Correzione delle sfocature del testo in Windows 8.1 per professionisti IT

Le app desktop di Windows® possono essere suddivise fondamentalmente in due classi: le app sensibili ai valori DPI e quelle che non lo sono. Le app sensibili ai valori DPI comunicano attivamente a Windows, durante l'avvio, che sono in grado di ridimensionarsi in modo da funzionare bene in schermi con valori DPI alti. Queste app includono: Internet Explorer, Office, Firefox e .NET 2.0+ (incluso WPF). Queste app solitamente funzionano bene con una vasta gamma di fattori di scala. Pertanto, se le tue app aziendali line-of-business sono sensibili ai valori DPI, i tuoi utenti non dovrebbero problemi con nessuno degli schermi o dei fattori di scala di Windows 8.1.

Se invece un'applicazione non è sensibile ai valori DPI e viene eseguita in uno schermo con valori DPI alti, Windows ridimensiona l'app applicando il ridimensionamento della mappa di bit all'output dell'applicazione. Ciò garantisce che l'applicazione sia delle dimensioni corrette in uno schermo con valori DPI alti. Nella maggior parte dei casi ciò consente di ottenere applicazioni nitide e usabili, ma in alcuni casi il risultato è meno nitido e potrebbe essere leggermente sfocato, a causa del ridimensionamento della mappa di bit.

Contenuto dell'argomento

Usa lo strumento Process Explorer per determinare se un'app è sensibile ai valori DPI. La Figura 1 - Process Explorer mostra l'uso di questa utilità, con la colonna DPI Awareness, relativa alla sensibilità ai valori DPI, abilitata. (Per impostazione predefinita Process Explorer non mostra la colonna DPI Awareness. Per attivarla, fai clic sul menu View, seleziona Select Columns, seleziona la casella relativa a DPI Awareness e fai clic su OK). La colonna denominata DPI Awareness ti indica se un determinato processo è sensibile ai valori DPI o meno.

Process Explorer - Sysinternals

Figura 1 - Process Explorer

Windows 8.1 distingue tre classi di applicazioni.

Tabella 1 - App con sensibilità ai valori DPI

 

Sensibilità ai valori DPI Esempi Comportamento

Non sensibile

Mmc.exe (Microsoft Management Console e i relativi plug-in)

La mappa di bit di Windows ridimensiona l'applicazione per qualsiasi schermo con valori DPI alti collegato al sistema. A fattori di scala 125% e 150% possono presentarsi sfocature.

Sensibile a livello di sistema

App di Office

L'applicazione si ridimensiona all'avvio in base ai valori DPI del sistema (normalmente gli stessi dello schermo principale). Windows ridimensiona l'app per qualsiasi schermo che non corrisponde a tali valori.

Sensibilità specifica per monitor

Internet Explorer 11

L'applicazione si ridimensiona in modo dinamico in base ai valori DPI dello schermo.

Microsoft consiglia di impostare tutte le applicazioni come sensibili ai valori DPI. È possibile che esistano versioni più recenti delle tue applicazioni che sono già sensibili ai valori DPI. In caso contrario, puoi chiedere al fornitore della tua app di aggiornarla per renderla sensibile ai valori DPI. Microsoft fornisce agli sviluppatori risorse utili per aggiornare le app, tra cui le seguenti:

Nei casi in cui gli utenti non possono intervenire sul ridimensionamento della mappa di bit delle app non sensibili ai valori DPI (ad esempio ridimensionamento al 125% e applicazioni sfocate), è possibile correggere le singole applicazioni desktop di Windows in modo che non vengano ridimensionate. Gli utenti possono farlo usando la scheda Compatibilità della pagina Proprietà dell'applicazione. Ad esempio, la Figura 2 - Proprietà dell'applicazione mostra come un utente può disabilitare il ridimensionamento della mappa di bit:

Proprietà dell'applicazione

Figura 2 - Proprietà dell'applicazione

Puoi gestire la correzione in blocco delle applicazioni tramite lo strumento Compatadmin, disponibile in Application Compatibility Toolkit, incluso in Windows Assessment and Deployment Kit (Windows ADK). Puoi scaricare Windows ADK da Windows Assessment and Deployment Kit (ADK) per Windows® 8. Per altre informazioni su come usare lo strumento Compatadmin, vedi How to use the Compatibility Administrator utility in Windows (in lingua inglese).

ImportantImportante
Se si disabilita il ridimensionamento dello schermo il contenuto può essere troppo piccolo per essere letto e per consentire un'affidabile interazione. Possono anche verificarsi artefatti grafici come contenuto tagliato o sovrapposto. Questi problemi dipendono dal modo specifico in cui è stata scritta l'app. Pertanto consigliamo di modificare questa impostazione solo se assolutamente necessario. Questa correzione non dovrebbe essere applicata alle app e ai dispositivi che non lo richiedono.

Windows 8.1 include un modello di ridimensionamento compatibile con Windows 8 che può essere distribuito per risolvere tutti i problemi di sfocatura con alcuni schermi. Tieni presente che l'uso della modalità di compatibilità non consente di usufruire di tutti i vantaggi offerti dalle funzionalità DPI di Windows 8.1. Questo metodo deve essere usato solo come ultima risorsa, nei casi in cui l'ambiente aziendale include troppe app non sensibili ai valori DPI perché il problema possa essere limitato tramite l'applicazione delle correzioni. Gli utenti possono accedere a questa modalità dall'interfaccia utente del Pannello di controllo relativa ai valori DPI, selezionando la casella Consenti di scegliere il livello di ridimensionamento per tutti gli schermi:

Schermo

Figura 3 - Opzione per il livello di ridimensionamento

Questa impostazione può essere applicata anche durante la distribuzione, se hai numerose app specifiche che necessitano di correzione e prevedi una distribuzione su larga scala su schermi a bassa o media densità. Puoi personalizzare la tua immagine in modalità di controllo prima della distribuzione. Vedi Panoramica della modalità di controllo. Vedi anche la prossima sezione, che illustra come eseguire a livello di programmazione il rilevamento dei dispositivi e la personalizzazione del Registro di sistema.

Windows 8.1 ridimensiona le app non sensibili ai valori DPI in modo dinamico, ridimensionando la mappa di bit generata dall'applicazione. Il ridimensionamento della mappa di bit funziona in modo ottimale quando eseguita in base a multipli interi (ad esempio 1x, 2x, 3x), invece può presentare artefatti grafici che spesso vengono percepiti come sfocati quando eseguita in base a multipli non interi (ad esempio 125%, 150%).

Windows supporta una gamma completa di dimensioni, risoluzioni e valori DPI per lo schermo. Alcuni intervalli di valori DPI comporteranno un ridimensionamento di Windows inferiore all'ottimale per le applicazioni non sensibili ai valori DPI.

La Tabella 2 - Valori di ridimensionamento descrive i problemi che gli utenti possono riscontrare con diversi valori di ridimensionamento di Windows:

Tabella 2 - Valori di ridimensionamento

 

Fattore di scala 100% (tradizionale) 125% (valore) 150% (premium) 200% (premium)

Vantaggio del ridimensionamento

N/D

Lieve miglioramento delle dimensioni

Significativo miglioramento delle dimensioni

Notevole miglioramento delle dimensioni

Ridimensionamento della mappa di bit delle app non sensibili ai valori DPI

N/D

Sfocatura molto evidente

Sfocatura poco evidente

Immagini chiare e nitide

Ridimensionamento delle app sensibili ai valori DPI

N/D

Immagini chiare e nitide

Immagini chiare e nitide

Immagini chiare e nitide

Come mostrato nella tabella precedente, gran parte dei problemi si presentano con un ridimensionamento del 125%. Pertanto, eventuali azioni per limitare i problemi devono essere rivolte solo alle app non sensibili ai valori DPI con sistemi a ridimensionamento del 125%.

Per informazioni su come identificare i sistemi con ridimensionamento al 125% o su come ripristinare il ridimensionamento di Windows® 8 per i sistemi al 125%, vedi API e impostazioni del Registro di sistema relative ai valori DPI .

Vedere anche

Mostra: