Configurare le impostazioni dell'applicazione di servizio di PowerPoint

Office 2010
 

Si applica a: PowerPoint Web App Preview

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-29

Le informazioni contenute in questo articolo sulla configurazione dell'applicazione di servizio di PowerPoint sono destinate ai professionisti IT che gestiscono Microsoft Office Web Apps installato nei Prodotti Microsoft SharePoint 2013 in un server autonomo o in una server farm. Se non diversamente specificato, l'espressione Prodotti SharePoint 2010 utilizzata in questo articolo si riferisce a Microsoft SharePoint Server 2010 e Microsoft SharePoint Foundation 2010.

Sezioni dell'articolo:

La pagina delle impostazioni dell'applicazione di servizio di PowerPoint consente agli amministratori di impostare i formati di file supportati, determinare o specificare l'URL di un sito di trasmissione e disabilitare l'analisi delle presentazioni.

Per configurare le impostazioni dell'applicazione di servizio di PowerPoint
  1. Verificare di disporre delle credenziali amministrative seguenti:

    • Per modificare le impostazioni delle applicazioni di servizio di Office Web Apps, è necessario essere membri del gruppo di SharePoint Amministratori farm nel computer in cui è in esecuzione il sito Web Amministrazione centrale SharePoint.

  2. Nella sezione Gestione applicazioni del sito Web Amministrazione centrale fare clic su Gestisci applicazioni di servizio.

  3. Nella pagina Applicazioni di servizio fare clic su Applicazione di servizio di PowerPoint.

  4. Nella pagina Applicazione di servizio di PowerPoint configurare le impostazioni seguenti:

    Formati di file supportati Consente di specificare i tipi di presentazioni che potranno essere visualizzate dagli utenti mediante l'applicazione di servizio di PowerPoint. Se un formato di file non è selezionato, gli utenti che tenteranno di visualizzare un file con tale formato nel Web browser, riceveranno un messaggio di errore.

    • Presentazione Office Open XML Selezionare questa impostazione per il supporto dei formati di file pptx, pptm, potx e potm.

    • Presentazione di PowerPoint 97-2003 Selezionare questa impostazione per il supporto dei formati di file ppt e pot.

    Sito di trasmissione Gli utenti possono connettersi a un sito di trasmissione da Microsoft PowerPoint 2010 e trasmettere una presentazione a partecipanti remoti che potranno visualizzarla in un Web browser. Alla creazione dell'applicazione di servizio di PowerPoint verrà creato un sito predefinito di cui verrà visualizzato l'URL. È possibile creare un altro sito di trasmissione in un percorso diverso creando una nuova raccolta siti mediante il modello del sito di trasmissione di PowerPoint.

    Analisi presentazioni di PowerPoint 97-2003 Per garantire una maggiore sicurezza durante il caricamento di documenti delle versioni comprese tra Microsoft PowerPoint 97 e PowerPoint 2003, nell'applicazione di servizio di PowerPoint vengono eseguiti controlli aggiuntivi per individuare contenuti potenzialmente dannosi prima dell'apertura di tali documenti nel browser. Tali controlli possono avere un impatto sulle prestazioni globali del server. È consigliabile disabilitare questa impostazione solo se si considerano attendibili tutti i documenti che vengono caricati da questa istanza del server. Per impostazione predefinita, l'analisi dei documenti è abilitata. Per disabilitarla, selezionare Disabilita l'analisi delle presentazioni di PowerPoint 97-2003.

È possibile impostare il numero massimo di processi consentiti alle richieste di servizio per l'applicazione di servizio di PowerPoint. Per il numero massimo dei processi di lavoro impostare un valore abbastanza elevato da consentire un numero massimo di richieste di servizio senza diminuire i processi di lavoro delle altre applicazioni. Un numero basso di processi di lavoro può ridurre le prestazioni e l'utilizzo delle risorse dell'applicazione di servizio di PowerPoint. Il numero massimo dei processi di lavoro può essere determinato anche in base ad altri fattori, quali le dimensioni della cache e le specifiche del computer. In genere è consigliabile impostare due processi di lavoro per ogni applicazione di servizio per processore core.

Alcune procedure di questa attività richiedono l'utilizzo di Windows PowerShell o di Shell di gestione SharePoint 2010 per l'esecuzione dei cmdlet. Per eseguire i cmdlet di SharePoint 2010 in Windows PowerShell, è necessario aggiungere lo snap-in Microsoft.SharePoint.PowerShell mediante il cmdlet Add-PSSnapin. In alternativa, i cmdlet di SharePoint 2010 possono essere eseguiti utilizzando Shell di gestione SharePoint 2010. Per impostazione predefinita, lo snap-in Microsoft.SharePoint.PowerShell è già registrato e viene aggiunto a Shell di gestione SharePoint 2010. Per eseguire i cmdlet di SharePoint 2010, è necessario essere membri del ruolo SharePoint_Shell_Access per il database di configurazione, nonché del gruppo locale WSS_ADMIN_WPG nel computer in cui sono installati i Prodotti SharePoint 2010. Per eseguire script in Windows PowerShell o in Shell di gestione SharePoint 2010, è necessario impostare il criterio di esecuzione mediante il cmdlet set-executionpolicy utilizzando il parametro unrestricted. Per ulteriori informazioni sul cmdlet Add-PSSnapin, vedere Add-PSSnapin. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di Windows PowerShell con i Prodotti SharePoint 2010, vedere Amministrazione di prodotti SharePoint 2010 tramite Windows PowerShell.

Per impostare il numero massimo di processi di lavoro per l'applicazione di servizio di visualizzazione di PowerPoint mediante Windows PowerShell
  1. Verificare che siano soddisfatti i requisiti minimi seguenti:

  2. Creare un file di testo utilizzando Blocco note e quindi copiare e incollare nel file lo script seguente.

    Nell'esempio seguente vengono specificati due processi di lavoro per ogni processore core in un server con quattro processori core (2 processi di lavoro x 4 processori core):

    Get-SPPowerPointServiceApplication | Set-SPPowerPointServiceApplication -ViewingWorkerProcessCount 8
    
    
  3. Specificare i parametri seguenti:

     

    Parametro Valore

    -ViewingWorkerProcessCount

    Numero (processi di lavoro totali)

  4. Salvare il file con estensione ps1 nella cartella in cui vengono eseguiti gli script, in genere C:\scripts.

  5. Al prompt dei comandi della console di Windows PowerShell, ovvero PS C:\>, digitare il comando seguente e premere INVIO:

    C:\<percorso>\<nomefile>.ps1

Mostra: