Aggiunta di una macchina virtuale al dominio virtuale in un ambiente di testing di Project Server 2010

Project 2010
 

Si applica a: Project Server 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2016-11-30

Questo articolo è la parte 3 della serie di articoli relativi alla distribuzione di un ambiente di testing Microsoft Project Server 2010. Nelle procedure illustrate si presuppone che siano stati letti gli articoli in sequenza a partire da Guida introduttiva a Hyper-V per la creazione di un ambiente di testing di Project Server 2010.

In questo articolo viene descritta la procedura per aggiungere macchine virtuali al dominio litware.local. Affinché Project Server 2010 funzioni correttamente, è necessario aggiungere al dominio le macchine virtuali rimanenti prima di installare Microsoft SQL Server, Microsoft SharePoint Server 2010 e Project Server 2010.

In questa serie di articoli si presuppone che venga utilizzata la seguente configurazione di indirizzi IP e memoria minima per il dominio:

 

Macchina virtuale Indirizzo IP RAM

Litware-CD

10.0.0.1

512 MB

Litware-SQL

10.0.0.2

2 GB

Litware-Proj

10.0.0.3

2 GB

NotaNote
Le quantità di memoria indicate nella tabella sono i requisiti minimi per questa configurazione. Se si verificano problemi di prestazioni, provare ad aumentare la memoria, specialmente nella macchina virtuale Litware-Proj.

In questo video vengono illustrati i passaggi per la configurazione e l'aggiunta della macchina virtuale al dominio.

Schermata del video

Guarda il video (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=196721&clcid=0x410). Per scaricare una copia, fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento e quindi scegliere Salva oggetto con nome.

Analogamente al controller di dominio, ogni macchina virtuale deve disporre di una scheda di rete virtuale impostata su Rete interna prima di configurare l'indirizzo IP statico.

Eseguire la procedura seguente per le macchine virtuali Litware-SQL e Litware-Proj. Utilizzare gli indirizzi IP elencati nella tabella.

Per configurare un indirizzo IP statico
  1. Fare clic sul pulsante Start e scegliere Pannello di controllo.

  2. Fare clic su Rete e Internet.

  3. Fare clic su Centro connessioni di rete e condivisione.

  4. Fare clic su Modifica impostazioni scheda.

  5. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Connessione alla rete locale (LAN) e scegliere Proprietà.

  6. Nella finestra di dialogo Proprietà connessione alla rete locale (LAN) deselezionare la casella di controllo Protocollo Internet versione 6 (TCP/IPv6).

  7. Selezionare Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4) e fare clic su Proprietà.

  8. Nella finestra di dialogo Proprietà - Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4) selezionare l'opzione Utilizza il seguente indirizzo IP e quindi digitare l'indirizzo IP della macchina virtuale che si sta configurando nella casella Indirizzo IP.

  9. Nella casella Subnet mask digitare 255.0.0.0.

  10. Selezionare l'opzione Utilizza i seguenti indirizzi server DNS e digitare 10.0.0.1 nella casella Server DNS preferito.

  11. Fare clic su OK.

  12. Fare clic su Chiudi.

Dopo aver configurato l'indirizzo IP statico per ogni macchina virtuale, è possibile aggiungere la macchina virtuale al dominio litware.locale. Eseguire la procedura seguente nelle macchine virtuali Litware-SQL e Litware-Proj.

NotaNote
Le impostazioni predefinite del firewall di Windows Server 2008 possono interferire con la capacità di aggiungere il computer a un dominio. In caso di problemi nell'aggiunta delle macchine virtuali al dominio, chiedere assistenza a un amministratore di rete. Poiché si tratta di una rete privata non connessa alla rete aziendale o a Internet, è possibile decidere di disattivare Windows Firewall.
Per connettersi al dominio
  1. Fare clic sul pulsante Start, fare clic con il pulsante destro del mouse su Computer e scegliere Proprietà.

  2. In Impostazioni relative a nome computer, dominio e gruppo di lavoro fare clic su Cambia impostazioni.

  3. Nella scheda Nome computer fare clic su Cambia.

  4. Selezionare l'opzione Dominio e quindi digitare litware.locale.

  5. Fare clic su OK.

  6. Nella finestra di dialogo Sicurezza di Windows digitare il nome utente e la password di un account di dominio che abbia l'autorizzazione di aggiunta al dominio. A tale scopo è possibile utilizzare l'account di amministratore di dominio.

  7. Fare clic su OK.

  8. Nella finestra di dialogo Dominio fare clic su OK.

  9. Nella finestra di dialogo Cambiamenti dominio/nome computer fare clic su OK.

  10. Fare clic su Chiudi.

  11. Riavviare la macchina virtuale.

Dopo aver aggiunto le macchine virtuali al dominio litware.locale, il passaggio successivo prevede di configurare gli account di dominio necessari per Project Server 2010 e le applicazioni associate. Continuare con l'articolo successivo, Impostazione degli account in un ambiente di testing di Project Server 2010.

Mostra: