Pianificare un aggiornamento a Office 2010

Office 2010
 

Si applica a: Office 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2015-03-09

Prima di eseguire l'aggiornamento a Microsoft Office 2010, esaminare le opzioni di aggiornamento e i percorsi di migrazione dei dati riportati e descritti in questo articolo. Le informazioni fornite si applicano a famiglie di prodotti Office 2010, Microsoft Project 2010, Microsoft Visio 2010, Microsoft Project Standard 2010 e Microsoft Project Professional 2010.

Contenuto dell'articolo:

Nel diagramma seguente vengono illustrate le attività previste per la pianificazione di un aggiornamento a Office 2010. Per questo articolo, "Office 2010" include famiglie di prodotti Office 2010, Microsoft Project 2010 e Microsoft Visio 2010. "Project 2010" inoltre include Microsoft Project Standard 2010 e Microsoft Project Professional 2010.

Pianificazione di un aggiornamento a Office 2010

Il processo di aggiornamento a Office 2010 prevede due attività principali:

  • Installare Office 2010.

  • Eseguire la migrazione dei dati utente, ad esempio le impostazioni di utenti e computer e i documenti creati con la versione di Microsoft Office installata precedentemente.

Quando si pianifica una strategia di aggiornamento, scegliere innanzitutto l'opzione di aggiornamento a Office 2010 più adatta nell'organizzazione. Il tipo di aggiornamento consentirà di individuare le opzioni disponibili per la migrazione dei dati e la modalità di esecuzione della migrazione.

Vi sono tre opzioni per eseguire l'aggiornamento a Office 2010:

  • Aggiornamento sul posto   Nei computer è già installata la versione precedente di Office, ad esempio Microsoft Office System 2007.

  • Aggiornamento con disinstallazione   Prima di eseguire l'aggiornamento a Office 2010, viene disinstallata la versione precedente di Office, ad esempio Office System 2007.

  • Aggiornamento con nuovo sistema operativo   Nei computer viene installata una nuova versione del sistema operativo, ad esempio Windows 7, e quindi viene eseguito un aggiornamento a Office 2010.

ImportanteImportant
L'opzione di aggiornamento sul posto non è consigliabile per le aziende. È invece preferibile utilizzare l'opzione di aggiornamento con disinstallazione. Per informazioni in merito, vedere la sezione Opzione di disinstallazione seguita da installazione in Distribuire famiglie di prodotti Office 2010 diverse.

Nella tabella seguente vengono elencate le opzioni di aggiornamento e vengono descritte le modalità di migrazione dei dati relativi alle impostazioni di utenti e computer.

 

Opzione di aggiornamento Migrazione dei dati relativi alle impostazioni di utenti e computer

Aggiornamento sul posto

La migrazione viene eseguita durante l'installazione di Office 2010.

ImportanteImportant
Questa opzione non è consigliata per le aziende.

Aggiornamento con disinstallazione

La migrazione viene eseguita al primo utilizzo di ogni applicazione di Office 2010.

ImportanteImportant
Questa opzione di aggiornamento è consigliata per le aziende.

Aggiornamento con nuovo sistema operativo

La migrazione viene eseguita dopo l'installazione del nuovo sistema operativo e di Office 2010.

Con la migrazione dei dati in Office 2010 vengono inclusi sia le impostazioni di utenti e computer che i documenti creati con le versioni precedenti di Office. Per un elenco delle chiavi del Registro di sistema di cui viene eseguita la migrazione, vedere Impostazioni del Registro di sistema relative all'utente per la migrazione a Office 2010.

I documenti creati con la versione di Office installata precedentemente vengono mantenuti nei computer nei formati correnti e sarà possibile eseguirne la migrazione o la conversione, a seconda delle esigenze, in un secondo momento se viene utilizzato un aggiornamento sul posto o un aggiornamento con disinstallazione. Se si esegue un aggiornamento con nuovo sistema operativo, sarà necessario spostare i documenti dai computer di origine in un archivio di migrazione prima di installare il nuovo sistema operativo. Sarà quindi necessario aggiornare i computer a Office 2010.

Dopo avere scelto l'opzione più appropriata per l'organizzazione, è necessario determinare la strategia di migrazione migliore per i documenti creati con le versioni precedenti di Office.

ImportanteImportant
La migrazione a Office 2010 ora è supportata mediante l'Utilità di migrazione stato utente versione 4.0 oppure Microsoft Deployment Toolkit (MDT) 2010 Update 1 (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=159061&clcid=0x410). Per ulteriori informazioni sull'Utilità di migrazione stato utente versione 4.0, vedere Use the User State Migration Tool 4.0 to migrate to Office 2010.

Nel diagramma seguente vengono illustrate le attività previste per la pianificazione della migrazione di documenti in Office 2010.

Migrazione di documenti a Office 2010

Queste attività vengono ulteriormente definite nei passaggi seguenti:

  1. Esaminare le modifiche e le considerazioni relative alla migrazione   Quando si pianifica la migrazione dei documenti, esaminare innanzitutto le modifiche relative alle applicazioni di Office 2010 che si intende installare, ad esempio le caratteristiche nuove, modificate o rimosse. Esaminare quindi qualsiasi considerazione sulla migrazione specifica dell'applicazione. Per ulteriori informazioni, vedere Product and feature changes in Office 2010 (for IT pros).

  2. Pianificare il supporto per i formati dei file   Dopo aver esaminato le modifiche e le considerazioni sulla migrazione, definire una strategia per il supporto per i formati dei file dopo l'aggiornamento a Office 2010. Per ulteriori informazioni, vedere Domande frequenti: formato di file (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=166107&clcid=0x410).

  3. Eseguire una valutazione tramite Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office   Utilizzare infine Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office per esaminare i file inclusi nell'ambiente e quindi decidere se

    • archiviarli

    • convertirli in blocco tramite Office File Converter, disponibile in Gestione pianificazione migrazioni di Microsoft Office, oppure

    • convertirli manualmente

Mostra: