Back up della posta elettronica in Exchange Online

Exchange Online
 

Si applica a:Exchange Online

Ultima modifica dell'argomento:2016-06-23

Una delle domande che riceviamo più spesso è "In che modo Exchange Online esegue il backup dei dati?" e probabilmente tale domanda è legata alla necessità di recuperare i propri dati in caso di errore. Altre volte, è possibile che questa domanda sia collegata alla necessità di ripristinare i dati che vengono eliminati per errore. In questo argomento, verranno fornite tutte le risposte.

L'interruzione della disponibilità del servizio può dipendere da molti fattori, come un errore hardware, disastri naturali o errori umani. Per garantire la disponibilità dei dati e il funzionamento dei servizi anche in caso di eventi imprevisti, Exchange Online utilizza le stesse tecnologie riscontrate in Exchange 2013. Ad esempio, Exchange Online utilizza la funzionalità di Exchange 2013 nota come Gruppi di disponibilità del database per replicare le cassette postali di Exchange Online in diversi database dei datacenter Microsoft esterni. Di conseguenza, è possibile accedere subito a dati della cassetta postale aggiornati, in caso di errori che coinvolgano una delle copie del database. In aggiunta alla disponibilità di più copie di ogni database della cassetta postale, i vari datacenter eseguono il backup dei dati in modo reciproco. Se un backup ha esito negativo, i dati interessati vengono trasferiti in un altro datacenter con interruzione del servizio limitata. In questo modo, gli utenti possono sfrutta una connessione senza disservizi.

NotaNota:
È possibile ottenere le informazioni più attuali relative a eventi di interruzione del servizio accedendo al dashboard sull'integrità dei servizi. Per ulteriori informazioni, vedere Visualizzare lo stato dei servizi.

Il servizio Exchange Online offre varie possibilità per ripristinare elementi rimossi, ad esempio, il ripristino manuale da Elementi eliminati, il ripristino da Elementi ripristinabili, il recupero di singoli elementi, i criteri di conservazione e i tag. A seconda della licenza, è possibile usare l'archiviazione e il blocco per controversia legale allo scopo di preservare i dati.

  • Mantenimento di elementi eliminati   Gli utenti possono ripristinare gli elementi di posta che erano stati eliminati da una cartella di posta elettronica. Quando un utente elimina un elemento, quest'ultimo va a finire nella sottocartella Posta eliminata della cartella Elementi ripristinabili. Gli elementi rimangono in quella cartella fino a quando non vengono eliminati manualmente dall'utente o automaticamente a seguito dei criteri di conservazione impostati. Per ulteriori informazioni sugli elementi ripristinabili, vedere Cartella Elementi ripristinabili.

  • Ripristino di un singolo elemento   Il ripristino della posta elettronica in Exchange Online è stato migliorato per consentire agli utenti il recupero di singoli elementi senza dover ripristinare i database delle cassette postali. Quando l'assistente cartelle gestite elabora la cartella Elementi ripristinabili per una cassetta postale su cui è abilitato il ripristino del singolo elemento, qualsiasi elemento nella sottocartella Ripuliture non viene eliminato se non è scaduto il suo periodo di conservazione.

  • Criteri e tag di conservazione   Queste impostazioni specificano per quanto tempo un messaggio rimane in una cassetta postale e le operazioni da eseguire quando il messaggio raggiunge il periodo specificato di validità della conservazione. Quando un messaggio raggiunge la fine del suo periodo di conservazione, viene spostato nella cassetta postale locale di archiviazione dell'utente oppure viene eliminato. Per ulteriori informazioni sui criteri e sui tag di conservazione, vedere Tag di conservazione e criteri di conservazione.

ImportanteImportante:
Considerando tutte le opzioni appena descritte per ripristinare gli elementi eliminati, è evidente che il recupero temporizzato degli elementi della cassetta postale non fa parte del servizio Exchange. Tuttavia, Exchange Online offre supporto avanzato in merito alla conservazione e al ripristino dell'infrastruttura di posta elettronica di un'organizzazione. In questo modo, i dati della cassetta postale saranno sempre disponibili, a prescindere da cosa succede.
È possibile trovare informazioni più dettagliate su queste opzioni nei seguenti argomenti:

Gli utenti possono esportare i dati di Outlook nello stesso programma su un altro computer oppure eseguire un backup seguendo i passaggi nell'argomentoEsportare o eseguire il backup di posta elettronica, contatti e calendari in un file pst di Outlook. Purtroppo, gli utenti di Outlook Web App non hanno la possibilità di eseguire autonomamente il backup dei dati.

Per ulteriori informazioni su come ripristinare gli elementi eliminati in Outlook, vedere Recuperare gli elementi eliminati in Outlook .

Per informazioni su come ripristinare gli elementi eliminati in Outlook Web App, vedere Recuperare elementi o messaggi di posta elettronica eliminati in Outlook Web App.

Per ulteriori informazioni su cosa fare quando un utente lascia l'organizzazione, consultare Rimuovere un utente da Office 365. In questo argomento vengono illustrate le operazioni da effettuare quando un dipendente lascia l'organizzazione e come proteggere i dati aziendali.

 
Mostra: