Distribuire Office 2010 utilizzando System Center Configuration Manager 2007

Office 2010
 

Si applica a: Office 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2011-09-10

In questo articolo vengono fornite informazioni tecniche dettagliate sui processi e sulle procedure di Microsoft System Center Configuration Manager 2007 per distribuire Microsoft Office 2010 in un'organizzazione di medie o grandi dimensioni.

System Center Configuration Manager 2007 è la soluzione globale per valutare, distribuire e aggiornare server, client e dispositivi in ambienti fisici, virtuali, distribuiti e mobili. In questo articolo vengono fornite informazioni tecniche dettagliate specifiche per la distribuzione di Office 2010.

Nonostante nell'articolo venga illustrato l'ambiente di rete di testing utilizzato per descrivere il processo di distribuzione di Office 2010 tramite Configuration Manager 2007, non vengono fornite informazioni su come configurare l'infrastruttura di rete di testing, ad esempio il servizio directory Active Directory, Microsoft SQL Server e System Center Configuration Manager 2007. Per informazioni sulle risorse relative alla configurazione dell'infrastruttura di testing, vedere Risorse per la distribuzione dell'infrastruttura più avanti in questo articolo.

Contenuto dell'articolo:

Dopo aver configurato l'infrastruttura di supporto per Configuration Manager 2007, il processo di distribuzione di Office Professional Plus 2010 prevede la creazione e la definizione di cinque aree principali:

  • Raccolte

  • Pacchetti

  • Programmi

  • Punti di distribuzione

  • Annunci

Raccolte   Le raccolte sono gruppi di risorse di Configuration Manager 2007, ad esempio utenti, gruppi di utenti o computer, che sono destinatari di una distribuzione software. Per ulteriori informazioni sulle raccolte, vedere Panoramica sulle raccolte (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=145870&clcid=0x410).

Pacchetti   Un pacchetto è l'insieme dei file di origine di installazione gestiti e distribuiti da Configuration Manager 2007 per la distribuzione del software. Alcune informazioni incluse nel pacchetto riguardano i punti di distribuzione e i programmi. Per ulteriori informazioni sui pacchetti, vedere Informazioni sui pacchetti (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=145871&clcid=0x410).

Programmi   I programmi fanno parte della configurazione del pacchetto in Configuration Manager 2007. Essi contengono opzioni della riga di comando e parametri aggiuntivi da eseguire dai file di origine designati per il pacchetto, ad esempio Setup.exe. Per ulteriori informazioni sui programmi, vedere Informazioni sui programmi (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=145872&clcid=0x410).

Punti di distribuzione   I punti di distribuzione sono sistemi del sito di Configuration Manager 2007 in cui vengono archiviati pacchetti designati per la distribuzione ai client di Configuration Manager 2007. Quando il client di Configuration Manager 2007 riceve ed elabora un annuncio rilevante, contatta un punto di distribuzione per scaricare il pacchetto e avviare il processo di installazione. Per ulteriori informazioni sui punti di distribuzione, vedere Informazioni sui punti di distribuzione (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=145873&clcid=0x410).

Annunci   Gli annunci collegano i pacchetti e i programmi alle raccolte, consentendo agli amministratori di applicare le distribuzioni di applicazioni specifiche o personalizzate a raccolte di computer o utenti. Un annuncio specifica un pacchetto o un programma e la raccolta a cui sarà annunciato o distribuito. Per ulteriori informazioni sugli annunci, vedere Informazioni sugli annunci (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=145875&clcid=0x410).

In questa sezione vengono fornite una figura e una descrizione dell'ambiente di rete di testing per l'infrastruttura di Configuration Manager 2007. Vengono inoltre fornite procedure dettagliate per la distribuzione di Microsoft Office Professional Plus 2010 tramite Configuration Manager 2007.

L'ambiente di rete di testing per questo articolo è mostrato nella figura seguente.

Test dell'ambiente di rete di Configuration Manager

Tutti i server (A, B e C) eseguono Windows Server 2008 e sono membri dello stesso dominio (CPANDL.COM), inclusi i computer client (D), che eseguono Windows 7 Professional. Le applicazioni e i ruoli eseguiti in ogni server e il nome di dominio completo di ogni computer client sono elencati come segue:

A - Active Directory, DNS, DHCP <DC.CPANDL.COM>

B - Microsoft SQL Server 2008 <SQLSRV.CPANDL.COM>

C - Configuration Manager 2007 SP2 (punto di gestione, punto di distribuzione) <SCCM.CPANDL.COM>

D - Windows 7 Professional, client di Configuration Manager 2007 client <W7C01.CPANDL.COM>

NotaNote
In questo semplice ambiente di rete di testing il server del sito esegue più ruoli del sistema del sito simultaneamente, ad esempio punto di gestione e punto di distribuzione. Questa configurazione non è tuttavia consigliata per i siti di produzione con un gran numero di risorse.

In questo scenario di distribuzione di esempio vengono fornite informazioni dettagliate per distribuire Office Professional Plus 2010 nell'ambiente di testing di Configuration Manager 2007 definito in precedenza. Seguendo queste procedure, è possibile utilizzare Configuration Manager 2007 per distribuire un'installazione di Office Professional Plus 2010 invisibile all'utente, in cui gli utenti non interagiscono con il processo di installazione. In questo esempio la prima procedura consiste nel creare un file di personalizzazione per l'installazione di Office Professional Plus 2010 invisibile all'utente.

NotaNote
In un ambiente di produzione, per minimizzare il carico sulla rete, è possibile utilizzare Configuration Manager 2007 per distribuire (eseguire la memorizzazione preliminare nella cache) l'origine dell'installazione locale di Office Professional Plus 2010 separatamente, prima di distribuire Office. La memorizzazione preliminare nella cache consente alla maggior parte dell'attività di installazione di avvenire nel computer locale anziché in rete e di coordinare anche l'aggiornamento alla nuova versione. È possibile distribuire l'origine dell'installazione locale a gruppi di utenti nel tempo e quindi pianificare un'installazione simultanea in tutta l'organizzazione senza sovraccaricare la rete. Per ulteriori informazioni, vedere Memorizzare preliminarmente nella cache l'origine di installazione locale di Office 2010.

In Office Professional Plus 2010 il programma di installazione controlla l'intera installazione, inclusi i processi che nelle versioni di Office precedenti a Office System 2007 vengono gestiti da Windows Installer. La personalizzazione del comportamento predefinito del programma di installazione consente di controllare il processo. In questo esempio viene personalizzata l'installazione di Office Professional Plus 2010 invisibile all'utente.

Lo Strumento di personalizzazione di Office viene utilizzato per creare un file di personalizzazione dell'installazione (con estensione msp). Questo file viene applicato durante l'installazione di Office nei computer.

NotaNote
È inoltre possibile utilizzare il file Config.xml per configurare un'installazione di Office Professional Plus 2010 invisibile all'utente. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di Config.xml, vedere Configurare un'installazione di Office 2010 invisibile all'utente.

Per personalizzare l'installazione

  1. Per personalizzare il programma di installazione di Office, utilizzare la riga di comando setup.exe /admin per avviare lo Strumento di personalizzazione di Office. In questo esempio, in cui viene utilizzato Configuration Manager 2007 per distribuire Office Professional Plus 2010, al prompt dei comandi eseguire setup.exe /admin dalla directory di origine del pacchetto, \\SCCM\Office2010\Professional.

  2. Per assicurarsi che Office Professional Plus 2010 venga installato in modalità invisibile all'utente, modificare e configurare le impostazioni come segue:

    1. Nella finestra di dialogo Licenze e interfaccia utente impostare Livello visualizzazione su Nessuno, che consentirà di selezionare la casella di controllo Non visualizzare finestre modali.

    2. Verificare che le opzioni Avviso di completamento e Non consentire annullamento non siano selezionate.

    3. Immettere un codice valido di 25 caratteri per licenze Volume License nella casella Codice "Product Key" in Licenze e interfaccia utente.

    4. Selezionare la casella di controllo Accetto i termini del Contratto di Licenza.

  3. Salvare e assegnare un nome al file con estensione msp appena creato e memorizzarlo nella cartella \Updates di Office Professional Plus 2010 nel computer contenente la directory di origine del pacchetto, che in questo esempio corrisponde a \\SCCM\Office2010\Professional\Updates\CustomFileOffice2010SilentInstall.MSP.

AttenzioneCaution
Durante l'installazione iniziale di Office Professional Plus 2010, se ci sono più file con estensione msp nella cartella Updates (il file di personalizzazione dell'installazione creato mediante lo Strumento di personalizzazione di Office), è necessario assicurarsi che il file di personalizzazione dell'installazione corrisponda all'aggiornamento applicato all'inizio dell'installazione. A tale scopo, verificare che il file con estensione msp desiderato sia il primo in ordine alfabetico. In questo esempio, se ci fossero stati più file con estensione msp, sarebbe stato necessario rinominare il file CustomFileOffice2010SilentInstall.MSP in 1_CustomFileOffice2010SilentInstall.MSP. Per ulteriori informazioni su come distribuire aggiornamenti durante un'installazione iniziale di Office Professional Plus 2010, vedere Distribuire gli aggiornamenti dei prodotti per Office System 2007 (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=146924&clcid=0x410).

Per ulteriori informazioni su come personalizzare il comportamento predefinito del programma di installazione di Office Professional Plus 2010, vedere Personalizzare il programma di installazione prima di installare Office 2010.

In questa sezione vengono fornite informazioni dettagliate sull'utilizzo delle regole di appartenenza diretta per creare una raccolta in Configuration Manager 2007. Ciò consente di selezionare le risorse dei computer di destinazione. Per ulteriori informazioni sulle regole di appartenenza, sia query che diretta, vedere Informazioni sulle regole di appartenenza (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=145884&clcid=0x410).

Per creare una raccolta

  1. Per creare una raccolta, nella console di Configuration Manager passare a System Center Configuration Manager/Database sito/Gestione computer/Raccolte.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Raccolte e quindi scegliere Nuova raccolta. Nella finestra di dialogo Generale della Creazione guidata nuova raccolta immettere un nome per la raccolta. In questo esempio il nome è Computer di destinazione.

  3. Nella finestra di dialogo Regole di appartenenza fare clic sull'icona del computer per aprire la Creazione guidata regola di appartenenza diretta. Fare clic su Avanti.

  4. Nella finestra di dialogo Cerca risorse fare clic sul menu a discesa Classe risorsa e selezionare Risorsa di sistema. Fare quindi clic sul menu a discesa Nome attributo e selezionare Nome. Nel campo Valore immettere % e quindi fare clic su Avanti.

  5. Nella finestra di dialogo Limite raccolta fare clic su Sfoglia, selezionare Tutti i sistemi Windows Workstation o Professional, fare clic su OK e quindi su Avanti.

  6. Nella finestra di dialogo Seleziona risorse selezionare la casella di controllo di ogni risorsa computer di destinazione. In questo esempio sono stati selezionati ComputerTest01 e ComputerTest02. Fare clic su Avanti e quindi nella finestra di dialogo Operazione completata fare clic su Fine. Nella finestra di dialogo Regole di appartenenza della Creazione guidata nuova raccolta fare clic su Avanti.

  7. Nella finestra di dialogo Annunci non assegnare alcun annuncio per il momento, poiché non è stato ancora creato. Fare clic su Avanti. Nella finestra di dialogo Sicurezza accettare i valori predefiniti, fare clic su Avanti e quindi su Chiudi.

La procedura successiva consiste nella preparazione della directory di origine per il pacchetto.

Per ulteriori informazioni sulle raccolte, vedere Raccolte in Configuration Manager (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=145886&clcid=0x410).

La cartella di origine del pacchetto contiene tutti i file e le sottodirectory necessari per eseguire i programmi di un pacchetto. In questo esempio la directory di origine è \\SCCM\Office2010\Professional, che contiene una copia del CD di installazione di Office Professional Plus 2010.

NotaNote
È possibile ridurre la dimensione del file del pacchetto creato da Configuration Manager 2007 rimuovendo i file aggiuntivi non necessari, ad esempio altri programmi della famiglia Office che non verranno distribuiti.

Per informazioni sulle distribuzioni in più lingue, vedere Personalizzazione del programma di installazione e delle impostazioni della lingua per Office 2010.

Per ulteriori informazioni sulle directory di origine dei pacchetti, vedere Come impostare una directory di origine del pacchetto (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=145890&clcid=0x410).

La procedura successiva consiste nel creare un pacchetto che conterrà i parametri specificati per l'installazione del programma, in questo caso Office Professional Plus 2010, e la posizione, definita punto di distribuzione, da cui il pacchetto verrà distribuito ai client gestiti di Configuration Manager 2007. In questo esempio la procedura è relativa alla creazione manuale di un pacchetto. Dopo aver creato il pacchetto, verrà creato un punto di distribuzione per il pacchetto e un programma contenente i parametri di installazione e configurazione per Office Professional Plus 2010.

NotaNote
Le informazioni per la creazione di un pacchetto sono incluse in questo articolo per illustrare il processo. È tuttavia possibile importare un file di definizione del pacchetto come quello di Office Professional Plus 2010, ovvero il file di definizione del pacchetto SMS di Office 2007 (con estensione sms) (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=145893&clcid=0x410). È possibile utilizzare questo file per creare automaticamente i dettagli del pacchetto. A tale scopo, fare clic con il pulsante destro del mouse su Pacchetti, scegliere Nuovo e quindi Pacchetto da definizione. È quindi possibile passare alla cartella che contiene il file di definizione del pacchetto e selezionare il file con estensione sms rilevante.

Per creare un pacchetto

  1. Per creare un pacchetto, nella console di Configuration Manager passare a System Center Configuration Manager/Database sito/Gestione computer/Distribuzione software/Pacchetti.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Pacchetti, scegliere Nuovo e quindi Pacchetto.

  3. Nella finestra di dialogo Generale della Creazione guidata nuovo pacchetto immettere il nome, la versione, il produttore e la lingua, ad esempio Office, 2010, Microsoft, Italiano.

  4. Nella finestra di dialogo Origine dati selezionare Il pacchetto contiene file di origine. Fare clic su Imposta e immettere il percorso dei file di origine nel campo Directory di origine. Per questo esempio selezionare il percorso della directory di origine dell'unità locale, ad esempio C:\Office2010\Professional, che contiene una copia del CD di installazione di Office Enterprise 2007.

  5. Fare clic su OK, quindi continuare a fare clic su Avanti e accettare le impostazioni predefinite in tutte le finestre di dialogo successive: Accesso ai dati, Impostazioni di distribuzione, Rapporti e Sicurezza. Nella finestra di dialogo Creazione guidata completata fare clic su Chiudi.

Il pacchetto, in questo esempio denominato Microsoft Office 2010 Italiano, verrà creato. La procedura successiva consiste nel creare un programma di Configuration Manager 2007 che contiene i parametri di installazione e configurazione per Office Professional Plus 2010.

In questo esempio sono descritti i passaggi per creare un programma per la distribuzione di un'installazione di Office Professional Plus 2010 invisibile all'utente, in cui gli utenti non interagiscono con il processo di installazione.

Per creare un programma per il pacchetto

  1. Per creare un programma per il pacchetto di Office 2010, fare clic con il pulsante destro del mouse su Programmi, scegliere Nuovo e quindi Programma.

  2. Nella finestra di dialogo Generale immettere un nome per il pacchetto nel campo Nome, che in questo esempio corrisponde a Installazione di Office 2010 invisibile all'utente. Nel campo Riga di comando digitare setup.exe. Poiché il file di personalizzazione, CustomFileOffice2007SilentInstall.MSP, si trova nella cartella \Updates, non è necessario utilizzare un'opzione della riga di comando per fare riferimento a questa posizione. Per ulteriori informazioni, vedere Setup command-line options for Office 2010. Nel campo Esegui fare clic sul menu a discesa e quindi scegliere Nascosto. Nel campo Dopo l'esecuzione verificare che sia selezionata l'impostazione predefinita Nessuna azione richiesta. Fare clic su Avanti e accettare i valori predefiniti nella finestra di dialogo Requisiti.

  3. Nella finestra di dialogo Ambiente fare clic sulla casella a discesa Requisiti per esecuzione programma e selezionare Indipendentemente dalla connessione degli utenti. Questo attiverà Esegui con diritti amministrativi per Modalità di esecuzione. Lasciare il valore predefinito di Modalità unità su Esegui con nome UNC e quindi fare clic su Avanti.

  4. Nella finestra di dialogo Avanzate selezionare la casella di controllo Non visualizzare notifiche del programma e quindi fare clic su Avanti.

    NotaNote
    Per informare gli utenti dell'installazione tramite una notifica inviata al computer desktop, non selezionare Non visualizzare notifiche del programma.
  5. Nella finestra di dialogo Windows Installer fare clic su Importa e quindi passare alla directory contenente il file ProPlusWW.msi, che in questo esempio è \\SCCM\Office2010\Professional\ProPlus.WW\ProPlusWW.msi. Dopo aver selezionato il file con estensione msi, i campi del codice prodotto e del file di Windows Installer vengono popolati con le informazioni corrispondenti associate al file con estensione msi selezionato. Fare clic su Avanti e accettare i valori predefiniti nella finestra di dialogo Modalità di manutenzione MOM.

  6. Per visualizzare la finestra di dialogo Riepilogo, fare clic su Avanti. Per completare il processo di creazione del nuovo programma, fare clic su Avanti. Verrà visualizzata la finestra di dialogo Creazione guidata completata. Per uscire dalla Creazione guidata nuovo programma, fare clic su Chiudi.

La procedura successiva consiste nel selezionare un punto di distribuzione per il pacchetto.

Per utilizzare un server come punto di distribuzione da cui inviare pacchetti ai computer client, è necessario innanzitutto designare un sistema del sito come punto di distribuzione. In questo esempio il singolo server del sito, denominato SCCM, è stato inizialmente configurato sia come punto di gestione che come punto di distribuzione.

Per selezionare un punto di distribuzione

  1. Per selezionare un punto di distribuzione per il nuovo pacchetto creato Microsoft Office 2010 Italiano, fare clic con il pulsante destro del mouse su Punti di distribuzione, scegliere Nuovi punti di distribuzione, fare clic su Avanti e quindi selezionare la casella di controllo relativa al punto di distribuzione (in questo esempio SCCM). Fare clic su Avanti.

  2. Dopo aver completato la Creazione guidata nuovi punti di distribuzione fare clic su Chiudi.

La procedura successiva consiste nell'annunciare il pacchetto Microsoft Office 2010 Italiano, che ora contiene sia il punto di distribuzione di Configuration Manager 2007 sia le informazioni sul programma per la distribuzione di un'installazione di Office Professional Plus 2010 invisibile all'utente. Prima di annunciare il pacchetto, verificare che sia installato nel punto di distribuzione.

Per ulteriori informazioni sulla verifica dello stato di un pacchetto, vedere Come visualizzare lo stato di un pacchetto (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=145898&clcid=0x410).

Questo esempio descrive la procedura per creare un annuncio per il pacchetto di Office Professional Plus 2010.

Per creare un annuncio per il pacchetto

  1. Per creare un annuncio, fare clic con il pulsante destro del mouse su Annunci, scegliere Nuovo e quindi Annuncio. Nella finestra di dialogo Generale della Creazione guidata nuovo annuncio immettere Office 2010 nel campo Nome. Fare clic sul pulsante Sfoglia relativo al campo Pacchetto e quindi selezionare il pacchetto che si desidera annunciare, che in questo esempio è Microsoft Office 2010 Italiano. Fare clic su OK. Fare clic sul pulsante Sfoglia relativo al campo Raccolta, selezionare la raccolta, che in questo esempio è Computer di destinazione, fare clic su OK e quindi su Avanti.

  2. Nella finestra di dialogo Pianificazione immettere la data e l'ora nei campi Inizio annuncio per definire quando l'annuncio sarà disponibile e quindi fare clic sul pulsante asterisco per Assegnazioni obbligatorie.

  3. Nella finestra di dialogo Pianificazione assegnazione fare clic sul pulsante Pianifica e quindi immettere le stesse data e ora specificate nei campi Inizio annuncio della finestra di dialogo Pianificazione. Per tornare alla finestra di dialogo Pianificazione, fare clic su OK.

  4. Nella finestra di dialogo Pianificazione selezionare le caselle di controllo Attiva Wake On LAN, Ignora finestre di manutenzione durante l'esecuzione del programma e Consenti riavvio sistema al di fuori delle finestre di manutenzione e quindi fare clic su Avanti.

    NotaNote
    Nell'ambiente di produzione potrebbero essere in vigore criteri che richiedono selezioni diverse da quelle indicate in precedenza per la pianificazione dell'assegnazione. Per informazioni su queste opzioni, vedere Proprietà del nome dell'annuncio: scheda Pianificazione (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=145900&clcid=0x410).
  5. Accettare i valori predefiniti nelle finestre di dialogo Punti di distribuzione, Interazione, Sicurezza e Riepilogo. Dopo aver completato la Creazione guidata nuovo annuncio fare clic su Chiudi nella finestra di dialogo Creazione guidata completata.

Il pacchetto verrà annunciato alla raccolta di destinazione e l'installazione di Office Professional Plus 2010 invisibile all'utente avrà inizio.

Per informazioni sul monitoraggio dello stato dell'annuncio, vedere Come visualizzare lo stato di un annuncio (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=145901&clcid=0x410).

In questa sezione vengono indicate le risorse utili per conoscere e configurare un'infrastruttura di testing per la distribuzione di Office Professional Plus 2010 mediante Configuration Manager 2007.

Mostra: