Convertire i file binari di Office con Office File Converter (OFC) e Version Extraction Tool (VET)

Office 2010
 

Si applica a: Office 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2015-03-09

Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office include due strumenti utili per gestire i file binari di Office durante una migrazione a Microsoft Office 2010. È possibile utilizzare lo strumento Office File Converter (OFC) per eseguire conversioni in blocco di file binari nel formato OpenXML utilizzato da Office 2010 e Office System 2007. Utilizzare lo strumento Version Extraction Tool (VET) per estrarre più versioni salvate di un singolo documento di Word 97–2003 in singoli file. Entrambi gli strumenti vengono in genere utilizzati insieme ai risultati di analisi generati da Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office.

Prima di utilizzare OFC, leggere le indicazioni seguenti per l'utilizzo.

  • È necessario che Microsoft Office Compatibility Pack sia installato nei computer che contengono i file che si desidera convertire. Per ulteriori informazioni, vedere Microsoft Office Compatibility Pack per formati di file Word, Excel e PowerPoint (http://www.microsoft.com/downloads/it-it/details.aspx?familyid=941b3470-3ae9-4aee-8f43-c6bb74cd1466).

  • Lo strumento Office File Converter (OFC) converte file binari con estensione doc nel formato di file con estensione docx utilizzato da Word 2007. Ne consegue che quando si apre un file docx convertito in Word 2010, questo viene aperto in modalità di compatibilità di Word 2007. OFC non supporta la conversione di file con estensione doc nel formato docx di Word 2010. È possibile convertire singoli file nel formato docx di Word 2010 facendo clic su Converti nella scheda File.

  • OFC supporta la conversione per un massimo di 10 livelli di cartelle, Ad esempio, l'impostazione DestinationPathTemplate=I:\FileConvertiti\*1\*2\*3\*4\*5\*6\*7\*8\*9\ funziona correttamente, mentre DestinationPathTemplate=I:\FileConvertiti\*1\*2\*3\*4\*5\*6\*7\*8\*9\*10\ non funziona. Per risolvere il problema, utilizzare comandi come net use o subst per abbreviare il percorso.

Prima di eseguire Office File Converter è necessario modificare il file ofc.ini per impostare i parametri appropriati.

Per convertire i file

  1. Al prompt dei comandi passare alla cartella in cui è installato OFC.

  2. Digitare il comando seguente:

    ofc <ofc.ini>

Il parametro per il comando è il seguente.

 

Parametro Descrizione

ofc.ini

Percorso del file ofc.ini. Se non si specifica alcun percorso, i file vengono cercati nella stessa directory dell'eseguibile. Parametro facoltativo.

NotaNote
Se si imposta FileListFolder e FoldersToConvert sullo stesso set di file, questo verrà convertito due volte.

Nella tabella seguente sono descritti i valori e le impostazioni del file ofc.ini.

 

Impostazione Descrizione Valori possibili In caso di valore mancante In caso di valore non valido

[Run]

Sezione in cui sono elencati l'ID univoco e la descrizione di questa conversione. Impostazione obbligatoria.

La conversione viene interrotta con un messaggio di errore.

Errore: [Run] section heading invalid or missing in OFC.INI.

RunID

Numero di controllo per la conversione corrente. Utilizzare questo valore per raggruppare conversioni da diversi computer nello strumento per la creazione di report. Impostazione obbligatoria.

Deve essere un valore numerico

La conversione viene interrotta con un messaggio di errore.

Errore: Invalid or missing RunID value in OFC.INI.

Description

Testo utilizzato per descrivere l'esecuzione della conversione corrente. Impostazione facoltativa.

Testo in formato libero, troncato a 255 caratteri

L'impostazione viene ignorata.

Non applicabile.

LogDestinationPath

Percorso del file di registro generato quando si utilizza l'impostazione FileList. Impostazione obbligatoria.

Questa impostazione non genera file di registro per l'acquisizione del testo visualizzato nella finestra del prompt dei comandi durante la conversione. Per salvare l'eventuale output della shell dei comandi in un file di testo, utilizzare il comando ">". Ad esempio: ofc.exe > C:\Registro.txt.

Unità fisica o mappata o percorso UNC. Ad esempio: c:\Conversione\registri

\\server\vba\registri

Sono supportate anche variabili di ambiente.

La conversione viene interrotta con un messaggio di errore.

Errore: Invalid or missing ‘LogDestinationPath’ value in OFC.INI.

[ConversionOptions]

Intestazione di sezione per la parte del file INI riguardante le opzioni di conversione. Impostazione obbligatoria, a meno che non sia specificata alcuna opzione di conversione nel file con estensione INI.

La conversione viene interrotta con un messaggio di errore.

Errore: [ConversionOptions] section heading invalid or missing in OFC.INI.

DoNotCab

Consente agli utenti di disattivare la creazione di file CAB di file di registro. Impostazione facoltativa.

Valori validi

1: disattiva la creazione di file CAB di file di registro

0: consente la creazione di file CAB di file di registro

La conversione viene interrotta con un messaggio di errore.

Errore: Invalid or missing DoNotCab value in OFC.INI.

MacroControl

Determina se il convertitore include progetti macro durante la conversione. L'impostazione 1 provocherà la produzione da parte di OFC di formati di documenti OpenXML privi di macro (ad esempio file con estensione docx, xlsx, pptx). Non verrà eseguita la migrazione di codice macro/VBA nei documenti originali. Impostazione facoltativa.

Valori validi

1: ignora il codice VBA al momento della conversione

0: applica lo stato della macro del documento di origine.

L'impostazione predefinita corrisponde a 0.

Errore: Invalid ‘MacroControl’ value in OFC.INI.

[FoldersToConvert]

Sezione in cui sono elencate le directory da convertire per l'operazione autonoma. FileList verrà ignorato. Impostazione facoltativa.

Elenco di cartelle.

Ignorato se viene passato il file di input.

Errore: [FoldersToConvert] section invalid in OFC.INI.

ConvertSubfolders

Se vengono specificate cartelle, l'impostazione 1 provoca l'attraversamento delle sottocartelle e la conversione di tutti i documenti di Word, Excel e PowerPoint. Impostazione facoltativa.

0 o 1

L'impostazione predefinita corrisponde a 0.

Errore: Invalid ‘ConvertSubfolders’ value in OFC.INI.

[ConversionInfo]

Sezione in cui sono elencati il file di input e le informazioni di destinazione. Impostazione obbligatoria.

[ConvertedFolders]

La conversione viene interrotta con un messaggio di errore.

Errore: [ConversionInfo] section heading invalid or missing in OFC.INI.

FileList

Percorso di FileList. Impostazione facoltativa.

Errore se il valore non è presente e la sezione [FoldersToConvert] è vuota.

SourcePathTemplate

Sequenza di *\ utilizzata per determinare il numero di directory dal percorso di origine da acquisire. È possibile utilizzare caratteri jolly, in modo che un asterisco (*) rappresenti un singolo segmento del percorso. Impostazione facoltativa.

Quando si esegue SourcePathTemplate in locale, sono incluse le informazioni sul percorso di rete. Il file C:\Documenti\file.doc, ad esempio, è specificato come *1\=nomecomputer, *2\=C:\, *3\=Documenti e *4\=file.doc

Qualsiasi unità fisica o mappata o UNC. * o ‘.’

Errore: Invalid ‘SourcePathRoot’ value in OFC.INI.

DestinationPathTemplate

Utilizzato per determinare il percorso del file convertito. È possibile utilizzare caratteri jolly, in modo che la combinazione di un asterisco (*) più un numero rappresenti un singolo segmento del percorso. Per esempi, vedere di seguito. Impostazione facoltativa.

Qualsiasi unità fisica o mappata o UNC. * o ‘.’

Errore: Invalid ‘DestinationPathRoot’ value in OFC.INI.

Negli esempi seguenti viene illustrato come utilizzare le impostazioni SourcePathTemplate e DestinationPathTemplate.

In questo esempio, i file di origine si trovano in \\userfiles\<nome utente>\docs\ e l'output desiderato viene generato in \\newserver\docs\<nome utente>\.

Per ottenere questo risultato, le impostazioni SourcePathTemplate e DestinationPathTemplate devono avere l'aspetto seguente:

SourcePathTemplate = *\*\*\
DestinationPathTemplate = \\newserver\*3\*2

In questo caso, DestinationPathTemplate assegna un numero per ogni segmento di directory rappresentato da un asterisco in SourcePathTemplate, in modo tale che:

*1 = userfiles

*2 = <nome utente>

*3 = docs

Nella tabella seguente vengono illustrati i percorsi dei file di origine di esempio e i percorsi risultanti per i file convertiti con le impostazioni precedenti.

 

Origine Destinazione
\\userfiles\Cliff\docs\notes.doc
\\newserver\docs\Cliff\notes.docx
\\userfiles\Bob\docs\Personal\Rept1.doc
\\newserver\docs\Bob\Personal\Rept1.docx
\\userfiles\James\docs\New Folder\Schedule.doc
\\newserver\docs\James\New Folder\Schedule.docx

In questo esempio, i file di origine si trovano nelle cartelle Documenti (My Documents) nei computer locali degli utenti. Il percorso UNC è \\<nome computer>\<lettera unità>$\Documents and Settings\<nome utente>\My Documents\. L'output desiderato viene generato in \\DocServer\docs\<nome utente>\.

Per ottenere questo risultato, le impostazioni SourcePathTemplate e DestinationPathTemplate devono avere l'aspetto seguente:

SourcePathTemplate = *\*\*\*\*\
DestinationPathTemplate = \\DocServer\*4\

In questo caso, DestinationPathTemplate assegna un numero per ogni segmento di directory rappresentato da un asterisco in SourcePathTemplate, in modo tale che:

*1 = <nome computer> (ad esempio, DESKTOP3)

*2 = <lettera unità>$ (ad esempio, c$)

*3 = Documents and Settings

*4 = <nome utente> (ad esempio, bobsmith)

*5 = My Documents

Nella tabella seguente vengono illustrati i percorsi dei file di origine di esempio e i percorsi risultanti per i file convertiti con le impostazioni precedenti.

 

Origine Destinazione
\\DESKTOP3\c$\Documents and Settings\bobsmith\My Documents\Plans.doc
\\DocServer\bobsmith\Plans.docx
LPTP4\d$\Documents and Settings\James\My Documents\Reports\q1.xls
\\DocServer\James\Reports\q1.xlsx

È possibile utilizzare lo strumento VET (Version Extraction Tool), incluso in Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office, per estrarre versioni di file dai file di Word creati in Office 2000, Office XP e Office 2003 che prevedono il controllo delle versioni. Con questo strumento, è possibile utilizzare l'elenco di file generato dall'utilità per la creazione di report Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office.

NotaNote
VET richiede Microsoft .NET Framework 2.0 o versione successiva (http://msdn.microsoft.com/it-it/netframework/aa569263) e Microsoft Word 2003.

Per estrarre versioni da file di Word

  1. Al prompt dei comandi passare alla cartella in cui è installato VET.

  2. Digitare:

    vet <directory elenco file Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office> <directory di output>

I parametri per questo comando sono i seguenti:

 

Parametro Descrizione

Directory elenco file Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office

Percorso dell'elenco di file generato da Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office. Obbligatorio.

Directory di output

Directory in cui si desidera copiare tutte le versioni dei file di Word. Obbligatorio.

Per utilizzare, ad esempio, gli elenchi di file contenuti nella directory c:\ompm\filelists ed estrarre le versioni nella directory c:\ompm\output, digitare:

vet c:\ompm\filelists c:\ompm\output

Nella tabella seguente vengono illustrati i messaggi di errore scritti da VET sia nel registro che nel file di azione.

 

Messaggio di errore Descrizione

IssueID 9090: Could not open document <document name>.

Non è stato possibile aprire in Word il documento originale contrassegnato come dotato di versioni.

IssueID 9096: Could not get the number of versions for document <document name>.

VET non è stato in grado di eseguire una query sul documento per ottenere il numero di versioni nel documento specificato. Comando del modello a oggetti Versions.Count non riuscito.

IssueID 9091: Could not delete existing version folder <folder path>.

Esiste già una cartella di versioni per uno specifico file e VET non è stato in grado di eliminarla e non ha potuto creare una nuova cartella per i nuovi file di versioni.

IssueID 9092: Could not create directory to hold versions <directory name>.

VET non è stato in grado di creare una directory per includervi le versioni estratte per uno specifico documento.

IssueID 9093: Failed to access version item.

VET non è stato in grado di accedere alla versione utilizzando il comando del modello a oggetti di Word Versions.Item(i).

IssueID 9094: Failed to open version <version number> from <file name>.

VET non è stato in grado di aprire la versione specificata utilizzando il comando del modello a oggetti di Word Versions.Item(i).Open().

IssueID 9095: Failed to save version <version number> from <file name> to <version folder name>.

VET non è stato in grado di salvare la versione specificata dal documento nella cartella delle versioni.

Mostra: