Access Services: accesso al database di configurazione non riuscito - Evento 1

SharePoint 2010
 

Si applica a: SharePoint Server 2010 Enterprise

Ultima modifica dell'argomento: 2009-11-11

Nome avviso: Accesso al database di configurazione non riuscito

ID evento: 1

Riepilogo: Le impostazioni di Access Services in Microsoft SharePoint Server 2010 vengono archiviate nel database di configurazione di Microsoft SharePoint Server 2010. Un componente server back-end o front-end Web di Access Services non è in grado di leggere le impostazioni correlate nel database di configurazione.

Problemi: Potrebbero verificarsi uno o più dei problemi seguenti.

  • Access Services in SharePoint non viene avviato.

  • Access Services non è in grado di creare le applicazioni di Access Services.

  • Gli utenti non possono visualizzare le applicazioni nei browser o il servizio risulta non disponibile per altri motivi.

  • Nel registro eventi viene visualizzato l'evento seguente: ID evento: 1 Descrizione: Access Services: eccezione imprevista durante il tentativo di accesso a <nome database di configurazione>. Errore = <messaggio eccezione>

  • Nel registro eventi viene visualizzato l'evento seguente: ID evento: 32 Descrizione: Impossibile ottenere informazioni sulla configurazione.

  • Nel registro eventi viene visualizzato l'evento seguente: ID evento: 33 Descrizione: Impossibile ottenere un'istanza del servizio Web Access.

  • Nel registro eventi viene visualizzato l'evento seguente: ID evento: 34 Descrizione: Nessuna applicazione associata al proxy <nome del proxy di Access Services>.

  • Nel registro eventi viene visualizzato l'evento seguente: ID evento: 35 Descrizione: Nessun contesto disponibile per il servizio SharePoint.

  • Nel registro eventi viene visualizzato l'evento seguente: ID evento: 36 Descrizione: Nessun proxy di applicazione Access Services.

Causa: le cause potrebbero essere una o più delle seguenti:

  • Nel database di configurazione si è verificato un errore.

  • Sono state modificate le autorizzazioni per l'account che esegue il pool di applicazioni eseguito da Access Services. Access Services non è quindi più in grado di accedere al database di configurazione di SharePoint Server 2010.

  • Il proxy front-end per Access Services è stato eliminato.

  • Per Access Services non è impostato alcun proxy front-end per impostazione predefinita.

  • Durante il provisioning del servizio si è verificato un errore imprevisto.

Soluzione per ID evento 1 e 32: concedere le autorizzazioni corrette all'account di accesso al database
  • Per risolvere il problema, è sufficiente individuare il nome dell'account di accesso al database, aggiungerlo in Microsoft SQL Server 2008 e quindi verificare che l'account disponga delle autorizzazioni corrette in SQL Server 2008.

    NotaNote
    Per eseguire le attività seguenti è necessario essere membri del gruppo Amministratori farm di SharePoint.

    Per individuare l'account di accesso al database:

    1. Nella sezione Sicurezza del sito Web Amministrazione centrale SharePoint fare clic su Configura account di servizio.

    2. Nell'elenco a discesa disponibile nella parte superiore della sezione Gestione credenziali della pagina Account di servizio selezionare il pool di applicazioni che esegue Access Services. Dopo la selezione, il nome dell'applicazione di Access Services viene aggiunto nella casella di testo, ad esempio Tipo - Access Data Services.

    3. Prendere nota dell'account selezionato nell'elenco a discesa Selezionare un account per il componente.

    Per aggiungere l'account del database in SQL Server 2008:

    1. Connettersi al computer che esegue SQL Server 2008 utilizzando un account con autorizzazioni di amministratore.

    2. Nel riquadro di spostamento Esplora oggetti in SQL Server Management Studio espandere il nodo Sicurezza e quindi fare clic sul nodo Account di accesso. Il nome dell'account di accesso al database indica che si tratta di un account di accesso di SQL Server.

    3. Se l'account esiste, espandere il nodo Database, espandere il nodo del database di configurazione, espandere il nodo Sicurezza e quindi il nodo Ruoli.

    4. Espandere il nodo Ruoli del database e fare doppio clic sul ruolo db_reader.

    5. Nella finestra di dialogo Proprietà ruolo database verificare se l'account di accesso al database è incluso nell'elenco Membri del ruolo. Se l'account non è presente nell'elenco fare clic su Aggiungi.

    Per verificare che l'account disponga delle autorizzazioni corrette in SQL Server:

    1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Prodotti Microsoft SharePoint 2010 e quindi fare clic su SharePoint 2010 Management Shell. Verrà visualizzata una finestra del prompt dei comandi.

    2. Digitare il comando di Windows PowerShell Get-SPAccessServiceApplication"<nome del servizio di accesso>" | format-table.

    3. Questo comando consente di recuperare l'applicazione di Access Services e visualizzare i valori di alcune impostazioni. Tali valori vengono letti dal database di configurazione.

Verificare che sia presente un proxy predefinito per Access Services
  1. Nella home page Amministrazione centrale fare clic su Gestione applicazioni.

  2. Nella pagina Gestione applicazioni fare clic su Configura associazioni applicazione di servizio in Applicazioni di servizio.

  3. Nella pagina Associazioni applicazione di servizio fare clic sul proxy presente nella colonna Gruppo proxy applicazioni relativa all'applicazione Web.

  4. Nella finestra di dialogo Configura associazioni applicazione di servizio verificare che la casella AccessDataServiceInstance - Proxy applicazione servizio Web Access Services sia selezionata e fare clic su OK.

  5. Se la casella AccessDataServiceInstance - Proxy applicazione servizio Web Access Services non è presente, è necessario rieseguire il provisioning di Access Services nel server.

Rieseguire il provisioning di Access Services
  1. Se nella farm è presente una sola applicazione di Access Services, è consigliabile rimuoverla prima di eseguire il provisioning di una nuova applicazione. In questo modo tutti i proxy verranno puliti correttamente. Per rimuovere un'applicazione di Access Services esistente:

    1. Nella home page Amministrazione centrale fare clic su Gestione applicazioni.

    2. Nella sezione Applicazioni di servizio della pagina Gestione applicazioni fare clic su Gestisci applicazioni di servizio.

    3. Nella pagina Gestisci applicazioni di servizio evidenziare Applicazione servizio Web Access Services e fare clic su Elimina sulla barra multifunzione.

    4. ImportanteImportant
      Non selezionare la casella di controllo Elimina dati associati alle applicazioni di servizio.

      Nella finestra di dialogo Elimina applicazione di servizio fare clic su OK.

  2. Aggiungere una nuova applicazione di Access Services nel server:

    1. Nella home page Amministrazione centrale fare clic su Gestione applicazioni.

    2. Nella sezione Applicazioni di servizio della pagina Gestione applicazioni fare clic su Gestisci applicazioni di servizio.

    3. Nella pagina Gestisci applicazioni di servizio fare clic su Nuova sulla barra multifunzione e selezionare Access Services.

    4. Nella finestra di dialogo Crea nuova applicazione di Access Services in Nome digitare il nome dell'applicazione di Access Services. Tale nome deve essere univoco tra tutte le applicazioni di Access Services.

    5. In Pool di applicazioni selezionare un pool di applicazioni esistente o crearne uno nuovo e scegliere un account per l'esecuzione del pool di applicazioni.

    6. Fare clic su OK.

Mostra: