Pianificare personalizzazioni e opzioni per Visio 2010

Office 2010
 

Si applica a: Office 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2015-03-09

In questo articolo vengono descritte alcune delle personalizzazioni e delle opzioni disponibili in Microsoft Visio 2010.

Contenuto dell'articolo:

In Visio 2010 è possibile personalizzare in vari modi le impostazioni dell'applicazione in uso, dall'aspetto e dal comportamento, alle regole che consentono la gestione del lavoro creato.

Le raccolte Sfondi e Bordi e titoli disponibili nella scheda Progettazione vengono popolate con gli stencil incorporati. È tuttavia possibile personalizzare le raccolte inserendo uno stencil nella cartella Forme personalizzate dell'utente, presente nella cartella Documenti.

Gli stencil devono essere denominati come segue:

_BCKGRND.VSS per la raccolta Sfondi

_BORDERS.VSS per la raccolta Bordi e titoli

NotaNote
I nomi dei file devono iniziare con un carattere di sottolineatura.

Se Visio rileva uno stencil con questo nome file esatto, che deve essere identico in tutte le lingue, nella cartella Forme personalizzate, lo utilizzerà per popolare la raccolta al posto dello stencil incluso in Visio 2010.

AvvisoWarning
Le forme presenti in queste raccolte dispongono di comportamenti speciali che richiedono la conoscenza del foglio ShapeSheet di Visio da replicare.

Per ottenere una base per il contenuto della raccolta personalizzata, eseguire le procedura seguente:

  1. Individuare gli stencil inclusi in Visio 2010, nella cartella \Programmi\Microsoft Office\Office14\Visio Content\1040.

  2. Copiare i file nella cartella \Forme personalizzate:

    1. Sfondi (unità USA e metriche)

      BCKGRN_U.VSS

      BCKGRN_M.VSS

    2. Bordi e titoli (unità USA e metriche)

      BORDRS_U.VSS

      BORDRS_M.VSS

  3. Rinominare e personalizzare i file.

Con l'introduzione della funzionalità Temi in Microsoft Office Visio 2007, risulta semplice dare un aspetto professionale a un diagramma. In Visio 2010 la funzionalità Temi si basa sull'interfaccia utente Microsoft Office Fluent ed è una delle caratteristiche che illustrano l'anteprima dinamica.

I temi personalizzati di Visio vengono memorizzati nel documento, non in un file esterno. Per distribuire un tema personalizzato, è necessario definirlo in un documento di Visio e quindi salvarlo come modello (con estensione vst) da utilizzare all'interno dell'organizzazione. Per creare i modelli in Visio 2010, è possibile procedere come in Office Visio 2007 o nelle versioni precedenti.

Per creare un tema personalizzato che verrà archiviato come modello, eseguire la procedura seguente:

  1. Fare clic sulla scheda Progettazione.

  2. Fare clic su Colori.

  3. Fare clic su Crea nuovi colori tema.

  4. Selezionare il nome del tema e i colori e quindi fare clic su OK.

  5. Fare clic su Effetti.

  6. Fare clic su Crea nuovi effetti tema.

  7. Selezionare gli effetti desiderati e quindi fare clic su OK.

Tutti gli utenti dovranno iniziare i nuovi disegni da tale modello per poter utilizzare il tema personalizzato.

In Visio 2010 è possibile distribuire modelli personalizzati contenenti set di regole e regole di convalida per assicurarsi che i diagrammi siano conformi a determinati standard aziendali. Una regola di convalida rappresenta un tipo di requisito che il diagramma deve soddisfare. Quando un utente esegue la convalida, in Visio viene visualizzato un elenco dei problemi derivanti da requisiti non soddisfatti.

Una regola di convalida definisce un test logico da eseguire sul contenuto del diagramma. Le regole di convalida vengono riunite in set di regole. Un documento può contenere più set di regole. Ogni set di regole può essere attivo o inattivo (disattivato) e più set possono essere attivi contemporaneamente. Ogni set di regole di un documento dispone di un nome univoco. La stessa regola può fare parte di più set di regole di un documento e lo stesso set di regole può essere presente in più documenti che utilizzano l'applicazione. In Microsoft Visio Premium 2010 sono disponibili regole nei modelli di diagramma Diagramma di flusso base, Diagramma di flusso interfunzionale, Modello Six Sigma, Flusso di lavoro di SharePoint e BPMN. È possibile aggiungere regole e set di regole personalizzati a qualsiasi modello.

Quando viene eseguita la convalida, in Visio vengono verificate tutte le regole attive del documento sulle destinazioni individuate nel documento. Per ogni destinazione che non soddisfa i requisiti specificati dalla regola, in Visio viene creato un problema di convalida. Tutti i problemi rilevati durante la convalida vengono visualizzati all'utente in un unico elenco.

La convalida può essere avviata dall'utente tramite il pulsante di comando sulla barra multifunzione per verificare la presenza di errori nel documento. I problemi rilevati possono rimanere irrisolti o essere ignorati in modo specifico, il che implica la soppressione del problema nelle convalide successive.

Per accedere alla funzionalità di convalida, eseguire la procedura seguente:

  1. Nella scheda Processo selezionare Finestra Problemi. Al di sotto del disegno verrà aperta la finestra di convalida.

  2. Nella scheda Processo fare clic sul pulsante Controlla diagramma.

Quando viene avviata la convalida, non viene seguito un ordine specifico per l'elaborazione delle regole o delle forme. Viene tuttavia visualizzata una barra di avanzamento se l'operazione richiede più di tre secondi. L'operazione può essere interrotta. In tal caso, in Visio vengono visualizzati i problemi rilevati fino a quel punto.

Se Visio rileva un numero di errori nel documento superiore al numero che è possibile visualizzare nella finestra Problemi (attualmente 32767) la convalida viene interrotta automaticamente. Verrà visualizzata una finestra di dialogo con il messaggio seguente: “Convalida diagramma interrotta a causa del numero eccessivo di problemi”.

Quando la convalida viene interrotta, completata o meno, se sono stati rilevati problemi, in Visio viene aperta la finestra Problemi e vengono visualizzati i problemi.

Quando si avvia Visio 2010, la prima schermata visualizzata è la nuova schermata in visualizzazione Microsoft Office Backstage, in cui è possibile scegliere un modello per il diagramma che verrà creato. È una schermata simile alla schermata iniziale di Office Visio 2007. I documenti di Visio 2010 vengono creati in unità USA o in unità metriche. L'unico SKU che contiene sia le unità USA che le unità metriche è quello per l'inglese degli Stati Uniti (en-us). Quando si utilizza questo SKU e si crea un nuovo diagramma, è possibile scegliere quali unità utilizzare. Sono disponibili un'impostazione e criteri di gruppo che è possibile personalizzare per creare l'impostazione predefinita in base a una delle due unità quando questa è disponibile e l'installazione è en-us.

La finestra forme è stata riprogettata in Visio 2010. Nella finestra è presente un gruppo denominato Forme rapide. Si tratta di un sottoinsieme di forme utilizzate più di frequente in un determinato stencil.

È possibile personalizzare le forme rapide tramite l'interfaccia utente e le personalizzazioni vengono archiviate nel Registro di sistema. Le informazioni sul numero di forme rapide per gli stencil sono archiviate nella tabella dei componenti pubblicati e sono quelle utilizzate per impostazione predefinita.

Quando un utente personalizza lo stencil tramite l'interfaccia utente, Visio salva il numero di forme rapide e l'ordinamento master nel Registro di sistema in HKCU\Software\Microsoft\Office\14.0\Visio\Quick Shapes con il formato seguente:

 

Nome:

percorso completo del file dello stencil

Tipo:

REG_BINARY

Dati:

Il numero delle forme rapide e la sequenza di ID master, rappresentati in formato binario. Il numero di forme rapide e ogni ID master sono rappresentati in 4 byte

I documenti attendibili sono una funzionalità migliorata in Office 2010 che consente di interagire con le funzionalità di sicurezza dei documenti. Consente di attivare il contenuto attivo di un documento, ad esempio le macro e i controlli ActiveX, in base alla decisione di attendibilità sul file ed è in grado di mantenere la selezione ogni volta che si apre il documento. Nelle versioni di Office precedenti a Office System 2007 viene chiesto ogni volta all'utente di attivare le macro e altri tipi di contenuto attivo prima dell'apertura di un documento.

In Office 2010, se si crea o si apre un documento contenente una macro o si riceve un documento che utilizza una connessione dati a un server attendibile e il contenuto del record di attendibilità è attivato, non verrà più visualizzata una notifica di sicurezza per il contenuto. Quando si utilizzano i documenti attendibili, l'attendibilità viene registrata per ogni file. Il record di attendibilità viene aggiunto alla sezione Current User del Registro di sistema locale e contiene il percorso completo del file e altri dati, ad esempio l'ora di creazione del documento.

NotaNote
I record di attendibilità sono archiviati in un computer specifico, pertanto verrà visualizzata un'altra richiesta se si apre il file in un altro computer.

Esistono due soluzioni per rendere attendibile un documento. Per rendere attendibile un documento, eseguire la procedura seguente:

  1. Nella barra dei messaggi fare clic su Abilita contenuto.

  2. Fare clic sulla barra dei messaggi per visualizzare i dettagli. Verrà aperta la visualizzazione Backstage.

    Nella visualizzazione Backstage fare clic su Abilita contenuto. Verranno visualizzate due opzioni aggiuntive:

    1. Abilitare tutto il contenuto e renderlo un documento attendibile.

    2. Fare clic sul pulsante Opzioni avanzate per abilitare il contenuto per una sola volta (in modo analogo a Office System 2007).

L'impostazione di documenti come attendibili in una condivisione di rete è più rischiosa rispetto al disco rigido locale in quanto altri utenti hanno accesso ai percorsi di rete e possono modificare il contenuto del file. Per questo motivo, viene visualizzato un avviso di sicurezza la prima volta che si tenta di rendere attendibile un documento in un percorso di rete. In Centro protezione è possibile impedire di rendere attendibili i documenti in un percorso di rete. In tal caso, Office visualizza l'avviso di sicurezza ogni volta che si apre un documento in un percorso di rete.

In Centro protezione è possibile modificare le impostazioni per consentire o meno la possibilità di rendere attendibili i documenti in rete, disabilitare la funzionalità dei documenti attendibili oppure reimpostare tutti i documenti attendibili in modo che non lo siano più. Tutte queste impostazioni possono essere configurate dall'amministratore tramite Criteri di gruppo.

In Visio 2010 è possibile salvare file in Prodotti Microsoft SharePoint 2013 tramite la visualizzazione Backstage. Per salvare i file, eseguire la procedura seguente:

  1. Fare clic sulla scheda File.

  2. Fare clic su Salva e invia.

  3. Fare clic su Salva in SharePoint.

  4. Salvare il disegno come:

    Disegno (*.vsd) o Disegno Web (*.vdw)

  5. Nella finestra di dialogo Salva con nome è possibile confermare o definire ulteriormente la selezione.

    Se si seleziona Disegno Web (*.vdw), assicurarsi di disporre di Prodotti SharePoint 2010 e Visio Services per visualizzare il diagramma nel browser.

Mostra: