Installare e configurare Archiviazione BLOB remoti o Archiviazione BLOB esterna (SharePoint Foundation 2010)

SharePoint 2010
 

Si applica a: SharePoint Foundation 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

In questo articolo viene illustrato come installare e configurare Archiviazione BLOB remoti con il provider FILESTREAM in un server di database Microsoft SQL Server 2008 che supporti un sistema Microsoft SharePoint Foundation 2010. L'utilizzo di Archiviazione BLOB remoti è in genere consigliabile nei casi in cui le dimensioni dei database del contenuto sono pari a 4 gigabyte (GB) o superiori.

In SharePoint Foundation 2010 i database del contenuto sono archiviati in Microsoft SQL Server 2008 Express e le dimensioni massime di ogni database sono pari a 4 GB. Poiché Microsoft SQL Server 2008 R2 Express supporta database del contenuto fino a 10 GB, è consigliabile installare SQL Server 2008 R2 Express per il supporto dei database del contenuto. Per ulteriori informazioni, vedere Microsoft SQL Server 2008 R2 Express Edition (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=189418&clcid=0x410).

Archiviazione BLOB remoti è un set di API di libreria incorporato come Feature Pack aggiuntivo per Microsoft SQL Server 2008 e Microsoft SQL Server 2008 Express e progettato per spostare l'archiviazione di oggetti binari di grandi dimensioni (BLOB, Binary Large Object) da server di database a soluzioni di archiviazione commerciali. Questa funzionalità viene fornita con il provider FILESTREAM che utilizza le API di Archiviazione BLOB remoti per archiviare gli oggetti BLOB. Prima di installare e implementare Archiviazione BLOB remoti, è consigliabile leggere attentamente gli articoli Pianificare Archiviazione BLOB remoti (SharePoint Foundation 2010) e Panoramica di Archiviazione BLOB remoti (SharePoint Foundation 2010).

Se si desidera implementare Archiviazione BLOB remoti con un provider diverso da FILESTREAM, leggere l'articolo Install and configure RBS with a 3rd party provider (SharePoint Foundation 2010).

Contenuto dell'articolo:

L'account utente utilizzato per eseguire le procedure illustrate in questo articolo deve disporre delle appartenenze seguenti:

  • Gruppo Administrators nei server Web e nei server applicazioni.

  • Gruppo Amministratori farm per la farm di SharePoint Foundation 2010.

  • Ruoli predefiniti del server dbcreator e securityadmin di SQL Server nel computer che esegue SQL Server 2008 Express o SQL Server 2008.

È necessario attivare e configurare FILESTREAM nel computer che esegue SQL Server 2008 in cui sono ospitati i database di SharePoint Foundation 2010. Per attivare e configurare FILESTREAM, seguire le istruzioni disponibili in Procedura: Abilitazione di FILESTREAM (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=166110&clcid=0x410). Dopo avere attivato e configurato FILESTREAM, effettuare il provisioning di un archivio BLOB come illustrato nella procedura seguente.

Per effettuare il provisioning dell'archivio BLOB con il provider FILESTREAM
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Microsoft SQL Server 2008 e quindi SQL Server Management Studio.

  2. Espandere Database.

  3. Selezionare il database del contenuto per il quale si desidera creare un archivio BLOB e quindi fare clic su Nuova query.

  4. Nel riquadro Query copiare ed eseguire ciascuna delle query SQL seguenti nell'ordine specificato qui.

    SuggerimentoTip
    Per ottenere prestazioni ottimali e poter risolvere i problemi in modo più semplice, è in genere consigliabile creare l'archivio BLOB in un volume che non contenga il sistema operativo, file di paging, dati di database, file registro o il file tempdb.
    use [ContentDbName]
    if not exists (select * from sys.symmetric_keys where name = N'##MS_DatabaseMasterKey##')create master key encryption by password = N'Admin Key Password !2#4'
    
    use [ContentDbName]
    if not exists (select groupname from sysfilegroups where groupname=N'RBSFilestreamProvider')alter database [ContentDbName]
     add filegroup RBSFilestreamProvider contains filestream
    
    use [ContentDbName]
    alter database [ContentDbName] add file (name = RBSFilestreamFile, filename = 'c:\Blobstore') to filegroup RBSFilestreamProvider
    

    Dove [ContentDbName] rappresenta il nome del database del contenuto e c:\BLOBStore rappresenta la directory del volume in cui si desidera che l'archivio BLOB venga creato. Tenere presente che è possibile effettuare il provisioning di un archivio BLOB una sola volta. Se si tenta di effettuare il provisioning dello stesso archivio BLOB più di una volta, verrà visualizzato un messaggio di errore.

È necessario installare Archiviazione BLOB remoti nel server di database, nonché in tutti i server Web e in tutti i server applicazioni della farm di SharePoint. La funzionalità Archiviazione BLOB remoti deve essere configurata separatamente per ogni database del contenuto associato.

AvvisoWarning
Non è consigliabile installare Archiviazione BLOB remoti eseguendo il file RBS_X64.msi e avviando la procedura guidata per l'installazione di Archiviazione BLOB remoti SQL. Tale procedura consente infatti di configurare Gestore Archiviazione BLOB remoti in modo che ogni 30 giorni venga eseguita un'attività pianificata ed è possibile che questa impostazione non sia ottimale per l'ambiente in uso. Per ulteriori informazioni, consultare il documento della Guida di SQL Server incluso nel Pacchetto di installazione di Archiviazione BLOB remoti di SQL Server dal Feature Pack per Microsoft SQL Server 2008 R2.
Per installare Archiviazione BLOB remoti in un server Web
  1. In un server Web qualsiasi accedere alla pagina http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=177388&clcid=0x410 (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=177388&clcid=0x410) per scaricare il file RBS_X64.msi.

    ImportanteImportant
    È necessario installare la versione di Archiviazione BLOB remoti inclusa nel Pacchetto di installazione di Archiviazione BLOB remoti di SQL Server dal Feature Pack per Microsoft SQL Server 2008 R2. La versione di Archiviazione BLOB remoti deve essere 10.50.xxx. Le versioni precedenti non sono infatti supportate in SharePoint Foundation 2010.
  2. Fare clic sul pulsante Start e quindi digitare cmd nella casella di testo. Nell'elenco dei risultati fare clic con il pulsante destro del mouse su cmd e quindi scegliere Esegui come amministratore. Fare clic su OK.

  3. Al prompt dei comandi copiare e incollare il comando seguente:

    msiexec /qn /lvx* rbs_install_log.txt /i RBS_X64.msi TRUSTSERVERCERTIFICATE=true FILEGROUP=PRIMARY DBNAME="<ContentDbName>" DBINSTANCE="<DBInstanceName>" FILESTREAMFILEGROUP=RBSFilestreamProvider FILESTREAMSTORENAME=FilestreamProvider_1
    

    Dove:

    • <ContentDbName> è il nome del database.

    • <DBInstanceName> è il nome dell'istanza di SQL Server.

      L'operazione verrà eseguita in un minuto circa.

Per installare Archiviazione BLOB remoti in tutti i server Web e i server applicazioni aggiuntivi
  1. In un server Web accedere alla pagina http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=177388&clcid=0x410 (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=177388&clcid=0x410) e scaricare il file RBS_X64.msi.

    ImportanteImportant
    È necessario installare la versione di Archiviazione BLOB remoti inclusa nel pacchetto di installazione di Archiviazione BLOB remoti SQL dal pacchetto di installazione dell'archivio BLOB remoti di SQL Server del Feature Pack per SQL Server 2008 R2. La versione di Archiviazione BLOB remoti deve essere 10.50.xxx. Le versioni precedenti non sono infatti supportate in SharePoint Foundation 2010.
  2. Fare clic sul pulsante Start e quindi digitare cmd nella casella di testo. Nell'elenco dei risultati fare clic con il pulsante destro del mouse su cmd e quindi scegliere Esegui come amministratore. Fare clic su OK.

  3. Al prompt dei comandi copiare e incollare il comando seguente:

    msiexec /qn /lvx* rbs_install_log.txt /i RBS_X64.msi DBNAME="ContentDbName" DBINSTANCE="DBInstanceName" ADDLOCAL="Client,Docs,Maintainer,ServerScript,FilestreamClient,FilestreamServer"
    
    

    Dove:

    • ContentDbName è il nome del database

    • DBInstanceName è il nome dell'istanza di SQL Server.

    L'operazione verrà eseguita in un minuto circa.

  4. Ripetere questa procedura in tutti i server Web e i server applicazioni. Se non si installa Archiviazione BLOB remoti in ogni server Web e in ogni server applicazioni, quando gli utenti tenteranno di scrivere nei database del contenuto, riceveranno un messaggio di errore.

Per verificare l'installazione di Archiviazione BLOB remoti
  1. Nello stesso percorso del file RBS_X64.msi viene creato il file rbs_install_log.txt. Aprirlo con un editor di testo e scorrere verso la fine del file. Nelle ultime 20 righe dovrebbe essere presente la voce seguente: “Product: SQL Remote Blob Storage – Installation completed successfully”.

  2. Nel computer che esegue SQL Server 2008 verificare che le tabelle di Archiviazione BLOB remoti siano state create nel database del contenuto. In tale database dovrebbero essere presenti diverse tabelle il cui nome è preceduto dalle lettere "mssqlrbs".

È necessario attivare Archiviazione BLOB remoti in un server Web della farm di SharePoint. Per eseguire tale attività è possibile scegliere un server Web qualsiasi, purché vi sia stata installata Archiviazione BLOB remoti mediante la procedura descritta in precedenza.

Per attivare Archiviazione BLOB remoti
  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Programmi, Prodotti Microsoft SharePoint 2010 e quindi Shell di gestione SharePoint 2010.

  2. Al prompt dei comandi di Windows PowerShell digitare i comandi seguenti.

    $cdb = Get-SPContentDatabase -WebApplication <http://SiteName>
    

    Dove <http://SiteName> rappresenta l'URL dell'applicazione Web connessa al database del contenuto.

    $rbss = $cdb.RemoteBlobStorageSettings
    
    $rbss.Installed()
    
    $rbss.Enable()
    
    $rbss.SetActiveProviderName($rbss.GetProviderNames()[0])
    
    $rbss
    
Per testare l'archivio dati di Archiviazione BLOB remoti
  1. Connettersi a una raccolta documenti in un server Web qualsiasi.

  2. Nella raccolta documenti caricare un file di almeno 100 kilobyte (KB).

  3. Nel computer che include l'archivio dati di Archiviazione BLOB remoti fare clic sul pulsante Start e quindi su Computer.

  4. Passare alla directory dell'archivio dati di Archiviazione BLOB remoti.

  5. Passare all'elenco dei file e aprire la cartella con la data di modifica più recente (non $FSLOG). In questa cartella aprire il file con la data di modifica più recente. Verificare che le dimensioni e il contenuto del file corrispondano a quelli del file appena caricato. In caso contrario, verificare che la funzionalità Archiviazione BLOB remoti sia installata e abilitata correttamente.

Per abilitare altri database per l'utilizzo di Archiviazione BLOB remoti, vedere Impostare un database del contenuto per l'utilizzo di Archiviazione BLOB remoti (SharePoint Foundation 2010) .

Mostra: