Progettare la topologia di distribuzione del contenuto

 

Si applica a: SharePoint Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

La distribuzione del contenuto è una caratteristica di Microsoft SharePoint Server 2010 che può essere utilizzata per distribuire contenuto da una raccolta siti di origine a una raccolta siti di destinazione. In questo articolo vengono descritti gli elementi delle topologie progettati per la distribuzione del contenuto e vengono illustrate le topologie di distribuzione del contenuto tipiche. Per una panoramica della distribuzione del contenuto tramite SharePoint Server 2010, vedere Panoramica della distribuzione del contenuto (SharePoint Server 2010). Per informazioni sulla pianificazione dell'utilizzo della distribuzione del contenuto con la propria soluzione, vedere Pianificare la distribuzione del contenuto (SharePoint Server 2010).

Contenuto dell'articolo:

La maggior parte delle topologie di distribuzione del contenuto include due o più server farm, in modo da separare l'ambiente di creazione e modifica da quello di produzione. Una server farm utilizzata nella distribuzione del contenuto può avere una delle finalità seguenti:

  • Creazione e modifica La farm di creazione e modifica include la raccolta siti utilizzata dal team che crea il contenuto.

  • Produzione La farm di produzione include la raccolta siti che presenta il contenuto al gruppo di destinatari designato. Questa farm in genere utilizza il livello massimo di sicurezza.

  • Gestione temporanea La farm di gestione temporanea include una copia della raccolta siti di produzione, in modo da poter esaminare e testare il contenuto prima della pubblicazione.

In una farm che esporta contenuto è necessario specificare come server di esportazione un singolo server in cui è ospitato il sito Web Amministrazione centrale. Analogamente, in una farm che importa contenuto è necessario specificare come server di importazione un singolo server che ospita il sito Web Amministrazione centrale. Questi sono i server che ospitano i processi timer che eseguono le operazioni di esportazione e importazione e che comprimono, trasportano e decomprimono i file CAB con il contenuto esportato e importato nell'ambito della distribuzione del contenuto. I server di esportazione e di importazione devono disporre di spazio su disco sufficiente per contenere questi file CAB oltre alle copie decompresse dei file prima e dopo la compressione. Per ulteriori informazioni sul processo di distribuzione del contenuto, incluso un elenco di considerazioni importanti di cui tenere conto quando si utilizza la distribuzione del contenuto, vedere Panoramica della distribuzione del contenuto (SharePoint Server 2010).

In questa sezione vengono illustrate le topologie di distribuzione del contenuto tipiche.

La topologia a due farm è una topologia di sito Internet standard tipica delle topologie utilizzate per pubblicare un sito Internet, ad esempio un sito di presenza Internet di un'azienda o un sito di news online di un'organizzazione di news. Include due server farm, una per ospitare la raccolta siti di creazione e modifica insieme ad altri siti utilizzati dal team di creazione e modifica e l'altra per ospitare la raccolta siti di produzione. Con questa topologia gli utenti della server farm di produzione appartengono a un dominio Active Directory separato e alcuni di essi potrebbero essere anonimi. Questa topologia è consigliata per siti esposti a Internet e per siti Extranet in cui gli utenti dispongono di accesso in sola lettura al contenuto.

Nella figura seguente viene illustrata una topologia standard a due farm per la distribuzione del contenuto:

Farm a due fasi per la distribuzione di contenuto

Nella topologia a due farm la server farm di creazione e modifica include la raccolta siti utilizzata per la creazione e la modifica del contenuto del sito. Un server Web front-end della farm di creazione e modifica deve essere configurato per esportare il contenuto dalla raccolta siti di creazione e modifica alla farm di produzione. Nella farm di produzione un server Web con Amministrazione centrale deve essere configurato per l'importazione del contenuto dalla farm di creazione e modifica.

In questa topologia a due farm spesso la farm di produzione è ospitata in una rete perimetrale protetta da firewall esterni e interni per una maggiore sicurezza.

Le varianti di questa topologia includono:

  • Una singola farm di creazione e modifica che pubblica in più farm di produzione In questa variante nella rete perimetrale vengono distribuite più farm. Ogni farm di produzione può avere lo stesso contenuto oppure i siti possono variare da una farm all'altra. Questa topologia può essere configurata in più modi:

    • La farm di creazione e modifica può effettuare la distribuzione in tutte le farm di produzione.

    • La farm di creazione e modifica può essere distribuita in una farm di produzione. Mediante la distribuzione del contenuto, la farm di produzione può essere a sua volta distribuita nelle altre farm di produzione.

    NotaNote
    Poiché un processo di distribuzione del contenuto si basa su un percorso di una destinazione specifica, le distribuzioni in più farm di produzione non sono sincronizzate. In questo scenario è possibile che ogni farm di produzione includa contenuto diverso finché non vengono eseguiti tutti i processi di distribuzione del contenuto.
  • Più farm di creazione e modifica che pubblicano in una singola farm di produzione Diversi team di creazione e modifica, ognuno dei quali lavora nella propria farm di creazione e modifica, possono lavorare in raccolte siti separate pubblicate in raccolte siti separate in una singola farm di produzione.

In alcune soluzioni viene distribuita una topologia in tre fasi che include una farm di creazione e modifica, una farm di gestione temporanea e una farm di produzione. La farm di gestione temporanea viene utilizzata per testare o esaminare il contenuto, oltre al codice o alle web part personalizzate, prima della pubblicazione nella farm di produzione. A seconda delle dimensioni della soluzione di SharePoint Server 2010, le raccolte siti di creazione e modifica e di gestione temporanea possono essere contenute nella stessa farm, anziché in due farm separate. Questa topologia è consigliata per le situazioni seguenti:

  • Ambienti in cui un processo di approvazione in più fasi è un requisito aziendale.

  • Convalida del contenuto in un ambiente che rispecchia maggiormente l'ambiente di produzione prima della distribuzione alla produzione.

  • Test del contenuto con web part e codice personalizzati prima del passaggio alla farm di produzione.

In una topologia tipica di distribuzione del contenuto in tre fasi la farm di creazione e modifica effettua la distribuzione sia nella farm di gestione temporanea che nella farm di produzione. È necessario che nella farm di creazione e modifica sia configurato un server Web front-end per l'esportazione del contenuto. Nella farm di gestione temporanea e nella farm di produzione deve essere configurato un server Web front-end per l'importazione del contenuto.

Nella figura seguente viene illustrata una topologia in tre fasi standard per la distribuzione del contenuto, in cui la farm di creazione e modifica distribuisce il contenuto sia nella farm di gestione temporanea che nella farm di produzione:

Farm a tre fasi per la distribuzione di contenuto

In una variante della topologia in tre fasi la farm di creazione e modifica distribuisce il contenuto nella farm di gestione temporanea e questa distribuisce il contenuto nella farm di produzione. In questo scenario è necessario configurare per l'importazione e l'esportazione del contenuto un server che ospita il sito Web Amministrazione centrale nella farm di gestione temporanea.

La distribuzione del contenuto può essere configurata per una singola server farm. In questa topologia gli autori lavorano in una raccolta siti e il contenuto viene distribuito nella stessa farm in una raccolta siti di pubblicazione duplicata. Le raccolte siti utilizzate per la creazione e la modifica e per la produzione utilizzano database del contenuto separati nello stesso server di database. Le raccolte siti possono trovarsi nella stessa applicazione Web o in applicazioni Web separate. La sicurezza viene gestita concedendo agli utenti autorizzazioni per il contenuto anziché utilizzando domini di Active Directory separati. Questa topologia è consigliata per ambienti Intranet, per ambienti esterni in cui la verifica del contenuto o del codice in un ambiente di gestione temporanea non è un requisito aziendale e per separare le impostazioni di sicurezza e l'autenticazione in due posizioni quando è disponibile o necessaria una sola farm.

Nella figura seguente viene illustrata una topologia a farm singola, in cui una raccolta siti in un'applicazione Web viene distribuita in una raccolta siti in un'altra applicazione Web nella stessa farm:

Farm di pubblicazione singola per la distribuzione di contenuto
NotaNote
L'utilizzo della distribuzione del contenuto con una topologia a farm singola potrebbe non rappresentare il metodo migliore per la propria soluzione di SharePoint Server 2010. Un'alternativa all'utilizzo della distribuzione del contenuto consiste nell'estendere l'applicazione Web. Questa opzione consente di disporre di un sito Web IIS separato che utilizza un database del contenuto condiviso per esporre lo stesso contenuto a gruppi diversi di utenti. Questa soluzione viene utilizzata in genere per distribuzioni Extranet in cui diversi utenti possono accedere al contenuto tramite domini diversi. Per informazioni sull'estensione di un'applicazione Web, vedere Estendere un'applicazione Web (SharePoint Server 2010). Per un elenco delle alternative all'utilizzo della distribuzione del contenuto, vedere Pianificare la distribuzione del contenuto (SharePoint Server 2010).

Mostra: