Esaminare i percorsi di aggiornamento supportati e non supportati (SharePoint Foundation 2010)

SharePoint 2010
 

Si applica a: SharePoint Foundation 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

Quando si pianifica il processo di aggiornamento, verificare che il percorso di aggiornamento che si desidera seguire sia supportato. In questo articolo vengono illustrati i percorsi supportati e non supportati per un aggiornamento sul posto e viene indicato quali topologie specifiche possono essere aggiornate sul posto a Microsoft SharePoint Foundation 2010.

Quando si esegue l'aggiornamento, l'origine e la destinazione devono essere installazioni dello stesso stipo, ovvero da autonoma ad autonoma e da server farm a server farm. Non è possibile eseguire la migrazione da un'installazione autonoma a una farm o viceversa durante un processo di aggiornamento sul posto. Prima o dopo l'aggiornamento è tuttavia possibile modificare la dimensione e la scalabilità di una server farm in base alle proprie esigenze. In alternativa, se si esegue un aggiornamento basato sul collegamento di database, sarà possibile collegare i database a un tipo di installazione diverso.

La topologia di Microsoft SQL Server, oltre alla rete, all'archiviazione fisica e alla memorizzazione nella cache, può incidere in modo significativo sulle prestazioni del sistema. Durante la pianificazione dell'hardware ricordare che per un aggiornamento sul posto il server o la server farm da aggiornare deve eseguire una versione a 64 bit di Windows Server 2008 R2 o Windows Server 2008 con Service Pack 2 (SP2). Nel caso delle server farm, è inoltre necessario eseguire una versione a 64 bit di Microsoft SQL Server 2008 R2, SQL Server 2008 con Service Pack 1 (SP1) e aggiornamento cumulativo 2 o SQL Server 2005 con SP3 e aggiornamento cumulativo 3. Per ulteriori informazioni sui requisiti per l'aggiornamento, vedere Controllare i requisiti di sistema per l'aggiornamento (SharePoint Foundation 2010).

Nella tabella seguente sono elencate le topologie iniziali supportate in Windows SharePoint Services 3.0 e le topologie finali supportate e non supportate quando si esegue l'aggiornamento sul posto a SharePoint Foundation 2010.

 

Topologia iniziale (Windows SharePoint Services 3.0) Topologia finale supportata (SharePoint Foundation 2010) Topologia finale non supportata (SharePoint Foundation 2010)

Server autonomo con Database interno di Windows

Server autonomo con Microsoft SQL Server 2008 Express

Qualsiasi farm

Server singolo con SQL Server

Server singolo con SQL Server

Server autonomo con Microsoft SQL Server 2008 Express

Farm di qualsiasi dimensione

Farm di qualsiasi dimensione

Server autonomo con Microsoft SQL Server 2008 Express

Se si desidera passare da un server autonomo a una server farm, sarà possibile procedere in tal senso prima dell'aggiornamento. Per eseguire la migrazione da un server autonomo a una configurazione server farm, è necessario innanzitutto creare una nuova farm e quindi spostare i database dal server autonomo alla server farm. Per ulteriori informazioni, vedere Eseguire la migrazione di database del contenuto da Database interno di Windows a un'istanza di SQL Server (Windows SharePoint Services 3.0). Dopo aver eseguito la migrazione, è possibile effettuare l'aggiornamento a SharePoint Foundation 2010.

Non è possibile eseguire un aggiornamento sul posto da Windows SharePoint Services 3.0 a SharePoint Foundation 2010 se si utilizza hardware a 32 bit. Se l'hardware di partenza è a 32 bit, sarà innanzitutto necessario eseguire la migrazione a hardware a 64 bit. Per ulteriori informazioni sulla migrazione di una server farm esistente in un ambiente a 64 bit, vedere Migrate an existing server farm to a 64-bit environment (Windows SharePoint Services 3.0) (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese).

Mostra: