Aggiornamento da Windows SharePoint Services 2.0 a SharePoint Foundation 2010

SharePoint 2010
 

Si applica a: SharePoint Foundation 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

Non è possibile eseguire l'aggiornamento direttamente da Windows SharePoint Services 2.0 a Microsoft SharePoint Foundation 2010.

Le versioni sono troppo diverse e i requisiti hardware sono così differenti tra le due versioni che un aggiornamento sul posto diretto non è possibile né supportato. È tuttavia possibile eseguire una serie di aggiornamenti basati sul collegamento di database per aggiornare il contenuto a Windows SharePoint Services 3.0 e quindi a SharePoint Foundation 2010. In questo articolo viene descritta l'esecuzione di questo aggiornamento basato sul doppio collegamento di database.

NotaNote
Durante l'intero processo, l'ambiente precedente deve essere offline, per impedire agli utenti di apportare modifiche in tale ambiente durante l'aggiornamento. Al termine dell'operazione e della convalida dell'aggiornamento, è possibile concedere nuovamente l'accesso agli utenti nell'ambiente di SharePoint Foundation 2010.

Contenuto dell'articolo:

Poiché questa modalità di aggiornamento combina due processi di aggiornamento già documentati, in questo articolo viene descritto il modo in cui le procedure dei due processi si integrano nel processo globale. Non vengono invece illustrati i dettagli di ogni passaggio, perché tali operazioni sono descritte negli articoli seguenti:

Questi articoli, insieme alla presente pagina di consultazione, contengono tutte le informazioni necessarie per eseguire il doppio aggiornamento basato sul collegamento di database.

ImportanteImportant
È necessario provare a eseguire l'intero processo in un ambiente di prova prima di tentare di aggiornare il contenuto effettivo. Per ulteriori informazioni su come testare i processi di aggiornamento, vedere

Per aggiornare il contenuto attraverso le due versioni, attenersi alla procedura riportata di seguito.

  1. Preparare l'ambiente per l'aggiornamento

    1. Preparare la farm originale eseguendo lo strumento di analisi pre-aggiornamento e facendo l'inventario di tutte le personalizzazioni.

    2. Impostare una piccola farm temporanea in cui viene eseguito Windows SharePoint Services 3.0.

    3. Impostare la farm completa di SharePoint Foundation 2010 e verificare che sia configurata e funzioni correttamente.

  2. Primo aggiornamento: aggiornare il contenuto a Windows SharePoint Services 3.0

    1. Scollegare i database del contenuto dalla vecchia farm e quindi impostare la farm in modalità offline.

      In alternativa, è possibile lasciare i database collegati ed eseguire una copia degli stessi per garantire il ripristino rapido per l'utilizzo della farm originale.

    2. Collegare i database del contenuto alla farm di Windows SharePoint Services 3.0 e aggiornarli.

    3. Verificare che il contenuto sia stato aggiornato e che la farm di Windows SharePoint Services 3.0 funzioni correttamente.

  3. Secondo aggiornamento: aggiornare il contenuto a SharePoint Foundation 2010

    1. Scollegare i database del contenuto dalla farm di Windows SharePoint Services 3.0.

    2. Collegare i database del contenuto alla farm di SharePoint Foundation 2010 e aggiornarli (facoltativamente, è possibile aggiornarli in parallelo).

    3. Verificare che il contenuto sia stato aggiornato e che la farm di SharePoint Foundation 2010 funzioni correttamente.

  4. Iniziare a gestire le richieste nella farm di SharePoint Foundation 2010.

Nei diagrammi seguenti viene illustrato questo processo:

Aggiornamento a Windows SharePoint Services 3.0 basato sul collegamento di database.

Collegamento del database a Windows SharePoint Services 3.0

Aggiornamento a SharePoint Foundation 2010 basato sul collegamento di database.

Collegamento del database a SharePoint Foundation 2010

Prima di iniziare l'aggiornamento, leggere le informazioni seguenti sulle autorizzazioni e i requisiti hardware e software. Eseguire la procedura specificata per installare o configurare i componenti software prerequisiti oppure per modificare le impostazioni.

In alcuni ambienti è necessario coordinare con l'amministratore del database le procedure per lo spostamento dei database in una farm separata. Assicurarsi di seguire tutte le indicazioni e le linee guida pertinenti per la gestione dei database.

Poiché verranno eseguiti due aggiornamenti, è necessario comprendere tutti i passaggi dell'aggiornamento a Windows SharePoint Services 3.0 e dell'aggiornamento a SharePoint Foundation 2010. Il materiale seguente consente all'utente di comprendere più facilmente questi processi:

Preparazione dell'aggiornamento a Windows SharePoint Services 3.0

Preparazione dell'aggiornamento a SharePoint Foundation 2010

In questo passaggio si esegue la procedura di pre-aggiornamento sulla farm esistente, si crea la farm temporanea per l'aggiornamento a Windows SharePoint Services 3.0, e quindi si crea la farm di SharePoint Foundation 2010 di destinazione. Utilizzare le procedure seguenti e il contenuto correlato per preparare la farm per gli aggiornamenti.

Creare la farm di Windows SharePoint Services 3.0 temporanea

In un ambiente virtuale o fisico creare una piccola farm temporanea in cui venga eseguito Windows SharePoint Services 3.0 con Service Pack 2 (SP2) e l'aggiornamento cumulativo di ottobre 2009. Questa farm verrà utilizzata per aggiornare il contenuto a Windows SharePoint Services 3.0 per poter quindi eseguire l'aggiornamento a SharePoint Foundation 2010.

SuggerimentoTip
Per ottenere risultati ottimali, è consigliabile applicare gli aggiornamenti più recenti all'ambiente. L'aggiornamento cumulativo di ottobre 2009 include modifiche allo strumento di verifica pre-aggiornamento che possono facilitare l'identificazione di problemi prima dell'aggiornamento. Per un elenco degli aggiornamenti disponibili, vedere Update Center per Microsoft Office, server Office e prodotti correlati (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=181115&clcid=0x410). Per ulteriori informazioni sull'applicazione di aggiornamenti, vedere Updates Resource Center per Prodotti e tecnologie SharePoint (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=181116&clcid=0x410).
  1. Scaricare il software per la farm temporanea.

    Scaricare Windows SharePoint Services 3.0 con SP2 da uno dei collegamenti seguenti:

  2. Installare eventuali modelli specifici per lingua necessari per i propri siti. Per ulteriori informazioni, vedere Installare i modelli specifici per lingua disponibili (Windows SharePoint Server).

  3. Configurare la farm utilizzando le impostazioni appropriate per il proprio ambiente e riapplicando tutte le personalizzazioni necessarie per il proprio contenuto. Assicurarsi di distribuire le personalizzazioni e i file di definizione dell'aggiornamento necessari per le definizioni di sito eventualmente esistenti nell'ambiente. È necessario creare applicazioni Web nella farm temporanea per ogni server virtuale presente nella farm originale. Gli URL delle nuove applicazioni Web devono corrispondere agli URL della farm di origine o a quelli della farm di destinazione, altrimenti si rischia di aggiungere riferimenti a URL temporanei aggiuntivi nel contenuto. È pertanto consigliabile utilizzare gli stessi URL per la farm di origine e per quella di destinazione, in modo che anche gli URL della farm temporanea siano identici, inclusi i numeri di porta utilizzati.

    Per ulteriori informazioni sulla configurazione della farm, vedere Preparare il nuovo ambiente di Windows SharePoint Services 3.0. Per ulteriori informazioni sulla distribuzione di definizioni di sito personalizzate e di definizioni di aggiornamento, vedere Distribuire i file di definizione di aggiornamento e le nuove definizioni di sito (Windows SharePoint Services).

Configurare la farm di SharePoint Foundation 2010 completa

Si tratta della farm che verrà utilizzata nell'ambiente di produzione, pertanto è necessario pianificare l'infrastruttura in modo adeguato per supportare la soluzione ospitata. Per ulteriori informazioni su come pianificare la server farm, vedere Pianificazione della server farm e dell'ambiente (SharePoint Foundation 2010).

  1. Creare la farm su hardware a 64 bit con server di database con una versione a 64 bit di Microsoft SQL Server 2008 con Service Pack 1 (SP1) e aggiornamento cumulativo 2. Per ulteriori informazioni, vedere Più server per una farm su tre livelli (SharePoint Foundation 2010).

  2. Installare eventuali modelli specifici per lingua necessari per i propri siti. Per ulteriori informazioni, vedere Installare i modelli dei Language Pack disponibili (SharePoint Foundation 2010).

  3. Configurare la farm utilizzando le impostazioni appropriate per il proprio ambiente e riapplicando tutte le personalizzazioni necessarie per il proprio contenuto. È nuovamente necessario creare applicazioni Web nella farm di destinazione per ogni server virtuale della farm originale.

    Per ulteriori informazioni su come creare e configurare una server farm per un aggiornamento basato sul collegamento di database, vedere Preparare il nuovo ambiente di SharePoint Foundation.

Dopo avere impostato e configurato le farm come descritto, è possibile aggiornare i database del contenuto a Windows SharePoint Services 3.0.

ImportanteImportant
Verificare di aver eseguito lo strumento di analisi pre-aggiornamento nella farm originale prima di scollegare i database. Il processo di aggiornamento non verrà eseguito se i database non sono stati analizzati. Per ulteriori informazioni, vedere Eseguire lo strumento di analisi pre-aggiornamento (Windows SharePoint Services).

Per eseguire un aggiornamento basato sul collegamento di database (denominato migrazione del database in questa versione), eseguire i passaggi seguenti:

  1. Eseguire il backup dei database del contenuto.

  2. Ripristinare le copie di backup nella farm temporanea.

  3. Aggiungere i database alle applicazioni Web per avviare il processo di aggiornamento.

Per informazioni e istruzioni complete, vedere Eseguire la migrazione di database del contenuto.

Per verificare l'aggiornamento, eseguire l'operazione seguente:

  • Rivedere il file di registro dell'aggiornamento. Per ulteriori informazioni, vedere Eseguire la migrazione di database del contenuto.

  • Rivedere i siti aggiornati per verificare che funzionino come previsto e che le web part e gli altri elementi personalizzati funzionino correttamente.

Dopo avere verificato che i siti funzionino correttamente, è possibile iniziare l'aggiornamento a SharePoint Foundation 2010.

ImportanteImportant
Eseguire lo strumento di verifica pre-aggiornamento e controllare il report per risolvere eventuali problemi della farm temporanea prima di aggiornare il contenuto. Per ulteriori informazioni, vedere Eseguire lo strumento di verifica pre-aggiornamento (Windows SharePoint Services).

Per eseguire l'aggiornamento basato sul collegamento di database, eseguire i passaggi seguenti:

  1. Eseguire il backup dei database del contenuto.

  2. Ripristinare le copie di backup nella farm di destinazione.

  3. Aggiungere i database alle applicazioni Web per avviare il processo di aggiornamento. In SharePoint Foundation 2010 è possibile collegare i database in parallelo per velocizzare il processo di aggiornamento.

Per informazioni e istruzioni complete, vedere Collegare i database ed eseguire l'aggiornamento a SharePoint Foundation 2010.

Per verificare l'aggiornamento, eseguire l'operazione seguente:

  • Rivedere il file di registro dell'aggiornamento.

  • Rivedere i siti aggiornati per verificare che funzionino come previsto e che le web part e gli altri elementi personalizzati funzionino correttamente.

Per ulteriori informazioni, vedere Verificare l'aggiornamento e controllare i siti aggiornati (SharePoint Foundation 2010).

Mostra: