Distribuire Office 2010 con capacità di rete limitate

Office 2010
 

Si applica a: Office 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2011-10-12

Se si distribuisce Microsoft Office 2010 in un ambiente con risorse di rete limitate, l'architettura del programma di installazione di Office 2010 consente di ridurre al minimo la richiesta della rete, garantendo che la nuova versione venga installata per tutti gli utenti contemporaneamente.

Sia nel caso che l'organizzazione abbia succursali distanti che si connettono alla rete aziendale mediante una WAN limitata o costosa che nel caso di una rete aziendale con capacità maggiori che supporta migliaia di utenti, se si distribuisce Office 2010 utilizzando uno script di accesso tipico e 10.000 utenti accedono alla rete contemporaneamente, potrebbe essere necessario attendere troppo tempo prima che i file di installazione della dimensione di 500 MB giungano attraverso la rete.

In questi tipi di ambienti, è possibile distribuire agli utenti i file di origine di Office 2010 in più fasi. Se i gruppi di utenti dispongono di un'origine di installazione locale distribuita nei computer, sarà possibile pianificare un'installazione simultanea di Office senza sovraccaricare la rete aziendale.

Per informazioni sulla personalizzazione dei client di Office 2010, è consigliabile leggere gli articoli seguenti prima di personalizzare l'installazione: Panoramica della personalizzazione di Office 2010 e Panoramica dell'attivazione dei contratti multilicenza per Office 2010.

Contenuto dell'articolo:

Questa strategia di distribuzione si basa sul fatto che i prodotti di Office 2010 vengono sempre installati in due fasi: in primo luogo tutti i file necessari per l'installazione vengono copiati dal punto di installazione di rete in una cartella nascosta nel computer locale, quindi viene chiamato Windows Installer per eseguire l'installazione dall'origine di installazione locale di ogni utente. La separazione di queste due fasi del processo consente di gestire il carico della rete in modo più efficiente.

Prima di distribuire l'origine di installazione locale è necessario configurare Office 2010. Per specificare la maggior parte delle opzioni di configurazione dell'utente, eseguire lo Strumento di personalizzazione di Office per generare un file di configurazione dell'installazione con estensione msp. Il percorso consigliato in cui memorizzare i file di configurazione delle installazioni iniziali è la cartella degli aggiornamenti nella directory radice del punto di installazione di rete. Per informazioni sulla personalizzazione dell'installazione mediante lo Strumento di personalizzazione di Office, vedere Office Customization Tool in Office 2010.

NotaNote
Se si prevede di distribuire più file di personalizzazione dell'installazione (file con estensione msp), è possibile posizionare solo un file di personalizzazione msp nella cartella degli aggiornamenti per un'installazione iniziale. Gli altri file di personalizzazione msp dovranno essere distribuiti dopo aver completato l'installazione di Office 2010. È supportato solo un file di personalizzazione msp nella cartella degli aggiornamenti e quello che verrà posizionato in questa cartella verrà distribuito per primo. Sarà quindi necessario includere qualsiasi personalizzazione dell'installazione che non possa essere modificata dopo l'installazione, ad esempio il percorso di installazione.

Per alcune personalizzazioni, ad esempio per specificare lingue aggiuntive, è necessario modificare il file Config.xml per il prodotto che si installa. Il file Config.xml viene inoltre modificato per specificare che dovrà essere distribuita solo l'origine locale. Per informazioni su come specificare lingue aggiuntive e sull'utilizzo del file Config.xml, vedere Personalizzazione del programma di installazione e delle impostazioni della lingua per Office 2010 e Config.xml file in Office 2010

Dopo aver completato le personalizzazioni, eseguire il programma di installazione per distribuire l'origine di installazione locale a un gruppo di utenti alla volta. È possibile utilizzare qualsiasi metodo di distribuzione, ad esempio uno script di accesso, un file batch o un altro strumento di distribuzione del software, quale Microsoft Systems Management Server, Microsoft System Center Configuration Manager 2007 o uno strumento di terze parti. Solo nello scenario di memorizzazione preventiva nella cache la cartella degli aggiornamenti viene copiata dal punto di installazione di rete nell'origine di installazione locale. Nell'origine locale vengono incluse tutte le personalizzazioni effettuate.

Nell'origine di installazione locale viene inclusa anche una copia del programma di installazione. Quando gli utenti dispongono di un'origine di installazione locale nei computer, è possibile eseguire il programma di installazione dall'origine locale e completare l'installazione nel momento pianificato. L'installazione, che comprende l'applicazione delle personalizzazioni effettuate e di eventuali aggiornamenti software, avviene a livello locale, senza trasferimenti di file o attività di altro tipo in rete.

NotaNote
Se Office 2010 viene installato dall'origine di installazione locale, non vengono cercati nuovi file di personalizzazione o aggiornamenti software nel punto di installazione di rete originale, ma vengono applicati solo i file memorizzati nella cache nell'origine di installazione locale nel computer dell'utente. Se si eseguono ulteriori personalizzazioni o si aggiungono aggiornamenti software nel punto di installazione di rete in seguito alla memorizzazione preventiva nella cache dell'origine locale, sarà necessario distribuirli separatamente dopo aver installato Office.

Mostra: