Gestire Excel Services con Windows PowerShell

SharePoint 2010
 

Si applica a: Excel Services (SharePoint 2010), SharePoint Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2010-07-26

In questo argomento viene fornita una panoramica di alto livello sul comportamento di Windows PowerShell per Excel Services in Microsoft SharePoint Server 2010. Gli amministratori di Excel Services possono utilizzare Windows PowerShell per creare script completi di installazione e distribuzione di Excel Services, opzioni di configurazione, nonché per configurare tutte le impostazioni durante il runtime nell'ambito di distribuzioni di Microsoft SharePoint Server 2010. Windows PowerShell in Excel Services utilizza le stesse indicazioni relative a convenzioni di denominazione, stile e comportamento di altre applicazioni di servizio. SharePoint Server include la riga di comando di Windows PowerShell per eseguire azioni amministrative per Excel Services.

Per eseguire qualsiasi comando (cmdlet) di Windows PowerShell in un computer, un utente deve essere amministratore locale e membro del ruolo Amministratore globale. In genere, tutti i cmdlet di Windows PowerShell controllano gli oggetti in memoria, mentre i cmdlet Set scrivono valori di proprietà nell'archivio dei dati di configdb per il servizio.

AvvisoWarning
Il comando stsadm non è supportato in Excel Services. Se pertanto si utilizza un comando stsadm, l'operazione corrispondente non verrà eseguita e verrà restituito un messaggio di errore al prompt dei comandi.

I cmdlet di Windows PowerShell per Excel Services supportano tutti i comandi generali di Windows PowerShell. Gli amministratori possono reindirizzare i comandi, visualizzare la Guida relativa ai singoli comandi, utilizzare alias per i comandi, filtrare i risultati, consentire l'utilizzo del parametro whatif e confermarlo, nonché utilizzare variabili e parametri con i comandi. Per ulteriori informazioni sui comandi di Windows PowerShell, vedere Cmdlet per Excel Services (SharePoint Server 2010).

In questa sezione viene illustrato come aprire SharePoint 2010 Management Shell per eseguire uno dei cmdlet di esempio di Excel Services per Excel Services.

Per aprire SharePoint 2010 Management Shell
  1. Verificare che vengano soddisfatti i requisiti minimi seguenti: vedere Add-SPShellAdmin.

  2. Fare clic sul pulsante Start e scegliere Tutti i programmi.

  3. Fare clic su Prodotti Microsoft SharePoint 2010.

  4. Fare clic su SharePoint 2010 Management Shell.

  5. Al prompt dei comandi di Windows PowerShell, ovvero PS C:\>, digitare uno dei comandi di esempio seguenti e premere INVIO:

  • Provisioning di una nuova applicazione Excel Services denominata “MyExcelServer”
    New-SPExcelServiceApplication -Name "MyExcelServer"

  • Impostazione del numero massimo di sessioni per utente su 100 per tutti i computer remoti della farm che eseguono un'istanza di Excel Services:
    Get-SPExcelServiceApplication | Set-SPExcelServiceApplication -SessionsPerUserMax 100

  • Per MyExcelServer ottenere tutti i percorsi attendibili e, per quelli che consentono il caricamento di dati da cartelle di lavoro, forzarli a utilizzare solo DCL (Document Connection Library)
    Get-SPExcelServiceApplication -Identity "MyExcelServer" | Get-SPExcelFileLocation | where {$_.ExternalDataAllowed -eq "DclAndEmbedded" } | Set-SPExcelFileLocation -ExternalDataAllowed Dcl

  • Per consentire l'accesso tra domini diversi a cartelle di lavoro nei percorsi di file attendibili (e a connessioni dati in DCL attendibili) da parte di web part, pagine Web o servizi Web, eseguire il cmdlet di Windows PowerShell. Gli esempi di comandi seguenti sono validi per tutte le applicazioni di Excel Service nella farm di SharePoint Server:
    Per impostare su true:
    Get-SPExcelServiceApplication | Set-SPExcelServiceApplication -CrossDomainAccessAllowed
    Per impostare su false:
    Get-SPExcelServiceApplication | Set-SPExcelServiceApplication -CrossDomainAccessAllowed:$false
    Per verificare:
    (Get-SPExcelServiceApplication).CrossDomainAccessAllowed

Mostra: