Pianificare la creazione di pagine Web (SharePoint Server 2010)

 

Si applica a: SharePoint Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

La creazione di pagine Web è il processo in base al quale gli autori aggiungono contenuto a un sito di pubblicazione, ad esempio un sito Internet rivolto al pubblico. Tale processo è disponibile in un sito quando si crea un sito Microsoft SharePoint Server 2010 utilizzando uno dei modelli di siti di pubblicazione o quando la caratteristica Infrastruttura di pubblicazione SharePoint Server è attivata per una raccolta siti e la caratteristica Pubblicazione SharePoint Server è attivata per un sito. Per informazioni sui modelli di siti di pubblicazione, vedere Panoramica dei siti e delle raccolte siti (SharePoint Server 2010).

Prima di leggere questo articolo, è consigliabile leggere Pianificare le pagine Web, in cui sono illustrati i layout di pagina, i controlli campo e altri elementi delle pagina Web menzionati in questo articolo. In questo articolo vengono descritti i passaggi necessari per pianificare la creazione di pagine Web. In questo articolo non viene descritto come creare pagine Web.

Contenuto dell'articolo:

Per pianificare le pagine Web è necessario comprendere le modalità di progettazione di tali pagine per scegliere quali elementi appartengono alle pagine Web del sito aziendale. Per pianificare la creazione di pagine Web è necessario comprendere le modalità di creazione delle pagine Web. SharePoint Server 2010 supporta la creazione basata sul browser, pertanto i creatori di contenuti lavorano direttamente nel Web browser utilizzando le caratteristiche di modifica basate sul browser di SharePoint Server 2010, quale la scheda Formato testo in Strumenti di modifica nella barra multifunzione.

Per pianificare la creazione basata sul browser è necessario determinare quali risorse, layout di pagina, contenuto di supporto (ad esempio immagini e video) e comandi nascondere o mostrare agli autori, nonché pianificare l'esperienza di modifica nei controlli campo in cui gli autori creano il contenuto. Include inoltre la pianificazione del contenuto riutilizzabile, delle personalizzazioni del dizionario e delle risorse aggiuntive necessarie agli autori delle pagine.

Una serie di considerazioni relative alla pianificazione, tra cui la pianificazione delle modalità di approvazione e pubblicazione del contenuto, è illustrata in Definire l'approvazione e la pianificazione del contenuto.

La barra multifunzione contiene elementi dell'interfaccia utente che offrono accesso ai comandi di modifica della pagina e agli strumenti correlati, insieme a comandi di pubblicazione e del flusso di lavoro, oltre alla maggior parte degli altri comandi di SharePoint Server 2010. Tale barra multifunzione è disponibile per i membri del team che dispongono almeno del livello di autorizzazione Collaborazione.

Quando la pagina viene estratta per la modifica e il puntatore viene posizionato nel campo Contenuto pagina, vengono visualizzati gli Strumenti di modifica. Gli Strumenti di modifica contengono la scheda Formato testo e la scheda Inserisci, nelle quali sono inclusi i comandi utilizzati dagli autori per formattare il testo e inserire elementi di contenuto, quali immagini, collegamenti e contenuto riutilizzabile. Nella figura seguente è mostrata la barra multifunzione con la scheda Formato testo:

Menu Formato testo

Vengono visualizzate altre schede o gruppi di schede contestuali che dipendono dall'elemento della pagina selezionato. Ad esempio, se si inserisce una tabella in una pagina, viene visualizzato Strumenti tabella, contenente le schede Layout e Progettazione.

È possibile pianificare e implementare nuovi comandi della barra multifunzione per offrire funzionalità aggiuntive al team addetto al contenuto. Ad esempio, se l'organizzazione utilizza un processo per creare e incorporare immagini nei documenti che si desidera automatizzare, è possibile aggiungere la scheda Pagina alla barra multifunzione.

È possibile personalizzare la barra multifunzione per offrire caratteristiche aggiuntive agli autori o per impedire l'utilizzo di alcune caratteristiche.

  • Aggiungere pulsanti per offrire nuove funzionalità  È possibile aggiungere nuove caratteristiche a SharePoint Server 2010 e includere pulsanti sulla barra multifunzione per consentire agli autori di accedere a tali caratteristiche. Ad esempio, se il sito di pubblicazione viene utilizzato per creare contenuto molto tecnico, è possibile aggiungere la caratteristica Equation Editor e inserire un pulsante che consenta agli autori di accedervi.

  • Aggiungere siti in linea   È possibile sostituire gli stili predefiniti disponibili aggiungendo o ignorando gli stili esistenti in un foglio di stile. In questo modo, gli autori possono selezionare gli stili che sono disponibili per la selezione corrente utilizzando il comando Stili nel menu di scelta rapida per l'elemento selezionato. È possibile creare stili personalizzati per testo, commenti, immagini e il lettore Web part File multimediali. È inoltre possibile aggiornare gli stili da Microsoft Office SharePoint Server 2007 a Microsoft SharePoint Server 2010. Per ulteriori informazioni sulla personalizzazione degli stili in linea, vedere Come personalizzare gli stili (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese).

  • Aggiungere stili tabella La barra multifunzione include un set di stili tabella predefiniti che possono essere personalizzati per adattare lo stile di una singola pagina. Ogni stile tabella è formato da un insieme di classi di fogli di stile CSS per ogni tag della tabella. Ad esempio, è possibile personalizzare l'aspetto della prima e dell'ultima riga di una tabella, le righe pari e dispari o la prima e l'ultima colonna.

  • Personalizzare i percorsi di selezione immagine In qualsiasi campo che includa un comando per inserire un'immagine è possibile aggiungere collegamenti personalizzati all'elenco di percorsi predefiniti visualizzato nella finestra di dialogo di selezione immagine. Per ulteriori informazioni, vedere Come personalizzare la selezione risorse (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese).

  • Limitare l'accesso alle caratteristiche di modifica Come descritto in Pianificare le pagine Web, è possibile limitare le capacità degli autori di formattare il contenuto delle pagine Web o di aggiungere elementi quali immagini e collegamenti ipertestuali alle pagine del sito limitando l'accesso alle caratteristiche di modifica. Aprendo il sito in Microsoft SharePoint Designer 2010 è possibile modificare i tag associati ai controlli campo per disabilitare i pulsanti della barra multifunzione che gli autori possono utilizzare quando modificano le pagine. Ad esempio, è possibile disabilitare i pulsanti che consentono agli autori di eseguire le operazioni seguenti:

    • Impostare caratteri

    • Inserire collegamenti a indirizzi esterni

    • Aggiungere intestazioni al contenuto

    • Formattare il testo in grassetto, corsivo o sottolineato

    • Aggiungere tabelle

Per informazioni su come aggiungere, sostituire e rimuovere controlli, gruppi o schede nella barra multifunzione, vedere Personalizzazione della barra multifunzione del server (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese).

I comandi possono essere implementati come comandi di menu e come pulsanti nella barra di accesso rapido. In questa barra vengono inclusi i comandi utilizzati con maggiore frequenza. Per aggiungere pulsanti alla barra di accesso rapido, è necessario modificare la pagina master. Nella figura seguente viene illustrata la barra di accesso rapido.

Barra di accesso rapido

Quando si pianifica la creazione di pagine Web, valutare se si desidera aggiungere o rimuovere comandi nella barra multifunzione o nella barra di accesso rapido. Valutare inoltre il livello di accesso che si desidera concedere agli autori del contenuto per le caratteristiche di modifica, quali tipi di stili si desidera rendere disponibili, quali siano i comandi e dove aggiungerli. Creare un elenco indicando tutti i comandi necessari, la posizione della barra degli strumenti in cui aggiungerli, se è necessario un pulsante nella barra di accesso rapido e se devono essere aggiunti altri percorsi tra quelli di selezione immagine.

Quando si pianifica il sito Web, è necessario valutare in che modo i metadati gestiti possono semplificare l'organizzazione e la visualizzazione delle pagine di contenuto e di altri dati. Per riuscire a realizzare un sito efficiente che richieda una manutenzione minima, è essenziale offrire una tassonomia completa e chiara agli autori. Con il set di termini appropriato per il sito è possibile creare regole che semplifichino l'organizzazione delle pagine in cartelle. Un'efficace organizzazione del contenuto semplifica la ricerca di informazioni e incrementa la velocità delle query. Per ulteriori informazioni sui metadati gestiti, vedere Panoramica dei metadati gestiti.

Quando si creano layout di pagina che gli autori utilizzeranno per creare nuove pagine Web, è possibile aggiungere controlli campo quali caselle di testo ed elenchi a discesa che contengono un valore predeterminato o che limitano il tipo di informazioni che gli autori possono inserire in una pagina. È anche possibile utilizzare i metadati gestiti per aggiungere informazioni contestuali a una pagina, che consentono di eseguire le operazioni seguenti:

  • Creare una query personalizzata appositamente per la pagina.

  • Visualizzare la struttura di spostamento appropriata.

  • Determinare quali dati correlati sono appropriati e visualizzarli nella pagina.

Ad esempio, in un sito Web di viaggi, è possibile creare un layout di pagina per specifiche destinazioni di viaggio che contengono un campo di parola chiave gestita per le attività ricreative e una web part Query contenuto. Un autore di pagine che crea una pagina per una specifica destinazione di viaggio può selezionare le opzioni da un elenco di attività ricreative per tale destinazione. Quando un visitatore visualizza la pagina, la web part Query contenuto può visualizzare un elenco di altre destinazioni di viaggio che contengono tali tag.

Quando si pianifica la creazione di pagine Web, stabilire se si desidera aggiungere metadati gestiti ai layout di pagina affinché gli autori possano utilizzarli. Decidere inoltre come verranno utilizzati i metadati, quali termini e set di termini sono necessari, chi sarà il proprietario dei set di termini e come verranno gestiti. Per ulteriori informazioni sulla pianificazione dei metadati gestiti, vedere Pianificare termini e set di termini (SharePoint Server 2010) e Pianificare metadati gestiti (SharePoint Server 2010).

Il sito principale in una raccolta siti di pubblicazione include un elenco Contenuto riutilizzabile disponibile per tutti i siti sottostanti nella gerarchia dei siti in cui è attivata la caratteristica Pubblicazione SharePoint Server. Gli elementi di contenuto riutilizzabile possono essere implementati in formato HTML o di testo. Utilizzando il comando Contenuto riutilizzabile nella scheda Inserisci in Strumenti di modifica nella barra multifunzione, gli autori possono selezionare un elenco predefinito di contenuto o possono visualizzare un elenco di tutto il contenuto disponibile e quindi inserirlo. Ad esempio, se l'organizzazione richiede l'utilizzo di uno specifico testo di marketing nella descrizione di un determinato prodotto, è possibile creare un elemento che contenga la descrizione richiesta. Quando un utente aggiunge tale elemento di contenuto riutilizzabile a una pagina, il testo verrà automaticamente aggiunto alla pagina.

Quando si crea un elemento di contenuto riutilizzabile nell'elenco Contenuto riutilizzabile, è possibile specificare che sia visualizzato nel menu a discesa durante la modifica della pagina. È inoltre possibile specificare se sia possibile aggiornarlo automaticamente.

  • Se si specifica che un elemento può essere aggiornato automaticamente.   Gli autori non possono modificare l'elemento dopo averlo inserito in una pagina. Ad esempio, è possibile implementare una dichiarazione di copyright o il nome, l'indirizzo e altre informazioni di contatto di un'azienda sotto forma di un elemento che può essere aggiornato automaticamente. In questo modo è possibile impedire agli autori di utilizzare tali elementi in modo errato e garantire la coerenza tra tutte le pagine Web in cui tali elementi vengono utilizzati.

    Quando un autore inserisce un elemento aggiornato automaticamente in una pagina, viene inserito l'URL dell'elemento di elenco Contenuto riutilizzabile anziché il contenuto dell'elemento. Quando un Web browser carica una pagina che contiene un elemento aggiornato automaticamente, l'URL viene sostituito con il contenuto dell'elemento. Di conseguenza, le modifiche apportate agli elementi aggiornati automaticamente nell'elenco Contenuto riutilizzabile non devono essere propagate alle pagine che li utilizzano, poiché saranno immediatamente disponibili la volta successiva in cui la pagina viene aperta in un Web browser.

  • Se non si specifica che un elemento può essere aggiornato automaticamente.   Gli autori possono modificare l'elemento dopo averlo inserito in una pagina. Questa soluzione è utile se si desidera definire il formato corretto per un blocco di contenuto, sebbene siano gli autori a inserire il contenuto stesso. Ad esempio, in un sito che propone descrizioni dei prodotti in cui si desidera che ogni descrizione segua uno specifico formato tabulare, è possibile creare un elemento della tabella di descrizione generica del prodotto nell'elenco Contenuto riutilizzabile, che gli autori possono inserire e quindi sovrascrivere.

La scheda Formato testo in Strumenti di modifica include un comando Controllo ortografia che controlla l'ortografia del contenuto in tutti i campi di una pagina con contenuto HTML. Il comando Controllo ortografia indica gli errori di ortografia e offre comandi per correggerli o ignorarli.

È possibile aggiungere un dizionario personalizzato al sito di pubblicazione per impedire che parole specifiche del contenuto inserito vengano considerate errori di ortografia. Ad esempio, se il sito include nomi di prodotti univoci, è possibile aggiungerli al dizionario personalizzato. Creare un elenco di tutti i nomi di prodotto, degli acronimi utilizzati frequentemente e di altre parole che si desidera includere nel dizionario personalizzato per il sito.

Quando si crea un sito di pubblicazione, in SharePoint Server 2010 vengono create le raccolte elencate nella tabella seguente. È possibile utilizzare tali raccolte per archiviare risorse aggiuntive che i creatori di contenuti possono utilizzare.

 

Utilizzare questo percorso Per archiviare questi elementi Che riguardano questo livello della gerarchia del sito

Raccolta pagine master

Pagine master e layout di pagina

Raccolta siti

Documenti

Documenti utilizzati per la creazione di pagine

Sito corrente

Documenti raccolta siti

Documenti utilizzati per la creazione di pagine

Raccolta siti

Immagini

Immagini utilizzate per la creazione di pagine

Sito corrente

Immagini raccolta siti

Immagini utilizzate per la creazione di pagine

Raccolta siti

Raccolta stili

Fogli di stile CSS e stili XSL (Extensible Stylesheet Language)

Raccolta siti

Quando gli utenti inseriscono un'immagine o un collegamento in una pagina, la finestra Selezione risorsa consente di consultare il contenuto degli elenchi e delle raccolte del sito corrente, insieme alla raccolta Documenti raccolta siti e alla raccolta Immagini raccolta siti. È anche possibile utilizzare l'elenco Percorsi browser contenuto consigliato per aggiungere collegamenti ad altre raccolte di SharePoint Server 2010 che contengono risorse da includere nelle pagine Web. Quando un utente inserisce un'immagine o un collegamento in una web part, i collegamenti vengono visualizzati nel menu Percorsi suggeriti della finestra Selezione risorsa.

Quando si pianifica la creazione di una pagina Web, valutare quali risorse aggiuntive possono essere necessarie agli autori della pagina. Individuare chi creerà tali risorse e dove dovranno essere archiviate. Se alcune risorse devono trovarsi in altri siti, creare un elenco indicando quali siano tali risorse e dove si trovano, in modo che possano essere aggiunte all'elenco Percorsi browser contenuto consigliato.

Scaricare una versione Excel del foglio di lavoro per la pianificazione della creazione di pagine Web (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese). Utilizzare questo foglio di lavoro per registrare le decisioni relative alla creazione di pagine Web per un tipo di contenuto.

Mostra: