Panoramica di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office per Office 2010

Office 2010
 

Si applica a: Office 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2015-03-09

In questa presentazione di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office sono inclusi una descrizione del contenuto del pacchetto di download di tale funzionalità, i requisiti per l'esecuzione e una panoramica generale dell'utilizzo degli strumenti inclusi.

Contenuto dell'articolo:

Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office è un insieme di strumenti per la preparazione di un ambiente per la migrazione a Microsoft Office 2010. Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office può svolgere una funzione molto importante in un piano di migrazione di Office 2010. È possibile utilizzare gli strumenti di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office per le operazioni seguenti:

  • Analizzare file di Office dalla versione 97 fino a Office 2003 per individuare eventuali problemi di conversione

  • Eseguire l'analisi per individuare eventuali problemi di compatibilità delle macro

  • Creare report utili per l'analisi dei dati risultanti

  • Archiviare i dati di analisi e convertire i file di Office meno recenti nei formati di file di Office 2010

Questo insieme di strumenti controlla e segnala le proprietà e il contenuto dei file per consentire di analizzare l'ambiente e di individuare eventuali problemi che possono verificarsi durante la conversione dai formati di file di Microsoft Office dalle versioni dalla 97 alla 2003 nei formati di file di Office 2010. Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office include i componenti seguenti:

  • File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office (Offscan.exe), uno strumento da riga di comando che analizza i file per individuare possibili problemi di conversione, archivia i risultati in file di registro XML in un percorso configurabile e facoltativamente riunisce tali file di registro in file CAB. Lo strumento consente di eseguire due tipi di analisi:

    • Un'analisi di base che individua rapidamente i documenti di Office nel computer di un utente o nel file system di rete.

    • Un'analisi approfondita eseguibile sui documenti di Office per effettuare una ricerca per indicizzazione nelle relative proprietà che forniscono indicazioni su possibili problemi di conversione.

    • Un'analisi delle macro che identifica rapidamente il conteggio dei potenziali problemi nel codice VBA inclusi nelle macro del documento o dovuti alle modifiche della versione di Office 2010 a 64 bit. L'analisi delle macro è disponibile solo per i file di Microsoft Excel, PowerPoint e Word creati con le versioni di Office da Office 97 a Office 2007.

    ImportanteImportant
    I file di Microsoft Outlook, Microsoft FrontPage, Microsoft OneNote e Microsoft InfoPath non vengono inclusi in questi due tipi di analisi.
  • Un insieme di utilità che consentono di importare i file di registro XML generati da File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office in uno o più dei database seguenti:

    • Microsoft SQL Server 2005

    • Microsoft SQL Server 2005 Express Edition

    • Microsoft SQL Server 2008

    • Microsoft SQL Server 2008 Express Edition

    • Microsoft SQL Server 2008 R2

    • Microsoft SQL Server 2008 R2 Express Edition

  • Una soluzione per la creazione di diversi tipi di report basati su Microsoft Access 2010 per l'analisi e l'individuazione dei gruppi di file destinati all'elaborazione automatizzata.

  • Office File Converter (OFC), che consente di eseguire conversioni in blocco di file specifici di Office nei formati di delle versioni dalla 97 alla 2003 nei formati di file Office 2010.

  • Version Extraction Tool (VET), che consente di estrarre più versioni salvate di un singolo documento Word 97–2003 in singoli file in Word 2010.

Per ulteriori informazioni su Office File Converter (OFC) e Version Extraction Tool (VET), vedere Convertire i file binari di Office con Office File Converter (OFC) e Version Extraction Tool (VET).

L'aggiornamento 1 di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office 2010 contiene miglioramenti a livello di affidabilità e prestazioni degli strumenti inclusi ed è disponibile nell'Area download Microsoft (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=199599&clcid=0x410).

ImportanteImportant
Se si utilizza una versione precedente di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office non è possibile riutilizzare i risultati delle analisi, i database o eventuali dati esportati esistenti nella nuova versione. È necessario creare nuovi database e ripetere l'analisi dei client tramite la nuova versione.

Nell'elenco seguente sono indicati alcuni dei principali miglioramenti introdotti nell'aggiornamento 1 di File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office, Office File Converter (OFC) e Version Extraction Tool (VET).

  • Prestazioni migliorate di File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office

  • Analisi delle macro coerente in Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office e Office Code Compatibility Inspector (OCCI)

  • Miglioramenti a livello di affidabilità per gli strumenti OFC e VET

  • Migliore usabilità dello strumento per l'esecuzione di report

Il processo di installazione di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office estrae i relativi componenti nelle sottocartelle ridistribuibili seguenti:

  • Scan cartella contenente File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office.

  • Report cartella contenente i report di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office. Per esportare gli elenchi di file dai report di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office, devono essere inoltre disponibili la cartella del database e i componenti correlati.

  • Database cartella contenente gli script per il provisioning e il popolamento del database di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office.

  • Tools cartella contenente strumenti quali Office File Converter (OFC) e Version Extraction Tool (VET).

Di seguito è riportata una panoramica generale del processo di utilizzo degli strumenti di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office in una migrazione di Office.

  1. File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office consente di analizzare i computer e generare file di registro o CAB con i risultati delle analisi. Per ulteriori informazioni, vedere Configurare File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office per Office 2010.

  2. Importare i file di registro o CAB nel database di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office. Per ulteriori informazioni, vedere Importare i file di registro di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office in un database.

  3. Utilizzare lo strumento per l'esecuzione dei report di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office per preparare report utilizzando i dati del database di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office. Per ulteriori informazioni, vedere Analizzare report di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office per Office 2010.

  4. In basi all'analisi del report, eseguire una o più delle attività seguenti:

    • Utilizzare lo strumento Office Code Compatibility Inspector (OCCI) per agevolare la correzione dei file in cui sono stati identificati potenziali problemi di compatibilità delle macro. Dato che OCCI non supporta analisi in blocco, è consigliabile utilizzare Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office per generare un elenco dei problemi e quindi OCCI per analizzare ogni singolo file identificato in modo da ottenere maggiori dettagli sui problemi di compatibilità delle macro.

    • Utilizzare Office File Converter (OFC) per convertire in blocco determinati file specifici di Office nei formati di delle versioni dalla 97 alla 2003 nei formati di file Office 2010.

    • Utilizzare Version Extraction Tool per estrarre più versioni salvate di un singolo documento Word 97–2003 in singoli file in Word 2010.

NotaNote
Sebbene File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office segnali i file con collegamenti incorporati a file di Office, Office File Converter (OFC) non risolve o aggiorna i collegamenti ipertestuali. Dato che la conversione dei file in OpenXML ne comporta la modifica delle estensioni dei file, gli eventuali collegamenti ipertestuali riferiti a file convertiti risulteranno interrotti.

Esistono tre possibili metodi per installare ed eseguire File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office nell'ambiente in uso:

  1. Analisi eseguita da una posizione centrale   Eseguire il download in un computer client amministrativo e utilizzare tale computer per analizzare i percorsi di rete specificati. Questo metodo rappresenta la soluzione più semplice per l'analisi e viene spesso scelto per verifiche mirate su scala ridotta.

  2. Analisi distribuita da una cartella condivisa   Eseguire il download in una condivisione di file centrale da utilizzare per analizzare tutti i computer client dell'ambiente. Questo metodo risulta utile per consentire analisi dei file coerenti in un gruppo di computer client.

  3. Analisi decentralizzata   Eseguire il download in ogni computer client dell'ambiente per l'esecuzione dell'analisi in locale. Questo metodo consente di ottenere i risultati di esecuzione delle analisi più efficienti.

È possibile scegliere una o più di queste strategie di distribuzione in base alle esigenze specifiche di ogni ambiente. Per ulteriori informazioni su questi metodi, vedere Configurare File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office per Office 2010.

File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office raccoglie informazioni sul computer e analizza in modo ricorsivo il percorso specificato per i file di Office. Lo strumento scrive quindi i risultati in un file di registro XML nel percorso di destinazione specificato.

File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office esegue le attività seguenti in un'unica analisi:

  • Cerca nel computer i file di Office nelle cartelle indicate nell'impostazione FoldersToScan nel file di configurazione Offscan.ini.

  • Analizza le proprietà del computer, ad esempio sistema operativo, memoria e ID della lingua.

  • Analizza le informazioni delle proprietà dei file, ad esempio il nome, il percorso, le dimensioni, il formato, la data di creazione, la data di modifica e il proprietario del file.

  • Se l'impostazione AccessScan è configurata su 1 in Offscan.ini, analizza i file di Access e visualizza i risultati nella scheda Access Compatibility dello strumento per la creazione di report.

  • In caso di analisi approfondita, vengono esaminati eventuali problemi di compatibilità nel passaggio da formati di file binari a formati di file OpenXML.

  • Se è stata configurata un'analisi delle macro, Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office 2010 analizza qualsiasi macro per identificare problemi di migrazione dovuti a modifiche nel modello a oggetti e registra il conteggio totale dei potenziali problemi.

  • Scrive un file di registro in formato XML nel percorso di destinazione con i risultati per ogni file analizzato.

  • Se CABLogs è impostato su 1 in Offscan.ini, aggiunge i file di registro XML a una serie di file CAB per la successiva importazione in un computer SQL Server per l'analisi dei report.

  • Registra gli errori nei file di registro XML.

NotaNote
  • È possibile utilizzare il parametro /d per evitare che Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office modifichi il valore Data ultimo accesso nei file per cui lo scanner dispone delle autorizzazioni di scrittura. Se non si utilizza questo parametro oppure se lo scanner non dispone dell'accesso in scrittura ai file analizzati, si potrebbero ottenere risultati imprevisti quando si utilizzano le impostazioni SkipOldAccessedFiles e OldAccessDate nel file offscan.ini. Nello specifico, queste impostazioni vengono rispettate per la prima analisi e i file non recenti vengono ignorati, ma dato che le impostazioni della proprietà Data ultimo accesso vengono aggiornate per i file ignorati, questi verranno inclusi nelle analisi successive.

  • File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office non trasmette dati a Microsoft Corporation.

I requisiti elencati nella tabella seguente riguardano il computer amministrativo in cui verrà eseguito File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office e la posizione in cui verranno eseguiti i report delle analisi.

 

Sistema operativo Componenti del sistema

Requisiti per il provisioning del database o gli strumenti di importazione dei dati di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office nel computer amministrativo.

AvvisoWarning
Gestire gli strumenti di importazione, condivisione di file di registro e database nello stesso server per ottenere prestazioni ottimali o mantenerli nella stessa subnet per ridurre il traffico di rete.

Windows Server 2003 SP1

Windows Server 2008

Windows Server 2008 R2

Windows XP SP3

IExpress 2.0 viene eseguito su XP

Windows Vista SP3

IExpress 2.0 viene eseguito su Vista

Windows 7

IExpress 2.0 viene eseguito su Windows 7

AvvisoWarning
Creare pacchetti autoestraenti tramite IExpress. Non utilizzare pacchetti con installazione automatica.

Report di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office

I report richiedono Office Access 2007 o Access 2010, solo versioni a 32 bit

Componenti del database

Componenti del sistema

SQL Server 2005 (è supportata solo la versione inglese)

4 GB di spazio libero su disco

SQL Server 2008 (è supportata solo la versione inglese)

4 GB di spazio libero su disco

Richiede l'utilizzo dei componenti per la compatibilità con le versioni precedenti di Microsoft SQL Server 2005 disponibili nel Feature Pack di Microsoft SQL Server 2008, ottobre 2008 (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=199601&clcid=0x410)

SQL Server 2008 R2 (è supportata solo la versione inglese)

4 GB di spazio libero su disco

Richiede l'utilizzo dei componenti per la compatibilità con le versioni precedenti di Microsoft SQL Server 2005 disponibili nel Feature Pack di Microsoft SQL Server 2008, ottobre 2008 (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=199601&clcid=0x410)

SQL Server 2005 Express Edition (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=95582&clcid=0x410)

AvvisoWarning
Utilizzare solo per un massimo di 100.000 file analizzabili.

2 GB di spazio libero su disco

SQL Server 2008 Express Edition (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=199604&clcid=0x410)

AvvisoWarning
Utilizzare solo per un massimo di 100.000 file analizzabili.

2 GB di spazio libero su disco

Richiede l'utilizzo dei componenti per la compatibilità con le versioni precedenti di Microsoft SQL Server 2005 disponibili nel Feature Pack di Microsoft SQL Server 2008, ottobre 2008 (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=199601&clcid=0x410)

SQL Server 2008 R2 Express

AvvisoWarning
Utilizzare solo per un massimo di 100.000 file analizzabili.

2 GB di spazio libero su disco

Richiede l'utilizzo dei componenti per la compatibilità con le versioni precedenti di Microsoft SQL Server 2005 disponibili nel Feature Pack di Microsoft SQL Server 2008, ottobre 2008 (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=199601&clcid=0x410)

SQLXML 4.0 SP1

Abilita il supporto di XML per il database di SQL Server. Incluso nel Feature Pack di Microsoft SQL Server 2008, ottobre 2008 (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=199601&clcid=0x410)

SQLXML 3.0 SP3 è supportato anche per i computer a 32 bit. Nei computer a 64 bit è necessario utilizzare SQLXML 4.0 SP1.

Utilità da riga di comando Sqlcmd.exe (inclusa in SQL Server e SQL Server Express Edition)

Sqlcmd.exe deve essere presente nel computer client da cui vengono eseguiti il provisioning SQL e gli strumenti di importazione.

Utilità da riga di comando Bcp.exe (inclusa in SQL Server e SQL Server Express Edition)

Bcp.exe deve essere presente nel computer client da cui vengono eseguiti il provisioning SQL e gli strumenti di importazione.

Rete

Componenti del sistema

Condivisione file necessaria per eseguire un'installazione di appoggio dei file di registro XML raccolti da File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office. Sono necessarie autorizzazioni di lettura/scrittura/creazione.

Condivisione file con 1 GB di spazio libero

I requisiti elencati nella tabella seguente riguardano i computer client in cui verrà eseguito File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office.

 

Sistema operativo/componenti di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office Componenti correlati

Windows Server 2008

Windows Server 2008 R2

Windows XP SP3

DAO versione 3.5 o 3.6 (incluso in Access 2000, Access 2003, Access 2007 e Access 2010; e in Windows XP, Windows Vista, Windows 7, Windows Server 2003 e Windows Server 2008. È necessario solo per l'analisi dei file Access)

Windows Vista

Windows Script versione 5.6, 5.7 o 5.8

Windows 7

Visual C Runtime (msvcrt.dll)

Internet Explorer versione 5 o 6

È necessario un browser per visualizzare gli articoli di supporto in sono descritti i problemi di compatibilità rilevati.

Requisito di Office File Converter (OFC) per i computer contenenti file da convertire.

Microsoft Office Compatibility Pack per formati di file di Word, Excel e PowerPoint http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=78517&clcid=0x410

Requisito di Version Extraction Tool (VET) per i computer in cui verrà eseguito Vet.exe.

Microsoft .NET Framework 2.0 o versioni successive (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=224870&clcid=0x410)

Se Microsoft .NET Framework non è installato, i singoli componenti devono essere installati separatamente nella variabile di sistema PATH.

Kernel32.dll, Msjet40.dll, Crypt32.dll, Ole32.dll, Oleaut32.dll, User32.dll, Advapi.dll

Report di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office (sui computer client contenenti dati da analizzare)

I report richiedono Access 2007 o Access 2010, solo versioni a 32 bit

File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office (non è necessario che Office sia installato per utilizzare questo strumento)

L'esecuzione di analisi complete dei file di Access richiede Access 2007 o Access 2010

File Scanner di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office (analisi dei sistemi di archiviazione dei documenti, quale la raccolta documenti di SharePoint)

WebDAV per IIS 6.0 necessario

AvvisoWarning
È supportata solo la versione di WebDAV per IIS 6.0. Per le raccolte documenti abilitate per SSL, utilizzare Windows Vista WebDAV. Le versioni precedenti del client WebDAV non sono supportate.

Quando si configura l'ambiente per l'utilizzo di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office, è necessario assegnare le autorizzazioni elencate nella tabella seguente.

 

Componente Autorizzazione necessaria

File Offscan.ini

Autorizzazioni di lettura/scrittura per tutti i computer.

Offscan.exe

  • Lettura per Offscan.ini

  • Lettura/scrittura per tutte le directory in cui sono archiviati registri di analisi

  • Lettura per tutti i file da analizzare

  • Lettura/scrittura per i file da analizzare utilizzando l'opzione /d

Strumenti per database

  • Lettura per i file contenenti regole di analisi

  • Autorizzazione di proprietario per il computer in cui viene eseguito SQL Server (configurare/importare dati)

Strumento per l'esecuzione di report

  • Accesso in lettura al report ompm.accdr

  • Accesso in lettura e scrittura al database SQL

  • Autorizzazione di proprietario per il database SQL di Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office 2010

Version Extraction Tool (VET)

  • Lettura per i file da convertire

  • Lettura/scrittura per la directory in cui sono archiviati i file convertiti

Office File Converter (OFC)

  • Lettura per Ofc.ini (se si desidera modificarlo, sono necessarie le autorizzazioni di lettura/scrittura)

  • Lettura per i file da convertire

  • Lettura/scrittura per la directory in cui sono archiviati i file convertiti

Mostra: