Integrazione di Active Directory con Groove Server Manager (traduzione automatica)

Groove Server 2010

Data pubblicazione: 12 maggio 2010

Ee681787.Important(it-it,office.14).gifImportante:

Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

In questo articolo viene illustrato come integrare una foresta di Active Directory con Groove Server 2010 Manager. Questo è il metodo consigliato per creare una directory degli utenti di Microsoft SharePoint Workspace per Groove Server Manager. Se non è possibile accedere ad Active Directory o si desidera creare un semplice ambiente di testing, è possibile creare manualmente una directory delle informazioni degli utenti di Microsoft SharePoint Workspace dall'interfaccia amministrativa di Groove Server Manager, come descritto in Creazione manuale di una directory di utenti di SharePoint Workspace per Groove Server Manager (traduzione automatica).

Questa procedura è necessario che Groove Server 2010 Manager è installato come descritto in Installare e configurare Groove Server 2010 Manager (traduzione automatica).

Per integrare un insieme di strutture di Active Directory con Groove Server Manager

  1. Preparare un Server di Active Directory per l'integrazione con Groove Server Manager, come descritto in Preparare Active Directory per Groove Server Manager (traduzione automatica).

  2. Creare un elenco di utenti SharePoint Workspace per Groove Server Manager grazie all'integrazione di un insieme di strutture di Active Directory con Groove Server Manager, come descritto in Creare una directory di utenti di SharePoint Workspace per Groove Server Manager (traduzione automatica).

Ee681787.note(it-it,office.14).gifNota:

Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Vedere anche

Cronologia delle modifiche

Data Descrizione Motivo

12 maggio 2010

Pubblicazione iniziale

Mostra: