Pianificare la distribuzione di Office 2010 in un ambiente Servizi Desktop remoto

Office 2010
 

Si applica a: Office 2010

Ultima modifica dell'argomento: 2015-03-09

Servizi Desktop remoto (precedentemente noto come Servizi terminal), è un ruolo server di Windows Server 2008 R2 che offre tecnologie che consentono agli utenti di accedere a desktop basati su sessione, desktop basati su macchina virtuale o applicazioni nel data center, sia da un computer connesso alla rete aziendale che da Internet. In questo articolo sono illustrate le procedure e le linee guida consigliate da seguire quando si prevede di distribuire Microsoft Office 2010 in un ambiente che include Servizi Desktop remoto.

Contenuto dell'articolo:

Utilizzare le linee guida e le procedure consigliate riportate nelle sezioni seguenti per pianificare un efficace ambiente Servizi Desktop remoto per Office 2010.

Per funzionare correttamente, Servizi Desktop remoto deve essere distribuito con Microsoft Office utilizzando un codice Volume License. In Microsoft Office System 2007 è possibile completare le installazioni in un sistema operativo in cui è configurato Servizi Desktop remoto anche senza utilizzare un codice Volume License (ad esempio una licenza Retail). All'avvio di un'applicazione viene tuttavia visualizzato il messaggio seguente:

"Questa copia di Microsoft Office non può essere utilizzata su Terminal Server. Per ulteriori informazioni, contattare un rivenditore Microsoft autorizzato."

In Office 2010 è stato introdotto un controllo al momento dell'installazione. Se le autorizzazioni associate al codice "Product Key" non consentono di utilizzare Servizi Desktop remoto, il programma di installazione viene bloccato immediatamente segnalando che la SKU non è supportata nel computer in cui viene eseguita tale applicazione.

Assicurarsi di comprendere i requisiti relativi ai computer server e client prima di installare Office 2010 in un computer abilitato a Servizi Desktop remoto.

È possibile eseguire Office 2010 in un computer che esegue Windows Server 2003 R2, Windows Server 2008 o Windows Server 2008 R2. Non è possibile installare o eseguire Office 2010 in un sistema operativo server rilasciato prima di Windows Server 2003.

Per la distribuzione di Office 2010 in Servizi Desktop remoto è necessario esaminare le modifiche di progettazione introdotte in Office 2010 e i requisiti del server sulla base della versione di Windows Server (2003 o 2008) che si desidera utilizzare. Poiché l'hardware dei server attuali è in grado di supportare più sessioni simultanee, potrebbero verificarsi gravi cali di prestazioni. I requisiti relativi a processore e memoria variano a seconda del carico di lavoro. Nella tabella seguente sono riportati i risultati di alcuni test recenti.

 

Versione di Windows Server Processore core Memoria Sessioni simultanee

Windows Server 2008

32

256 GB

1140

Windows Server 2008

16

256 GB

860

Windows Server 2003

4

16 GB

150

È possibile configurare Servizi Desktop remoto in modo da bilanciare il carico in una server farm di host sessione Desktop remoto, se i clienti hanno l'esigenza di utilizzare tale funzionalità.

Come indicato dalla capacità e dalla scalabilità del server host sessione Desktop remoto Windows Server 2003, il numero di sessioni simultanee dipende da molti fattori, ad esempio il carico di lavoro e la configurazione. Per supportare migliaia di sessioni simultanee, è consigliabile utilizzare una configurazione server host sessione Desktop remoto.

Per informazioni utili ai fini della pianificazione dei requisiti del server, vedere le risorse seguenti:

Un vantaggio di eseguire Office 2010 in un computer abilitato a Servizi Desktop remoto è che i computer client più datati o meno affidabili possono accedere al computer abilitato per Servizi Desktop remoto. In particolare, qualsiasi computer che supporti il protocollo RDP (Remote Desktop Protocol) può connettersi a un computer abilitato per Servizi Desktop remoto.

Per pianificare efficacemente la distribuzione di Office 2010 in un ambiente con Servizi Desktop remoto, esaminare le linee guida e le procedure consigliate seguenti.

Il documento Pianificazione della capacità dell'host sessione Desktop remoto in Windows Server 2008 R2 (le informazioni potrebbero essere in lingua inglese), disponibile per il download, contiene indicazioni utili per la pianificazione della capacità dell'host sessione Desktop remoto in Windows Server 2008 R2. Vengono descritti i principali fattori che influiscono sulla capacità di una specifica distribuzione.

Per Microsoft Outlook 2010, la configurazione più scalabile e ottimizzata per distribuzioni su ampia scala è costituita dall'esecuzione di Outlook in modalità online con Exchange Server. Per i clienti che distribuiscono Outlook 2010 è ora tuttavia supportata l'opzione di abilitare la modalità cache quando Outlook 2010 è installato in un ambiente Desktop remoto. Questa soluzione può essere ideale per le distribuzioni su scala ridotta dove Outlook dispone di una connessione con latenza elevata a un computer Exchange Server situato in remoto. Per ulteriori informazioni, vedere Modalità cache in un ambiente Host sessione Desktop remoto: considerazioni sulla pianificazione (white paper).

L'esecuzione di Office 2010 in un solo computer abilitato per Servizi Desktop remoto può creare un singolo punto di errore, quando tale computer non è disponibile o si guasta. In questo caso, tutti gli Information Worker connessi al computer abilitato per Servizi Desktop remoto potrebbero perdere la connessione alle applicazioni di Office 2010 e, di conseguenza, i dati. È possibile attenuare questo rischio mediante Servizio cluster di Windows, che utilizza cluster di server e Bilanciamento carico di rete per assicurare che il failover del computer abilitato per Servizi Desktop remoto avvenga in modo sicuro. Se ad esempio si distribuisce una server farm in cluster, con carico bilanciato e in cui sono presenti quatto computer abilitati per Servizi Desktop remoto, quando uno di questi risulta non disponibile viene eseguito il failover delle connessioni client in uno degli altri tre computer abilitati per Servizi Desktop remoto.

Un computer abilitato per Servizi Desktop remoto richiede una quantità di memoria e risorse di elaborazione molto superiore a quella di un server normale. Inoltre, sebbene Servizi Desktop remoto sia in grado di gestire la larghezza di banda in modo efficiente, la quantità di dati che il client scambia con il computer abilitato per Servizi Desktop remoto è spesso notevole, e questo può incidere negativamente sulle prestazioni. Di conseguenza, prima di implementare Office 2010 in un ambiente Servizi Desktop remoto è necessario eseguire un test approfondito della capacità per verificare che i server host sessione Desktop remoto (server terminal) dispongano di un livello adeguato di spazio su disco, potenza di elaborazione, memoria e larghezza di banda.

È necessario installare il componente host sessione Desktop remoto sul server prima di installare Office 2010. È inoltre necessario aggiungere tutti gli utenti che accedono al computer abilitato per Servizi Desktop remoto al gruppo Utenti desktop remoto. In questo modo tali utenti potranno utilizzare Connessione desktop remoto per connettersi al computer abilitato per Servizi Desktop remoto ed eseguire Office 2010. Se gli utenti non vengono aggiunti al gruppo Utenti desktop remoto, non saranno autorizzati ad accedere al computer abilitato per Servizi Desktop remoto. Per informazioni su come installare e configurare Servizi Desktop remoto (Servizi terminal), vedere Servizi Desktop remoto (Servizi terminal) (http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=34627&clcid=0x410).

La versione più recente della modalità server applicazioni di Servizio Desktop remoto include due nuovi passaggi.

  • TSDisabled è un elenco di caratteristiche che non vengono installate per impostazione predefinita. Tali caratteristiche non compaiono nell'albero delle caratteristiche per le installazioni personalizzate e pertanto non possono essere attivate manualmente.

  • TSAbsent è un elenco di caratteristiche che non vengono installate per impostazione predefinita. Poiché tuttavia sono visualizzate nell'albero delle caratteristiche (indicate come assenti per impostazione predefinita), possono essere riattivate mediante personalizzazione.

Le caratteristiche di Office 2010 seguenti sono disabilitate o indicate come assenti per impostazione predefinita nelle configurazioni del server host sessione Desktop remoto.

TSDisabled: OutlookVBScript

TSAbsent: PPTSoundFiles

Prima di installare Office 2010 in un computer abilitato per Servizi Desktop remoto, è necessario verificare che gli stati di installazione siano configurati correttamente per le caratteristiche e le applicazioni che si desidera installare. La modifica dello stato di installazione di una caratteristica o di un'applicazione non richiede strumenti particolari, ma può essere eseguita durante un'installazione manuale o tramite lo Strumento di personalizzazione di Office.

Quando gli utenti eseguono Office 2010 in un computer abilitato per Servizi Desktop remoto, non possono installare, configurare o disinstallare caratteristiche o applicazioni. Caratteristiche e applicazioni sono infatti installate nel server host sessione Desktop remoto, non nel computer client, e gli utenti non dispongono dei diritti amministrativi necessari per installare, configurare o disinstallare software in tale server (server terminal). È pertanto necessario verificare che per ogni caratteristica o applicazione sia configurato lo stato di installazione Esecuzione dal computer locale (caratteristica o applicazione completamente installata) o Escludi dall'installazione (caratteristica o applicazione non installata). Se per una caratteristica o applicazione è configurato lo stato di installazione Installazione al primo utilizzo, quando gli utenti tentano di utilizzare la caratteristica o di eseguire l'applicazione viene visualizzato l'avviso seguente.

"Solo gli amministratori dispongono dell'autorizzazione per aggiungere, rimuovere o configurare il software del server durante una sessione remota dei servizi Terminal."

Analogamente, se si configura lo stato di installazione di un componente aggiuntivo in modo che venga installato al primo utilizzo, quando l'utente cerca di caricare il componente aggiuntivo viene visualizzato l'errore seguente:

"Microsoft Office non è in grado di eseguire questo componente aggiuntivo. Si è verificato un errore. L'applicazione non funziona più correttamente. Contattare l'amministratore del sistema."

È possibile configurare gli stati di installazione durante un'installazione manuale, facendo clic su Personalizza nella pagina Scegliere il tipo di installazione desiderato. Per ulteriori informazioni su come eseguire un'installazione manuale in un computer abilitato per Servizi Desktop remoto, vedere Distribuire Office 2010 in un computer abilitato per Servizi Desktop remoto.

Mostra: