascrivi o aggiungi elenco della posta indesiderata da importare, le modifiche apportate verranno sovrascritte dall'elenco originale distribuito. Per informazioni sulla creazione e distribuzione di elenchi predefiniti, vedere Configurare le impostazioni della posta indesiderata in Outlook 2010.

I messaggi in formato HTML contengono spesso immagini o suoni. Talvolta, tali elementi non sono incorporati nel messaggio ma vengono scaricati da un server Web quando il messaggio viene aperto o ne viene visualizzata l'anteprima. Questa possibilità viene in genere utilizzata da mittenti legittimi per evitare l'invio di messaggi di dimensioni eccessive.

Tuttavia, i mittenti di posta indesiderata possono utilizzare un collegamento a contenuto ospitato in server esterni per includere un Web beacon nei messaggi di posta elettronica. Questo elemento notifica al server Web se gli utenti leggono o visualizzano l'anteprima del messaggio. La notifica del Web beacon consente al mittente del messaggio di verificare l'esistenza dell'indirizzo di posta elettronica dell'utente, al quale potranno pertanto essere inviati ulteriori messaggi indesiderati.

La funzionalità grazie alla quale è possibile impedire il download automatico di immagini o altri contenuti consente inoltre agli utenti di visualizzare materiale potenzialmente offensivo (relativamente al contenuto esterno collegato al messaggio) e, in caso di connessioni con larghezza di banda limitata, di decidere caso per caso se è opportuno procedere al download del contenuto. Gli utenti possono visualizzare le immagini e i contenuti bloccati in un messaggio facendo clic sulla barra informazioni sotto l'intestazione del messaggio oppure facendo clic con il pulsante destro del mouse sull'immagine bloccata.

Per impostazione predefinita, Outlook 2010 non scarica automaticamente immagini o altri contenuti, tranne nel caso in cui tali contenuti provengano da un sito Web incluso nell'area Siti attendibili oppure da un indirizzo o dominio specificato nell'elenco Mittenti attendibili. È possibile modificare questo comportamento in modo da scaricare o bloccare automaticamente i contenuti provenienti da qualsiasi area (Siti attendibili, Intranet locale e Internet).

È possibile configurare le impostazioni seguenti per il download automatico delle immagini. Nello Strumento di personalizzazione di Office, all'interno della pagina Modifica impostazioni utente, queste impostazioni sono disponibili in Microsoft Outlook 2010\Opzioni Outlook\Sicurezza\Impostazioni download automatico di immagini. In Criteri di gruppo queste impostazioni sono disponibili in Configurazione utente\Modelli amministrativi\Microsoft Outlook 2010\Sicurezza\Impostazioni download automatico di immagini.

 

Opzione di download automatico delle immagini Descrizione

Scarica automaticamente il contenuto per la posta elettronica proveniente da utenti negli elenchi Mittenti attendibili e Destinatari attendibili

Attivare questa opzione per scaricare automaticamente il contenuto quando il messaggio di posta elettronica proviene da un utente incluso nell'elenco Mittenti attendibili o è destinato a un utente incluso nell'elenco Destinatari attendibili.

Blocco aree attendibili

Disattivare questa opzione per includere le aree attendibili tra le aree sicure per il download automatico delle immagini.

Visualizza immagini e contenuto esterno in messaggi di posta elettronica HTML

Attivare questa opzione per visualizzare automaticamente il contenuto esterno in messaggi di posta elettronica HTML.

Non consentire il download di contenuto dalle aree sicure

Disattivare questa opzione per scaricare automaticamente il contenuto per siti inclusi nelle aree sicure (definite nelle impostazioni Aree attendibili, Internet e Intranet).

Includi Internet nelle aree sicure per il download automatico delle immagini

Consente il download automatico delle immagini per tutta la posta elettronica Internet.

Includi Intranet nelle aree sicure per il download automatico delle immagini.

Consente il download automatico delle immagini per tutta la posta elettronica Intranet.

Per informazioni su come configurare il download automatico delle immagini, vedere Configurare le impostazioni della posta indesiderata in Outlook 2010.

Mostra: